Domenica in | puntata 8 aprile | il vuoto oltre Ballando con le stelle


Domenica in | puntata 8 aprile | il contenitore cavalca Ballando con le stelle. Tra gli ospiti Gloria Guida, Sergio Friscia, Veronica Maya. Benedetta Parodi è a casa di Emanuela Aureli.


Puntata che si apre con un argomento delicatissimo: la drammatica piaga del femminicidio. Domenica in nell’appuntamento dell’8 aprile dedica un ampio spazio al problema ospitando in studio giovani donne che hanno avuto il coraggio di denunciare dopo innumerevoli sofferenze. Ed hanno avuta salva la vita. Il discorso cade anche su Gessica Notaro la giovane donna sfregiata dall’acido dall’ex fidanzato che attualmente è tra i partecipanti di Ballando con le stelle.

La conduttrice ricorda la lettera di cui aveva parlato Milly Carlucci nella puntata di sabato 7 aprile di Ballando con le stelle. Gli avvocati di Edson Tavares, imputato per l’attacco con l’acido che ha sfigurato la Notaro, poco più di un anno fa, contestavano una “commistione tra spettacolo e aspetti giudiziari”. L’accusa è che Gessica Notaro stia partecipando a Ballando con le Stelle 13 per creare un coinvolgimento emotivo presso il pubblico che potrebbe condizionare il processo a carico di Tavares. L’argomento è troppo delicato e importante per poter essere trattato alle 14 di domenica e in maniera superficiale. Va affrontato nelle sedi idonee con la presenza di esperti e non di personaggi come Monica Leofreddi che, simile ad una maestrina, cercava di dare consigli.

Ma, come sappiamo il legame tra la Domenica in di quest’anno e il dance show del sabato sera di Rai 1 è molto stretto. Ogni settimana c’è uno spazio in cui si commenta e si rivive quanto è accaduto la sera precedente. E ogni settimana gli autori hanno pensato bene di avere “la ballerina” (o il ballerino) della domenica in. Oggi i telespettatori hanno ritrovato Anna Falchi ex partecipante di Ballando. Insomma si cerca disperatamente un’ancora di salvezza ogni settimana.

Lo show del sabato sera di Rai1 ha avuto uno spazio più consistente: sono stati rievocati i momenti salienti tra i quali l’esibizione di Al Bano e Romina come ballerini per una notte e la performance di Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro: il tutto commentato in studio da Giullermo Mariotto uno dei giudici del dance show.

Ma non si può parlare solo di Ballando. Da qualche settimana si sta puntando anche su attori e personaggi che vengono valutati da un gruppo di 50 donne. Il compito è decidere se sono meglio come mariti, amanti o amici. Oggi c’era Sergio Friscia che, rispondendo con ironia alle inutili domande della padrona di casa, ha dato un’impronta di sostenibilità ad un contenitore che diventa sempre più insostenibile.

Per le “Parodi interviste” della settimana, ecco Gloria Guida e Veronica Maya. L’ex attrice dei B Movie degli anni Settanta, moglie di Johnny Dorelli, ha rievocato, per l’ennesima volta in tv, la sua carriera.La presenza della Guida è sempre più frequente, per cui non ha dato alcun contributo al contenitore. Stucchevole il racconto della Maya e del marito che si sono sottoposti alla prova di affinità di coppia.

Dopo il simpatico siparietto con i giovanissimi di Billy Elliot, durato tra l’altro, pochissimi minuti, arriva Benedetta Parodi che si è recata a casa di Emanuela Aureli.  Da sottolineare che Benedetta è stata mandata in onda venti minuti prima della conclusione della puntata: un tentativo, forse di reinserirla in maniera più dignitosa nell’economia del programma.

La Parodi junior è, come sempre in cucina a veder spadellare i Vip. Novella Cenerentola della tv, è stata relegata tra i fornelli, neanche i suoi, perchè inidonea all’economia del contenitore domenicale. Emanuela Aureli ha rievocato la carriera  e la sua vita personale.Niente di nuovo, visto che aveva già svelato tutto nelle tante ospitate alla corte di Barbara D’Urso.

Stendiamo un velo di silenzio su Leonardo Fiaschi e le sue imitazioni di Carlo Conti.



0 Replies to “Domenica in | puntata 8 aprile | il vuoto oltre Ballando con le stelle”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*