Connect with us

Intrattenimento

Ballando con le Stelle 3 ottobre – la Sastri zittisce la Smith, quasi bacio fra la Isoardi e Todaro

Ballerina per una notte Marcella Bella. Duro scontro fra Costantino Della Gherardesca e la giuria. Eliminati Ninetto Davoli e Ornella Boccafoschi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Ballando con le Stelle 3 ottobre
Ballerina per una notte Marcella Bella. Duro scontro fra Costantino Della Gherardesca e la giuria. Eliminati Ninetto Davoli e Ornella Boccafoschi.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, sabato 3 ottobre, va in onda dalle 20.35 su Rai 1 la terza puntata di Ballando con le Stelle. Nonostante le problematiche affrontate prima e durante questa edizione, fra cui lo stop di Raimondo Todaro a causa di un intervento d’urgenza di appendicite, e l’abbandono del ballerino Samuel Peron, positivo al Covid, Milly Carlucci è al suo posto.

Ballerina per una notte della puntata odierna è Marcella Bella. Deve imparare una coreografia realizzata su misura per lei basandosi su un medley di brani composti da suo fratello, Gianni Bella.

Vi ricordiamo che potete seguire la puntata di questa sera anche in diretta streaming tramite il sito RaiPlay. E potete votare tramite like e reaction sui vari social network del programma Ballando con le Stelle.

Ballando con le stelle 3 ottobre, le coppie in gara

Quindi, le coppie ancora in gara questa sera, 3 ottobre, a Ballando con le Stelle sono le seguenti:

  • Lina Sastri – Simone Di Pasquale
  • Rosalinda Celentano – Tinna Hoffman
  • Vittoria Schisano – Marco De Angelis
  • Elisa Isoardi – Raimondo Todaro
  • Alessandra Mussolini – Maykel Fonts
  • Tullio Solenghi – Maria Ermachkova
  • Ninetto Davoli – Ornella Boccafoschi
  • Paolo Conticini – Veera Kinnunen
  • Daniele Scardina – Anastasia Kuzmina
  • Antonio Catalani – Tove Villfor
  • Costantino Della Gherardesca – Sara Di Vaira
  • Gilles Rocca – Lucrezia Lando.

Al tavolo della giuria Carolyn SmithIvan ZazzaroniFabio CaninoSelvaggia Lucarelli e Guillermo Mariotto.

Alberto Matano e Roberta Bruzzone assegnano invece il bonus tesoretto a fine puntata. Inoltre, una novità introdotta da questa edizione, ci sono i Tribuni del popolo: tre VIP che rappresentano le reazioni degli spettatori: Rossella Erra, Gianni Ippoliti e Antonio Razzi.

Ballando con le stelle 3 ottobre, la diretta

La terza puntata di Ballando con le Stelle comincia con due buone notizie:Raimondo Todaro si sta rimettendo. Mentre Samuel Peron ha ricevuto la notizia del doppio tampone negativo. Lo riavremo presto qui con noi!” annuncia Milly Carlucci.

La presentazione dei concorrenti non è esente da sorprese. Costantino della Gherardesca e Sara di Vaira, ad esempio, si presentano con dei lunghi mantelli neri con cappuccio.

“Non riesco a decifrare se sei vestita da Lady Oscar o da Peter Pan” scherza il giudice Fabio Canino. Poi, Milly annuncia l’introduzione del momento denominato “Il razzo di Razzi”; durante il quale i commenti migliori scritti sui social verranno letti dal tribuno del popolo Antonio Razzi.

Infine, viene introdotta la ballerina per una notte Marcella Bella. “Le sue sono canzoni che travalicano le generazioni” dice Milly Carlucci.

Ballando con le stelle 3 ottobre

Ballando con le stelle 3 ottobre, la prima coppia: Tullio Solenghi e Maria Ermachkova

La prima coppia che si esibisce stasera è quella composta da Tullio Solenghi e Maria Ermachkova. “Ho un sogno, che mi chiami una sera Anna (Marchesini), dalle stelle. E mi dica che mi vede, anche da lassù” afferma visibilmente commosso Solenghi prima che inizi l’esibizione.  

Maria Ermachkova ha un costume da gatta, mentre Solenghi un comune abito nero. Infatti, la danza scelta stasera è uno slow fox sulla base di C’era una volta una gatta di Gino Paoli.

“Sei andato un po’ fuori tempo, ma lo slow fox è difficile. O lo fai come si deve, o non si fa” afferma la giudice Carolyn Smith. “Però ha saputo recuperare. E’ quello che contaribatte Fabio Canino. “Sono appassionata di Solenghi, ha un fascino sornione.” dichiara Selvaggia Lucarelli.

“Tu hai già dato il tuo voto invece, vero Mariotto?” scherza la Carlucci. Che poi manda in onda un filmato dove Solenghi imita alla perfezione Mariotto, con il suo inimitabile stile. Mariotto, quello vero, assiste ed applaude divertito.

