Connect with us

Reality Show

Pechino Express | Diretta finale 22 novembre 2018 | Vincono Le Signore della Tv

Pechino Express | Diretta finale 22 novembre 2018 | Vincono Le Signore della Tv. Maria Teresa Ruta e Patrizia Rossetti si impongono a sorpresa su Gli Scoppiati (Fabrizio Colica e Tommy Kuti). Terzo posto per Le Mannequin, a lungo in vantaggio sui compagni di viaggio
Alessandro De Benedictis

Pubblicato

il

Pechino Express | Diretta finale 22 novembre 2018 | Vincono Le Signore della Tv. Maria Teresa Ruta e Patrizia Rossetti si impongono a sorpresa su Gli Scoppiati (Fabrizio Colica e Tommy Kuti). Terzo posto per Le Mannequin, a lungo in vantaggio sui compagni di viaggio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lo spostamento teatro delle ultime sfide è stato quello da Paarl – città dei vini migliori del Sudafrica – a Città del Capo. Le coppie che si giocavano la vittoria erano Le Signore della TV (Maria Teresa Ruta e Patrizia Rossetti), Le Mannequin (Linda Morselli e Rachele Fogar) e Gli Scoppiati (Fabrizio Colica e Tommy Kuti).

Quella che si è conclusa è la settima edizione del reality condotto da Costantino Della Gherardesca. Nonostante i buoni risultati di ascolti della scorsa settimana, è stata una delle stagioni più difficili non solo per gli ascolti in termini assoluti ma anche per il coinvolgimento che è riuscito a suscitare.
Come avevamo già accennato nell’ultima puntata, il format inizia ad apparire usurato e richiede interventi.

Di seguito potrete ripercorrere il racconto in diretta della puntata.

Apertura con il Coro dei bambini della Scuola Mbekweni, che canta “Asimbonanga”, la canzone dedicata a Nelson Mandela e inno anti-apartheid.
La prima prova è proprio nel segno di Nelson Mandela: le coppie dovranno studiare, insieme ai bambini del coro, la sua storia. Avranno quindici minuti di tempo per studiare, prima di un piccolo quiz per verificare le loro conoscenze.
La coppia che risponderà per prima a sei domande (con l’aiuto dei bambini del coro), riceverà la busta rossa con le indicazioni sulla prima missione.
Vincono Le Signore della Tv, che ricevono la busta rossa e iniziano a partire. Dopo di loro, partono Gli Scoppiati, mentre Le Mannequin devono ancora rispondere alle sei domande necessarie.

La meta del primo spostamento è il campo di rugby del Paul Roos Gymnasium di Stellenbosch. Ma prima ancora l’esterno del carcere di Robben Island – in cui Mandel fu detenuto – dove c’è una statua di Nelson Mandela, a cui i concorrenti dovranno rendere omaggio.

Il compito è quello di lasciare un messaggio scritto di proprio pugno, accendere un cero e lasciare un mazzo di fiori.
Per ora, sono ancora in vantaggio Le Signore della Tv, mentre è testa a testa tra Gli Scoppiati e Le Mannequin.

 

Arrivati al campo di rugby, alle coppie toccherà cimentarsi con la palla ovale e strappare a 12 giocatori profesisonisti almeno tre nastrini di colore diverso.

Poi dovranno far calciare i rugbisti a cui hanno strappato i nastrini e fargli totalizzare almeno dieci punti con i calci piazzati.

Poi, di nuovo via verso il Metropolitan Golf Club. Ancora avanti Le Signore della tv, ma stanno incontrando qualche problema e iniziano a scaldarsi l’una contro l’altra. Gli Scoppiati recuperano terreno.
Intanto, Costantino Della Gherardesca racconta l’apartheid e le suddivisioni in township su cui si basava la segregazione.
Il racconto, oltre che ad istruire il pubblico, serve ad introdurre una nuova prova intermedia: le coppie dovranno arrivare in una di queste township e impararne danze, canti e balle caratterisitici.

Saranno gli stessi sudafricani a valutare la sufficienza della loro partecipazione. Qualche difficoltà per Gli Scoppiati, che però sono i primi a raggiungere l’obiettivo e ricevere la busta rossa.

