Ogni mattina 17 luglio, diretta del programma con Alessio Viola e Adriana Volpe


Torna Ogni mattina, programma condotto da Alessio Viola e Adriana Volpe. Il contenitore alterna informazione ed intrattenimento


Oggi, 17 luglio, alle ore 10 su TV8 andrà in onda una nuova puntata di Ogni mattina, programma condotto da Alessio Viola e Adriana Volpe. Il contenitore alterna informazione ed intrattenimento, non facendo mancare anche qualche gossip. Ha attirato molta attenzione infatti la querelle tra la Volpe e Magalli, che hanno pubblicamente espresso il proprio astio e la propria mancanza di stima nei confronti dell’altro.

Ogni mattina 17 luglio, diretta del programma con Alessio Viola e Adriana Volpe

Inizia il programma. Adriana ed Alessio ironizza sulla data odierna: è venerdì 17 e per coloro che sono superstiziosi è giorno di sventure. Viola ricorda poi che oggi si festeggia Sant’Alessio e dunque è il suo onomastico. I conduttori ricapitolano poi i temi che saranno affrontati nel corso della puntata e salutano gli inviati.

In primo piano ancora una volta il Covid 19 e la questione mascherine. C’è confusione sulla necessità di continuare ad indossarle o meno. Il Professor Bassetti, da Genova, dichiara che non bisogna assecondare la “dittatura della mascherina”. Il distanziamento di almeno un metro è la miglior misura preventiva in nostro possesso. La mascherina dobbiamo usarla ma con sapienza, non serve ad esempio se andiamo a fare una passeggiata all’aperto – soprattutto ora, con il sopraggiungere del caldo.

ogni mattina 17 luglio Professor Bassetti

Ogni mattina 17 luglio, aggiornamenti sul Covid 19

Interviene in studio Renato Coen di Sky Tg24. Il giornalista è risultato positivo al Coronavirus ed Alessio racconta di aver dovuto affrontare un periodo di quarantena proprio perchè lo aveva frequentato nei giorni in cui poi è risultato affetto dal virus. Coen spiega di non essere stato colpito da una forma grave del Covid, ma di essere stato ricoverato per un periodo in ospedale e di aver avuto modo di osservare la situazione dall’interno. A suo parere i pazienti erano, per i medici, oggetto di cure, ma al contempo soggetti di interazione con cui confrontarsi sugli sviluppi del virus, per cercare di comprenderlo.

Adriana interroga Bassetti in merito alla recente notizia che i raggi ultravioletti ed il sole possano in qualche modo sconfiggere il virus.

“I raggi ultravioletti possono inattivare il virus e questo può essere utile per fare disinfestazioni in alcuni luoghi, ma non c’è una ricaduta terapeutica. Al sole può essere meno facile la trasmissione, ma non c’è grande rilevanza a livello di cura. Cerchiamo di avere cautela, bisogna avere ancora tanta tanta cautela” – afferma Bassetti.

ogni mattina 17 luglio Selvaggia Lucarelli

Interviene in collegamento Selvaggia Lucarelli, che racconta il proprio ebook – in collaborazione con la redazione di TPI – “Epidemia colposa?”. L’inchiesta indaga sui provvedimenti mancati nel corso dell’emergenza sanitaria e sugli errori commessi.

“Il modello odierno italiano, paragonato ad altri stati occidentali, funziona poichè vengono individuati velocemente i focolai” – ritiene Coen.

Ogni mattina 17 luglio, perchè non sono state chiuse città?

Un servizio ci mostra gli sviluppi del vaccino. Il Professor Crisanti ritiene che la battaglia contro il virus non sia ancora vinta e che affrettare uno sviluppo del vaccino – che in media richiede 4/5 anni – potrebbe essere dannoso. Bassetti concorda sul fatto che ci possano essere altre ondate di contagio, ma ritiene che non avranno la potenza dello “tsunami” che ci ha travolto negli scorsi mesi. “Il nostro Paese, per come si è organizzato, l’affronterà in maniera adeguata. Abbiamo affrontato la Pandemia così bene perchè abbiamo un sistema sanitario nazionale, in America il problema è che alcuni non hanno la possiblità di accedere all’assistenza sanitaria ed il virus non può essere controllato. La sanità italiana è forte, teniamocela stretta” – dichiara.