Poi, seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 6; Fabio Canino: 6; Carolyn Smith: 4; Selvaggia Lucarelli: 7; Guillermo Mariotto 5. Per un totale di 28 punti

Ballando con le stelle 3 ottobre

Ballando con le stelle 3 ottobre, la seconda coppia: Lina Sastri e Simone Di Pasquale

Le sessioni di allenamento di Lina Sastri e Simone Di Pasquale sembrano essere molto divertenti. Almeno a giudicare dai filmati di repertorio mostrati. “Anche qui a Ballando con le Stelle mi sono sistemata subito un camerino. Per me che vengo dal teatro il camerino è importantissimo.” racconta la Sastri.

L’esibizione di Sastri e Di Pasquale è molto movimentata. La base è una rivisitazione di Maria Mari’, brano napoletano di Roberto Murolo. Il ballo è un charleston. Prima di ballare, Lina Sastri ha cantato Maria Mari’ con una base jazz di sottofondo. 

“La canzone non c’entra molto con il charleston, non per come l’hai cantata all’inizio” afferma Carolyn Smith. Sastri si sente punta nel vivo dalla critica. E ribatte alla critica con veemenza, difendendo la scelta della canzone e l’interpretazione che ha regalato agli spettatori. Tanto che Di Pasquale la frena dicendole “Anche meno, dai”. “Tu hai la tua opinione, io la mia” risponde piccata la Smith.

Fabio Canino è d’accordo con la Smith. Ma anche a lui la Sastri risponde per le rime. “Non sono io a scegliere il mood delle esibizioni.”. “Beh, allora sceglilo!” risponde Canino “Per cambiare potresti cantare un brano tirolese” scherza poi. “A me invece è piaciuto anche il mood” afferma Ivan Zazzaroni. Intanto è stato raggiunto un primato: nessuno aveva mai fatto un ca**iatone così a Carolin” esclama la Lucarelli. Infine, a Mariotto è piaciuta la verve di Lina Sastri.

Seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 6; Fabio Canino: 6; Carolyn Smith: 5; Selvaggia Lucarelli: 7; Guillermo Mariotto 8. Per un totale di 32 punti.

Seguono le opinioni provenienti dai Social: il pubblico si esprime a favore di Lina Sastri.

Ballando con le stelle 3 ottobre, la terza coppia: Costantino della Gherardesca e Sara Di Vaira

La terza coppia di questa sera è composta da Costantino della Gherardesca e Sara Di Vaira. “La giuria è una giunta militare dittatoriale” esclama Costantino. Che durante la scorsa puntata è stato aspramente criticato per la sua esibizione. “Ho deciso che questa settimana sarò un sex symbol. Userò tutti i mezzi disponibili, fra cui un sedere finto” anticipa Costantino.

La canzone scelta dalla stravagante coppia è You Make Me Feel (Mighty Real) di Sylvester. “Momento epico a Ballando con le Stelle!” esclama Milly Carlucci terminata l’esibizione. “La performance era in onore di due grandi artisti: Patric Cowley e Sylvester” annuncia Costantino.

La scelta ha colpito Fabio Canino. “La performance, anche se non sai ballare, è una delle mie preferite. Hai creato il mood.” dichiara. “E allora facciamo moodando con le stelle” scherza crudele Selvaggia Lucarelli. “Deambula” esclama poi la giurata. “Deambula non lo accetto, ha fatto tre prese, nessuno lo ha notato” lo difende con forza Sara Di Vaira. “Stai buona, hai sbagliato reality” la apostrofa la Lucarelli. “Sembri una via di mezzo fra i Village People e Super Mario” commenta la Smith.

“Ho ballato più di altri ballerini che hanno fatto due mosse sexy, e voi avete votato tutti dieci” si sfoga Costantino. L’accusa è che i giudici valutino eccessivamente il sex appeal dei concorrenti. “Sei temerario. Io ho conosciuto Sylvester. Quello che stai facendo è bello. Ma balli da cane” spiega Mariotto. “Sono etichettato come pagliaccio, mi vittimizzate” risponde Costantino. Conclude Zazzaroni: “Oggi darò un voto senza senso: mi sei piaciuto tantissimo”.

Seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 6; Fabio Canino: 8; Carolyn Smith: 5; Selvaggia Lucarelli: 4; Guillermo Mariotto 2. Per un totale di 25 punti.

Ballando con le stelle 3 ottobre, la quarta coppia: Daniele Scardina e Anastasia Kuzmina

La sfida di Scardina è sciogliersi, ballando con la sua maestra e mostrando più sensualità. “Fino ad adesso ha ballato da solo, con me accanto” commenta infatti Anastasia Kuzmina. “Ho paura di mancarle di rispetto” confessa Scardina.

La danza scelta dai due questa sera è un tango, sulle note di I Giardini di marzo di Lucio Battisti.

“L’unico uomo in pista che non ha paura di essere uomo.” commenta la Smith. “Qualcosa di tecnico va migliorato” prosegue. “Ha ballato molto bene, ma perchè quell’espressione del viso che sembra tu la voglia menare?” chiede Zazzaroni. “Nel tango però ci sta la menata” rispondono Canino e Mariotto. “Sapete cosa? Mi è piaciuto il vostro mood” scherza la Lucarelli. “Mi è venuto caldo” continua poi Mariotto. “La tua postura è da Boxer. Balli da Boxer, Mi piace nel tango” termina poi. “Ha chiamato Mike Tyson, dice che Mariotto ha detto un sacco di fregnacce” risponde allora Zazzaroni.

Seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 8; Fabio Canino: 7; Carolyn Smith: 8; Selvaggia Lucarelli: 9; Guillermo Mariotto 10. Per un totale di 42 punti.

Ballando con le stelle 3 ottobre

Ballando con le stelle 3 ottobre, la quinta coppia: Antonio Catalani e Tove Villfor

“Quando si perde si sta zitti, non si litiga” si sfoga Catalani. Si riferisce alle provocazioni ricevute durante la scorsa puntata da Selvaggia Lucarelli.

L’introduzione all’esibizione di Catalani e Villfor è cinematografica, girata all’interno di un bosco. Poi, i due ballano un movimentato Paso sulla base di A mano A mano di Rino Gaetano.

Carolyn Smith, maestra il cui giudizio è tenuto molto in considerazione da Catalani, afferma che “con le emozioni non ci siamo ancora. Se siete un po’ freddi, usatelo a vostro vantaggio”. “Vi piacete? Ve lo avevo chiesto e non mi avete risposto” chiede la Lucarelli. “Sì. Questa settimana abbiamo iniziato a lavorare meglio insieme. Lui poi è un artista, bisogna fargli fare la sua performance” risponde Villfor. “Sì ma non è Van Gogh, trattiamolo per quello che è” risponde dura la Lucarelli.

“Sei miracolato, dovevi esserci tu al posto della Buchet” si esprime Canino. “Ma stasera ti sei svegliato” conclude il giudice. Anche Mariotto è d’accordo. “Finalmente hai tolto le mani dalle tasche. Hai ballato, complimenti.” afferma. Zazzaroni commenta che “Questa è l’esibizione migliore che tu abbia fatto”.

Seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 6; Fabio Canino: 5; Carolin Smith:5; Selvaggia Lucarelli: 6; Guillermo Mariotto 7. Per un totale di 29 punti.

Ballando con le stelle, la sesta coppia: Paolo Conticini e Veera Kinnunen

Io mi sono mosso! Ho ballato! I giudici, in teoria esperti di ballo, non hanno nemmeno riconosciuto le mie mosse!” commenta dalla sala delle stelle Costantino, prima che venga annunciata la sesta coppia: Paolo Conticini e Veera Kinnunen.Questa settimana è una prova per vedere se Paolo riesce a portare libertà nel ballo, anche senza essere perfetto” si pronuncia la maestra Kinnunen. Conticini rivela di essere un perfezionista fissato con l’ordine e la simmetria. “Se faccio tre giri a sinistra, poi devo farne tre a destra.” commenta. “Sono sconvolta” risponde Veera.

Il loro ballo questa sera è un Jive, eseguito sulle note di Pensiero, dei Pooh.

“Ha sbagliato l’inizio, Paolo non era fuori tempo, ma non era insieme a Veeera.” commenta la giudice Smith. La Lucarelli è, come sempre, pungente. “Non sono di parte come i miei colleghi, sono lucida. Paolo cerca la perfezione. Se la riportasse nel ballo non sapremmo cosa dirgli.”. “Come dare torto a Costantino? Sostiene che quando vediamo qualcuno sexy ci sbrodoliamo. Ha ragione. Sei uno dei migliori qua dentro. Non ci sono però” commenta Mariotto. “Ce lo metto io il però, questa è l’esibizione che mi è piaciuta di meno” risponde Canino. Zazzaroni è d’accordo con Mariotto.

Seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 6; Fabio Canino: 6; Carolyn Smith:6; Selvaggia Lucarelli: 8; Guillermo Mariotto 8. Per un totale di 34 punti.

La ballerina per una notte: Marcella Bella 

Arriva il momento di accogliere sul palco la ballerina per una notte: Marcella Bella. In collegamento da casa, invece, parla Gianni Bella, il fratello di Marcella. “Stasera ti divertirai Gianni, come un matto.” scherza Marcella Bella.

“Fin da bambina vedevo suonare Gianni, e ne ero affascinata. Siamo cresciuti insieme ascoltando musica nera. E da lì siamo andati avanti insieme. Sono sempre stata protetta dai miei fratelli.” racconta la cantante. “Per me Gianni è anche un maestro di dignità nell’affrontare con il sorriso questa malattia” continua poi.

Marcella Bella, poi, regala agli spettatori un’anteprima: il fratello ha scritto per lei una nuova canzone, che verrà presentata prossimamente.

La settima coppia: Ninetto Davoli e Ornella Boccafoschi

Durante la scorsa puntata, Ninetto Davoli e Ornella Boccafoschi sono stati criticati dai giudici. “Si fermano all’apparenza. Non capiscono il suo animo” racconta la sua maestra Ornella Boccafoschi. Per dimostrare ai giudici chi è veramente, Davoli questa settimana ha deciso di cambiare stile, proponendo un’esibizione molto seria.

La canzone scelta per l’esibizione è Adesso tu di Eros Ramazzotti. Il ballo è un tango lento e sensuale.

“Mi ha scritto Jennifer Lopez, per sapere se Ninetto vuole fare Shall we dance 2. Hai fatto un decoroso tango” commenta Smith. “A me però esseree troppo serio leva la spontaneità” risponde Ninetto Davoli. “Dovresti stare zitto, eri riuscito a sembrare elegante, e avevi ballato bene.” lo apostrofa la Lucarelli. “Questa è la versione di te che apprezziamo. Una versione alla Pasolini” afferma Canino. “La tua trasformazione mi è piaciuta” continua Zazzaroni.

