Connect with us

Intrattenimento

Top Dieci diretta 19 giugno – Carlo Conti torna su Rai 1

La seconda puntata del nuovo show condotto da Carlo Conti, con sei celebrità impegnate in un gioco sulla cultura pop italiana
Alessandro De Benedictis

Pubblicato

il

Top Dieci diretta 19 giugno - Carlo Conti torna su Rai 1
La seconda puntata del nuovo show condotto da Carlo Conti, con sei celebrità impegnate in un gioco sulla cultura pop italiana
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, venerdì 19 giugno, Carlo Conti conduce su Rai 1 la seconda puntata di Top Dieci, che vi raccontiamo in diretta. Appuntamento alle 21:25 dagli Studi Rai Fabrizio Frizzi, dove due squadre di vip giocano con le classifiche realtive alla cultura pop italiana degli ultimi sessant’anni. La regia è di Maurizio Pagnussat.

Top Dieci diretta 19 giugno - Carlo Conti torna su Rai 1

Top Dieci diretta 19 giugno – Carlo Conti torna su Rai 1

Squadre vulcaniche, quelle protagoniste nella seconda puntata di Top Dieci del 19 giugno. Diletta Leotta, Nino Frassica e Cristiano Malgioglio sfidano il team composto da Elettra Lamborghini, Mara Maionchi e Gigi D’Alessio. Mentre, ospiti della serata saranno Leonardo Pieraccioni e Patty Pravo.

Il cuore dello show che vi raccontiamo in diretta è un gioco nel quale le celebrità provano a ricostruire hit parade e altre classifiche relative ad usi e costumi degli italiani dagli anni ’60 ad oggi. Un modo per capire com’è cambiata l’Italia. Inoltre, Carlo Conti presenta un contributo video per approfondire gli eventi principali di ciascun anno preso in considerazione.

Top Dieci va in onda in quattro puntate complessive e segna il ritorno di Rai 1 agli show di prima serata. L’esordio di una settimana fa ha riscosso un discreto gradimento di pubblico, pur destando qualche perplessità. Nonostante il gioco a squadre, il programma richiama nell’essenza altre trasmissioni che sfruttano l’effetto amarcord per intrattenere. A cominciare da I migliori anni, dello stesso Carlo Conti.

Peccati di originalità che, tuttavia, sembrano aver messo d’accordo uno zoccolo duro di telespettatori.
Seguiamo insieme in diretta la sfida della seconda puntata.

La diretta 

La diretta 

La diretta di Top Dieci inizia con un siparietto tra Carlo Conti e Nino Frassica. L’attore e comico siciliano ha partecipato anche alla prima puntata e durante l’anteprima scherza con il conduttore, come se non si fosse mosso dal suo posto.

Ora, la presentazione delle squadre. I Talentuosi, ovvero Elettra Lamborghini, Mara Maionchi e Gigi D’Alessio contrapposti ai Siciliani, Diletta Leotta, Nino Frassica e Cristiano Malgioglio.

Top Dieci diretta 19 giugno - I siciliani

Mentre Mara Maionchi inaugura la serata con una delle sue uscite colorite, Cristiano Malgioglio prova dare lezioni di stile con una mascherina alquanto eccentrica.

Il 1983 è il primo anno a finire sotto la lente d’ingrandimento di Top Dieci del 19 giugno. Alle squadre il compito di completare la hit parade di quell’anno, dalla quinta alla prima posizione.

I Talentuosi – così chiamati perché hanno partecipato a vari talent musicali – raccolgono i primi punti. Mara Maionchi, dal canto suo, ha già esaurito i ‘bonus linguaggio colorito’.

Say Say Say di Paul McCartney e Michael Jackson in quinta posizione, Vacanze romane dei Matia Bazar in quarta, poi Vamos a la playa, I like Chopin e Flashdance.

Subito la seconda prova: quali sono state le principali cause di litigi condominiali nel 2018? Rumori molesti, cattivi odori, problemi di parcheggio, fioriere fuori posto e schiamazzi in cortile nelle prime cinque posizioni. Vip esperti del tema, viene da dire.