“Questo tema dell’arginare i focolai con tempestività è sicuramente la soluzione. Il problema è: avremo il coraggio di arginare i focolai qualora non siano paesini come Codogno? Avremo il coraggio di chiudere poli logistici e produttivi importanti? In Cina è stata chiusa una città di 10 milioni di abitanti. In Italia il coraggio di chiudere una città non l’abbiamo avuta. Abbiamo chiuso Codogno, ma non Piacenza ad esempio. Avremo il coraggio di chiudere zone che contano per la nostra economia? C’è stato un rimpallo di responsabilità. Lo potevano fare tutti, ma nessuno si è preso la responsabilità” – continua la Lucarelli.

ogni mattina 17 luglio

Vito Romaniello, giornalista de La Press, racconta di aver contratto il Covid 19 sul treno che prende tutti i giorni per andare a lavoro. Successivamente Romaniello è stato molto male, il polmone sinistro era gravemente compromesso. E’ stato dunque ricoverato in terapia intensiva ed è stato messo in coma farmacologico per 12 giorni. Dopo una dura battaglia, è riuscito ad uscirne ed oggi sta finalmente bene.

Ogni mattina 17 luglio, che succede in Italia

Monica Napoli ci racconta un drammatico episodio di cronaca avvenuto a Milano. Una donna di 45 anni è stata aggredita, in pieno giorno, mentre passeggiava al parco con il proprio cane. Il terribile episodio si va a sommare agli oltre 200 i casi di violenza sessuale denunciati dopo il lockdown.

Si parla dell’emergenza meteo a Palermo e dell’alluvione che ha colpito la città. Al momento non risultano persone scomparse e la città sta tornando alla normalità.

In Liguria il traffico è congestionato, i lavori in corso hanno rallentato moltissimo la mobilità e la mancanza di infrastrutture autostradali determina una situazione di blocco.

In collegamento dalla Sicilia si ricorda che oggi ricorre il primo anniversario dalla scomparsa di Camilleri.

Ogni mattina 17 luglio, violenza sui minori

Cambio argomento. Si parla di minori vittima di violenza. C’è una vera e propria rete di violenza su bambini e ragazzi. A Siena è in corso un’inchiesta che vede più di 28 indagati. Una madre, dopo aver scoperto un video di violenza sul cellulare della figlia, è andata a denunciare l’accaduto.

Attualmente, nel mondo, sono 10 milioni i bambini vittima di tratta dei minori. Questi però sono solo i dati emersi e questo fa immaginare che i numeri reali siano enormi.

Spesso le violenze sono filmate e fanno il giro del dark web. “Il video smaterializza l’altro. Se avessi assistito davvero ad una tortura o ad una violenza la mia reazione sarebbe diversa, ma attraverso il filmato non percepisco la realtà dell’accaduto” – spiega il Dottor Ballerini.

Francesca Barra, in collegamento, sottolinea l’importanza di capire il coinvolgimento in una violenza inaudita, non bisogna sottovalutare l'”errore”, dietro a questi atti c’è un vissuto molto più grave di quanto si possa immaginare.

Il rischio è che i ragazzi abbiano troppo facilmente accesso a contenuti che non sanno capire e gestire.

Ogni mattina 17 luglio, la storia di Ludovica

Daniele Piervincenzi intervista Ludovica, una ragazza che viveva in una casa-famiglia. I due si confrontano sulla difficoltà di passare da questo luogo di “protezione” ed “accoglienza” all’indipendenza che comporta la maggiore età. “Io sono entrata in casa-famiglia lo scorso anno, a 17 anni e mezzo, dopo la perdita di mia mamma. E’ stato difficile abituarsi a condividere spazi, abitudini e nuove regole. A 17 anni ho già un bagaglio grande. Ora che sono maggiorenne ho trovato un appartamento con altre ragazze e sto studiando scienze farmaceutiche all’università. Sto facendo il tirocinio in una farmacia. Sono cresciuta in un ambiente di farmacisti, lo erano sia mia mamma che mia nonna. Mi piacerebbe tanto continuare” – racconta la ragazza.

ogni mattina 17 luglio la Storia di Ludovica

Ogni mattina, Stefano Mazzucchelli e la sua bici

Adriana ed Alessio raccontano la storia di Stefano Mazzucchelli, che ha affrontato un viaggio in bici da Londra a Lonate (Italia) come omaggio al padre scomparso. “Un grande viaggio per un grande papà” – è stato il suo mantra. Stefano ha percorso 1200 km ed ha attraversato 5 paesi in soli 7 giorni. Il padre dell’uomo ha perso la vita a causa del Covid.

