Connect with us

Intrattenimento

Europe Shine a light diretta 16 maggio 2020: Diodato all’Arena di Verona

Va in onda la versione non competitiva dell'Eurovision Song Contest, annullato a causa della pandemia.

Pubblicato

il

europe shine a light 2020 copertina
Va in onda la versione non competitiva dell'Eurovision Song Contest, annullato a causa della pandemia.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato 16 maggio, in diretta dalle 20.30 su Rai 1, è andato in onda Europe Shine a light 2020.

Flavio Insinna e Federico Russo commentano i brani che partecipano alla versione inusuale dell’ Eurovision Song Contest. L’evento internazionale è stata sospeso a causa del Covid 19. Ed è stato sostituito da una gara non competitiva.

Sono 41 le nazioni partecipanti e a rappresentare l’Italia c’è Diodato. Il vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo si esibisce nella meravigliosa cornice dell’Arena di Verona.

Europe Shine a light diretta 16 maggio nazioni, artisti, brani

Flavio Insinna e Federico Russo sono in collegamento per condurre L’Europe Shine a light. La versione rivisitata dell’ Eurovision Song Contest non prevede la tipica gara fra le nazioni. Ma vuole essere un omaggio alla musica di tutto il mondo.

Europe Shine a light diretta 16 maggio diodato

Diodato rappresenta L’Italia. Reduce dalla vittoria di Sanremo con Fai rumore, ha promesso di realizzare una performance indimenticabile. Il ragazzo esordì nel 2013 nelle Nuove proposte con il brano Babilonia. Ha partecipato per la prima volta nei Big in coppia con Roy Paci. Quest’anno Diodato, oltre alla vittoria sanremese, ha vinto anche il David di Donatello.

Europe Shine a light diretta 16 maggio mahmood

Prima dare il via alla gara non competitiva, i conduttori ricordano alcuni momenti trascorsi a Tel Aviv per l’edizione 2019 dell’ Eurovision. Ospitano anche Mahmood il quale partecipò lo scorso anno con il brano Soldi. 

europe shine a light 2020 verona

Il primo partecipante è Diodato. Dall’Arena di Verona canta Fai rumore. Il brano parla della fine di una storia d’amore. Commovente la bandiera tricolore sullo sfondo della platea deserta.

L’edizione del 2020 viene condotta in Olanda, nella nazione in cui  Domenico Modugno nel 1958 cantò Nel blu dipinto di blu (volare).

Europe Shine a light diretta 16 maggio jhonny

In collegamento dall’Irlanda Jhonny Logan interpreta What’s another year, brano con cui trionfò all’ Eurovision nel 1980. Il brano malinconico viene cantato anche dai conduttori dell’evento.

Europe Shine a light i partecipanti

L‘Europe shine a light inizia con la presentazione di alcuni partecipanti. Le clip per ogni brano durano circa 30 secondi, tempo non sufficiente per apprezzare pienamente i brani.

Si esibiscono in ordine le seguenti nazioni :

Israele: Eden Alene con Feker Libi,

Norvegia: Ulrikke Brandstorp con Attention,

Russia: Little Big con Uno.

Europe artista

Seguono la Grecia: Stefania Liberakakis con Supergirl

Francia: Tom Leeb con The best in me

Azerbaijan: Samira Efendi con Cleopatra

Portogallo: Elisa con Medo De Sentir

Lituania: The Roop con On fire

Finora più originali e stravaganti sono stati i componenti della band russa. Gli altri brani sono pressoché intimisti e struggenti. Segue la Svezia con Move delle Mamas. Il trio femminile ricorda molto le Supremes.

Europe gali Atari

Europe Shine a light Måns Zelmerlöw canta Heroes

Da Londra, Måns Zelmerlöw dedicata la sua Heroes (Brano vincitore Eurovision 2015) agli eroi moderni ovvero i medici e gli infermieri. Gali Atari invece ripropone Hallelujah del 1979. L’Artista fu la prima donna a vincere l’ Eurovision per l‘Israele.

Sempre dall’Arena di Verona Diodato rilascia una breve intervista. Spiega che in questo momento complicato non bisogna perdere l’ottimismo. Il maggior tempo a disposizione può essere utilizzato per riflettere su se stessi e per cogliere nuove opportunità.

Europe shine gabbani

Rivediamo ora alcuni momenti di Federico Russo e Flavio Insinna a Kiev del 2017. Il conduttore dell’ Eredità indossava il costume di una scimmia per rappresentare Occidentali’s karma di Francesco Gabbani.

