Connect with us

News

Affari Tuoi Viva gli sposi apre alle coppie gay

Con la nuova edizione di Affari Tuoi pensata per coppie di giovani promessi sposi, le reti Rai aprono alle coppie omosessuali, e lanciano un messaggio contro la discriminazione e l'omofobia.

Pubblicato

il

Affari Tuoi Viva gli sposi
Con la nuova edizione di Affari Tuoi pensata per coppie di giovani promessi sposi, le reti Rai aprono alle coppie omosessuali, e lanciano un messaggio contro la discriminazione e l'omofobia.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Affari tuoi Viva gli sposi è il titolo dell’edizione 2020 del game show Rai, che torna dal 26 dicembre 2020 in prima serata su Rai 1.

Ad Affari tuoi Viva gli sposi potrà partecipare ogni coppia che lo desideri, senza distinzioni di etnia, religione od orientamento sessuale; quindi anche le coppie gay. Lo ha confermato Carlo Conti, il conduttore della nuova edizione del “gioco dei pacchi”, nel corso della conferenza stampa dedicata. Ecco tutte le ultime notizie sulla nuova edizione 2020 del game show Rai.

Affari Tuoi Viva gli sposi, il format

Affari tuoi va in onda per la prima volta nel 2003, e da allora le regole di base sono rimaste pressoché le stesse. Le 20 scatole da aprire una ad una sono sempre presenti, e in ciascuna si nasconde un premio in denaro che va da poche centinaia di Euro fino ai 300.000 Euro dell’edizione Viva gli sposi. In passato, il montepremi massimo era di 500.000 Euro.

Ai partecipanti è assegnato a inizio puntata uno dei venti pacchi, il cui contenuto è, ovviamente, segreto. Sono gli sposini stessi, dotati di dispositivi di protezione individuale come mascherine e guanti bianchi nel rispetto delle normative Covid, a scegliere il proprio pacco tra i venti a disposizione. Nelle precedenti edizioni era sempre stato un notaio ad assegnare il pacco.

I giocatori sono quindi tentati dagli autori, identificati nella figura del “Dottore” che comunica tramite un telefono presente in studio. L’obiettivo è spingerli a cambiare il loro pacco con un altro fra i 20 ancora chiusi, o ad accettare un’offerta in denaro per rinunciare al contenuto della loro scatola e terminare il gioco.

Come evidenzia il titolo, l’obiettivo del programma è offrire una “lista nozze” il più ricca possibile ai concorrenti e aiutarli a costruire la loro nuova famiglia. Insieme ai pacchi convenzionali, si nasconde poi un “Pacco Feeling”. Dopo averlo aperto, la coppia si sottopone a un quiz con domande sulla loro storia personale. Se le risposte dei partecipanti dovessero coincidere, gli sposi otterranno la possibilità di vincere fino a 10.000 Euro aggiuntivi.

Affari Tuoi Viva gli sposi

Ospiti e conduttori

Sempre nel rispetto delle normative Covid, non sono più i concorrenti delle puntate ad aprire i pacchi. Lo fanno, in alternativa, 10 personaggi dello spettacolo, ospiti in ogni puntata. I “Testimoni“, così sono definiti, aprono perciò uno ad uno i pacchi nel corso della trasmissione. Inoltre, i Testimoni possono dare consigli alle coppie concorrenti, proponendo al contempo ai telespettatori momenti di spettacolo e divertimento.

Oltre ai Testimoni partecipano alle puntate altri ospiti Vip. Ad esempio, il cantante, o il comico, o l’attore preferito della coppia, che regaleranno agli sposini un momento di spettacolo personalizzato, una canzone, o un’esibizione.

Il conduttore Carlo Conti, infine, è affiancato da una coppia di comici: Nino Frassica e Ubaldo Pantani. Il duo proporrà diversi siparietti. Sono già confermate le imitazioni di Massimo Giletti e Lapo Elkann, interpretate da Ubaldo Pantani. Una volta entrato nel ruolo del Vip, Pantani vi resterà per tutto lo svolgimento della puntata.

Affari Tuoi Viva gli sposi, la Rai apre alle coppie omosessuali

Affari tuoi Viva gli sposi vuole rappresentare uno spaccato reale dell’Italia moderna. Per questo, “Non c’è alcuna preclusione. Faranno fede le pubblicazioni e, per quanto riguarda le unioni civili, l’autocertificazione. Sceglieremo i concorrenti in base alla loro storia e al fattore televisivo: se ci saranno coppie omosessuali non sarà solo semplicemente perché devono essere rappresentate” ha dichiarato Carlo Conti. L’unico vincolo imposto dagli autori è quindi la presentazione delle pubblicazioni di nozze, ove possibile, o di una autocertificazione in caso di unione civile.

