Settimana tv | dal 24 al 29 giugno | Il meglio e il peggio della programmazione


Settimana tv | dal 24 al 29 giugno | Il meglio e il peggio della programmazione. I Mondiali un fiume in piena. Bene Pardo e Perego


I Mondiali di calcio sono un fiume in piena che travolge tutti gli ascolti. Italia1 chiuderà l’anno al terzo posto dopo Raiuno e Canale 5 grazie alle partite in terra russa.

E a un Tiki Taka Russia che ha conquistato tutti, grazie alla simpatia e competenza di Pierluigi Pardo, che oltre a essere un bravo giornalista sportivo si è consacrato anche come ottimo conduttore dei programmi di intrattenimento. E se Mediaset non avrà più partite nella prossima stagione, Pardo potrà riciclarsi alla grande. Tiki Taka Russia è piaciuta molto più di Balalaika, dove Nicola Savino, la Gialappa’s Band, Ilary Blasi e Belen Rodriguez non hanno convinto totalmente. Vedremo se riusciranno a riscattarsi in questa seconda parte della missione.
Le medie in prima serata dei mondiali sono state elevate. Il Brasile al 30% di share, l’Argentina addirittura al 33%, l’Inghilterra al 27%, Cristiano Ronaldo al 25%. Per non parlare poi delle partite del pomeriggio, la vera sorpresa, sempre oltre il 20%. Pure se gioca il Giappone o la Danimarca.
Complimenti a Mediaset per aver acquisito i diritti dei Mondiali, un vero affare. Mentre alla Rai non resta che mangiarsi le mani per l’occasione persa. Certo, come dice il dg Orfeo, tutto è più facile quando non esistono i tetti pubblicitari del 4%, come è di rigore per Viale Mazzini.

Comunque i Mondiali su Italia 1 hanno travolto Raiuno e soprattutto Canale 5 che in questa settimana ha più volte toccato il fondo del 7% di share in prima serata. Ma dalla prossima con tutte le partite in diretta da trasmettere la rete ammiraglia del Biscione spiccherà il volo.

Travolti soprattutto i programmi in replica in prima serata. Come i Cavalli di battaglia di Gigi Proietti o i Bastardi di Pizzofalcone. Anche Don Matteo ha dovuto arrendersi alle partite. Soltanto Ora o mai più, che in occasione della finale ha anche usufruito della prima giornata di riposo dei Mondiali, è andata benissimo. Complimenti al format di Carlo Conti, alla conduzione di Amadeus, e a concorrenti e maestri che si sono messi in gioco.

Hanno retto alle cannonate mondiali anche Chi l’ha Visto? e #cartabianca. Quest’ultimo programma – con Giovanni Floris in vacanza – ha toccato l’8 e mezzo per cento di share. Quindi complimenti al direttore di Raitre per aver prolungato di qualche settimana la stagione di Federica Sciarelli e Bianca Berlinguer.
Hanno invece subito un ridimensionamento, sempre a causa delle partite, i Wind Music Awards Summer (solo il 13,5% in prima serata su Raiuno). Buon esordio invece per Non disturbare, il nuovo programma della rete ammiraglia di Viale Mazzini con Paola Perego che in seconda serata ha intervistato Simona Ventura e Carolyn Smith nell’intimità di una stanza d’albergo. Il format funziona.



0 Replies to “Settimana tv | dal 24 al 29 giugno | Il meglio e il peggio della programmazione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*