Le Iene per Nadia diretta 13 agosto 2020: Speciale dedicato a Nadia Toffa


Le Iene ricordano Nadia Toffa, ad un anno dalla sua scomparsa, attraverso le tappe della sua carriera e con le testimonianze di amici e colleghi.


Giovedì 13 agosto, in diretta dalle 21.25 su Italia 1, è andato in onda Le Iene per Nadia.

Ad un anno dalla scomparsa di Nadia Toffa, la redazione delle Iene vuole ricordarla con un lungo speciale che ripercorre la sua vita professionale attraverso le sue inchieste. Ma durante la puntata ci sarà anche un ricordo da parte di amici e colleghi.

Ricordiamo che la giornalista  è deceduta a causa di un tumore, ma fino all’ultimo ha cercato di non arrendersi alla malattia. Infatti ha anche raccontato la sua esperienza personale all’interno del libro “Fiorire d’Inverno.La mia Storia”.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto

La diretta del 13 agosto inizia con lunga carrellata di immagini della Toffa in cui appare sempre sorridente, scherzosa, positiva. 

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto primo servizio

Il ricordo degli autori inizia con il primo servizio di Nadia Toffa, nel 2009, in cui si stava occupando della tariffa di igiene urbana. La giovane era alle prima armi ma era piena di entusiasmo. Sognava da tanto tempo di far parte del cast delle Iene.

La Toffa si è occupata anche del caso Brigliadori del 2016, in cui la show girl sosteneva che i sintomi dei tumori sono indetti dalla paura istigata dai medici. Nel servizio si era avvalsa di una complice che fingeva di essere malata. Ma la Brigliadori accorgendosi della telecamera nascosta, ha aggredito violentemente la ragazza.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto brigliadori

La raggiunse Nadia spiegandole che Eleonora Brigliadori non possa consigliare pubblicamente ai malati di rinunciare alle chemioterapie. E di curarsi invece con la cera lacca. Anche in questa occasione La Brigliadori aggredì fisicamente la Toffa, sferrandole un duro colpo sul collo.

Le Iene anna oxa

Nel 2013 invece realizzò un servizio su Anna Oxa. Dopo averla raggiunta su un treno, si mise anche a cantare con lei Senza pietà.

Le Iene per Nadia il primo malore

Nel 2017 Le Iene annunciarono in diretta il primo malore della Toffa. All’epoca si trovava a Trieste per registrare un servizio e si sentì male. Il giorno dopo venne trasferita a Milano in elicottero. E due giorni dopo venne operata.

le iene fiato sospeso

La stessa Nadia due settimane dopo, in un’intervista, racconta ciò che le è accaduto. Ricorda di essere svenuta. Ma le è rimasto impresso la frase che disse la ragazza della reception:vuoi che ti do una mano con le valigie che è arrivato un taxi?”.

Quando si è risvegliata, ricordava il volo in elicottero. Faceva molto freddo ed indossava delle cuffie per non sentire l’assordante rumore del velivolo. Si è successivamente commossa pensando all’enorme ondata di affetto della gente comune che ha pregato per lei.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto intervista 2017

Le telefonarono anche molti politici, anche quelli con cui aveva avuto dei diverbi in passato. La chiamò anche Silvio Berlusconi, che in realtà non aveva mai incontrato.

Il racconto pubblico della malattia

Le Iene poi si fermarono per la pausa natalizia e la trasmissione riprese a febbraio 2018. Nadia è stata accolta con molto calore da Nicola Savino e Matteo Viviani. Si prese alcuni minuti per spiegare ciò che le era accaduto negli ultimi due mesi. Ha raccontato pubblicamente di aver avuto un cancro, di aver affrontato chemioterapia e radioterapia. E di indossare una parrucca.

le iene febbraio 2018

Durante le cure, Nadia pensava a Gabriella, una bambina conosciuta Taranto, anche lei affetta dalla malattia. Ci tenne ad aggiungere di non voler il biasimo dalle persone. Voleva continuare ad essere trattata come sempre, nel bene e nel male. Il suo discorso commovente terminò con il lungo applauso da parte del pubblico in studio.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto jovanotti

Sempre nel 2018, Jovanotti durante un suo concerto fece salire Nadia Toffa sul palco per dedicarle una canzone.

