x

Connect with us

x

Intrattenimento

Made In Sud diretta 25 aprile: omaggio a Pino Daniele, Mango e Lucio Dalla

Secondo appuntamento con lo show comico di Rai 2 con Lorella Boccia e Clementino. Tutti i comici e gli sketch.

Pubblicato

il

Made in Sud 25 aprile
Secondo appuntamento con lo show comico di Rai 2 con Lorella Boccia e Clementino. Tutti i comici e gli sketch.
Condividi su

Lunedì 25 aprile è andata in onda su Rai 2, in prima serata, la seconda puntata di Made in Sud. Lo show comico, trasmesso dall’Auditorium Rai di Napoli, è condotto da Lorella Boccia e Clementino. Al loro fianco anche Maurizio Casagrande.

Sul palco si alternano comici storici della trasmissione come Gli Arteteca, Simone Schettino, Ciro Giustiniani, le Sex and the Sud, Enzo e Sud, Nello Iorio ma anche alcune new entry come Maurizio Battista. 

Made in Sud 25 aprile Arteteca

Made In Sud, diretta 25 aprile, seconda puntata

Nella diretta del 25 aprile Lorella Boccia e Clementino accennano brevemente al significato di questa ricorrenza. Arrivano sul palco Gli Arteteca che stanno discutendo su chi è più forte tra l’uomo e la donna. Le donne ad esempio sopportano di più il dolore e quando l’uomo si ammala, la situazione in casa diventa tragica. I coniugi ricordano infatti che spesso gli uomini sono ipocondriaci.

Enzo e Sal invece sono ancora alle prese con i propri figli. Enzo tiene il primogenito al guinzaglio in quanto ha portato per errore il cane a scuola. Spiega a Sal che il bambino lo riempie continuamente di domande. La figlia di Sal invece essendo ancora piccola è molto calma e si è perfino addormentata al parco.

Made in Sud 25 aprile simone schettino

Simone Schettino dedica il monologo alla pandemia ricordando le prime settimane di lockdown con i canti quotidiani dai balconi. Ricorda anche l’alternarsi delle zone gialle, arancioni e rosse che cambiavano repentinamente. Nei mesi di reclusione forzata in casa molti italiani hanno rivisto più volte alcune serie televisive. Lo zio ad esempio ha guardato sette volte le stagione de La Casa di Carta.

Ciruzzo invece non riesce a trovare qualcuno che abbia voglia di giocare a pallone con lui in quanto i coetanei hanno sempre lo sguardo fisso sui cellulari. Ha provato a citofonare ad Albert Einstein ma si trova sul letto con i “calcoli”. Francesco Totti invece non ha voglia di scendere perché ha appena litigato con la moglie.

Made in Sud matranga e minafò

Made In Sud, gli altri comici

Matranga & Minafò hanno preparato uno sketch sull’energia, i cui costi sono lievitati. Uno finge di essere un cliente che è alla ricerca di alcune bombole di gas che hanno raggiunto prezzi esorbitanti. Prima avrebbe speso 30 euro, ora invece almeno 2.000 euro. Nel finale spiegano che il nostro Paese dovrebbe sfruttare maggiormente le energie rinnovabili.

Torna a Made in Sud anche Peppe Iodice, che sperava di trovare il pubblico senza mascherine dato che lo stato d’emergenza è finito e dopo due anni complicati tutti hanno voglia di ricominciare a vivere. Grazie al Covid però Iodice ha scoperto la figura dei virologi, che per mesi sono stati i veri protagonisti della televisione. Si sofferma sul fatto che ognuno di loro ha sempre un’opinione diversa dall’altro.

Gianni Lattore è diventato corriere di “Odiazon” e consegna la pizza con l’ananas a Maurizio Casagrande, che in realtà non ha ordinato nulla. Gli consegna  anche il curriculum perché spera un giorno, appunto, di fare l’attore. Viene messo alla prova ma il risultato è disastroso.

Mariano l’influencer è invece un uomo molto ansioso. Il figlio “Ansielmo” vuole sempre giocare a nascondino ma Mariano non vuole perché non riesce a stare tranquillo. Non vuole andare dallo psicologo perché è spaventato dalle domande complicate dello specialista.

Made Alessandro Bolide

Le altre esibizioni della seconda puntata

Alessandro Bolide è ancora triste perché pensa sempre a Laura, il suo primo amore. Ricorda i momenti felici trascorsi insieme prima che lei lo lasciasse. Oggi è sposato con una donna che non ama e che lo rende prigioniero in quanto è lei a prendere le decisioni su tutto.

