Chi vuol essere milionario 22 settembre, la scalata di Zafiira Mamudale


La diretta di Chi vuol essere milionario del 22 settembre. La terza puntata riparte dall'undicesima domanda al concorrente Alberto Spiazzi


Questa sera, 22 settembre, dalle 21:30 seguiamo in diretta la terza puntata di Chi vuol essere milionario. Al quiz di Canale 5 condotto da Gerry Scotti continua la scalata del costumista Alberto Spiazzi, arrivato all’undicesima domanda. Il programma va in onda eccezionalmente al martedì, mentre giovedì lascia spazio alla finale di Supercoppa Europea.

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta - Chi è il concorrente Alberto Spiazzi

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta – Chi è il concorrente Alberto Spiazzi

Alberto Spiazzi è un artista poco più che sessantenne, veronese d’origine ma emigrato a Roma negli anni ’80. È un costumista teatrale e cinematografico, anche se negli anni ha fatto esperienze in molti altri contesti. Ha raccontato a Gerry Scotti di aver lavorato anche per lui nel dietro le quinte di un evento televisivo, anni fa.

Spiazzi ha iniziato la sua avventura come concorrente di Chi vuol essere milionario nella seconda parte della scorsa puntata. È partito con qualche incertezza di troppo nella prima domanda, ma poi si è sentito a suo agio ed ha proseguito con un buon ritmo. Ha chiuso alla decima domanda, da 20mila euro, e stasera riparte dall’undicesima, che potrebbe valergli 30mila euro. Ha già fissato il traguardo personale alla nona domanda, ed è quindi sicuro di vincere 15mila euro, anche in caso d’errore.

Per quanto riguarda gli aiuti, finora ha utilizzato il 50:50, lo Switch – Cambia la domanda e il Chiedi a Gerry. Gli resta, dunque, l’aiuto dell’Esperto in studio. Ha dimostrato buona preparazione, ma soprattutto la capacità di cogliere la risposta di fronte a domande di cui sapeva poco. Per lui, in ogni caso, la scalata al milione è ancora lunga.
Ricordiamo che giovedì scorso, prima di Spiazzi, Antonella Alemanni ha vinto 70mila euro. La concorrente valtellinese aveva fatto un ottimo percorso, interrotto bruscamente alla domanda da 150mila euro.

La puntata del 22 settembre potrebbe essere cruciale per Chi vuol essere milionario e Gerry Scotti. La seconda uscita ha confermato un calo preoccupante negli ascolti, con la rilevazione Auditel che si è fermata sotto i 2milioni di telespettatori. Un’involuzione inaspettata, dal momento che il quiz era tornato in onda spinto dalle ottime percentuali di share. Tuttavia, finora Canale 5 non ha fatto trapelare alcuna intenzione di rivedere le sue strategie.

La diretta

La diretta

Gerry Scotti introduce la diretta di Chi vuol essere milionario dal backstage. Saluta il pubblico e spiega lo spostamento al martedì. Poi, arriva il riassunto della puntata precedente.

Entra Alberto Spiazzi, con la sua eleganza ricercata e tutto in nero. La scalata del 22 settembre inizia dall’undicesima domanda: “Nell’agosto del 1911, la Gioconda fu rubata dal Louvre. Oltre al poeta Apollinaire, chi fu indagato per il furto?”. Opzioni: A) Filippo Tommaso Marinetti; B) Amedeo Modigliani; C) Pablo Picasso; D) Edgar Allan Poe.

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta - Undicesima domanda Alberto Spiazzi

Spiazzi prova a ragionare. Crede che Edgar Allan Poe fosse troppo anziano oppure morto, all’epoca (era già morto nel 1849, ndr) e che vivesse soprattutto negli USA. Mentre, di Pablo Picasso pensa non avrebbe avuto un valido motivo apparente. Filippo Tommaso Marinetti, invece, avrebbe potuto essere sospettato di un gesto provocatorio. Infine, di Modigliani ricorda che all’epoca non era molto conosciuto e i sospetti avrebbero caduto su di lui solo perché viveva in pessime condizioni economiche.

Subito dopo, il concorrente prova a capire chi potesse trovarsi a Parigi in quel periodo. L’unica certezza, in questo senso, è Pablo Picasso che ha vissuto a lungo nella capitale francese.
Alla fine, Alberto Spiazzi azzarda l’opzione A, Filippo Tommaso Marinetti. Ma è la risposta sbagliata. Ad essere arrestato fu Picasso, amico di Apollinaire.  Il vero ladro, invece, fu Vincenzo Perugia, imbianchino italiano.

