Connect with us

Intrattenimento

Linea Verde 2 ottobre, anticipazioni: Beppe Convertini e Peppone alla scoperta delle Marche

Durante la puntata, Beppe Convertini e Peppone visitano Fano, la terza città più popolosa delle Marche.

Pubblicato

il

Linea Verde 27 novembre logo
Durante la puntata, Beppe Convertini e Peppone visitano Fano, la terza città più popolosa delle Marche.
Condividi su

Domenica 2 ottobre, dalle ore 12:20 su Rai 1, va in onda un nuovo appuntamento con Linea Verde. A condurre il programma ci sono Beppe Convertini e Peppone. Dopo aver visitato la Sicilia nell’esordio della scorsa settimana, i due conduttori viaggiano alla scoperta delle Marche. La puntata è fruibile in streaming dal sito di Rai Play.

Linea Verde 2 ottobre Fano

Linea Verde 2 ottobre, si parte dal porto di Fano

Il viaggio di Peppone e Beppe Convertini parte dal porto di Fano, che con i suoi circa 60 mila abitanti è la terza città più popolosa della regione. Da qui, i conduttori partono alla scoperta delle Marche attraverso la doppia matrice culturale presente nel territorio: da una parte quella marchigiana, dall’altra quella romagnola.

Durante Linea Verde del 2 ottobre è proposto un focus sulla storica rivalità tra Federico da Montefeltro (duca di Urbino) e Sigismondo Pandolfo Malatesta (Signore di Rimini e Fano). Per decenni, intorno al 1400, le due famiglie sono state in guerra tra loro, lasciando ancora oggi delle tracce indelebili delle loro gesta. E così, la visita di Peppone e Convertini si articola tra borghi fortificati e le meraviglie umaniste.

Itinerario nella provincia di Pesaro e Urbino

L’itinerario di Beppe Convertini e Peppone a Linea Verde del 2 ottobre li porta ad attraversare gran parte della provincia di Pesaro e Urbino. Zone, queste, dove predominano la vita e il lavoro di stampo prettamente agricolo. Dopo Fano si raggiunge Mondavio, piccolo centro di 3 mila abitanti. Da qui si procede verso Fossombrone, Cagli e Fratte Rosa, villaggio da circa 900 abitanti che deve il suo nome alla tipica colorazione dei mattoni delle case. L’ultima tappa è Gradara, cittadina nota soprattutto per la presenza della Rocca malatestiana.

Leggi anche --->  Mi casa es tu casa 7 dicembre: Malgioglio debutta su Rai 2, diretta e considerazioni della prima puntata

Come di consueto, nel corso di Linea Verde del 2 ottobre i conduttori si cimentano in alcune delle attività tipiche dei territori visitati. Il pubblico, in questo modo, può conoscere in primis il Bianchello del Metauro, tra i prodotti vinicoli più noti e diffusi della regione. Si riscopre anche la Favetta di Fratte Rosa, utilizzata come farina per produrre la pasta tipica Tacconi.

Linea Verde 2 ottobre anticipazioni

Linea Verde 2 ottobre, i manufatti in terracotta e ceramica

A Linea Verde del 2 ottobre, inoltre, si riscopre il formaggio Casciotta d’Urbino, la Crescia e il Brodetto di Fano. Sempre a Fratte Rosa, i conduttori conoscono le realtà artigianali tipiche, come l’arte degli Scarpari e dei manufatti in terracotta e ceramica. Infine, Peppone e Convertini si recano nel noto Soccorso Coverto di Cagli: un percorso di 365 gradini scavati in un cunicolo sotterraneo, che copre un dislivello di ben 90 metri e che porta fino al torrione ellittico al centro della città.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

ARCHIVIO

Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it