L’anno successivo, a Lisbona, parteciparono Ermal Meta & Fabrizio Moro con Non mi avete fatto niente. Gli artisti ricordano quel momento con grande emozione. Non erano abituati ad esibirsi in una platea internazionale.

Europe Shine a light diretta 16 maggio francesca

Francesca Michielin invece partecipò nel 2016 con Nessun grado di separazione. La finale si svolse a Stoccolma e lei ricorda con gioia la visita al museo degli Abba.

Europe Shine a light diretta 16 maggio le altre esibizioni

Dopo le star italiane, è il momento di ascoltare le esibizioni di altri artisti che partecipano all’edizione 2020.

Si esibiscono:

Lettonia: Samanta Tina con Still Breathing

Belgio: Hooverphonic con Release me

Regno Unito: James Newman con My last breath

Europe shine a light bielorussia

Bielorussia: Val con Da vidna

Finlandia: Aksel con Looking Back

Macedonia del Nord: Vasil Garvanliev con You

Svizzera: Gojon’s Tears con Répondez-moi

Serbia: Hurricane con Hasta la vista

Gli Hooverphonic sono conosciuti in tutto il mondo per il brano Mad about you. Le Hurricane invece ricordano molto le Spice Girl, sia nel look che nello stile musicale. Rimanendo in Serbia, Marija Šerifović canta Molitva (preghiera) con la quale vinse nel 2007.

Le nazioni accendono i loro monumenti

Europe shine a light campidoglio

In occasione dell’Europe shine a light, le nazioni hanno deciso di accendere i loro monumenti più importanti. Scorrono le immagini di Atene, Cipro, Londra, Parigi e tanti altri Paesi. Per l’Italia è stato scelto il Campidoglio.

Riprendono le esibizioni degli artisti partecipanti. Si susseguono Spagna: Blas Canto con Universo

Albania: Arilena Ara con Shaj

Irlanda: Lesley Roy con Story of my life

Slovenia: Ana Soklic con Voda

Europe san marino

Austria: Vincent Bueno con Alive

Bulgaria: Victoria Georgieva con Tears Getting Sober.

San Marino: Senhit con Freaky!

Infine l’Islanda con Daoi Freyr og Gagnamagnio che canta Think about things.

La Georgieva sembra essere la favorita di questa edizione. San Marino propone ogni anno brani disco dalle sonorità anni Settanta.

Europe Shine a light diretta 16 maggio Michael Schulte

Dalla Germania Michael Schulte ricorda la sua esperienza all’ Eurovision nel 2018. Arrivò quarto con il brano You let me talk alone.

Procede con velocità la carrellata degli altri artisti che partecipano all’ Europe shine a light:

Grecia: Stefania Liberakakis con Supergirl

Repubblica Ceca: Benny Cristo con Kenama

europe shine a light repubblica ceca

Polonia: Alicja Szemplinska – Empires

Moldavia: Natalia Gordienco – Prison

Cipro: Sandro Nicolas – Running

Romania: Roxen – Alcohol you

Croazia: Damir Kedzo – Divlji vjetre.

Ben Dolic feat. B-Ok rappresenta la Germania con Violent Thing.

Le giovani cantanti della Moldavia e della Romania ricordano Billie Eilish, celebre cantante statunitense.

Europe Shine a light Netta

Europe shine a light Netta

Si collega da Gerusalemme Netta. La giovane artista vinse nel 2018 con Toy. La ragazza racconta che ha trascorso la quarantena assieme alla famiglia e non ha mai smesso di suonare e produrre musica. Questa sera mostra infatti in anteprima il suo nuovo singolo Cuckoo. La vera protagonista del brano è la melodia del carillon, presente in tutto il brano.

Europe Shine a light diretta 16 maggio albano

Federico Russo e Flavio Insinna tornano in Italia per elencare gli altri artisti italiani che hanno preso parte alla manifestazione internazionale. Raphael Gualazzi nel 2011 segna il ritorno dell’Italia all’Eurovision con Follia d’amore. Sono seguiti Nina Zilli con L’amore è femmina, Marco Mengoni con l’Essenziale ed Emma Marrone con Non è l’inferno. Nel 2015 Il volo partecipò con Grande amore.

In collegamento Albano ricorda di aver partecipato tre volte all’Eurovision. Nel 1976 con T’aimer encore une fois, nel 1985 con Magic oh magic. Ed infine nel 2000 con La vita cos’è?.