Spiazzi vince 15mila euro.

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta - Il secondo concorrente è Vittorio Nalbone

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta – Il secondo concorrente è Vittorio Nalbone

Il secondo concorrente di Chi vuol essere milionario 22 settembre, è il ventunenne Vittorio Nalbone. Viene da Gela e studia Ingegneria. Si presenta con una foto che lo raffigura mentre stringe la mano al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. È stato insignito del titolo di Alfiere del lavoro, in quanto tra i 25 studenti con i voti più alti in Italia per tutto il percorso scolastico.

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta - La prima domanda di Vittorio Nalbone

Prima domanda: “Con FacApp, nell’estate 2019 ci siamo divertiti a invecchiare, mentre nell’estate 2020 abbiamo provato tutti a…”. La risposta corretta è “Cambiare sesso” e arriva senza problemi.
Lo stesso Gerry Scotti è diventato il protagonista di vari meme circolati molto sui social network negli ultimi mesi. Utilizzavano una sua foto e poi l’applicazione per trasformarlo in donna, spesso facendogli vestire i pani di grandi star femminili.

Seconda domanda: “Lea ha 23 anni. Quando è nata suo papà aveva il doppio degli anni della moglie, che ora ne ha 44. Quanti anni ha adesso il papà di Lea?”. Opzioni: A) 59; B) 65; C) 76; D) 88. Accende l’opzione B ed è quella giusta.

Ora, Nalbone racconta un po’ di sé. Gli piace molto correre e si definisce anche scrittore in erba, visto che ha già pubblicato due romanzi.


Poi la terza domanda: “Subito dopo aver segnato, a chi dedica da sempre i suoi gol Leo Messi?”. Opzioni: A) Al suo primo allenatore; B) Al papà; C) Alla moglie; D) Alla nonna.
Vittorio Nalbone ricorda che il campione del Barcellona dice sempre che senza suo padre non sarebbe diventato quello che è.
Gerry Scotti gli regala un aiuto fondamentale: gli ricorda che indica sempre il cielo. Allora, il concorrente accende la risposta D, quella giusta.

Vittorio Nalbone ne approfitta per salutare le nonne, grazie alle quali ha iniziato a vedere il programma.

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta  - Quarta domanda Vittorio Nalbone

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta  – Vittorio Nalbone sbaglia la quarta domanda

A stretto giro, arriva la quarta domanda: “Se potessimo mettere un pianeta nell’acqua, quale di questi galleggerebbe?”. Opzioni: A) Marte; B) Saturno; C)Urano; D) Nettuno.

“Nell’acqua galleggia tutto ciò che ha una densità minore, quindi un pianeta gassoso”, ragiona Nalbone. Escluso Marte, però, non riesce ad avere idee chiare sulla densità degli altri pianeti. Quindi, sceglie l’aiuto del 50:50. Facilita solo in parte la situazione, visto che elimina Marte e restano le opzioni B e D.
Sceglie l’opzione D, Nettuno, ma sbaglia.

Vittorio Nalbone, Gerry Scotti, i familiari e tutto lo studio rimangono gelati dalla delusione.
Chi è a terza concorrente Zafiira Mamudale

Chi è a terza concorrente Zafiira Mamudale

La terza concorrente di Chi vuol essere milionario 22 settembre è Zafiira Mamudale, ventisette anni, nata alla periferia di Parigi, a Bondy. I genitori, invece, sono originari delle Mauritius. È venuta in Italia per studiare alla Statale di Milano, dove ha preso la laurea in Giurisprudenza, e si è innamorata del nostro paese. Ma anche del fidanzato Marco che la accompagna in qualità di esperto in studio e con cui vive. Lavora nel dipartimento legale di una società di ingegneria.

Via alla prima domanda: “Nella sua ricetta classica, solo una di questa salse prevede l’uso del cetriolo. Quale?”. Opzioni: A) Bernese; B) Barbecue; C) Tzatziki; D) Guacamole.
La concorrente conosce molto bene tutte le salse ed accende correttamente l’opzione C.

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta - Seconda domanda Zafiira

Seconda domanda: “Il brano con cui i Black Eyed Peas hanno scalato le classifiche nel 1010 si intitola ‘Mamacita’, che nello spagnola dell’America Latina di può tradurre come…”. Opzione: A) Bella zia; B) Ragazza attraente; C) Signora matura; D) Dolce nonnina.
Zafiira conosce vagamente la canzone e per esclusione arriva ad accendere la risposta B. Corretta.
Letteralmente significherebbe ‘Mammina’, ma in America Latina si usa anche per ‘Ragazza molto attraente’.