“Avevo pianificato tutto nei minimi dettagli, avevo un bagaglio minimo. Avevo anche un paio di ciabatte: la prima l’ho persa il giorno della partenza, la seconda l’ho abbandonata il giorno successivo” – racconta Stefano divertito.

ogni mattina 17 luglio

Stefano si commuove guardando le immagini del suo viaggio, dell’arrivo a Lonate, dell’accoglienza ricevuta. A chiudere il filmato una foto di suo padre. Racconta di essersi molto emozionato, non si aspettava di trovare tutte quelle persone al suo arrivo, sua moglie gli aveva organizzato una sorpresa. “Papà è stato con me, mi ha dato la forza” – conclude.

Anche Alessio ed Adriana si dicono commossi dall’esperienza vissuta da Mazzucchelli. “Ci hai emozionato” – rivela la Volpe.

ogni mattina 17 luglio

Ogni mattina, un’estate in montagna

Giulia Garbi spiega che gli Italiani quest’anno prediligono case vacanze nella penisola poichè la sentono più sicura e confortevole. “La parola chiave è verde. La montagna è vicina alla città, ci dà maggior sicurezza e permette di viaggiare con la propria auto. Borghi e montagna hanno il 50% di preferenze in più questa estate. Molti Italiani rimarranno nella propria regione” – rivela la Garbi.

Ivo Tarantino, di Altro Consumo, aggiunge che molti Italiani cercano una buona connessione internet perchè continuano a lavorare in smart working anche dalla casa vacanze.

Tarantino mette in guardia dalle truffe che possono avvenire online. Molto spesso il truffatore chiama dall’estero, mette fretta, sembra professionale, ha un conto straniero.

Ogni mattina, 17 luglio, dopo il break

Dopo la pausa tg, torna Ogni Mattina con il suo secondo segmento. Si parla del Motomondiale, che sarà protagonista nel weekend di TV8, e ci si sofferma su Andrea Iannone. Il pilota è in attesa di una sentenza in merito al caso di doping che l’ha visto coinvolto.

Iannone ha dichiarato di aver assunto sostanze illecite mangiando una bistecca mentre era all’estero ed ha ricevuto 18 mesi di sospensione, ora si attende di sapere quale sarà il suo destino.

In studio si parla dei gossip di cui è stato protagonista insieme alle sue fidanzate vip (Belen Rodriguez e Giulia De Lellis tra tutte).

Ogni mattina, Rotocalco: i gossip del momento

Prende il via il Rotocalco di Ogni Mattina. Si parla di Nina Moric, che sembra aver ritrovato la serenità al fianco di Vincenzo Chirico. Nina ora si dice felice ed innamorata.

ogni mattina 17 luglio Nina Moric nuovi amori

Si parla poi di Stefania Orlando ed Andrea Roncato ormai lontani a causa della gelosia della moglie di lui, Nicole. Ciacci racconta che sia la Orlando che Roncato dovrebbero entrare nella Casa del Grande Fratello e sospetta che il gossip possa essere un’operazione mediatica. Patrizia Rossetti descrive Roncato come un “playboy incredibile”.

Un altro Andrea, Damante, ha ritrovato la serenità con la ex Giulia De Lellis. La coppia sembra molto affiatata e c’è profumo di cicogna nell’aria. Andrea non esclude di diventare presto padre. Ciacci li trova noiosi: “Sono triti e ritriti, è tutto programmato, calcolato. E’ tutto sui social”.

ogni mattina 17 luglio Giulia De Lellis e Damante genitori

Si passa a parlare di Malgioglio, che ha postato un video sui social in cui è attaccato dalle oche. Dopo l’increscioso episodio Cristiano è stato però estremamente autoironico ed ha commentato: “Mi sono sempre piaciuti i pennuti”.