Europe Shine a light diretta 16 maggio Le nazioni rimanenti

europe shine a light laurence

Prima di mandare in onda la carrellata delle nazioni rimanenti, Duncan Laurence, che ha vinto l’anno scorso, presenta l’ultimo singolo Someone Else. Alcuni storici vincitori incoraggiano i partecipanti dell’attuale edizione. Appaiono in video Dana, Carola, Getty Kaspers, Sergey Lazarev e tanti altri.

Sfilano ora le ultime esibizioni:

Malta: Destiny Chukunyere con All of my love

Estonia: Uku Suviste con What love is

Australia: Montaigne con  Don’t break me

Ucraina: Go_A con  Solovey

Danimarca: Ben & Tan con Yes

Italia: Diodato con Fai Rumore. 

Armenia: Athena Monuoukian con Chains on you

Infine i Paesi Bassi: Jeangu Macrooy con Grow.

europe shine a light bjorn

L’Eurore shine a light ospita Bjorn, membro degli Abba. Assieme agli altri componenti del gruppo partecipò all’ Eurovision nel 1974 con Waterloo.

Le esibizioni sono terminate. Secondo il popolo di Twitter la canzone più gradita è quella dell’ Islanda (Daoi Freyr og Gagnamagnio – Think about things). Il brano meno convincente è invece quella della Russia (Little Big – Uno).I conduttori si ricollegano con Diodato. Rivediamo l’esibizione di questa sera all’Arena di Verona.

In chiusura tutti gli artisti che partecipano all’edizione 2020 cantano Love shine a light dei Katrina and the waves (1997). La gara tornerà l’anno prossimo. Nel 2021 si svolgerà a Rotterdam.

Termina così l’Europe Shine a light.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Domenica In 19 settembre: diretta della prima puntata, omaggio a Raffaella Carrà

Torna il contenitore festivo condotto da Mara Venier. Ospiti della prima puntata: Mahmood, Loretta Goggi, Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Alessandro Gassman.

Pubblicato

il

Domenica in 19 settembre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi, 19 settembre, Mara Venier dà il via su Rai 1 alla nuova stagione di Domenica In. Accanto a lei ritroviamo Stefano Magnanensi con la sua band.

Come vi avevamo già anticipato tra le novità previste c’è il ritorno di Don Mazzi che presenzierà in molte puntate per trattare temi di carattere sociale. La conduttrice inoltre ha aggiunto uno spazio dedicato ai Nuovi Talenti. L’ospite di turno può portare con sé una persona o un gruppo, di qualsiasi età, che abbia delle doti artistiche. Rimane inoltre il segmento dedicato al Covid e alla campagna vaccinale. 

Gli ospiti della prima puntata sono: Mahmood con il suo coro, Alessandro Gassmann, Paola Cortellesi, Antonio Albanese. E ancora Loretta Goggi e Vincenzo Mollica per lo spazio dedicato al ricordo di Raffaella Carrà. Presenti anche Francesco Gabbani, Aldo Cazzullo, la moglie di Gianni Nazzaro, scomparso lo scorso 27 luglio.

Domenica In, la diretta del 19 settembre


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Antonino Chef Academy 19 settembre, ospiti e anticipazioni

Tutte le anticipazioni sulla puntata odierna del programma ideato e condotto da Chef Cannavacciuolo.

Pubblicato

il

Antonino Chef Academy 19 settembre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torna, domenica 19 settembre, con la quarta lezione Antonino Chef Academy. Si tratta  dell’Accademia culinaria guidata da Antonino Cannavacciuolo. Qui i giovani chef, sfoderando le loro abilità e conoscenze professionali e personali, devono dimostrare il proprio valore per conquistare un posto ai fornelli della celebre e prestigiosa cucina di Villa Crespi, ristorante stellato dello stesso Cannavacciuolo.

Antonino Chef Academy 19 settembre

Il nuovo episodio, in arrivo domenica 19 settembre su Sky e NOW, si apre con una lezione di vita da parte dello chef Cannavacciuolo: superare la propria comfort zone può portare a un salto di qualità.

Questo vale anche in cucina, e per dimostrarlo il prof. eseguirà davanti alla classe, durante la lezione sulle tecniche di cucina, la sua ricetta del risotto gamberi e zucchine. La sua creazione ha rappresentato il superamento di un proprio limite personale. Terminata la dimostrazione, lo chef consegnerà a ogni studente un pagellino di metà percorso nel quale, per ognuno di loro, verrà indicato un compito che servirà per uscire dalla comfort zone. Dovranno quindi mettersi alla prova con il proprio tallone d’Achille.