Il regista delle Iene ed alcuni autori spiegano che Nadia continuò a portare avanti il suo lavoro con grande determinazione. Ma più passavano le puntate e più il senso di fatica aumentava. Non riusciva più a muoversi agilmente come un tempo. Nella sua ultima puntata, andata in onda a maggio 2019,riusciva a malapena a raggiungere lo studio. Ma tutti hanno ammirato la sua forza d’animo e non la dimenticheranno mai.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto La prima volta di Nadia a Taranto

Nel 2013 Nadia Toffa iniziò ad occuparsi all’ Ilva di Taranto.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto ilva

All’epoca uscì un articolo che sosteneva che le persone a Taranto si ammalavano di tumore a causa di alcool e sigarette. Ma la Toffa cercò di spiegare che la verità è ben diversa. Vincenzo, un operaio dell’acciaieria, le raccontò dell‘aumento esponenziale dei malati di tumori e leucemia, in particolare i bambini. La causa è dovuta all‘inquinamento degli scarichi dell’ Ilva. 

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto gabriella

Nadia Toffa in particolare si affezionò a Gabriella, la bambina che ha affrontato la malattia. La piccola le raccontò con naturalezza della perdita dei capelli e delle cure a cui ha dovuto sottoporsi.

Dopo la visita in Puglia, Nadia Toffa si fece promotrice della raccolta fondi per i bambini malati di Taranto. E i tarantini le diedero la cittadinanza onoraria.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto lo scherzo a Teo Mammucari

Nadia Toffa nel 2013 ha realizzato uno scherzo a Teo Mammucari. Era appena entrato a far parte del cast de le Iene e non conosceva nessuno. La Toffa voleva farlo innamorare a tutti i costi di lei. E si era rivolta ad un mago per farsi aiutare nell’impresa. Doveva portargli una foto, un capello, un oggetto personale.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto mago

Ha seguito attentamente tutte le sue istruzioni ma all’inizio non sembra dare i suoi frutti. Ma alla fine dello scherzo Mammucari ha confessato che la Toffa era carina e dolce.

le iene terra dei fuochi

Sempre nello stesso anno, Nadia Toffa si è occupata anche della Terra dei fuochi.  Pericolosi rifiuti tossici sono stati sotterrati ed altri bruciati. Ma le aziende agricole hanno continuato a coltivare qui frutta e verdura da vendere al mercato e alle industrie alimentari. Le sostanze tossiche hanno fatto ammalare le persone di cancro e tumori.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto sushi

Quattro anni dopo invece, nel 2017, si è occupata della manipolazione del pesce crudo. Visitò alcuni ristorante di sushi, dove presero dei campioni da analizzare. In particolare si occupò di un ristorante nel quale non erano rispettate le norme igieniche. I taglieri dove viene lavorato il salmone era completamente sudicio. E dalle analisi erano emersi un elevata quantità di batteri pericolosi per la salute. A seguito di questo servizio, gli all you can eat giapponesi riscontrarono un netto calo dei clienti. 

Le iene Feng

Ma un ristoratore, Feng, la sfidò facendole fare un sopralluogo nel suo locale. E le analisi, fortunatamente per lui, erano ottime.