Gerry Scotti durante il Chiedi a Gerry

Terza domanda: “A luglio Buckingham Palace ha lanciato la produzione di un distillato fatto con ingredienti dei giardini reali. Era tra gli alcolici preferiti della Regina Madre, ovvero…”. Opzioni: A) Un bourbon; B) Un brandy; C) Un gin; D) Un whisky.

La concorrente prova a ragionare sui collegamenti degli alcolici con la tradizione dei paesi. Gerry Scotti le suggerisce di concentrarsi di più su quali ingredienti si possono trovare nel giardino reale. Le certezze di Zafiira non cambiano. Allora, opta per l’aiuto Chiedi a Gerry. Il conduttore è molto preparato sull’argomento e appassionato di distillati. Le consiglia l’opzione C, corretta.

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta - Zafiira alla quarta domanda

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta – Zafiira alla quarta domanda

La quarta domanda per Zafiira Mamudale a Chi vuol essere milionario: “Quale saga cinematografica viene celebrata in tutto il mondo dai propri fan ogni 4 maggio?”. Opzioni: A) Fast& Furiuos; B) Agente 007; C) Il Signore degli Anelli; D) Star Wars.

Preparatissima sull’argomento, la concorrente ricorda che una frase celebre pronunciata di personaggi di Star Wars è  “Force may be with you”, che per assonanza porta proprio al 4 maggio. La D è la risposta giusta.

Poi, veloci alla quinta domanda: “In quale di queste discipline olimpiche il punteggio non è decretato dalal valutazione dei giudici?”. Opzioni: A) Salto con gli sci; B)  Tuffi; C) Ginnastica ritmica; D) Biathlon.
Con qualche incertezza, fa una panoramica di tutti gli sport citati, poi accende la risposta D.
Ancora una risposta corretta e arriva il primo traguardo da 3mila euro.

Intanto, durante una piccola pausa, Zafiira Mamudale annuncia che sposerà Marco.

Sesta domanda Zafiira Mamudale Chi vuol essere milionario

Ora, però, bisogna rispondere alla sesta domanda: “Com’è anche soprannominata la Cadillac One, l’auto presidenziale USA, nota per essere tra le più sicure al mondo?”. Opzioni: A) Il carro armato; B) L’Angelo; C) L’Aquila nera; D) La Bestia.
Gerry Scotti scherza: “Uno di questi è tra i miei soprannomi nell’intimità”. Poi, mette in guardia la concorrente, che vuole creare un collegamento stretto tra il nome e la sicurezza: “Attenta, potrebbe chiamarsi l’Angelo, perché protegge il Presidente o la Bestia, perché per muoverla necessità di un motore molto potente…”.

Con un ragionamento poco chiaro, Zafiira propende per la A e la D. Dunque, sceglie di utilizzare l’aiuto del 50:50, che lascia la B e la D. Accende la D, ed è giusta.
La Bestia resiste a mine, assalti chimici e assalti a fuoco ed è guidata da un militare addestrato dai Servizi Segreti.

Settima domanda per Zafiira MamudaleSettima domanda per Zafiira Mamudale

Zafiira Mamudale decide di non fissare il traguardo personale, perché punta ad una cifra un po’ più alta, quantomeno per celebrare un bel matrimonio con Marco.

La settima domanda: “Non è mai stato conferito il Premio Nobel per la Pace…”. Opzioni: A) A Martin LKuther King; B) Al Mahatma Gandhi; C) Al Dalai Lama; D) A Madre Teresa di Calcutta.

La concorrente prova a ricordare la storia dei nomi citati nelle opzioni per trovare uno spiraglio. La aiuta Gerry Scotti. Martin Luther King potrebbe non averlo ricevuto perché ucciso prima di poterlo ricevere. Gandhi ha predicato la non violenza, in una situazione conflittuale. Madre Teresa, probabilmente, è da associare innanzitutto alla carità, più che alla pace.
Zafiira accende la risposta B, anche se senza grande convinzione. L’azzardo paga, la risposta è giusta.
Madre Teresa lo ha ricevuto nel ’79, Martin Luther King nel ’64, il Dalai Lama nel 1989.

Adesso, Zafiira decide di fissare il traguardo personale alla domanda successiva, l’ottava da 10mila euro.

Il quesito: “Il Musée d’Orsay di Parigi, prestigioso centro dell’arte impressionista, è stato ricavato negli anni ’80 da…”. Opzioni: A) Un macello comunale; B) Un mercato rionale; C) Una stazione ferroviaria; D) Una fabbrica di birra.