Poi, seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 6; Fabio Canino: 6; Carolyn Smith: 4; Selvaggia Lucarelli: 7; Guillermo Mariotto 5. Per un totale di 28 punti.

L’ottava coppia: Rosalinda Celentano e Tinna Hoffman

“Io non ho specchi a casa. Io non ho un rapporto con il mio corpo, non mi sono mai piaciuta. Ballare a contatto mi lascia… mi lascia. Mi insegna a familiarizzare con il mio corpo.” si confida la Celentano. La sua testimonianza è toccante. Vorrei dare un messaggio a tutti: non passate la vita a massacrarvi. Mi sento una persona ingrata rispetto alla vita” conclude la Celentano. 

La coreografia dell’ottava coppia, un charleston, imita un film muto in bianco e nero. La base è Je cherche après Titina, di Léo Daniderff.

“Sembri più viva. E sono contenta di vederti con le scarpe. Ma la prossima volta voglio vederti con un tacco.” commenta la Smith“Mi sei piaciuta tanto stasera” conclude. “Io vi aspetto alla salsa, alla rumba, al tango. Ma oggi l’interpretazione era migliore della maestra” afferma invece Mariotto. “Hai un volto da eroina post-atomica. Immaginandoti in un ambito buffo, da Charleston, non ti avrei mai dato un euro. E invece mi hai stupita.” esclama Selvaggia Lucarelli. “Lei è pazza come tutti gli artisti. Complimenti” dichiara Canino. “Stasera era tutto bello, sono sorpreso” conclude Zazzaroni.

Infine, seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 9; Fabio Canino: 9; Carolyn Smith: 9; Selvaggia Lucarelli: 10; Guillermo Mariotto 10. Per un totale di 47 punti.

Ballando con le stelle 3 ottobre

La nona coppia: Elisa Isoardi e Raimondo Todaro

Raimondo Todaro pare essersi ripreso a sufficienza da tornare sulla pista da ballo stasera. L’esibizione in solitario di Elisa Isoardi la settimana scorsa era riuscita, tutto sommato, a coinvolgere giudici e spettatori. Che avevano premiato il coraggio di ballare da sola, mentre il suo maestro si sottoponeva a un intervento di appendicectomia. Secondo il chirurgo, i tempi di ripresa dovevano essere di circa un mese. “Ma io sono precoce” commenta Todaro. Che stasera è sul palco con Eiisa Isoardi.

L’esibizione, sulla base di La cura di Franco Battiato, è un delicato Valzer.

Todaro, terminata l’esibizione, si commuove. E abbraccia teneramente la Isoardi abbracciandola. “Bentornato. Chapeau. So cosa significa fare un intervento. La scelta del Valzer è un intelligente lavoro tecnico.” commenta Carolyn Smith. “Raimondo mi ha mandato una foto durante i giorni in ospedale. Vederti qui vale oro” continua Canino. “La Isoardi è speciale per me. L’Italia la immagino con la sua faccia. Ma qualcosa non mi quadra quando cammini. Non sei aggrazziata.” dichiara Mariotto.

Selvaggia Lucarelli paragona l’esibizione della settimana scorsa con una corsa di cavalli. “Sei un cavallo rimasto senza fantino, si dice un cavallo scosso. Stavolta avete fatto una cosa bella, ma furba. Ma ora serve che questo cavallo faccia qualche pazzia per arrivare primo” conclude la giudice. “Stasera eravamo tutti concentrati su Raimondo, sei un po’ sparita. Non so che voto darti” termina Zazzaroni.

Gianni Ippoliti, poi, mostra uno zoom dell’ultimo atto dell’esibizione: un “quasi bacio” fra maestro e allieva. Razzi, invece, ha una citazione di Totò da dedicare alla Isoardi “Cara, voi siete la mia arma segreta: una bomba anatomica“.

Quindi, seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 7; Fabio Canino: 8; Carolyn Smith: 7; Selvaggia Lucarelli: 6; Guillermo Mariotto 8. Per un totale di 36 punti.

La decima coppia: Vittoria Schisano e Marco De Angelis

“Io come Vittoria ho sette anni. Io volevo venire qui e fare la prima donna. Ma quando mi chiudo la porta alle spalle, rivivo quella bambina. La femminilità non me la ha regalata la natura. Mi chiamavo Giuseppe, e oggi sono Vittoria.” si sfoga Vittoria Schisano, criticata dai giudici durante la scorsa puntata per la sua mancanza di femminilità.

Il ballo scelto dalla coppia è una Rumba, danzata sulla base Quello che le donne non dicono, di Fiorella Mannoia.

“Stasera sono contenta che gli insegnanti abbiano legato con i loro concorrenti. Questa rumba mi è piaciuta moltissimo” commenta Carolyn Smith. “Ha fatto una rumba quasi perfetta” si esprime Zazzaroni. “Non volevo censurarti durante la scorsa puntata. Volevo solo dirti Carpe Diem, cogli il momento. Non il passato” afferma Canino. “Penso sempre le stesse cose: balli bene, state bene insieme, ma siete sempre allo stesso livello. Tutti hanno un vissuto. Il tuo è particolare, ma vai avanti. Deve succedere qualcosa.” dichiara la Lucarelli.