Top Dieci diretta 19 giugno - Ospite Leonardo Pieraccioni

Top Dieci diretta 19 giugno – Ospite Leonardo Pieraccioni

Il primo ospite di Top Dieci diretta del 19 giugno è l’attore e regista Leonardo Pieraccioni. Ingresso irriverente di Pieraccioni, che scherza con Cristiano Malgioglio: “Perché non mi rispondi più al telefono?”, gli chiede. Malgioglio gli risponde che è impegnato con un fantomatico turco e non può più assecondarlo.

Dopo lo spettacolo in trio con Giorgio Panariello, se possibile l’amicizia tra Carlo Conti, Pieraccioni e lo stesso Panariello sembra essersi rinsaldata. Le ospitate reciproche sono, ormai, una costante.

Le classifiche personali di Pieraccioni sono solo un pretesto confuso e semi-serio per fare un piccolo show. Poi, le squadre giocano con la classifica dei suoi film di maggior successo.

Top Dieci diretta 19 giugno - Leonardo Pieraccioni e Carlo Conti

Tredici film con cui ha portato cinquantasei milioni di spettatori nei cinema nel corso della carriera. Ecco l’ordine dei più visti, dal quinto al primo: Una moglie bellissima (2007), Ti amo in tutte le lingue del mondo (2005), Il paradiso all’improvviso (2003), Il ciclone (1994) e Fuochi d’artificio (1997).

Archiviata la parentesi Leonardo Pieraccioni, si gioca con il 1967. Il video con i maggiori eventi dell’anno – tra cui il suicidio di Luigi Tenco e la morte di Totò – precede la sfida con l’hit parade.


Al quinto posto, La coppia più bella del mondo di Adriano Celentano e Claudia Mori, poi Nel sole di Al Bano, Cuore matto di Little Tony, Lara’s theme di Bob Mitchell e A chi di Fausto Leali.

La sfida si chiude con I Siciliani in netto vantaggio sui Talentuosi.

Finora, Top Dieci conferma le impressioni dell’esordio: è uno show che vive dello spettacolo regalato dai componenti delle squadre e dagli ospiti, più che dal meccanismo del gioco. Ma sembra più vivace rispetto alla prima uscita.

I souvenir italiani più venduti nel 1991

I souvenir italiani più venduti nel 1991

La puntata riprende dalla classifica dei dieci souvenir italiani più venduti nel 1991. Nelle prime cinque posizioni, la Gondola di Venezia, il Colosseo, il David di Michelangelo, il corno portafortuna e la Torre di Pisa.
Segue ancora una hit-parade, stavolta del 1977. A primi tre posti, Solo tu dei Matia Bazar, Ti amo di Umberto Tozzi e Amarsi un po’ di Lucio Battisti.

Calata l’effervescenza degli ospiti, la ripetitività del gioco con le classifiche si fa più evidente e il programma ne risente.
Intanto, il pubblico da casa può partecipare delineando la classifica dei primi piatti preferiti, attraverso gli hashtag #TopDieci e #Classifica. Verrà mostrata a fine puntata.

Adesso è la volta della classifica degli interventi di chirurgia estetica più diffusi attualmente nel nostro paese. Guidano la decina quelli al seno e al naso, mentre sono meno comuni che nel passato quelli alle labbra.

Top Dieci diretta 19 giugno - Ospite Patty Pravo

Top Dieci diretta 19 giugno – Ospite Patty Pravo

Arriva la seconda ospite di Top Dieci diretta 19 giugno, Patty Pravo. Per l’ex ragazza del Piper, Carlo Conti salta i convenevoli legati alle classifiche personali. Si va spediti alla classifica dei cinque maggiori successi di Patty Pravo. Il Paradiso, Tutt’al più, Pensiero Stupendo, La bambola, Pazza Idea: nell’ordine dalla quinta alla prima, sono queste le canzoni ad esser rimaste per più tempo in classifica.

