The Voice of Italy, 3 maggio 2018, Battle in diretta | i finalisti


Torna su Rai 2 l'appuntamento con The Voice of Italy 5, giunto alla penultima puntata. Spazio alle Battle: i 4 coach hanno scelto i loro finalisti.


I quattro giudici entrano cantando: prima Cristina Scabbia, poi tutti gli altri. Insieme cantano alcuni dei loro più grandi successi. Gran chiusura con “Nel sole” di Al Bano.

| i

La prima battle riguarda proprio il team di Al Bano: a sfidarsi sono Raimondo Cataldo e Tekemaya. Agli sfidanti tocca cantare il medesimo brano: “Reach out I’ll be there”, pezzo cantato dai Four Tops. Un vero e proprio duetto, con un’alternanza bilanciata in grado di valorizzare le voci di ognuno.

Il cantante brindisino deve scegliere chi portare avanti: dopo una lunga riflessione, premia Tekemaya. La scelta finale (meccanismo valevole anche per le decisioni degli altri 3 coach) avverrà attraverso il Sing Off: uno spareggio in cui la drag queen, così come l’altra vincente dell’altra battle del team Al Bano, riproporrà il brano presentato alle Blind Audition.

Tocca adesso a Cristina Scabbia: il primo scontro è fra Elisabetta Eneh e Laura Ciriaco. Le due grintose concorrenti cantano insieme “Sisters Are Doin’ It for Themselves”, pezzo realizzato dagli Eurythmics ed Aretha Franklin.

Anche in questo caso la scelta è ardua, data la qualità di entrambe e la loro diversità vocale: passa il turno Elisabetta Eneh. 

La battle iniziale del team J-Ax vede sfidarsi Antonio Marino e Andrea Tramacere. Per i due ragazzi il rapper milanese ha scelto “More than a feeling” dei Boston. Si assiste anche fisicamente ad una sorta di battaglia: i due si avvicinano viso a viso, cantandosi in faccia: la voglia di passare il turno sprizza da tutti i loro pori.

J-Ax premia il percorso di crescita del giovanissimo Tramacere, ma ritiene che a vincere il duello debba essere Antonio Marino. 

La prima tornata di battle si chiude con il team Renga: a scontrarsi stavolta sono Asia Sagripanti e Marica Fortugno. A loro tocca sfidarsi in un duetto sulle note di “Ciao”, brano firmato da Vasco Rossi.

Renga decide di portare avanti, al Sing Off, Asia Sagripanti.

Ricomincia il giro, sempre dal team Al Bano. Stavolta le protagoniste della battaglia musicale sono due donne, Maryam Tancredi e Mara Sottocornola. Le ragazze si mettono alla prova con “Skyfall” di Adele.

Ad Albano convince di più la voce di Maryam Tancredi, che così sfiderà nel duello decisivo Tekemaya.

Andrea Butturini e Alessandra Machella fanno parte del team Scabbia. La cantante dei Lacuna Coil, per decidere chi delle due è più meritevole di passare il turno, assegna loro “Così sbagliato” de Le Vibrazioni.

Il vincitore di questa seconda battle è Andrea Butturini. Nel Sing Off il ragazzo se la vedrà dunque con Elisabetta Eneh. 

La seconda coppia del team J-Ax è formata da Beatrice Pezzini e Riki. Ai due ragazzi spetta cantare “I’ll be missing you” di Puff Daddy e Faith Evans per convincere il loro coach.

J-Ax decide di puntare sul talento di Beatrice Pezzini, che così se la vedrà con Antonio Marino per un posto in finale. Il rapper tuttavia propone al giovanissimo rapper di collaborare, con un suo pezzo, alla realizzazione del suo nuovo disco. Riki, ovviamente, dice di sì: anche in passato J-Ax ha coinvolto ex concorrenti nei suoi lavori discografici o anche nei suoi tour. Ad esempio, la napoletana Giusy Scarpato, nel suo team del 2014, è una sua corista.

Si chiude il cerchio con il team Renga: al riccioluto cantante bresciano toccherà scegliere tra Mirco Pio Coniglio e Deborah Xhako. Il pezzo che cantano in duetto è “La risposta” di Samuel.