Mariotto si sventaglia appoggiato alla paratia di Plexiglass. “Lei è cavallona. Il problema è lui. Non mi arrivi, come non arrivi a lui. Te devi da na mossa.” dice. La Smith alza un cartello con scritto “Mariotto please shut up”.

Poi, seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 7; Fabio Canino: 7; Carolyn Smith: 8; Selvaggia Lucarelli: 7; Guillermo Mariotto 8. Per un totale di 37 punti.

L’undicesima coppia: Gilles Rocca e Lucrezia Lando

L’undicesima coppia, composta da Gilles Rocca e Lucrezia Lando, è un duo molto affiatato. “Lui si è tolto l’armatura, si è reso vulnerabile” confessa la maestra Lucrezia Lando. “Il ballo è una cosa intima, hai bisogno di tirare fuori le tue emozioni” commenta Rocca. Che durante le ultime prove si è commosso.

Quindi, Rocca e Lando ballano su una cover di I tuoi particolari di Ultimo. Il ballo è un freestyle ricco di movenze rapide e prese.

“Benvenuto a Ballando con le Stelle. Finalmente sei un concorrente valido. Mi sono venuti i brividi”. afferma la Smith. “Non so cosa abbiate fatto questa settimana. Ma sei stato straordinario” dichiara Zazzaroni. Anche Canino si conferma a favore di Rocca. Poi, Mariotto si complimenta con Lucrezia Lando. E aggiunge “Se alla terza puntata siamo a questo livello, alla settima scuoterà il pavimento”. Chiude Selvaggia Lucarelli, che dice “Lucrezia, alla scorsa puntata dietro le quinte ti ho detto di svegliarlo. Ci sei riuscita. C’è il mood. Ma tranquilli, adesso arriva la Mussolini, e potremo parlar male di un concorrente.”.

Poi, seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 9; Fabio Canino: 9; Carolyn Smith: 10; Selvaggia Lucarelli: 10; Guillermo Mariotto 10. Per un totale di 48 punti.

La dodicesima coppia: Alessandra Mussolini e Maykel Fonts

Di certo, lo scontro fra Selvaggia Lucarelli e Alessandra Mussolini ha segnato la scorsa edizione. “Il femminismo è un movimento che appartiene a tutti.” commenta la Mussolini. “Non devo cadere nei tranelli, nel disegno.”. “Concentrati, e non farti provocare” afferma Maykel Font alla sua allieva.

Il ballo prescelto è un charleston eseguito sulle note di Yes I know my way di Pino Daniele“Slacciami il corsetto, che non respiro” esclama la Mussolini una volta terminata l’esibizione. Il tribuno del popolo Ippoliti, poi, chiede la VAR, perché durante la danza, la Mussolini ha baciato Fonts.

“Di te mi piace che ti tuffi dentro, e tee ne freghi di dove arrivi. E’ il giusto approccio” esclama Smith. “Mi sei piaciuta di più la scorsa volta” commenta invece Zazzaroni. Canino, invece, non ha commenti. Per evitare di rispondere alla Lucarelli, la Mussolini si fa mettere una mascherina con un segnale di divieto disegnato sopra. “Sei tanta energia sprecata, troppo popolana” dichiara la Lucarelli. A questo punto, Alessandra Mussolini si leva il bavaglio. “Cosa vuol dire che sono popolana?” chiede. “Che sei eccessiva, che fai gesti volgari, da vaiassa”.

“Non mi stavi simpatica per niente vista dalla televisione. Ma adesso sei migliore. Ti invito però a diventare più aulica.” dichiara Mariotto.

Infine, seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 6; Fabio Canino: 6; Carolyn Smith: 6; Selvaggia Lucarelli: 6; Guillermo Mariotto 7. Per un totale di 21 punti.

Si delinea la classifica provvisoria dei giudici. Ultima la coppia Costantino Della Gherardesca e Sara di Varia. Penultimi Ninetto Davoli e Ornella Boccafoschi. Prima la squadra di GIlles Rocca e Lucrezia Lando.

L’esibizione di Marcella Bella, i tesoretti e le classifiche

“Mi è sempre piaciuto ballare” racconta Marcella Bella. Poi, inizia il medley di canzoni composte dal fratello di Marcella, Gianni Bella: L’emozione non ha voce, Montagne Verdi, Aria. La giuria è unanime nei confronti della ballerina per una notte Marcella Bella. “Sei stata bravissima” afferma la Smith. “Hai ballato meglio di Costantino” scherza Lucarelli. “La prima parte era deludente” dichiara Zazzaroni. “Usala nei tuoi concerti la salsa adesso!” esclama Canino.

Quindi, seguono i voti attribuiti alla coppia dai giudici: Ivan Zazzaroni: 10; Fabio Canino: 10; Carolyn Smith: 10; Selvaggia Lucarelli: 10; Guillermo Mariotto 10. Per un totale di 50 punti. Il massimo possibile.