Ora, le squadre affrontano la prova dei dieci sceneggiati televisivi più visti negli anni ’70. Dalla sesta alla prima posizione: Pinocchio, Come un uragano, Mosè, Dov’è Anna?, Gesù di Nazareth e Sandokan.


Un dato che fa riflettere su quanto siano cambiati gli obiettivi televisivi, è quello sulla platea di questi sceneggiati. Sandokan totalizzava un ascolto medio superiore ai 27 milioni di telespettatori. Pinocchio, pur in sesta posizione, si aggirava ugualmente sui 20 milioni.

Dagli anni ’70, si passa ai ’90 con la hit parade dei successi sanremesi del decennio. Dalla quinta alla prima posizione: Spunta la luna dal monte di Pierangelo Bertoli e Tazenda, Disperato di Marco Masini, Se stiamo insieme di Riccardo Cocciante, Perché lo fai di Marco Masini e Vattene Amore di Amedeo Minghi e Mietta.

Carlo Conti e Gigi D’Alessio salutano con un abbraccio affettuoso Marco Masini. Ieri è morto il padre del cantautore fiorentino.

Top Dieci si avvia alla conclusione, scoprendo la classifica del pubblico da casa relativa ai primi piatti più graditi. Al primo posto le lasagne, seguite da pasta al pomodoro, spaghetti alle vongole, spaghetti allo scoglio e tortellini.

Al fotofinish chiudono la classifica e vincono la puntata I Siciliani Diletta Leotta, Cristiano Malgioglio e Nino Frassica.

Top Dieci diretta 19 giugno finisce qui

La diretta di Top Dieci del 19 giugno conferma gran parte di quanto visto nella prima puntata. La bravura di Carlo Conti a dettare i tempi e tenere le redini di show di questo tipo, ma anche la ripetitività dei meccanismi nel corso della trasmissione. Così come la dipendenza da ogni minima variazione nell’affiatamento tra gli ospiti.

In ogni caso, Top Dieci questa sera è risultato più vivace nella fase iniziale e in quella finale, correggendo il tiro quando l’atmosfera sembrava sopirsi. Per quel che riguarda le celebrità protagoniste, da registrare l’impalpabilità di Elettra Lamborghini, completamente fuori contesto. Ha fatto del suo meglio Diletta Leotta, che ha innescato un continuo battibecco con Cristiano Malgioglio, almeno funzionale allo show. Sottotono anche Nino Frassica, al contrario di Mara Maionchi e Gigi D’Alessio che nel complesso sono stati al gioco.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Dritto e Rovescio 6 maggio 2021, il dibattito sul Ddl Zan, ospiti Salvini e Renzi

Dritto e Rovescio, il talk condotto da Paolo Del Debbio su Rete 4 è in onda questa sera, 6 maggio 2021. Ospiti Matteo Salvini e Matteo Renzi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Dritto e Rovescio 6 maggio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rete 4 propone questa sera, 6 maggio 2021, il consueto appuntamento del giovedì con Dritto e Rovescio. Dalle 21.25 il conduttore Paolo Del Debbio accoglie in studio i suoi ospiti, per dialogare con loro su argomenti di stringente attualità.

Il dibattito ancora accesissimo sul noto Ddl Zan contro l’omotransfobia è l’argomento cardine della puntata. Del Debbio ne parla con il leader della Lega Matteo Salvini, in seguito al discorso del cantante Fedez tenutosi sul palco del Concerto del primo maggio 2021. 

E poi, si torna a parlare di economia e ripresa, Covid e vaccini. La variante indiana del virus preoccupa gli esperti, ed è ormai stata diagnosticata a diversi pazienti sul suolo nazionale. L’avanzamento della campagna vaccinale procede a rilento, e il futuro delle imprese, costrette a riaperture parziali e al famigerato coprifuoco delle 22.00, è in bilico.

Infine, Del Debbio propone un’intervista esclusiva a Matteo Renzi, leader del giovane partito Italia Viva, e un focus sul caso Grillo con l’intervento di Mauro Corona.

Vi ricordiamo che potete seguire Dritto e Rovescio anche in streaming su internet, tramite il sito dedicato MediasetPlay.