Le Iene per Nadia La prima aggressione a Nadia nel 2011

Nel 2011 Nadia Toffa fu per la prima volta vittima di aggressione. Stava svolgendo un servizio all’interno della hall di un albergo e fu aggredita fisicamente da quattro uomini, che erano gli addetti della sicurezza dell’hotel. Portò un collare per più di 10 giorni. E capì che il suo lavoro poteva anche essere colmo di pericoli.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto dottoressa

Nel 2015 invece si era occupata del caso della dottoressa miracolosa. Curava dall’irritazione, cutanea, otite, leucemia ed altre malattie. Secondo lei le patologie erano solo il frutto delle nostre convinzioni mentali.

Un autore si recò dal medico, fingendosi affetto da paralisi. E finse anche di essere felice di essere guarito miracolosamente. Dinanzi all’affronto la dottoressa l’ aggredì verbalmente.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto salvini

Inoltre Nadia Toffa ha condotto una trasmissione tutta sua, che si chiamava Openspace nel quale intervennero sia politici che personaggi dello spettacoli. Vengono mandati in onda alcuni spezzoni con Mara Venier, Matteo Salvini,Roberto Saviano e Luigi Di Maio.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto terence hill

Nadia Toffa nel 2018 ha realizzato un suo sogno: intervistare Terence Hill. E’ stato il suo idolo da bambina. Era perdutamente innamorata dei suoi magnetici occhi azzurri. Ha mangiato con lui anche un piatto di fagioli, per rievocare film come Anche gli angeli mangiano fagioli o Altrimenti ci arrabbiamo.

Il saluto corale dei colleghi

Lo speciale manda in onda anche il saluto corale che tutti i conduttori ed inviati, che si sono susseguiti negli anni, hanno voluto dedicarle dopo la sua morte nella prima puntata delle Iene.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto studio

Da Alessia Marcuzzi, Simona Ventura, Geppi Cucciari, Luciana Littizzetto, Debora Villa, Luca e Paolo, Enrico Brignano e tanti altri. Un momento di vera commozione che segnerà la storia della televisione.

le iene sigla finale

Tempo fa un autore ha ritrovato nel suo cellulare un filmato di Nadia in cui balla sulla spiaggia. Quel video ora è utilizzato come sigla finale di ogni puntata delle Iene.

Nel 2015, Nadia Toffa ha vinto il Premio Ischia come giornalista dell’anno. Si era occupata di un delicato servizio nei territori dell ‘Isis dove le donne venivano abusate senza pietà. E delle relazioni tra persone dello stesso sesso. L’anno prima, nel 2014, realizzò un servizio su una donna che è andata in pensione (integrativa) dopo un mese di contributi.

Le Iene per Nadia L’anoressia

Nel 2013 invece si era occupata anche della anoressia. Seguirono una ragazza per qualche giorno per conoscerla meglio.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto anoressia

Sara aveva 24 anni e soffriva di anoressia da 10 anni. Era magrissima e le mancavano molti denti. Dopo un’esperienza negativa decise di lasciare la clinica. Poco tempo dopo quel servizio, la ragazza si è tolta la vita ingerendo della soda caustica.

Le Iene per Nadia diretta 13 agosto bambini

La Toffa si occupò anche dei bambini che si prostituivano a Bari. Piccoli che concedevano prestazioni in cambio di 100 euro.

Nel 2016 Nadia Toffa realizzò anche un servizio sulla dieta del digiuno, della durata di 5 giorni, che andrebbe fatta 3-4 volte l’anno. Lo stesso anno fece un’intervista a Biagio Antonacci ed Eros Ramazzotti. L’anno dopo invece si era interessata al caso dei furbetti del porta a porta, che fanno firmare dei contratti, imbrogliando le persone. Anche di sport si è occupata Nadia, realizzando dei reportage sul vincolo sportivo nel calcio dilettantistico. E non è finita qui.Tra le sue inchieste anche quella di uomini intenzionati a contrarre volontariamente l’ Hiv.

Con la sigla finale, termina lo speciale Le Iene per Nadia.



0 Replies to “Le Iene per Nadia diretta 13 agosto 2020: Speciale dedicato a Nadia Toffa”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*