Il prossimo a salire sul palco è Maurizio Battista, che si avvicina a due fidanzatini accomodati in platea, Grazia e Raffaele. Il monologo è sul giorno delle nozze. Ironizza sul fatto che i futuri mariti indossano l’abito nero, che simboleggia l’inizio di una tragedia. Punta l’attenzione anche sul pranzo del matrimonio che raggiunge cifre esorbitanti quando lo stesso menù per le stesse persone in un giorno qualunque costerebbe molto meno.

Nello Iorio è il disturbatore di Made in Sud, che stuzzica Lorella Boccia per il suo balletto. Lui si definisce un “ballerino radiofonico” in quanto è l’unico al mondo a ballare da seduto (e fermo). In passato a praticato atletica leggera, in particolare i “100 metri piani”, ovvero lentamente.

Tornano Gli Arteteca per uno sketch dedicato al calo del desiderio. Ogni lunedì la coppia cerca di divertirsi con i giochi di ruolo. Stavolta Enzo è un poliziotto aggressivo dell’ufficio immigrazione mentre lei è un’immigrata, rinchiusa in una cantina. Lui però rovina l’atmosfera perché oltre ad essere imbranato si presenta con la cuffia e gli occhialini da piscina.

Made nicola barber shop

Made In Sud 25 aprile, gli altri sketch

E’ il turno di Nicola Barber Shop che se la prende con il suo apprendista Vito, che non riesce ad imparare le tecniche del mestiere. Nel suo salone entrano anche dei vip come Johnny Depp, Gianni Celeste, J Ax.

Palma e Scarpato invece discutono delle loro vacanze estive. Sono indecisi se andare a Ibiza, in Grecia o in Calabria. La scelta poi si riversa sul campeggio, sul villaggio o se rimanere a casa.

Successivamente Livio Cori Mavi cantano Acqua e Sale, di Mina e Celentano.

Ciro Ceruti è alle prese con la figlia che si è fidanzata per l’ennesima volta. Non sopporta il ragazzo, Antonio D’Ausilio, che è molto superficiale e pensa solo ad organizzare delle serate con gli amici.

Ciro Giustiniani invece ricorda le scampagnate con i familiari. Partiva assieme ai genitori e ai parenti alle 7 del mattino con l’autobus. Una volta arrivati lo zio iniziava a preparare il fuoco per il barbecue, buttando di tutto, dalle cicche di sigaretta al portafoglio del padre di Giustiniani.

E’ il turno dei Radio Rocket. Propongono i brani Ma Stasera di Marco Mengoni, Maledetta Primavera di Loretta Goggi. Come sempre Carmine, che suona l’ovetto, si diverte a cambiare parti del testo.

Arriva lo spacciatore abusivo di strofe per Boccia e Clementino, che ne leggono un paio. “Se due stufe si piacciono subito, è questione di pellet”. “Se un cameriere cade in un ristorante giapponese, è su-shi volato”.

Made ungrassed

Le ultime esibizioni della seconda puntata

Torna il format Ungrassed con Peppe e Rosaria. Lei è alla ricerca di un uomo romantico con cui abbuffarsi. I due decidono di interpretare dei personaggi di Aladino. Lei è Jasmine, lui invece è il tappeto.

Gli After 19 interpretano un gruppo di studenti. Si ribellano alla pandemia in quanto rivogliono i due anni che hanno perso. Di notte sognano ancora i virologi o le persone che impastano farina e lievito per pizza durante il lockdown.

Luisa e Floriana vogliono diventare delle influencer e si impegnano a realizzare dei Tik Tok. Dopo il balletto devono prepararsi alle sponsorizzazioni. Pubblicizzano un profumo al sandalo che però non ha un buon odore.

Gianluca Sacchetta invece è un grande ammiratore di Gianluca Vacchi e sogna di essere come lui. Racconta di alcune sue avventure amorose. Ha conosciuto una donna calabrese, una spagnola e una orientale. Le relazioni però sono tutte finite male.

I Gemelli di Guidonia rendono omaggio a Pino Daniele, Mango e Lucio Dalla. Interpretano Quando, Futura e Lei verrà.

Anche questa settimana Gennaro Scarpato legge alcuni brani de La Parola di Gegiù, il fratello di Gesù.

In chiusura Clementino canta il suo ultimo singolo.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it