Direzione Metropolitan Golf Club di Cape Town, dove Costantno Della Gherardesca si diverte sul prato con le mazze e le palline.
Una volta arrivati, i concorrenti avranno dieci minuti per provare ad andare in buca con un solo colpo da una distanza prestabilita.
Le Mannequin e Gli Scoppiati sono i primi ad arrivare, mentre Le Signore della tv sono più attardate.
Le Mannequin si dimostrano abili e vanno in buca per prime.
Costantino le aspetta a Noble Square, una piazza dedicata a quattro Premi Nobel sudafricani: Desmond Tutu, Nelson Mandela, Nkosi Albert Luthuli e F.W. de Klerk.
Si chiude così il primo giorno di trasferimento. Le coppie dovranno trovare alloggio e l’indomani conosceranno l’effettivo ordine di arrivo.

Tutte le coppie trovano facilmente una sistemazione e possono passare rilassate la loro ultima notte in Africa. Particolarmente felici Gli Scoppiati, che capitano in casa di musicisti, con tanti strumenti musicali con cui divertirsi.
Anche Le Mannequin si divertono con un barbecue vivace e spensierato.
È un momento anche decisamente malinconico. Tutti i concorrenti stanno ricordando commossi la loro avventura e i denominatori comuni sono l’ospitalità e l’affetto ricevuti. Inoltre, sottolineano come le nostre recenti politiche contro i migranti stanno negando quella stessa ospitalità.


Inizia l’ultimo giorno di gara dalle Atlantis Dunes, in un deserto. Nel giorno precedente le prime ad arrivare sono state Le Mannequin, secondi Gli Scoppiati. Per Le Signore della tv, dunque, cinque minuti di penalizzazione nell’imminente prova intermedia.
I concorrenti devono trovare cinque targhe in metallo – con un metal detector – in aree delle dune contrassegante da bandierine con il colore della propria squadra.
Si tratta di una prova decisiva, poiché chi perderà verrà eliminato dalla finalissima.
Di nuovo prime Le Mannequin, che consegnano subito le cinque targhe.
Ma la prova non finisce con questa consegna. Sulle placche sono scritti cinque diversi indirizzi, di cui uno solo è quello esatto (gli altri sono fittizi) che condurrà i finalisti alla destinazione giusta.
In teoria, potrebbero ancora farcela Le Signore della tv, che pure hanno accumulato un ritardo monstre.

 

La meta è il Castello di Buona speranza, costruito dalla Compagnia delle Indie nel 1600. Arrivati sul posto, i concorrenti vengono incappucciati e imprigionati al buio. Uno dei due concorrenti di ciascuna coppia, dovrà riuscire a liberare il proprio compagno aprendo – sempre al buio – alcuni forzieri con un mazzo di quindici chiavi.

Dopo l’apertura di ogni forziere, il concorrente potrà urlare una parola d’ordine per continuare il percorso e arrivare a liberare il proprio compagno imprigionato.

Fuggiti dal castello, per i concorrenti c’è una sorpresa: possono incontrare e abbracciare per 5 minuti i loro cari. Saranno i cari stessi a consegnargli la busta rossa con la destinazione successiva, cioè il Green Market Square.

Lì trovano le indicazioni per affrontare “Gli otto mostri di Pechino Express”.
Una roulette di legno ospita 8 diversi tipi di cibi a base di insetti – dalle termiti ai bruchi di falena – e interiora di animali. Solo uno degli “spicchi” della roulette è vuoto. I concorrenti e i loro cari devono girare una volta ciascuno la roulette e mangiarne il contenuto.

Subito dopo, i viaggiatori devono correre verso la Clock Tower. Chi arriverà ultimo sarà eliminato.
Incredibilmente vengono eliminate Le Mannequin. L’incredulità deriva dal fatto che sono state senza dubbio tra le viaggiatrici migliori di questa edizione di Pechino Express, protagoniste delle ultime puntate e in vantaggio per tutto il trasferimento degli ultimi due giorni, fin qui.
Ultima corsa per Gli Scoppiati e Le Signore della Tv, che dunque si giocheranno la vittoria finale.
Devono raggiungere il prima possibile il Two Oceans Aquarium di Cape Town e da lì procedere – grazie alle indicazioni ricevute dai sub immersi nelle enormi vasche dell’acquario – verso la St. George Church di Cape Town, situata in una zona di Cape Town chiamata Wynberg.

È lì che li aspetta Costantino della Gherardesca per proclamare il vincitore.

