L’Assedio diretta 21 ottobre: torna Daria Bignardi


Daria Bignardi torna in prima serata con quattro nuove puntate del talk in cui intervista alcuni personaggi. Tra gli ospiti della prima puntata Francesco Bianconi e Selvaggia Lucarelli.


Mercoledì 21 ottobre, in diretta alle 21.25, va in onda la prima puntata della seconda stagione de L’Assedio.

Dopo lo stop per la pandemia Daria Bignardi torna in prima serata con quattro nuove puntate. In ogni appuntamento intervista sia personaggi emergenti; sia appartenenti al mondo dello spettacolo e della politica. Ospiti della prima puntata: il leader dei Baustelle Francesco Bianconi, Selvaggia Lucarelli, Skin. Ed ancora il fumettista Zerocalcare, Massimo Galli, Stefano Mancuso e Giovanni Storti.

Ad accompagnare le interviste il “tappeto sonoro” realizzato da Lucio Corsi e la sua band .

L’Assedio diretta 21 ottobre prima puntata, Massimo Galli

Daria Bignardi conduce, dallo studio vuoto, la nuova stagione de L’Assedio. Accanto a lei Lucio Corsi e la sua band, formata dai suoi compagni del liceo.

l assedio diretta 21 ottobre galli

Il primo ospite della puntata d’esordio è il professor Massimo Galli. I contagi sono ricominciati a salire in maniera preoccupante. E stanno di nuovo aumentando i ricoveri in terapia intensiva all’ospedale Sacco di Milano, dove opera dal 1978. La seconda ondata, che era già stata prevista mesi fa, si sta concretizzando. Per tale ragione è importante continuare a stare attenti, seguendo le semplice regole per limitare la possibilità di contagio. Nel mese di marzo eravamo impreparati al virus. Ed il lockdown è stata una scelta sofferta, ma necessaria.

La vita privata del professor Galli

La conduttrice rivolge a Galli qualche domanda sulla sua vita privata. Prima di iscriversi alla facoltà di medicina, aveva scelto di studiare filosofia. Ma proviene da una famiglia di medici in quanto il padre era medico di base. Inoltre da giovane era un militante del movimento studentesco, dove era presente anche un suo grande amico: Gino Strada.

l assedio diretta 21 ottobre ospite

Da quando è scoppiata la pandemia il professor Galli è molto presente in televisione per illustrare i dati sui contagi. Ma la moglie ultimamente lo rimprovera di essere troppo assorbito dal piccolo schermo. Per quanto riguarda il tema del vaccino, spera che possa arrivare al più presto. Ma non è ancora possibile stabilire quanto tempo occorre ancora per trovare quello efficace. La frase “Prima i dati, poi le date” è diventata il suo slogan.

Ma Massimo Galli è anche appassionato di scrittura. Attualmente ha preparato la prima parte di un romanzo di fantascienza che però non ha mai pensato di pubblicare. Ma dopo l’intervista dalla Bignardi sicuramente verrà contattato da qualche editore. Infine il professore non vuole parlare della collega Maria Rita Gismondo, che ha recentemente pubblicato anche un libro.

L’Assedio- Stefano Mancuso

Il secondo ospite della puntata è Stefano Mancuso, per occuparsi di inquinamento. L’esperto spiega al pubblico che nei luoghi chiusi la qualità dell’aria è tre volte peggiore che nei spazi aperti.

l assedio diretta 21 ottobre mancuso

Il neurobiologo ha inventato un sistema innovativo, chiamato Fabbrica dell’aria, per umidificare e depurare l’aria nei posti chiusi. In collegamento da Milano Giovanni Storti (del trio Aldo, Giovanni e Giacomo) ne mostra un esempio.

Ma un altro grave problema del nostro pianeta è il surriscaldamento globale. Attualmente lo 0,8% delle terre emerse non sono abitate per il clima troppo torrido. Se nel 2070 non si farà nulla per contrastare il surriscaldamento il dato salirà al 19%. Tra le soluzioni applicabili: piantare il numero maggiore possibile di alberi. E riprogettare il tessuto urbano in ambito green perchè l‘80% di anidride carbonica è prodotta nelle città.