Dritto e Rovescio 6 maggio, la diretta

In apertura, è proposto un servizio girato a Monza. Il conduttore Del Debbio, come di consueto, intervista piccoli imprenditori locali e chiede la loro opinione sulla campagna di vaccinazione, sulle riaperture e sul coprifuoco. “Con le riaperture attuali non ripaghiamo nemmeno la corrente elettrica che utilizziamo” affermano. Terminato il servizio, il conduttore presenta il primo ospite: Matteo Renzi.

“Il coprifuoco va tolto. Non serve più, ci sono molti più vaccinati che contagiati. Inoltre, il vero decreto sostegni è far ripartire le aziende. Se proprio lo si deve tenere, lo terrei fino a mezzanotte, garantendo una capienza del 50% all’interno dei locali” afferma Matteo Renzi, in collegamento con lo studio.

“A me la divisa non spaventa. Ero più preoccupato quando c’era Arcuri, che adesso con Figliuolo” afferma poi Renzi. Si riferisce alle dichiarazioni di Michela Murgia, che si è detta intimorita dall’atteggiamento di alcuni militari che le avrebbero richiesto le generalità.

 

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Amore Criminale 2021: la storia di Rosa, uccisa dal marito Ciro

Stasera, 6 maggio, la nuova edizione di Amore Criminale prosegue con la storia di Rosa, uccisa da suo marito Ciro prima del divorzio.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’attrice e conduttrice Veronica Pivetti racconta la tragica storia di Rosa Landi in Amore Criminale, trasmesso dalle 21.20 su Rai 3 questa sera, 6 maggio 2021.

Il programma, di genere docufiction, è realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, e con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le storie di femminicidio narrate in Amore Criminale sono presentate tramite docu-fiction basate sul vero materiale di repertorio di ognuno dei casi trattati, e con le interviste ai testimoni diretti dell’accaduto.

Vi ricordiamo che potete seguire le puntate della nuova edizione di Amore Criminale 2021 anche in streaming, sul sito RaiPlay.

Amore Criminale, la storia di Rosa Landi

La nuova edizione di Amore Criminale giunge alla terza puntata, dedicata alla storia di Rosa Landi. Come di consueto, purtroppo, la narrazione non è a lieto fine: il marito di Rosa, Ciro Vitiello, uccide la moglie nella notte del 19 marzo 2016.

Vitiello è un uomo autoritario e tendente alla violenza, così lo descrive chi lo conosceva. Amici e parenti, infatti, sanno quanto Rosa fosse succube di quell’uomo intrattabile. Per anni Rosa Landi sopporta il trattamento che Vitiello le riserva, prima per amore dei suoi figli, poi quasi per abitudine. Ma una sera, scopre in un marsupio del marito una scatola di preservativi, e chiede spiegazioni.

L’uomo le rivela così di averla tradita, e non solo una volta, ma ripetutamente. Arriva a dirle che in quarant’anni di matrimonio non le è mai stato fedele. Così, Rosa Landi decide di allontanarsi da lui, e chiede il divorzio. Vitiello non accetta la decisione, ma soprattutto non può sopportare di aver perso il controllo di sua moglie, fino a quel momento una donna arrendevole.

Così, nella fatidica notte del 19 marzo 2016, mentre Rosa è al telefono con suo figlio trentasettenne, si presenta di fronte a lei con una pistola, e spara cinque colpi.

Dopo l’omicidio

La brutalità di Ciro Vitiello è da subito evidente. L’uomo chiama la polizia alle 22.16 del 10 marzo 2016, autodenunciandosi. Le sue parole, tuttavia, non lasciano trasparire alcun pentimento.

Sentite, ho ammazzato mia moglie. Non potevo più vivere, questioni di separazioni. Ho perso la testa e ho separato a mia moglie con la pistola“ dichiara al telefono con un poliziotto della Questura di Genova.

Così, avviene l’irruzione in casa della Landi e di Vitiello. Il corpo di Rosa è rinvenuto là dove il marito le ha sparato, vicino al telefono; è riversa sul pavimento in una pozza di sangue.

