Bake Off Italia dodicesima puntata – Grembiule blu per Sara, eliminato Matteo


Decisi i semifinalisti che si sfidano venerdì prossimo. Il grembiule blu va a Sara per la terza volta in questa edizione. Eliminato Matteo.


La dodicesima puntata di Bake Off Italia è andata in onda il 20 novembre 2020 su Real Time. Alla conduzione Benedetta Parodi, insieme ai giudici Ernst Knam, Damiano Carrara e Csaba dalla Zorza.

La prossima puntata sarà la semifinale. Ciò significa che questa sera Matteo, Philippe, Sara, Monia e Maria si sono contesi i quattro posti per parteciparvi con una serie di prove a tema “cucina francese”.

Le ricette sono state basate su tutti grandi classici della pasticceria francese. Csaba dalla Zorza ha deciso per la prova tecnica, e la ricetta che ha chiesto di preparare ai concorrenti è un Savarin.

Alla fine della puntata, i semifinalisti rimasti sono: Sara, Philippe, Monia e Maria. Eliminato, quindi, Matteo, mentre Sara conquista di nuovo il grembiule blu.

Vi ricordiamo che potete recuperare la puntata sul sito in streaming gratuito DPlay.

Bake Off Italia dodicesima puntata, la prova creativa

Inizia la puntata, e Csaba fa immediatamente capire ai concorrenti quanto tenga alla “patisserie” francese. Ma ad occuparsi della torta dimostrativa per la prima prova creativa è stato Knam. L’ingrediente base della Religieuse a l’Ancienne, infatti, è il cioccolato.

I concorrenti si mettono al lavoro, e mentre cucinano raccontano del loro rapporto con la cucina francese, e con la Francia in generale. Matteo è il più entusiasta, anche se si lamenta della torta proposta da Knam. “Tutte torte a piani dobbiamo fare in questa edizione?” afferma. Da sempre, infatti, le torte multipiano sono state il suo punto debole.

I giudici, intanto, chiacchierano con i concorrenti, e chiedono ad alcuni chi ritengono sia il loro avversario più temibile per la semifinale. Sara indica Matteo: “siamo simili” afferma.

La tensione della gara questa sera si fa sentire più del solito. Matteo accusa Philippe di appoggiarsi troppo a Sara, mentre Monia rompe una ciotola, e perde gran parte del suo impasto. “Io ci credo al malocchio” scherza lei “non mi è caduta nè altro, si è rotta appoggiandola” commenta.

Bake Off Italia dodicesima puntata, i risultati della prova creativa

Arriva il momento dell’assaggio, a partire dalla torta di Philippe. Il bonus per i dolci promossi, come sempre, sono 10 minuti di bonus per la prova tecnica. Philippe riceve complimenti per l’estetica della sua torta. Il gusto convince, ma la consistenza della sua crema allo zabaione è sbagliata. Ottiene il bonus. Maria ha realizzato una torta all’apparenza poco precisa, e ha anche commesso alcuni errori nel tempo di cottura. Non ottiene il bonus.

Sara decora fin troppo la sua Religieuse, ma la crema “è buonissima” dice Knam. Guadagna i 10 minuti bonus per la prova tecnica. Monia, a causa della sfortuna che l’ha perseguitata, consegna ai giudici una Religieuse con diversi problemi tecnici. “NCS Non ci siamo” afferma Knam. Csaba è d’accordo, ma Damiano apprezza particolarmente il gusto della crema. Comunque, niente bonus per la concorrente. Infine, arriva il turno di Matteo. “Sono un po’ indietro di cottura, mollicce” commenta Damiano. Gli altri giudici sono d’accordo. Matteo non vince il bonus. 

Bake Off Italia dodicesima puntata, la prova tecnica

“Questa è la prima prova tecnica di Csaba, è un debutto” esordisce Benedetta. Per superare la prova tecnica, quindi, i pasticceri amatoriali devono cucinare un Savarin; praticamente una sorta di ciambellone preparato con quasi lo stesso impasto e ripieno dei Babà. 

