Settimana tv | dal 16 al 22 settembre | Il meglio e il peggio della programmazione


Settimana tv | dal16 al 22 settembre | Il meglio e il peggio della programmazione. Incontrada super, la ripartenza della Ventura e i dubbi della Balivo


Anche questa settimana sono i duelli testa a testa ad accendere la contesa degli ascolti in tv. Premesso che davanti alle fiction di Raiuno non c’è trippa per gatti, visto il successo che riscuotono i nuovi episodi di Gigi Proietti e Vanessa Incontrada, ve detto che ad infiammare la platea sono le sfide tra Barbara Palombelli e Lilli Gruber e tra il tandem Tiberio Timperi-Francesca Fialdini e Barbara d’Urso.

Sono duelli all’ultimo decimale di share dall’esito altalenante.
Al mattino invece c’è una signora che sbaraglia il campo. Si tratta di Eleonora Daniele che con le sue Storie Italiane vola oltre il 20%. Molto bene anche Serena Bortone con Agorà, in continua crescita di ascolti. Si difende con le unghie Myrta Merlino con l’Aria cheTira su La7.

Ancora non riesce a decollare Caterina Balivo, ma Vieni con me è un format nuovo e quindi ha bisogno di carburare. Così come non ha trovato continuità Elisa Isoardi, bersagliata dalla critica solo perché è la fidanzata di Matteo Salvini. La Prova del Cuoco  ha cambiato fisionomia ma la Isoardi non ha fatto altro che adeguarsi alle richieste del vertici di rete che le hanno chiesto di dare un’impronta nuova al format che per 18 anni è stato di Antonella Clerici.

La Isoardi – nonostante le critiche pretestuose che l’hanno assalita – può dire di aver retto bene l’urto degli ascolti, con l’unica eccezione della puntata di giovedì dove si è registrato un calo. Per il resto gli ascolti sono in linea con quelli dell’anno scorso e c’è da scommettere che non appena il pubblico avrà assimilato i cambiamenti della versione targata Isoardi, la Prova del Cuoco continuerà a salire negli ascolti con il risultato finale di aver migliorato le performance di ascolti della Clerici.

In questa settimana sono ripartiti anche Giovanni Floris e Corrado Formigli. Entrambi hanno brindato alla prima. E battuto i rispettivi competitor Bianca Barlinguer (a cui la Rai ha tolto l’intervista a Barbara d’Urso) e Gerardo Greco su Retequattro con W l’Italia Oggi e Domani. A diMartedì abbiamo visto come ospiti sia Matteo Salvini sia Luigi Di Maio. In due presenze separate con Floris nel ruolo dell’intervistatore incalzante. La sfida degli ascolti l’ha vinta il leader della Lega che ha superato il 9% di share contro il 7% del capo dei Cinque Stelle.

Su Raiuno mercoledì è tornata la Champions League, che però non ha fatto il botto di ascolti. Ha fatto meno di una fiction. Real Madrid-Roma è stata vista da una media di 4 milioni e 200 mila spettatori, pari al 17,6% di share. Meglio gli ascolti della trasmissione che ha ospitato la coppa su Raiuno, con Paola Ferrari e Alberto Rimedio.
Sempre mercoledì si difende bene Chi l’ha visto? vicino all’11% di share. Mentre su Nove Virginia Raffaele non supera l’1,5%. Finalmente Lilli Gruber ha sfatato il tabù della partita, riuscendo nella serata calcistica, a lei da sempre particolarmente indigesta, a portare a casa un ascolto decente che le ha permesso di superare la Palombelli.

Giovedì sera Porta a Porta con Matteo Renzi è andato molto bene, ma Vespa ha fatto più ascolti alla prima stagionale, quando ha ospitato Matteo Salvini. Questa è stata anche la settimana di Temptation Island Vip con Simona Ventura e Stefano Bettarini che già hanno fatto capire che questa edizione li coinvolgerà particolarmente anche sul privato. Comunque la fidanzata dell’ex calciatore non è che abbia fatto un figurone.



0 Replies to “Settimana tv | dal 16 al 22 settembre | Il meglio e il peggio della programmazione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*