Settimana tv 23-29 dicembre meglio e peggio della programmazione


I migliori ed i peggiori programmi andati in onda durante la settimana appena trascorsa.


Raiuno ha rischiato di perdere anche nei confronti di Raidue, a cui La Carica dei 101 prima e a seguire La Carica dei 102 hanno portato una bella porzione di share, un 10% che Mika con lo show Stasera CasaMika se l’è sognato con il suo costoso show sempre sulla seconda rete di Viale Mazzini.

La settimana di Natale è stata caratterizzata dalla scorpacciata dei film classici, a partire dagli immancabili Disney per proseguire con Una poltrona per due che ogni vigilia Italia 1 trasmette facendo ascolti in doppia cifra.

Il calcio non si è fermato e la Rai grazie alla Coppa Italia ha portato a casa un buon bottino con Lazio-Fiorentina e soprattutto con il derby Milan-Inter, visto da una media di 8 milioni e 300 mila, pari al 32,4% di share.

Raiuno sorride già di buon mattino con la striscia dei super ascolti. Unomattina di Franco Di Mare e Benedetta Rinaldi, Storie italiane di Eleonora Daniele e Buono a Sapersi di Elisa Isoardi ormai stazionano frequentemente vicini al 20% di share.
Una citazione a parte la merita Enrico Papi che con il suo game Guess my age– Indovina la mia età si sta togliendo belle soddisfazioni su Tv8.

Stenta invece a decollare la serie Tv Victoria che Canale 5 sta mandando in onda per la prima volta sulle reti generaliste. La percentuale di share non si schioda dal 10%. Mentre come accade con Rambo anche la saga del Padrino continua a fare buoni ascolti. E Retequattro gongola. Su Italia 1 abbiamo rivisto volentieri anche Il Ciclone di Leonardo Pieraccioni.

Gli ascolti della due giorni natalizia premiano Papa Francesco, cresciuto di 6 punti e mezzo di share rispetto allo scorso anno. La messa del mattino è stata vista da 2.222.000 spettatori (22,1%). Quella del Natale 2016 ha ottenuto un ascolto medio di 1.540.000 spettatori con il 15,8% di share. Ma il clou è stata la benedizione Urbi et Orbi,momento in cui la media dei telespettatori ha superato i tre milioni (3.063.000), pari al 28,4% di share
L’anno scorso invece è arrivato a 2.508.000 con il 23,7%. Anche nella prima serata della Notte Santa Bergoglio si è migliorato: più di 300 mila spettatori rispetto al 2016.

Sono andati bene pure i concerti di Natale. Assisi ha registrato il 22,4% mentre Gerry Scotti su Canale 5 ha ottenuto il 15%.
Causa le feste i telespettatori di Raiuno non hanno potuto vedere i programmi di Fabio Fazio, ma a quanto pare non è che ne abbiano particolarmente sentito la mancanza. Domenica scorsa Techetechetè ha fatto meglio con il 19,4% di share.



0 Replies to “Settimana tv 23-29 dicembre meglio e peggio della programmazione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*