L’Assedio diretta 21 ottobre Zerocalcare

L’ospite successivo è Zerocalcare, che presenta il suo undicesimo libro Scheletri. Il racconto inizia con il ritrovamento di un dito mozzato dal quale si sviluppa la storia. Il fumettista ne aveva davvero trovato uno accanto alla sua macchina. In quest’opera è presente maggiore violenza rispetto ai libri precedenti.

l'assedio zerocalcare

Il fumettista è molto legato ai suoi amici, che “disprezzano” il suo lavoro. Secco, il suo migliore amico, non è interessato ai suoi lavori. Durante il lockdown ha realizzato dei cartoni animati, Rebibbia Quarantine, che sono diventati virali. E che sono stati proposti da Diego Bianchi a Propaganda live. Infine Zerocalcare racconta un po’ di sé. Ha 37 anni, non fuma ed è astemio.Sua madre è francese e suo padre è italiano. Ultimamente trascorre le sue giornate a disegnare. Da giovane, quando frequentava i centri sociali, è stato spesso picchiato da militanti di estrema destra. Ha una mandibola lussata e ha sofferto per un periodo di amnesia a causa di alcune lesioni.

L’Assedio Selvaggia Lucarelli

Il quarto ospite della prima puntata de L’Assedio è Selvaggia Lucarelli. La conduttrice è andata ad estrapolare il  primo post della Lucarelli che pubblicò quasi 20 anni fa. Aveva scritto ” chi sa vivere non sa scrivere e chi sa scrivere non sa vivere” e tra le due opzioni ha scelto la scrittura.

l'assedio lucarelli

La Lucarelli ha iniziato a scrivere al liceo quando era direttrice del giornale scolastico. Da lì ha iniziato a sviluppare la vena polemica che conosciamo oggi. Inoltre i genitori sono stati dei militanti politici. Racconta che la madre faceva gli scioperi della fame con Pannella e con i radicali.

l'assedio diretta 21 ottobre tavolo

Negli anni 2000 nascono i blog e la Lucarelli decide di aprirne uno personale. Da lì la sua carriera è decollata. Invece in ambito affettivo, soffre da sempre della sindrome di abbandono. In passato ha avuto alcuni amori che definisce tossici. In particolare nel 2011, ha vissuto un periodo complicato. Lavorava molto meno ed aveva pochi risparmi in banca, era coinvolta nel processo che riguarda le foto delle Canalis, aveva perso quasi completamente i capelli.

L’Assedio Giovanni Merla

Nella puntata d’esordio Daria Bignardi ospita Giovanni Merla. L’uomo dopo un passato da cocainomane ha deciso di cambiare completamente vita. Oggi vive in una fattoria insieme alla sua compagna. Si occupa degli animali che ha salvato dal mattatoio. Per l’immenso amore che prova per gli animali non mangia più carne da 5 anni.

l'assedio merla

E’ diventato molto popolare sui social. E nei suoi post tenta di sensibilizzare gli altri ad amare di più gli animali. Inoltre entro la fine dell’anno Merla deve lasciare la cascina dove vive da 6 anni perché è stato sfrattato. Lancia un appello per cercarne un’altra in zona. Per congedare l’ospite Lucio Corsi canta il suo brano Il Lupo.

L’Assedio diretta 21 ottobre Skin

Il penultimo ospite della diretta del 21 ottobre è Skin, in collegamento da Londra. La cantante presenta la sua autobiografia It takes blood and guts. In Italia è stata tradotta in Ci vuole fegato.

l'assedio diretta 21 ottobre skin

La cantante degli Skunk Anansie racconta che nella sua carriera musicale non ha incontrato difficoltà, né per il fatto di essere di colore, né per essere omosessuale. Il libro che ha scritto è dedicato alla madre e alla sua fidanzata. Inoltre ricorda che da piccola era una ragazzina molto timida ed inquadrata.

Ma un giorno si è ribellata, rasandosi i capelli e diventando la leader di una rock band. Skin è stata giudice di X Factor e spesso viene nel nostro Paese. Adora l’Italia ed i prodotti italiani, che reputa i migliori in assoluto.

Francesco Bianconi canta Certi Uomini

L’ultimo ospite della puntata è Francesco Bianconi, fondatore dei Baustelle. Ha pubblicato il 16 ottobre il primo disco intitolato Forever. Doveva uscire nel mese di aprile ma l’uscita è stata rimandata a causa della pandemia.

l'assedio francesco bianconi

A L’Assedio presenta il brano Certi uomini, terzo singolo estratto dall’album.

Termina così la prima puntata de L’Assedio.



0 Replies to “L’Assedio diretta 21 ottobre: torna Daria Bignardi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*