Per il test fuori sede, gli studenti e lo chef si sposteranno nel pieno centro di Milano. Ospiti delle cucine della storica pasticceria Marchesi, gli studenti si confronteranno con il caffè e con la piccola pasticceria. A dare lezione ai ragazzi saranno l’esperto coffelier – sommelier del caffè – Fabio Sipione, e Fabrizio Fiorani, nominato Miglior Pasticcere dell’Asia nel 2019 e membro dell’Accademia Maestri Pasticceri italiani. Il compito dei ragazzi, divisi in squadre, sarà di realizzare quattro pezzi di piccola pasticceria e due bevande al caffè.

Gli altri ospiti

A seguire, nel test di approfondimento, in Aula ci sarà come ospite lo chef salentino Floriano Pellegrino. Il suo ristorante a Lecce si è guadagnato una stella Michelin ed è inserito nel 2018 nella lista di Forbes 30 Under 30 nella categoria Arte.

Gli allievi dovranno esplorare e imparare a usare un gusto spesso non apprezzato ma cavallo di battaglia del giovane e carismatico chef: il rancido. Per tutti gli allievi l’obiettivo sarà ottenere il massimo dei voti possibile, poiché anche alla fine di questo appuntamento, non tutti potranno proseguire il proprio percorso all’interno di Antonino Chef Academy.

Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della normativa relativa alle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2.

Antonino Chef Academy va in onda ogni domenica alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455). E’ sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go, su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell’Unione Europea, e in streaming su NOW.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Da Grande: le anticipazioni dello show condotto da Alessandro Cattelan

Tutte le anticipazioni e le dichiarazioni sul nuovo programma di Alessandro Cattelan in onda su Rai 1 in due puntate.

Pubblicato

il

Da Grande anticipazioni prima puntata
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 19 settembre Alessandro Cattelan approda su Rai 1 alla conduzione del nuovo show evento dal titolo Da Grande di cui vi abbiamo già dato alcune anticipazioni.

Da Grande anticipazioni prima puntata conduttore

Da Grande – anticipazioni

Si tratta di uno show nel quale il conduttore protagonista racconta la fase della maturità alla sua maniera. Secondo Cattelan è una soddisfazione enorme essere arrivato su Rai 1 e notare come tante maestranze e professionalità siano disposte a lavorare su una sua idea. Intanto vi anticipiamo che i primi ospiti nella puntata d’esordio sono Carlo Conti, Antonella Clerici, Marco Mengoni, Il Volo, Elodie Di Patrizi, Luca Argentero, Blanco e Paolo Bonolis.

Non sarà un programma generazionale, ma una vera e propria festa insieme ad amici che mi sono venuti in soccorso in questo mio esordio“.

Da Grande è un vero e proprio esperimento in due puntate che saranno differenti tra di loro. Ognuna con un proprio schema ed una propria vitalità, anche se il formato generale è identico.

Continua Cattelan: “Ho sempre desiderato realizzare uno show, non un programma televisivo. Per me è stato una sorta di palestra tutto il mio passato per poter arrivare poi a questa domenica“.

Il direttore di Rai 1, Stefano Coletta, sottolinea anche che questa esperienza per Cattelan è la prima di un percorso futuro. Il responsabile della prima rete anticipa che sta già parlando con Alessandro Cattelan di dare continuità alla sua presenza in Rai. In particolare sta parlando di eventi importanti tra cui il prossimo Eurovision Song Contest.

Stefano Coletta sottolinea che per adesso si sta lavorando per scegliere la città che dovrà ospitare l’evento. Ma la presenza di Cattelan potrebbe essere quasi una certezza.

La premessa infatti, in questo caso, è di saper parlare perfettamente l’inglese e di avere un codice culturale rappresentativo dei concetti che Eurovision veicola. In questo senso Cattelan sarebbe il conduttore ideale.

Lo stesso ex conduttore di X Factor sottolinea che il suo percorso è iniziato proprio a MTV, ovvero la casa dei grandi premi Awards che sono molto simili all’Eurovision.

Da Grande anticipazioni prima puntata conduttore

Ospiti seconda puntata

Cattelan anticipa poi che nella seconda puntata saranno presenti Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs insieme a Sangiovanni. Poi sottolinea che Da Grande sarà l’unico programma senza Orietta Berti. È ancora, con una vena ironica: io sono abituato a share del 1,5% e se dovesse arrivare al 3% per me sarebbe già un raddoppio, ma non credo che in Rai saranno contenti.

Poi sottolinea di aver sperimentato personalmente quanto sia importante per la gente la presenza della Rai che è presente in ogni caso, in ogni evento nella vita del paese. Infine svela che gli piacerebbe realizzare un late show secondo quanto ha anticipato anche Stefano Coletta direttore di Rai 1.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it