Le coppie possono essere diversissime le une dalle altre. In genere, i componenti hanno dai 30 ai 40 anni, ma si sono presentati partecipanti anche di età inferiore, fino ai 20 anni. Ci sono molti conviventi in attesa del fatidico sì, ma anche coppie già fidanzate che hanno rimandato le nozze a causa dell’emergenza Covid. I provini per la selezione si sono svolti a distanza con modalità telematiche, sempre nel rispetto delle normative vigenti.

L’apertura a coppie di ogni orientamento sessuale, etnia e religione è certamente un messaggio importante, di cui le reti Rai si stanno facendo portatrici sempre più di frequente. Un messaggio contro ogni forma di omofobia e discriminazione che, purtroppo, ancora oggi, non sono superate e alimentano un clima di bieco oscurantismo.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

News

Detectives puntata 19 giugno, gli omicidi di Maurizio Minghella

Tutte le notizie sulla puntata che accende i riflettori sulla storia di Maurizio Minghella e sui suoi efferati delitti

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Secondo appuntamento con Detectives, questa sera sabato 19 giugno su Rai 2. La trasmissione true crime di approfondimento giornalistico è realizzata in collaborazione con la Polizia di Stato.

Detectives puntata 19 giugno su Maurizio Minghella

Il titolo completo del programma è Detectives, casi risolti e irrisolti. La trasmissione mette al centro del racconto gli investigatori che hanno seguito in prima persona i casi più controversi e complessi di cronaca nera. Tutti vengono ripercorsi ed analizzati, attraverso i reali documenti d’indagine.

Nella seconda puntata, in onda sabato 19 giugno alle 22.40 su Rai2, Giuseppe Rinaldi si avvale della presenza in studio del Dirigente della PS Marco Basile. E, insieme a lui, racconta l’indagine geniale e sofisticata che ha posto fine alla lunga carriera criminale di uno dei più spietati assassini seriali che l’Italia abbia mai avuto nella sua storia: Maurizio Minghella.

Detectives 19 giugno

La storia di Minghella

Ecco la storia del criminale con alle spalle almeno otto omicidi

Tina è una prostituta moldava di 20 anni che vive a Torino. Nella notte tra il 16 e il 17 febbraio del 2001 viene assassinata e il suo corpo ritrovato lungo un canale di irrigazione nelle vicinanze di uno svincolo della tangenziale. Tina non è la prima prostituta che viene uccisa a Torino.

Per questi brutali delitti gli inquirenti iniziano a seguire la pista dell’omicida seriale che porta all’arresto di Maurizio Minghella. L’uomo era già stato condannato a Genova per quattro omicidi di ragazze e godeva del regime di semilibertà a Torino.

Proprio dall’omicidio di Tina parte una indagine a ritroso che porta alla luce altri efferati delitti di Minghella. In totale, al serial killer sono stati attribuiti otto delitti, anche se il numero delle vittime potrebbe essere molto più alto.

Una storia densa di colpi di scena in cui spicca la dedizione delle forze dell’ordine. Ma ci sono anche inquietanti risvolti psicologici. La puntata infatti non seguirà solo l’indagine di Polizia ma cercherà, con l’aiuto di un neuropsichiatra, il professor Roberto Delle Chiaie, di entrare nella mente di questo feroce assassino.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Catfish su MTV la nuova stagione e una striscia quotidiana dedicata alla comunità LGBTQI+

Torna su MTV il programma dedicato alle coppie nate su internet condotto da Nev Schulman e Kamie Crawford.

Pubblicato

il

Catfish MTV
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il produttore esecutivo e conduttore Nev Schulman e la co-conduttrice Kamie Crawford da domenica 20 giugno alle ore 22.50 tornano finalmente su MTV (canale Sky 130 e in streaming su NOW) con la nuova stagione in prima tv assoluta di Catfish, la serie che racconta le verità e le bugie delle relazioni nate online.

Catfish MTV coppie

Catfish MTV

Se da un lato i social network e i siti di incontri permettono di conoscere tante nuove persone, dall’altro sono un’arma a doppio taglio, perché ci si può imbattere in qualcuno che non è chi e come dice di essere! Catfish è il format a metà strada tra documentario e reality che si occupa proprio di confermare o smascherare chi si trova dall’altra parte dello schermo.

La serie si ispira all’omonimo film di Henry Joost e Ariel Schulman del 2010. Nev Schulman, protagonista anche del film, diventa produttore e conduttore della serie e inizia a seguire i casi di coloro che temono di essere vittime di un tentativo di “catfish”, termine con cui si indica una persona che finge di essere qualcun altro nascondendosi dietro una falsa identità creata sui social.