 

Molto a sorpresa vincono Pechino Express – Avventura in Africa Le Signore della Tv, Maria Teresa Ruta e Patrizia Rossetti.

Erano apparse in difficoltà in tutti gli ultimi spostamenti, ma sono riuscite a sopravanzare Gli Scoppiati in extremis.
Delusione per Fabrizio Colica e Tommy Kuti. Ma i due si congratulano a vicenda e si commuovono dicendo di essere fieri di aver condiviso insieme tutto il percorso.

Ricordiamo che le vincitrici devolveranno il loro premio ad AMREF, per i suoi progetti in Africa.

Pechino Express – Avventura in Africa finisce qui.

Terminato il viaggio, è giusto fare qualche riflessione su questa settima edizione. Il reality si fonda su un’idea tutto sommato valida – certamente più sensata di quella che sorregge altri reality show – che però ha mostrato evidenti cali di coinvolgimento.

Il discorso riguarda solo in parte quest’ultima puntata, di suo avvincente ed emozionante, ma appare chiaro se si guardano complessivamente le dieci puntate andate in onda.

Difficile dire se l’origine di questo calo sia da rintracciare nel cast di Pechino Express – Avventura in Africa o meno, ma è probabile che un ruolo ce l’abbia la struttura delle puntate.
Per il telespettatore, cambia poco se i concorrenti si trovano in Africa, in Cina o altrove: vedranno sempre scene molto simili, piene di corse, autostop, frenesia e poco altro. Senza la possibilità, tra l’altro, di soffermarsi sui luoghi in cui fanno tappa i viaggiatori.

Benché gli spostamenti più o meno avventurosi siano la sostanza del programma, ridurli a poche forme (come gli autostop) diventa un po’ poco se si vuole andare oltre le sette edizioni.

Pechino Express è un gioco. Forse è proprio nel meccanismo del gioco, allora, che bisogna impegnarsi dalla prossima edizione per introdurre quegli elementi che rinvigoriscano il format e ne invertano l’inerzia.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reality Show

Isola dei Famosi 2021 diretta 14 maggio: eliminata Emanuela Tittocchia, Miryea in lacrime

Emanuela Tittocchia ha preferito non proseguire la sua avventura su Playa Imboscadissima. Viene aperto il televoto tra Roberto Ciufoli, Andrea Cerioli ed Ignazio Moser.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Isola dei Famosi 2021 diretta 14 maggio Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Venerdì 14 maggio, in diretta dalle 21.25 su Canale 5, ha trasmesso la diciassettesima puntata de L’Isola dei famosi 2021.

Lunedì scorso i naufraghi sono stati riuniti in un unico gruppo mentre l‘eliminata Francesca Lodo ha deciso di rimanere con Beatrice su Playa Imboscadissima.

La conduttrice sottopone i concorrenti ad una serie di prove per eleggere il leader assoluto che avrà più poteri ma anche più responsabilità rispetto al passato. Durante la Cerimonia della Salvaciòn inoltre due naufraghi vanno al televoto flash.

Il pubblico inoltre scopre chi è il concorrente eliminato tra Valentina Persia, Emanuela Tittocchia, Rosaria Cannavò e Roberto Ciufoli. In studio sono presenti Vera Gemma, Akas Kumar, Beppe Braida, Manuela Ferrera, Daniela Martani e Brando Giorgi a commentare le dinamiche dell’Isola.

Isola dei Famosi 2021 diretta 14 maggio Isolde Kostner

Isola dei Famosi 2021, la diretta 14 maggio

Nella diretta del 14 maggio Ilary Blasi annuncia che nel corso della puntata verranno eletti due leader, un uomo e una donna. Solo uno però diventerà il leader assoluto dell’Isola.

La conduttrice si collega poi con la Palapa ed invita Isolde Kostner e Valentina Persia a raggiungere la spiaggia. Le due naufraghe si sono scontrate spesso nelle ultime settimane perché Isolde ritiene di non riuscire a trovare un proprio spazio nel gruppo. La Persia spiega che è lei in realtà a non riuscire ad integrarsi con gli altri a causa del suo carattere a volte schivo ed introverso.

Dopo il confronto Ilary Blasi svela l’esito del televoto tra Emanuela Tittocchia, Roberto Ciufoli, Valentina Persia e Rosaria Cannavò. E’ salva Valentina Persia mentre gli altri naufraghi a rischio eliminazione devono raggiungere il Ponte della Salvaciòn.