Dopo l’esibizione di Marcella Bella sono consegnati i tesoretti: un punteggio aggiuntivo meritato “sul campo”, e attribuito dai tribuni del popolo. I due tesoretti vengono attribuiti a Costantino della Gherardesca e Alessandra Mussolini. Che con 50 e 56 punti balzano in seconda e prima posizione rispettivamente.

Ballando con le stelle 3 ottobre

Gli eliminati di Ballando con le Stelle, 3 ottobre: eliminati Ninetto Davoli e Ornella Boccafoschi

Infine, Milly Carlucci legge la lista, non la classifica, definitiva, complessiva di: voti dei giudici, tesoretti e voti degli spettatori dai social. Sono promossi automaticamente Gilles Rocca e Lucrezia Lando, Daniele Scardina e Anastasia Kuzmina; Paolo Conticini e Veera Kinnunen, Elisa Isoardi e Raimondo Todaro; Rosalinda Celentano e Tinna Hoffman, Lina Sastri e Simone Di Pasquale; Costantino Della Gherardesca e Sara Di Vaira, Alessandra Mussolini e Maykel Fonts, Paolo Conticini e Veera Kinnunen e Tullio Solenghi e Maria Ermachkova.

Dunque, lo spareggio si gioca fra le coppie composte da Ninetto Davoli e Ornella Boccafoschi, e Antonio Catalani con Tove Villfor. 

Antonio Catalani con Tove Villfor danzano per primi un merengue sulla base di Il cielo è sempre più blu di Rino Gaetano.

Ninetto Davoli e Ornella Boccafoschi, invece, si esibiscono con una salsa ballata sulle note di Miss Mia cara Miss di Totò.

Alla fine, si salvano Antonio Catalani con Tove Villfor. Mentre Ninetto Davoli e Ornella Boccafoschi vengono eliminati da Ballando con le Stelle.

Ballando con le stelle 3 ottobre

 

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Primo Appuntamento 5 Real Time: le coppie di martedì 13 aprile 2021

Martedì 13 aprile 2021, va in onda su Real Time la quattordicesima puntata del reality Primo Appuntamento 5. Ecco le coppie partecipanti.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Primo Appuntamento 13 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, 13 aprile 2021, Real Time propone la quattordicesima puntata di Primo Appuntamento 5, il reality basato sugli incontri al buio condotto da Flavio Montrucchio.

Mattia, 32 anni di Venezia, è un illustratore. Si incontra con Zeudi, ventiseienne di Brescia che lavora come visual merchandiser e influencer. “Sono single da un paio d’anni, penso di essere una ragazza che può piacere. Non a tutti, ma non mi lamento. Penso di essere una sognatrice… ricerco sempre delle emozioni forti e ho voglia di innamorarmi.” racconta Zeudi.

Partecipano anche Andrea e Alessia, trentenni di Roma. Lui è un tassista alquanto disilluso dall’amore; lei, invece, è single da tutta la vita, perchè “non ho mai incontrato l’anima gemella” afferma. Poi, Celeste, 20 anni, cena con Nico, 24 anni. Entrambi condividono la passione per la tecnologia. Infine, ci sono Ornella e Livio, rispettivamente 54 e 58 anni, di Roma.

Tutte le puntate della quinta edizione sono già visibili agli abbonati al servizio Discovery+. Inoltre è possibile vedere in replica le puntate già andate in onda nel day time pomeridiano di Real Time.

Primo Appuntamento 13 aprile, la diretta

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Le iene 13 aprile scherzi a Cucuzza e alle sorelle Nasti, gli altri servizi

I servizi che vanno in onda nel corso della puntata con gli scherzi a Cucuzza e alle sorelle Nasti. Anticipazioni.
Riccardo Chiaravalli

Pubblicato

il

Le iene show 13 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera, martedì 13 aprile, in prima serata su Italia 1, nuovo appuntamento con Le Iene. Conduce lo show Nicola Savino,  senza Alessia Marcuzzi perchè il compagno è risultato positivo al Covid. Accanto a lui le voci fuori campo de la Gialappa’s Band. Argomento cardine della puntata è l’attualità. Ma come sempre sono previste inchieste, servizi di denuncia, interviste e scherzi affidati agli inviati del programma.

Le iene 13 aprile scherzo a Michele Cucuzza

Il primo scherzo è realizzato ai danni di Michele Cucuzza. Il giornalista e conduttore televisivo crederà di essere finito in un giro di prostituzione, nonostante non abbia fatto nulla. Lo scherzo è stato realizzato con la complicità di sua figlia Matilde che ha contribuito a realizzarlo insieme alla Iena Nicolò De Devitiis. Vedremo quali pretesti accampa per discolparsi e per convincere Matilde della sua completa estraneità ai fatti.

Le iene show 13 aprile

Lo scherzo alle sorelle Chiara e Angela Nasti

Un altro scherzo di Nicolò De Devitiis prende di mira le sorelle Chiara e Angela Nasti. Le due influencer, credendo di trascorrere un fine settimana in un lussuosissimo albergo di montagna, si avventurano in auto per raggiungere la meta. Quando troveranno la strada bloccata per la troppa neve, saranno tratte in salvo da un gruppo di montanari del posto che, offrendo loro rifugio in una piccola baita sperduta, le “costringeranno” ad adattarsi a condizioni piuttosto “primitive”, decisamente diverse rispetto alle loro aspettative iniziali.  In quel rifugio lontano da tutto dovranno fare a meno della linea Internet, non potendo quindi utilizzare i loro social, come fanno di solito.