Durante il lungo anno di quarantena, con tanto tempo libero a disposizione e con la mancanza di interazioni sociali in tutto il mondo le persone hanno cercato contatti online, sia per amore, amicizia o altro. Ma non sempre le cose hanno avuto un lieto fine…In ogni episodio le persone in difficoltà contattano Nev e la co-conduttrice Kamie che indagano sul presunto “catfish” e organizzano un incontro rivelatore tra le due parti. Siete pronti a scoprire i protagonisti della nuova stagione?

Speciale Pride

Inoltre, in occasione del mese del pride su MTV (canale Sky 130 e in streaming su NOW) dal lunedì al venerdì vanno in onda due strisce quotidiane di Catfish – Speciale Pride, al mattino e al pomeriggio, con episodi legati alla comunità LGBTQI+.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Viaggio nella grande bellezza 17 giugno anticipazioni, Romeo e Giulietta, la coppia Duse-D’Annunzio

Le anticipazioni sulla puntata del 17 giugno 2021 di Viaggio nella grande bellezza, con Cesare Bocci. Focus sui grandi amori teatrali.

Pubblicato

il

Viaggio nella grande bellezza 17 giugno anticipazioni
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Viaggio nella grande bellezza, edizione 2021, prosegue con una nuova puntata giovedì 17 giugno, di cui vi proponiamo le anticipazioni. L’attore Cesare Bocci torna come narratore e conduttore anche quest’anno con una serie di 5 puntate dedicate al tema dei “Grandi Amori”.

Viaggio nella Grande Bellezza è realizzato dalla società RealLife Television, di Maurizio Rasio insieme a Mediaset, con produzione esecutiva di Monica Paroletti. Anna Pagliano e Umberto Broccoli sono invece gli autori e ospiti fissi di ogni settimana.

Viaggio nella grande bellezza 17 giugno anticipazioni, gli argomenti 

La puntata di giovedì 17 giugno 2021, su Canale 5 a partire dalle 21.20 circa, racconta alcuni tra i più grandi amori tutti i tempi ed è registrata a cavallo tra due location site a Verona e Roma. 

A partire dalla storia d’amore tra Romeo e Giulietta, protagonisti delle tragiche vicende narrate nel testo teatrale di William Shakespeare. Romeo e Giulietta fu composto tra il 1594 e il 1596; il testo contiene alcuni dei versi più noti e ripetuti dagli innamorati nel mondo. Le famiglie rivali dei Montecchi e dei Capuleti, che ostacolano il rapporto tra i due giovani Romeo e Giulietta, sono protagoniste di una delle vicende più romantiche e drammatiche della letteratura mondiale.

A seguire, quindi, Viaggio nella grande bellezza esplora la vicenda del ménage à trois con al centro la Divina Maria Callas, l’imprenditore greco Aristotele Onassis e l’ex-first lady Jacqueline Kennedy (née Bouvier). Ciascuno dei personaggi coinvolti è divenuto a suo modo protagonista della storia recente. In particolare, le scelte che hanno compiuto in nome dell’amore hanno ispirato e incuriosito un’intera generazione. Come quando la Callas, ad esempio, sacrificò la carriera per amore di Onassis. Mentre Jackie si avvicinò all’imprenditore greco dopo l’assassinio di Kennedy, finendo per sposarlo nel 1968.

Infine, la narrazione dell’amore tra Eleonora Duse e Gabriele D’Annunzio. La storia tra due giganti dell’arte del ‘900; rispettivamente Il Vate e grande poeta d’Annunzio, e una tra le più grandi attrici del teatro italiano, la Duse. Le vicende tormentate di un amore di cui si parlò per anni in tutti i salotti e i teatri nazionali, tanto da incidere sulla cultura del nostro Paese.

Gli ospiti previsti

Come nel corso delle puntate della precedente edizione, e durante la puntata andata in onda giovedì scorso, 10 giugno 2021, Cesare Bocci accoglie in studio ospiti ed esperti pronti a condividere le loro conoscenze inerenti i temi trattati nella puntata.

E’ quindi prevista la partecipazione di Francesca Rossi, il direttore dei Musei Civici di Verona. Poi del presidente del Club di Giulietta, Giovanni Tamassia e di Franca Minnucci, responsabile della curatela del Carteggio Duse-D’Annunzio.

Infine, è presente anche Alfonso Signorini, già ospite giovedì scorso, 10 giugno 2021, giornalista, grande appassionato di musica. Signorini è anche autore di un libro, intitolato Troppo fiera, troppo fragile, dedicato a Maria Callas, la Divina. La narrazione del romanzo è ricostruita anche a partire da un epistolario inedito prodotto proprio dalla Callas.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it