“Cristiano è un altro che sa bene come funzionano i social e come far parlare bene di sé. Non vai a sfrugugliare delle oche..” – commenta Ciacci.

Ogni mattina, i consigli del coach dei sentimenti

Il coach dei sentimenti, Luca Romito, consiglia una donna di 45 anni, che – seppur sposata – si è invaghita di un ragazzo di 28. “Deve scappare a gambe levate. Deve chiedersi se è invaghita o annoiata dal suo rapporto di coppia- Nella maggior parte questi casi non vanno a finire bene” – dice Romito.

Il coach aiuta poi una ragazza che ha paura della sua sensualità e che respinge i ragazzi. Le consiglia di non soffermarsi a pensare alla sua timidezza, ma di aprirsi pian piano alla conoscenza.

Ogni mattina, le pagelle di Ciacci

Il professor Ciacci dà voti alle vip in total Black:

5 per Alena Seredova con un look casual leggins e maxi maglia.

4 per Karina Cascella overdressed con monospalla e coscia scoperta

2 per Julia Roberts, che indossa un abito definito “terribile” ed un sandalo

7 per Angelina Jolie. Ciacci apprezza molto il suo outfit, “un abito couture, da Oscar, costa 60000 euro”, ma non altrettanto la posa dell’attrice nella fotografia (“sembra abbia una gamba finta”).

10 per Arisa ed il suo nuovo look punk. “Mi piace tutto quello che fa, accetto ogni suo capriccio. Si spoglia di tutti gli orpelli, è naturale” – spiega il Prof.

7 per Paola Iezzi con un look aggressive e sensuale

ogni mattina 17 luglio Iginio Massari

Ogni mattina, la Sbrisolona di Iginio Massari

Luca Calvani ci mostra il laboratorio di pasticceria di Iginio Massari. Lo chef ha scritto, insieme alla figlia, “Dolce Italia” – un libro dedicato ai dessert del nostro Paese.

“Tu per me rappresenti qualcosa di irraggiungibile, mi si apre il cuore. Grazie di questo collegamento” – dice estasiata la Volpe a Massari.

Iginio e la figlia Debora mostrano a Luca – ed ai telespettatori – come preparano la Sbrisolona.

Ecco gli ingredienti:

ogni mattina 17 luglio

Una volta mischiati gli ingredienti, l’impasto va passato attraverso un colino a maglia larga. In questo modo la pasta assume l’aspetto “sbriciolato” tipico della sua preparazione. A questo punto è preferibile posizionarlo in uno stampo circolare (senza schiacciarne la parte superiore) e va cotto al forno.

Mentre preparano la sbrisolona, Iginio e Debora si raccontano e mostrano di essere molto legati.

Ogni mattina, “Si cucina”: una ricetta mantovana

Arriva in studio Clara Zani, la chef ci insegna il cartoccio di salmone con porri uvetta e mandorle – una ricetta mantovana.

Ecco gli ingredienti:

Si taglia il porro a rondelle e si salta in padella con un filo d’olio. Si aggiunge l’uva passa, si olia la carta forno e ci si aggiunge un goccio di aceto di mele, si poggia il salmone dalla parte della pelle.

NB: Togliere la lisca dal salmone con l’aiuto di una pinzetta.

Ci si posiziona sopra il composto di porro ed uvetta. Si tagliano grossolanamente le mandorle e si aggiungono sopra al salmone. Si chiude la carta forno, a formare un cartoccio, e si mette a cuocere il tutto.

La Chef Clara ci racconta la sua storia: viene dal mondo dell’edilizia e da qualche anno ha aperto il suo ristorante da otto posti. Fa tutto da sola, è sia in cucina che in sala.

ogni mattina 17 luglio in Cucina

Si chiude così questa puntata di Ogni Mattina. Alessio Viola ed Adriana Volpe si congedano ricordandoci i film della giornata.



0 Replies to “Ogni mattina 17 luglio, diretta del programma con Alessio Viola e Adriana Volpe”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*