La notte della Taranta 2020 con Gianna Nannini su Rai 2


Il Concertone di Melpignano si svolge a porte chiuse, senza pubblico in piazza. Eliminate le tappe itineranti.


Rai 2 trasmette il 28 agosto La notte della Taranta 2020. L’appuntamento con il Concertone più atteso dell’estate è in seconda serata, alle 23.00. La rete segue tutte le esibizioni fino alla conclusione della manifestazione annuale.

Nato nel 1998, il Concertone di Melpignano, è un progetto culturale della Fondazione La Notte della Taranta. E’ giunto alla 23esima edizione. Ed ha l’obiettivo di diffondere e valorizzare la pizzica nel mondo.

La notte della Taranta 2020, Gianna Nannini, Mahmood, Sergio Rubini, Diodato

Il Concertone de La notte della Taranta è raccontato dall’attore Sergio Rubini tra le bellezze dell’ex Convento degli Agostiniani.

Proprio dal suggestivo scenario dell’ex Convento degli Agostiniani a Melpignano (LE)  Paolo Buonvino, maestro concertatore, dirige l’Orchestra Popolare della Taranta e l’Orchestra Roma Sinfonietta.

Dopo 16 anni dalla sua prima apparizione torna Gianna Nannini nello spettacolare scenario della kermesse musicale estiva.

Indimenticabile la sua performance sul palco del Concertone nel 2004. Con l’interpretazione di Fimmene Fimmene regalò una versione singolare ed apprezzatissima del brano del repertorio della tradizione popolare salentina.

Tra i super ospiti anche il vincitore del festival di Sanremo il pugliese Diodato e Mahmood che è stato anche vincitore dell’edizione 2019 della kermesse canora sanremese.

La regia è di Cristiano D’Alisera e il progetto scenografico di Giancarlo Sforza. Autore Massimo Martelli, direttore della fotografia Marco Lucarelli.

La piazza di Melpignano per la prima volta senza pubblico

Per la prima edizione post Covid, la piazza di Melpignano sede del Concertone, è rigorosamente senza pubblico. Tutte le esibizioni si svolgono “a porte chiuse”. Nel rispetto delle esigenze sanitarie, La notte della Taranta 2020 si annuncia singolare e straordinaria. Ma proprio da questa piazza, in passato piena di vita  di calore, partono immagini dei fratelli Pisano sulle meraviglie di Puglia: Montesantangelo, Bari e Gallipoli.

Non manca un ampio spazio dedicato alla danza con le coreografie dell’artista Sharon Eyal e la partecipazione del ballerino canadese Darren Devaney.

Il Concertone si svolge, in effetti il 22 agosto a partire dalle 22.45. Ma Rai 2 lo trasmette alcuni giorni dopo, in differita sempre per motivi di sicurezza.

La notte della Taranta 2020 eliminate le tappe itineranti

Sempre per evitare assembramenti e rispettare l’emergenza sanitaria, quest’anno sono state eliminate le tappe itineranti del Concertone. Sono quelle che precedono la manifestazione vera e propria nei 19 comuni coinvolti. La scelta, fanno sapere gli organizzatori, è stata dettata dalla necessità di tutelare l’incolumità dei cittadini e delle comunità della Grecìa Salentina.

Negli anni passati, infatti, sia l’evento finale del festival, che le tappe intermedie, hanno fatto arrivare in Puglia decine di migliaia di appassionati di tradizioni popolari.

Lo scorso anno a condurre il Concertone c’erano Belen Rodriguez e Stefano De Martino. La serata ebbe una share del 6.5%.



0 Replies to “La notte della Taranta 2020 con Gianna Nannini su Rai 2”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*