Isola dei Famosi 2021 diretta 14 maggio isolde leader

Isola dei Famosi, Isolde ancora leader 

Isolde Kostner e Valentina Persia devono ora affrontare la prova del “girarrosto”. La vincitrice oltre a conquistare l’immunità, deve scegliere un concorrente tra Ciufoli, Tittocchia e Cannavò da mandare al televoto flash. Dopo tre minuti dall’inizio della sfida la prima a cadere in acqua è Valentina.

Isolde, che è nuovamente leader, sceglie di salvare Roberto e Rosaria. Di conseguenza Emanuela Tittocchia è la prima candidata del televoto flash.

Nel frattempo la conduttrice si collega con Playa Imboscadissima dove Beatrice Marchetti e Francesca Lodo stanno convivendo serenamente. La Lodo in particolare è felice di essersi separata dal gruppo perché ha instaurato una forte sintonia con la Marchetti.

La conduttrice si occupa ora delle nuove tensioni tra i naufraghi in quanto gli ex Primitivi preferivano non unirsi con gli Arrivisti. Quando erano in numero inferiore erano infatti riusciti a trovare un proprio equilibrio. Gli scontri si sono consumati prevalentemente tra gli uomini.

Isola prova leader uomini

Isola dei Famosi, la prova leader maschile

E’ il momento di eleggere il secondo leader della puntata. I quattro uomini rimasti sull’Isola Ignazio, Awed, Andrea e Matteo devono sottoporsi ad una prova differente rispetto a quella delle donne. Devono arrampicarsi su delle torri, gettare il secchio che si trova sulla cima, riempirlo d’acqua e versarla nei tubi.

Vince Ignazio Moser che ha deciso di salvare Rosaria Cannavò. Vanno quindi al televoto flash Roberto Ciufoli ed Emanuela Tittocchia. Il pubblico ha deciso di salvare Roberto mentre Emanuela Tittocchia è il concorrente eliminato della diciassettesima puntata. La naufraga, come era prevedibile, dà il suo Bacio di Giuda proprio a Ciufoli.

Isola dei Famosi 2021, la prova ricompensa 14 maggio

Ilary Blasi annuncia che è giunto il momento della prova ricompensa. In palio ci sono 5 portate. I leader devono formare due squadre che competono nella sfida. Dal gioco è ancora esclusa Fariba perché non è ancora nella forma fisica ottimale.

Isolde Kostner sceglie Angela Melillo, Matteo Diamante, Awed e Rosaria Cannavò.

Ignazio Moser opta invece per Andrea Cerioli, Miryea Stabile, Valentina Persia e Roberto Ciufoli.

I due team devono salire su delle torri e rimanere per almeno dieci secondi in piedi (tutti insieme) sulla cima, formata da una superficie molto ristretta. Vince la squadra di Ignazio.

Il leader assegna le penne al pesto ad Andrea Cerioli (che vorrebbe donare i piatti più abbandonanti alle donne), la cotoletta di pollo invece va a Valentina Persia. A Miryea spetta il dolce mentre a Roberto Ciufoli il caffè. Moser invece ha scelto di tenere per sé l‘insalata con i pomodorini. Hanno solo un minuto e mezzo per poter mangiare. Miryea però scoppia in lacrime perché è molto affamata e la sua porzione era molto contenuta.

La conduttrice torna poi su Playa Imboscadissima dove Emanuela Tittocchia ha scelto di non rimanere sull’Isola ma di rientrare in Italia.

Isola nomination

Isola dei Famosi 2021, le nomination del 14 maggio

E’ giunto il momento delle nomination al termine delle quali tre concorrenti andranno al televoto. Sono attualmente immuni i leader Isolde Kostner e Ignazio Moser. 

Ecco come hanno votato i naufraghi:

  • Andrea Cerioli–> Matteo
  • Matteo Diamante–> Roberto
  • Angela Melillo–> Matteo
  • Rosaria Cannavò–> Roberto
  • Valentina Persia–> Roberto
  • Awed–> Angela Melillo
  • Miryea–> Awed

Per Miryea c’è una sorpresa. In studio è presente il padre Massimiliano.