Dopo l’arresto Vitiello non vuole nemmeno più parlare con i suoi figli, che lo descrivono come un padre aggressivo.

Infine, l’uomo è condannato a scontare una pena pari a 18 anni di carcere.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Eurovision Song Contest 2021, ecco chi sono i conduttori italiani

Tutte le notizie e le anticipazioni sull'edizione del Festival della Canzone Europea. I Maneskin in gara per l'Italia.
Federica Simonetti

Pubblicato

il

Eurovision-2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torna l’Eurovision Song Contest nell’edizione 2021. Sabato 22 maggio alle 20:40 ritorna l’appuntamento con il festival della Canzone Europea in diretta da Rotterdam. Si tratta della sessantacinquesima edizione.

Ricordiamo che l’Eurovision song contest torna nella sua formula originale dopo che nel 2020 era stato cancellato e sostituito da una serata celebrativa senza alcuna competizione. Adesso è stata anche annunciata la presenza del pubblico alla Ahoy Arena di Rotterdam che rappresenta anche un segnale di speranza e di ripartenza per il mondo dello spettacolo gravemente penalizzato dalla pandemia.

Eurovision song contest 2021 arrivano Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio.

Novità dell’edizione 2021 è la presenza di una coppia assolutamente inedita di commentatori. Si tratta di Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio che sostituiscono Flavio Insinna e Federico Russo al timone della manifestazione lo scorso anno.

Saranno Corsi e Malgioglio a raccontare al pubblico italiano quanto accade sul palco della Ahoy Arena di Rotterdam.

Ricordiamo inoltre che il palinsesto Rai per l’Eurovision song contest 2021 inizia con la cronaca delle due semifinali in programma su Rai 4 e in contemporanea su Rai Radio. I giorni deputati sono martedì 18 e giovedì 20 maggio in prima serata a partire dalle 20:45. La cronaca su Rai4 è affidata a Saverio Raimondo ed Emma Stoccolma, mentre la radiocronaca su Rai Radio2 è affidata alla stessa Ema Stoccolma in compagnia di Gino Castaldo.

I Maneskin per l’Italia

A rappresentare l’Italia sul palcoscenico internazionale di Rotterdam è il gruppo dei Maneskin che partecipa con la canzone Zitti e buoni. Il brano è stato presentato alla scorsa edizione di Sanremo 2021 dove si è aggiudicata la vittoria. I Maneskin sono stati però invitati a eliminare dalla loro canzone tutte le parolacce e le volgarità inserite nel testo italiano. Ricordiamo inoltre che il gruppo è anche reduce dalla conquista del disco d’oro per  l’ultimo album Teatro d’Ira volume 1. Il trofeo del Eurovision song contest manca in Italia da oltre 30 anni ovvero dal 1990.

Chi sono i conduttori

Ecco chi sono i conduttori di Eurovision Song Contest 2021.

Gabriele Corsi torna su Rai 1 dopo aver condotto nel 2018 il programma estivo della fascia preserale della rete Reazione a catena. E’ una presenza fissa insieme al Trio Medusa su Radio Deejay. E attualmente è al timone del programma dell’access prime time del canale NOVE del digitale terrestre dal titolo Deal with it Stai al gioco.

Cristiano Malgioglio non ha bisogno di presentazioni. Molto noto sui canali Mediaset approda per la prima volta alla conduzione dell’Eurovision Song Contest è apprezzato soprattutto per la sua grande capacità di cantautore e autore di testi. Ma anche come polemista in molti salotti televisivi soprattutto Mediaset.

Inoltre Carolina Di Domenico attrice Vj conduttrice televisiva e radiofonica avrà il compito di annunciare in diretta Europea il risultato del voto della giuria italiana.

Il pubblico di casa nostra potrà votare il brano preferito ma non può esprimere pareri sulla canzone italiana.

Lo slogan ufficiale dell’evento resta Open Up, il medesimo pianificato per l’edizione annullata.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it