Zafiira Mamudale ricorda di esserci andata molte volte, quando era a Parigi, visto che il suo museo preferito della città. Risponde con sicurezza l’opzione C e agguanta i 10mila euro.
“Proprio come nel film The Millionaire“, commenta Gerry Scotti. Si riferisce al fatto che in quella pellicola il concorrente vince il montepremi più alto associando ad ogni domanda un fatto vissuto in prima persona.

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta - La nona domanda di Zafiira Mamudale

Chi vuol essere milionario 22 settembre, diretta – La nona domanda di Zafiira Mamudale

Ora, Zafiira Mamudale può andare con più leggerezza allo step successivo, certa del traguardo personale.

La nona domanda: “La società inglese OnePoll ha realizzato un sondaggio in cui chiedeva quali fossero i 20 momenti più belli della vita. Al 1° posto, per uomini e donne, c’è…”.Opzioni: A) Avere un bambino; B) Comprare una casa; C) Innamorarsi per la prima volta; D) Sentire la prima parola del figlio.

Zafiira prova a valutare i pro e i contro di ciascun evento. Infine, intuisce che l’opzione D è la più probabile sia per uomini che per donne. Ha ragione e raggiunge i 15mila euro.

All’ottavo posto della classifica c’è il primo bacio, al settimo sentirsi dire ‘ ti amo’ per la prima volta, mentre al sesto posto innamorarsi per la prima volta. Poi, al quinto superare l’esame di guida, al quarto comprare la prima casa, al terzo avere un bambino e al secondo posto sposarsi.

Avanti spedita alla domande numero dieci: “Attorno al 1919, il dottor Huldschinsky, medico a Berlino, ebbe per primo la rivoluzionaria idea di usare delle lampade UV per curare…”. Opzioni: A) L’anemia; B) L’insonnia; C) L’epilessia; D) Il rachitismo.

La concorrente si sofferma su due aspetti. Il primo è la manifestazione di ciascuna patologia. Il secondo è la possibile diffusione del 1919, soprattutto considerando che era appena finita la Prima Guerra Mondiale. Gerry Scotti aggiunge: “Prova a pensare per quale patologia potrebbe essere utile anche oggi”.

Quale processo può innescare sul corpo una lampada UV? Questa è la domanda cui cerca di rispondere Zafiira Mamudale. Infine, chiede l’aiuto dell’esperto in studio, ovvero del fidanzato Marco. Lui ricorda che la nonna le diceva sempre di esporsi al sole perché faceva bene alle ossa. Quindi, consiglia l’opzione D, che è quella giusta.

Undicesima domanda

Undicesima domanda

Un ‘hipster’ è una persona che vive e veste in modo alternativo, ma il termine nacque negli USA negli anni ’40 per indicare…”. Opzioni: A) I boscaioli del montana; B) Gli immigrati irlandesi; C) Gli appassionati di jazz; D) Gli scaricatori di porto.

Zafiira inizia col ricordare le caratteristiche salienti dello stile hipster. Dalla barba curata, all’abbigliamento e, in alcuni casi, i muscoli definiti. Gerry Scotti le ricorda che alcune caratteristiche degli hipster moderni potrebbero non coincidere con quelle originali. Inoltre, le suggerisce di non lasciarsi fuorviare dalla barba. Dal momento che la domanda parla di vestiario alternativo, potrebbe trattarsi, ad esempio, anche degli appassionati di jazz, in quanto artisti.

Zafira continua a riflettere per qualche minuto, poi sceglie di giocarsi tutto accendendo l’opzione C senza utilizzare l’aiuto Switch – Cambia la domanda. Coglie il colpaccio, dal momento che è la risposta giusta. 30 mila euro per Zafiira Mamudale.
La musica jazz in quegli anni era soprattutto nera e i bianchi che volevano accostarsi a quel mondo iniziarono a vestirsi in maniera alternativa.

Chi vuol essere milionario 22 settembre finisce qui

Chi vuol essere milionario 22 settembre finisce qui

Zafira Mamudale chiude al meglio la terza puntata di Chi vuol essere milionario. Giovedì 1 ottobre sarà lei a ricominciare sullo sgabello di fronte a Gerry Scotti, dalla dodicesima domanda. Con un solo aiuto a disposizione, non sarà facile completare la scalata al milione, ma la sua partita è senz’altro soddisfacente.



0 Replies to “Chi vuol essere milionario 22 settembre, la scalata di Zafiira Mamudale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*