  • Fariba Tehrani –> Awed
  • Roberto Ciufoli–> Matteo

Per lui invece un videomessaggio della moglie Theodora e del figlio Romeo.

Il concorrente più votato è Roberto che andrà al televoto con uno dei due leader.

Ilary Blasi sottopone infatti Ignazio Moser e Isolde Kostner ad una sfida per eleggere il Leader assoluto dell’Isola. Devono immergersi in una vasca che si riempirà gradualmente. Vince ancora una volta Isolde che è riuscita a resistere più tempo in acqua, più precisamente in apnea. Ignazio Moser è di conseguenza il secondo naufrago in nomination.

Isolde sceglie infine di mandare al televoto Andrea Cerioli. Fino a lunedì avrà inoltre il compito di dare, al termine di ogni giornata, il Bacio di Giuda al naufrago che ha gradito meno.

La conduttrice apre il televoto tra Roberto Ciufoli, Andrea Cerioli ed Ignazio Moser.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Reality Show

Alta infedeltà su discovery+ dal 14 maggio

Tutte le anticipazioni sulla nuova edizione del reality che documenta i tradimenti in una coppia di partner.
Stefano Della Felce

Pubblicato

il

Alta Infedeltà discovery+
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Arriva su discovery+ dal 14 maggio Alta infedeltà. Si tratta di uno scripted reality sui tradimenti e le infinite sfaccettature dell’amore infedele. In questa nuova stagione, il format cambia veste e affronta nuovi modi di tradire ai tempi in cui il distanziamento e l’alienazione caratterizzano le giornate dei protagonisti.

Alta infedeltà su discovery+ dal 14 maggio

Il programma è prodotto da Stand by Me per Discovery Italia. Ed è un decalogo moderno sui nuovi modi di tradire. Proprio per questo diverse storie rispondono ad un incipit comune: “Ci sono amori che durano per sempre e passioni a cui niente può resistere”.

Le storie sono raccontate una a puntata con tre protagonisti. Sono affrontate e vissute attraverso tre punti di vista: quello dell’amante, quello del tradito, quello del traditore.

Ciascuna delle storie è vera, ma è stata portata sullo schermo attraverso ricostruzioni e interviste ad attori che raccontano in prima persona le vicende.

Tradimenti e social network

In queste nuove puntate la novità è rappresentata dalla considerazione che le storie non possono prescindere dal mondo dei social network. Oggi è attraverso l’uso compulsivo di cellulari, tablet e app specifiche per traditori seriali, che si mette a dura prova la gelosia dei protagonisti.

In un crescendo di indizi e irrefrenabili emozioni si scoprono i sentimenti e tutto quello che provano i due partner. In particolare gelosia, amarezza e vendetta.

Come affrontano le coppie l’infedeltà coniugale? Decidono di ricominciare mettendo da parte il passato oppure voltano pagina e si rimettono in gioco? Avvincenti e curiose, appassionate e bizzarre, sdolcinate o drammatiche, tragiche o ironiche le storie sono in parte ambientate nel periodo di lockdown, momento in cui nella coppia il senso di evasione è molto forte.

Alta infedeltà è prodotto da Stand by Me per Discovery Italia. L’hashtag ufficiale è #altainfedelta.

La prima edizione della serie è stata accolta da un buon riscontro di pubblico. Adesso la Stand by me ci riprova ma sono cambiate le situazioni. Il tradimento, però, è rimasto il medesimo.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Reality Show

Bruno Barbieri 4 Hotel 2021, le nuove otto tappe

Tutte le notizie sulla nuova edizione del programma condotto da Bruno Barbieri. Il nuovo format.
Redazione

Pubblicato

il

Bruno Barbieri 4 Hotel 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Bruno Barbieri si prepara a otto nuove tappe di 4 Hotel 2021 le sfide tra gli albergatori d’Italia.

Dal 13 maggio, ogni giovedì su Sky e NOW, lo Chef stellato è protagonista e arbitro delle gare tra gli hotel di alcuni dei luoghi più affascinanti d’Italia.

Bruno Barbieri 4 Hotel-2021

Bruno Barbieri 4 Hotel 2021

Quest’anno, il viaggio di Bruno Barbieri 4 Hotel 2021 da nord a sud nella Penisola farà il suo esordio a Venezia. Per poi proseguire con le altre tappe: Toscana, Alto Adige, Milano, Lecce, Maremma, Abruzzo, Basilicata.