Francesco Renga decide di mandare avanti Mirco Pio Coniglio: ad attenderlo, adesso, c’è la sfida con Asia Sagripanti.

A questo punto, la gara entra davvero nel vivo con il Sing Off. Si parte con il team Albano: i superstiti sono Maryam Tancredi e Tekemaya, che riproporranno il brano con il quale hanno fatto girare il cantante pugliese alle blind audition.

Parte Tekemaya che dunque ripropone “Quizas quizas quizas” di Nat King Cole.

Per Maryam Tancredi, una delle favorite per la vittoria finale del talent show di Rai 2, c’è “È la mia vita”: il pezzo è proprio di Al Bano.

La finalista del team di Carrisi è Maryam Tancredi.

Tocca adesso a Cristina Scabbia scegliere chi portare alla finalissima di giovedì prossimo. Il duello è tra Andrea Butturini ed Elisabetta Eneh. 

La ragazza canta “Rome wasn’t built in a day”, pezzo portato al successo dai Morcheeba.

Seduto al pianoforte, Andrea Butturini ripropone “Dentro Marylin” degli Afterhours. La Scabbia quasi si commuove al termine della sua esibizione.

Arriva il verdetto: il talento del team Scabbia che prenderà parte alla finale è proprio Andrea Butturini.

Nel team J-Ax la lotta è ristretta a Beatrice Pezzini e Antonio Marino. Quest’ultimo canta nuovamente “Who’s lovin’ you”, successo dei Jackson Five.

Risponde alla difficile sfida la giovane Beatrice Pezzini: l’ex concorrente di “Ti lascio una canzone” canta “Nessun dolore” di Lucio Battisti.

J-Ax per la sua scelta si “affida” al pubblico: premia chi tra i due è stato più sostenuto dalla platea. Per questo decide di portare in finale Beatrice Pezzini. “Questa è l’ennesima riprova che a 36 anni sei vecchio per la discografia italiana“, commenta amareggiato Antonio Marino. I giudici provano a consolarlo, ma il ragazzo è molto deluso per il risultato. Avrebbe in effetti meritato di proseguire il suo percorso viste le sue indubitabili qualità vocali.

Infine, spazio al team Renga che vede contrapporsi Mirko Pio Coniglio e Asia Sagripanti. Con la sua chitarra, la ragazza canta “Careless whisper” del compianto George Michael.

Il pezzo che Mirco Pio Coniglio portò alle blind audition fu “Piccola anima” di Ermal Meta. Questa sera la ripropone, come da regolamento, per provare a continuare la sua esperienza e volare all’ultimo atto del talent.

La decisione di Francesco Renga va nella direzione di Asia Sagripanti, che così è la finalista del suo team.

Ecco dunque i 4 talenti che si contenderanno la vittoria finale: Maryam Tancredi (team Al Bano), Asia Sagripanti (team Renga), Beatrice Pezzini (team J-Ax) Andrea Butturini (team Scabbia).

Costantino della Gherardesca annuncia che il pubblico da casa potrà cominciare a scegliere il loro talento preferito: basterà andare sul canale YouTube ufficiale del programma. Il video più cliccato e condiviso tra quello dei 4 finalisti permetterà ad uno di loro di partire in qualche modo avvantaggiato nella finale che vedrà l’ingresso del televoto. 

Termina qui la puntata odierna. La finalissima di The Voice of Italy andrà in onda giovedì 10 maggio, alle ore 21.20, su Rai 2. 



One Reply to “The Voice of Italy, 3 maggio 2018, Battle in diretta | i finalisti”

  • Avatar

    meri muratore

    J Ax vorrei che lanciassi il duetto Beatrice e Antonio il rapper perche’ è azzeccato, tra loro c’è feeling ed arriva tutto! spero davvero che li lancerai e non solo Antonio, prendi nel tuo nuovo disco anche Beatrice !!! Arrivano a noi pubblico INSIEME!!! al cuore !!! cantando devono arrivare al cuore!!! e cosi secondo me é stato ma INSIEME!!
    ciao
    Meri

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*