Gli altri servizi

Dopo aver raccolto lo sfogo di Gianna Orrù, madre di Valeria Marini, finita al centro di una vicenda mediatica a causa di una presunta truffa finanziaria, Filippo Roma torna ad affrontare l’argomento. Lo fa con testimonianze inedite di alcuni attori che dichiarano di essere stati vittime di raggiri da parte del produttore cinematografico Giuseppe Milazzo, la stessa persona accusata dalla signora Orrù di averle sottratto più di 300mila euro.

Giulio Golia si concentra nuovamente sul caso di Gianmarco Pozzi, il 28enne romano deceduto nelle prime ore della mattinata del 9 agosto scorso, sull’isola di Ponza. In un primo momento la morte del ragazzo è stata descritta come una caduta avvenuta dopo una corsa in preda al delirio da cocaina, sostanza di cui Gianmarco faceva uso.

Ma la storia sembra avere ancora molti lati oscuri.  Si prova a ricostruire i fatti, ripercorrendo quanto sarebbe accaduto, compreso il tema dello spaccio di cocaina e della quantità che sarebbe stata acquistata a Roma e portata sull’isola in quei giorni. Nel servizio due nuove testimonianze esclusive su presunti giri di droga e presunti debiti che sarebbero maturati in ambienti particolari.

Ideatore de “Le Iene” e capo-progetto è Davide Parenti. In regia Antonio Monti. Il programma può essere seguito in streaming, anche all’estero, su sito del programma.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

The show must go on 12 aprile, “W le donne” con Riccardo Rossi

Questa sera su Rai 2 in seconda serata va in onda il primo appuntamento con la rassegna The Show must go on. Si intitola W le donne, spettacolo dal vivo del comico Riccardo Rossi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

The show must go on 12 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A partire dalle 23.10 Rai 2 trasmette questa sera, 12 aprile 2021, il primo appuntamento dei tre previsti, con il teatro dal vivo della rassegna The show must go on. Ogni puntata riporta lo spettatore nel mondo del teatro proponendo uno spettacolo dal vivo di un comico italiano. Nella speranza di una prossima riapertura dei teatri nazionali.

La prima puntata, in onda questa sera, consiste in una performance di Riccardo Rossi, e si intitola W le donne – Tutte le donne della nostra vita. In essa il comico racconta il suo personalissimo punto di vista sulle donne che hanno cambiato la sua vita. Lo spettacolo è stato registrato al Teatro Olimpico di Roma, prima dell’emergenza Covid.

Seguiranno, rispettivamente il 19 aprile e il 12 maggio, Antonio Giuliani con il suo spettacolo intitolato Insensibile e infine Max Giusti, sempre su Rai 2 ma in prima serata, con Va tutto bene!

Vi ricordiamo che potete seguire The show must go on, sia la prima puntata intitolata W le donne che le seguenti, anche in streaming sul sito RaiPlay.

The show must go on 12 aprile, la diretta

Riccardo Rossi entra nel teatro con un mazzo di rose rosse in mano, che distribuisce in giro per la platea ad alcune donne fra gli spettatori. “Volevo raccontare il mondo delle donne, poi ho capito che è un universo.” afferma. “Pensiamo che la prima persona che vediamo nella nostra vita è una donna… l’ostetrica! Che poi la vediamo mentre ci tiene per i piedi, ci dà uno schiaffo e dice che è per il nostro bene.” scherza poi Rossi.

Il comico analizza la parola “mamma“, la prima che pronunciamo. E poi scherza sulla differenza principale fra uomo e donna. “Noi uomini nasciamo già con un difetto, nella differenza fra i cromosomi. Dopo 22 coppie di cromosomi XX, le donne hanno una ventitreesima XX, mentre noi uomini una XY. Uno scherzo della natura, un’imperfezione” afferma.

“Questa differenza salta agli occhi nel primo giorno di terza media. Quando la tua compagna di banco, la stessa dell’anno scorso diventa una donna. Ed è lì che capisci la differenza fra una Y e una X” continua. “Fino all’anno scorso avevi eretto una muraglia cinese per impedirle di copiare. Ora ti arrendi, e le fai direttamente il compito te.”.

Rossi parla quindi di Mina.Ha rinunciato a tutto per fare quello che voleva lei” racconta. “Mina nel 1976 ha ricevuto un telegramma da Paul MCCartney. Lei lo legge, sorride, e poi lo butta. Noi non possiamo capire un gesto così sublime, che avremmo voluto essere il cestino della carta straccia di Mina”.

The show must go on 12 aprile, l’infermiera e la maestra

“L’unico uomo che sa fare le iniezioni forse è Rambo. Altrimenti, per fare un’iniezione serve una donna, un’estranea: la portiera. Che sa fare le iniezioni” racconta Rossi. “Mi ricordo che arrivava mia madre e mi diceva -Adesso andiamo dalla signora Concetta-. La signora Concetta aveva una siringa di vetro temperato, con l’innesto dell’ago d’oro. E l’ago… era spesso come una canna di fucile.” prosegue.

