Caduta libera 7 settembre 2020 – Torna il game show con Gerry Scotti


Caduta libera ricomincia 7 settembre su Canale 5. Gerry Scotti conduce il game show che si svolge su botole pronte a spalancarsi alla prima risposta sbagliata.


Caduta libera, game show condotto da Gerry Scotti, torna oggi, 7 settembre, alle 18.45 su Canale 5. L’ultima puntata era andata in onda domenica 17 novembre 2019. L’obiettivo principale dei partecipanti è restare il più a lungo possibile in piedi su una botola pronta a spalancarsi ed a inghiottirli alla prima risposta errata.

La campionessa della scorsa edizione, Viviana Bertasi, artigiana della provincia di Verona di 33 anni, è pronta a tornare. Deve sfidare gli 11 concorrenti che intendono sottrarle il titolo, e provare a vincere il montepremi in palio: ben 500.000 euro. Ciascun concorrente ha solo 30 secondi per rispondere correttamente alle domande di cultura generale poste da Gerry Scotty.

Confermata la presenza degli Spari nel buio, i giochi che possono sostituire la prima domanda di ogni sfida tra Campione e concorrente. Ai sei Spari nel buio (Parole al buio, Parole mimetizzate, Parole arcane, 6 col resto di 2, Che coppia e Bersaglio libero), si aggiunge Chissà chi sarà. Lo scopo è indovinare il nome di un personaggio famoso avendo a disposizione le lettere iniziali e finali che ne compongono il nome. Per conquistare il montepremi accumulato, il campione deve percorrere i cosiddetti Dieci passi del gioco finale. Deve rispondere esattamente a dieci domande nel corso di tre minuti.

Potete seguire Caduta libera anche in diretta streaming tramite il servizio gratuito MediasetPlay.

Caduta libera 7 settembre, la diretta

“Sono molto emozionato oggi. Ma non solo perché oggi inizia la prima puntata della nuova stagione. Ma perché questa è la 814esima puntata di Caduta Libera!”. Così, il conduttore Gerry Scotti dà il benvenuto agli spettatori di Caduta Libera. “E’ stato un periodo duro. Ma noi torniamo per scacciare un po’ di cattivi pensieri, per farvi divertire!” continua il conduttore.

Lo studio è stato del tutto rinnovato. Ma gli sfidanti sono tutti ai loro posti, compresa l’ultima campionessa della precedente stagione: Viviana Bertasi.

Per iniziare, Viviana sceglie di confrontarsi con la concorrente numero 6. Si chiama Alessandra. La concorrente numero 6 inizia spedita, meno rapida la campionessa. Infatti, la seconda domanda mette già Viviana in difficoltà. Ma dal momento che neanche la concorrente numero 6 riesce a rispondere, la botola si apre ai suoi piedi. “Il leccalecca”, come lo chiama Scotti, della concorrente numero 6 nasconde una vita supplementare.

Caduta libera 7 settembre

Caduta libera 7 settembre, lo sfidante Don Andrea

Lo sfidante successivo è il numero 3, ed è un sacerdote: si chiama Don Andrea. Prima di prendere i voti faceva parte della Guardia di Finanza. Il gioco è uno Sparo nel buio: Parole Arcane. Il concorrente e la campionessa devono indovinare le coppie di parole corrispondenti alla definizione letta di volta in volta da Gerry Scotti. Hanno a disposizione 8 parole diverse.

La campionessa indovina cos’è una Beisa: è un’antilope africana. Così, Don Andrea precipita nella botola. Viviana aggiunge 20.000 euro al suo montepremi personale.

La sfidante successiva è la numero 10, si chiama Eva. Stavolta non capita nessuno Sparo nel buio. Lo scambio è serrato, le concorrenti sono entrambe preparate. Ma alla fine, a spuntarla è la campionessa. Eva lascia la competizione, regalando a Viviana altri 20.000 euro.

Viviana sfida quindi il concorrente numero 1: Piercarlo. Il round si gioca con Che Coppia: gli sfidanti devono abbinare 14 parole formando 7 coppie, in base alle definizioni lette dal conduttore. Piercarlo è molto preparato, ma alla fine Viviana la spunta, facilitata dalle definizioni corrette già dettate da Piercarlo. Che subito dopo un’interruzione pubblicitaria, precipita nella botola. Viviana raddoppia il suo montepremi.

Caduta libera 7 settembre

La sfidante numero 4

La sfidante numero 4 ha 28 anni, si chiama Valentina. Arrivata alla seconda risposta, Valentina sbaglia la definizione, e cade nella botola. La sua scheda conteneva 100.000 euro.

Il concorrente successivo, un ispettore della Guardia di Finanza, si chiama Francesco. “Non è che vuoi fare il prete come tu, come Don Andrea?” scherza il conduttore. Francesco e Viviana si sfidano a Bersaglio libero. Gli sfidanti devono abbinare 7 titoli di film a 3 ruoli interpretati da altrettanti attori famosi. Se Francesco non sbaglia mai, ruberà una vita alla campionessa.

Il turno dura a lungo, interrotto persino dalla pubblicità. Nessuno dei due riesce ad arrivare alla fine della serie di definizioni. Alla fine, è Francesco ad avere la meglio. E Viviana perde una vita, rubata da Francesco. Il concorrente, però, sbaglia immediatamente la definizione successiva, e perde la vita ottenuta da Viviana. Subito dopo, Francesco sbaglia anche la seconda definizione di fila. E viene eliminato. Sotto il numero 9 del concorrente, ci sono altri 10.000 euro per la concorrente.

L’ultima sfida della puntata, e i dieci passi

Data la durata eccezionale della sfida con Francesco, la concorrente successiva, Francesca, è l’ultima sfidante della serata. Se Francesca sconfiggesse Viviana, diventerebbe la campionessa, ereditando il suo notevole montepremi.

Tuttavia, Francesca non riesce a dare la definizione corretta. E precipita nella botola. Viviana aggiunge al montepremi 30.000 euro. Il montepremi complessivo, ora, è di 220.000 euro. Prima di procedere, però, deve superare i dieci passi: dieci definizioni consecutive alle quali rispondere entro 3 minuti.

Viviana riesce a indovinare 6 definizioni, e arriva a 10 secondi dal finale con 4 risposte ancora non date. Purtroppo, la botola finisce per spalancarsi sotto di lei. Comunque, la campionessa tornerà nella puntata di domani, per tentare nuovamente la scalata al montepremi di Caduta Libera.



0 Replies to “Caduta libera 7 settembre 2020 – Torna il game show con Gerry Scotti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*