Otto nuovi episodi durante i quali gli hotel in gara, 4 per ogni serata, di diverse fasce di prezzo o categoria, si contendono il titolo puntando su tutto quello che secondo loro fa la differenza nella propria offerta. Il programma oggi si arricchisce di un nuovo insidiosissimo livello di difficoltà.

Come sempre Bruno Barbieri e i concorrenti trascorrono un giorno e una notte nei reciproci alberghi. Dopo il check-in, sperimenteranno e metteranno alla prova accoglienza, stile, pulizia, eventuali servizi offerti dall’hotel e l’ospitalità di ciascun albergatore. Oltre la loro capacità di trasformare un semplice pernottamento in un’esperienza indimenticabile alla scoperta di un territorio.

L’indomani, dopo la colazione, faranno il check-out, dopodiché saranno chiamati a esprimere i propri giudizi che, da oggi, saranno su 5 categorie: i loro voti, da 1 a 10, valuteranno infatti location, camera, servizi, prezzo e, per la prima volta, la colazione, il pasto che ogni albergo che si rispetti considera il suo fiore all’occhiello.

Anche quest’anno alcune puntate tematiche mostreranno nuove frontiere e nuove tendenze dell’accoglienza e dell’hospitality. Conosceremo i glamping della Maremma, ancora poco diffusi in Italia, dei veri e propri campeggi di lusso il cui nome è proprio un mix tra le parole “glamour” e “camping”. E poi gli hotel low cost, che mostreranno come sia possibile soggiornare con pochi euro in città come Milano, il cui costo della vita non è così basso.

Con i suoi voti, alla fine di ciascun episodio potrà confermare o rivoluzionare il verdetto risultante dai voti dei 4 protagonisti di puntata. Uno solo degli albergatori concorrenti si aggiudicherà così un contributo economico da reinvestire nella propria azienda.

Prima tappa Venezia

Nel corso del primo appuntamento di giovedì 13 maggio alle 21.15 su Sky Uno, Bruno Barbieri fa tappa a Venezia, la città più iconica del mondo coi suoi ponti, la sua laguna, la sua storia millenaria e il suo inconfondibile romanticismo. A gareggiare ci sono “Ca’ dei Conti” di Marco, il direttore; “Carnival Palace”, diretto da Matteo; “Palazzo Barbarigo”, con la proprietaria Nicoletta; e “Savoia & Jolanda”, con il suo direttore Jacopo.

Ca’ dei Conti”: è una struttura a 4 stelle in pieno centro storico, a due passi da San Marco ma lontano dai rumori delle folle dei turisti. Il suo stile è il tipico barocco veneziano, quello che ogni turista si aspetta da Venezia. Nel ‘700 la struttura è stata un orfanatrofio, poi abbandonata per molti anni; solo nel 2001 è stata trasformata in un hotel, di cui Marco è il direttore.

Carnival Palace”: è un moderno hotel, aperto da pochi anni, che si trova nel popolare quartiere di Cannaregio e si affaccia direttamente sul canale. Ha uno stile moderno e ricercato con un bellissimo giardino perfetto per il relax, uno dei pochissimi a Venezia. Matteo è il suo direttore ed è sicuro che la sua struttura offra un’ottima alternativa a chiunque voglia vivere un’esperienza lontana dalle folle di turisti.

Gli altri Hotel

Palazzo Barbarigo”: è una struttura di pregio che si affaccia direttamente sul Canal Grande, edificata nel ‘500 dalla famiglia del doge Barbarigo. Circa 100 anni fa la struttura è stata acquistata dalla famiglia di Nicoletta, che nel 1920 ha affittato un piano a Gabriele D’Annunzio. Nicoletta, con un passato da commercialista, ha deciso di prendere le redini dell’hotel e lo ha ristrutturato in stile Art Déco con colori molto scuri, decisamente una novità per Venezia.

Savoia & Jolanda”: questo hotel storico si trova in una posizione invidiabile, sulla riva degli Schiavoni, a due passi da San Marco. Il suo nome viene dalla principessa Margherita di Savoia e sua sorella Jolanda che spesso alloggiavano proprio lì. Jacopo, il suo direttore, viene da una famiglia di albergatori ed è molto sicuro della sua struttura e della sua professionalità.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it