“A me faceva già male quando mi strofinava il sedere con il cotone idrofilo.” prosegue poi Rossi. “La signora concetta che non parlava mai, diceva una parola: stai morbido. Ma come faccio a stare morbido con quell’ago infilato?”.

“Racconto questo perché questo ruolo di donna ci ha fatto capire che certi mali durano poco. Una donna generosa, che per arrotondare lo stipendio del marito si è vista tutti i sederi del quartiere. VI ricordate Sora Lella? L’iniezione gliela fece il camionista. Lo avrei voluto incontrare io, la mano della signora Concetta non era mai -una piuma-!” conclude Rossi.

Il monologo continua, stavolta descrivendo la figura della maestra di scuola. E poi, della sorella. “Chi nasce per secondo vede nel primo un assassino. E chi nasce per primo vede nel secondo un pericolo. So di casi pericolosissimi sventati per miracolo.” racconta scherzando Rossi. “Fateci caso, se fra due fratelli non c’è una sorella va meglio. I Lumiere hanno inventato il cinema, i Wright l’aereo. E i Mongolfiere la mongolfiera. E indovinate chi era la zavorra? La sorella!” grida quindi Rossi.

La suocera e la figlia

“Non vogliamo rovinarci la serata raccontando della suocera; l’unico ruolo odiato anche dalle altre donne” prosegue poi il comico. “Chiudiamo l’argomento e andiamo avanti. Parliamo… della figlia. Non esiste madre, moglie e amante: l’unico vero amore di un uomo puro e incontaminato è la figlia. Che deve stare sulle ginocchia di papà in tutù, per sempre.”. 

Dopo una serie di sketch, legge una commovente lettera dedicata al rapporto padre-figlia. “Ricordati che tuo padre è l’uomo che non dorme quando esci per il tuo primo appuntamento. E l’unico che quando le cose vanno male, sarà sempre lì per te”. 

Subito dopo, inizia un nuovo monologo su un genere di donna che lui definisce “Donna Zavorra”. “Dove passa lei non cresce più l’erba: sono femmine alpha, che risucchiano le energie vitali e ti annientano. L’unica che si accorge del pericolo è un’altra donna: la tua migliore amica” afferma Rossi. “Non esiste la donna per amico, come non esiste l’uomo per amica. L’uomo ha bisogno di un amico, sempre. La donna per amico è quella che ti dice quello che vuole senza filtri. Come fa tua moglie, ma da lei le critiche le accetti.” continua.

The show must go on 12 aprile

La moglie, il potere della donna

“Voi stasera perchè siete qui? Chi ha deciso? Siate sinceri.” inizia Rossi dal palco. “Quando scoprite di dover ri-uscire per venire a teatro pensate una sola cosa: avevo parcheggiato così bene.”. E continua “La moglie è la regina di tutte le donne, la fusione di tutte le donne che abbiamo raccontato fino ad ora”. “Voi immaginate quanto potere hanno le First Ladies nel mondo? Inimmaginabile” prosegue Rossi.

“La donna a un certo punto della sua vita si trasforma in qualcosa di meraviglioso. Da piccolo una volta mi venne la febbre altissima. A un certo punto avverto una presenza: distinguo la figura di una donna. Capelli bianchi, occhiali, grembiule e pantofole. Era mia nonna. Non faceva niente, mi guardava; eppure, io mi sono sentito meglio” racconta il comico. “Le nonne sono madri al quadrato”.

“Con la madre sei troppo coinvolto, con la nonna c’è più dolcezza e confidenza” racconta sorridendo Rossi. “A nonna puoi dire cose che non puoi dire a nessuno. E’ questa la bellezza delle donne: cambiano a seconda del ruolo che rivestono” termina.

La madre

“La parola madre è talmente importante che è usata per ribadire i concetti. E se qualcuno vuole offenderti, offende tua madre.” esordisce Rossi in un nuovo monologo. Racconta di quando sua madre lo vestì da Zorro, ma con un costume mancante di maschera, e persino di spada. “Ancora oggi quando le faccio vedere la foto e le dico -ma come mi hai vestito?- lei mi risponde -come eri carino!-. Ma cosa c’entra? Non è questo l’argomento!”.

“Le madri di una volta hanno una buona ragione per essere come sono ora. Tutte le comodità della nostra vita, molte, non le hanno avuto. Mia madre è nata in casa nel 1932. Dopo tre anni perde suo padre, perchè la penicillina non esisteva. La sera non c’era la tv, ma la radio. E nel 1940 l’Italia entra in guerra. Per avere un po’ di verdura si fanno gli orti di guerra in Piazza Venezia.” inizia a raccontare Rossi, più serio. “E poi ci sono gli allarmi aerei. Nel 1944 mia madre fa la prima comunione mentre gli americani entrano con i carri armati contromano in via del Corso. Nel 1950 fa l’esame di maturità con tutte le materie del quinquennio. E inizia a lavorare 12 ore al giorno per 35 anni.”.

E infine il comico conclude: “Ha avuto sempre la stessa macchina ed è stata sempre in affitto. Si è sposata, e poi ha divorziato. Se aveva mal di testa o la febbre se le teneva. Quando aveva paura se la teneva, perchè sua madre non si era fatta vedere mentre piangeva. Oggi mia madre vede Striscia la notizia, la sua ovatta, per riposarsi.”.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it