Fra i pochi concorrenti rimasti, però, nasce qualche ostilità da competizione. Monia e Maria si lamentano di Sara, che non condivide con gli altri la ricetta che ha ricevuto in anticipo. “Stavolta ho voluto tenere per me i 10 minuti bonus” dichiara la concorrente in tutta risposta.

La rivalità prosegue anche più tardi, quando Benedetta gira fra i banchi chiacchierando con i concorrenti. “Sara e Philippe collaborano” accusa Maria. “Se fossi una professoressa li sposterei di banco” scherza Benedetta. Philippe e Sara non negano: “Se c’è qualcosa che non va ce lo diciamo”. Ma Benedetta lancia una sfida al concorrente: durante la prova tecnica deve cambiare bancone, per dimostrare agli altri che lui non ha bisogno dell’aiuto di Sara. 

I risultati della prova tecnica

Benedetta mostra ai concorrenti il Savarin di Csaba, poi iniziano gli assaggi al buio. 

Il primo assaggiato è il Savarin di Monia. “Inzuppato alla perfezione, morbidissimo” commenta Knam: secondo tutti i giudici è perfetto. La seconda torta è di Philippe. Anche lui ha cucinato un ottimo dolce, lodato da Csaba. Ma Damiano preferisce il Savarin di Monia. Il Savarin di Matteo, infine, è “un po’ pallidino” scherza Damiano. “Forse è stato cotto con una temperatura troppo bassa” dice Knam, che non è convinto dalla texture del dolce. Csaba è d’accordo.

Le ultime due torte sono quelle di Maria e Sara. Il dolce ci Maria piace molto a Knam e Csaba, sia esteticamente che per il gusto. Quello di Sara, invece, manca di frutta, e ha troppa panna.

Solo il primo classificato guadagna il bonus per la prova a sorpresa: è Monia.

Bake Off Italia dodicesima puntata

La prova a sorpresa

L’ultima prova della puntata “francese” è la preparazione di alcune varietà di pasticceria mignon. La scelta del tipo di dolci da presentare è lasciata ai concorrenti, l’unica indicazione è che ci siano almeno 3 tipi di pasticcini diversi. Monia, che ha guadagnato il vantaggio, ha a disposizione tre sfere con dentro altrettanti vantaggi differenti. Deve sceglierne uno, e in base al risultato può: guadagnare 10 minuti, preparare solo due tipi di pasticcino, o regalare 10 minuti di bonus a tutti, tranne che a lei stessa. “E che vantaggio è” scherza Monia. La concorrente è fortunata: deve preparare un tipo di mignon in meno degli altri.

Intanto, Monia e Philippe si sono cambiati di banco, per smentire le malelingue diffuse su Philippe. Maria e Matteo sono i concorrenti più a rischio. Incurante del rischio, Matteo sta cucinando un pasticcino molto particolare, con una decorazione fatta di formaggio di capra la cui superficie è volutamente bruciata. Invece, Maria si lascia prendere dallo sconforto, e piange.

Bake Off Italia dodicesima puntata

I risultati della prova a sorpresa: eliminato

La valutazione finale inizia da Sara. Csaba loda le sue preparazioni, e anche Knam non ha dubbi: è stata bravissima. Ma il dolce che assaggia Damiano ha la sfoglia troppo dura. Tocca poi a Matteo, che presenta tre tipi di dolce, più i pasticcini con il formaggio di capra bruciato, come dolce “bonus”. Le sue varietà di dolce piacciono a Damiano e Csaba, meno a Knam. Maria ha superato il momento di tristezza, e presenta delle preparazioni che non deludono i giudici.

“Se non hai lavoro dopo Bake Off ti assumo per preparare questi biscotti” scherza Knam. I dolci di Philippe piacciono molto a tutti i giudici. Infine, si presenta Monia. Anche se aveva ottenuto il vantaggio, ha preparato ben quattro tipi di dolci. Solo due, tuttavia, verranno valutati dai giudici. “Non si può far meglio” commenta Damiano.

Dopo la valutazione, i risultati: Sara vince per la terza volta durante questa edizione il grembiule blu, mentre l’eliminato di oggi è stato Matteo.



0 Replies to “Bake Off Italia dodicesima puntata – Grembiule blu per Sara, eliminato Matteo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*