Monica Bellucci protagonista della serie tv sulla fotografa Tina Modotti


Monica Bellucci protagonista della serie tv sulla fotografa Tina Modotti. L'attrice è alla sua prima esperienza da protagonista sul piccolo schermo.


Grande la soddisfazione della nostra star.

“Sono felice di interpretare Tina Modotti – dice Monica Bellucci – la fotografa rivoluzionaria,  che negli anni Venti e Trenta,ha combattuto prima la rivoluzione messicana e poi in Spagna. Una vita per la libertà e per i diritti della donna, non credo che oggi esista un tale personaggio coraggioso che ha dedicato tutta la vita, per raggiungere l’ ideale della parità dei diritti umani della donna, considerata, in quei tempi soltanto per la procreazione e per fare il pane. Basterebbe pensarci bene: questi  sono gli elementi  fondamentali che fanno girare il mondo. E in quei lontanissimi anni personaggi come lei non esistevano. Ho chiesto io stessa a Paula Vaccaro e a  Brokner, suo marito coproduttori e sceneggiatori di voler interpretare Tina. La sua vita zingaresca  e i suoi grandi principi mi entusiasmano,  una storia del genere non si può  liquidare con un film, ecco perché il cinema televisivo, le serie che da tempo vengono  girate con gli stessi mezzi tecnologici di un  film per le sale, non  sono da me mai stati rinnegati, lo dimostrano le mie minori apparizioni in altre fiction firmate  da illustri registi”.

Il titolo della serie è “Radical Eye: The Life and Time of Tina Modotti”, è diretta da Edoardo De Angelis, autore di “Indivisibili,” passato a Venezia nel 2016 dove ha conquistato 6 David di Donatello e 7 Nastri d’argento.

Le sei puntate sono prodotte da Pinball London, società gestita da Paula Vaccaro e da suo marito Aaron Brookner, che firma anche la sceneggiatura.

Chi è Tina Modotti | tutte le notizie sulla fotografa

Tina Modotti, bellissima friulana ribelle, nasce a Udine nel 1896 e muore a Città del Messico nel 1942. Nel  1923 emigrò negli Stati Uniti e fu una delle prime protagoniste del Cinema muto. Divenne famosa nel mondo per i suoi reportage in Messico negli anni Venti e Trenta e di quella rivoluzione fu la  la grande protagonista. Odiava il fascismo, comunista convinta, era certa che la sinistra di quei tempi era davvero in difesa del popolo e delle vessazioni che subiva perchè si era poveri, straccioni. Simbolica la storia vera del papato di quei tempi, che aumentava le gabelle ai poveri e non ai ricchi, perché si diceva con convinzione, che i poveri sono tanti.

Una mostra di Tina la guerrigliera del 1929, in Messico e nel mondo, fu classificata  come la prima storia fotografica della rivoluzione messicana.Quella donna la prima ribelle della storia, lottò a favore delle donne e dei diritti del  popolo massacrato .Giro’ il mondo, America , Canadà , Sud America, Europa,Russia, Spagna, Italia, Francia, Austria, Regno Unito.

Pablo  Neruda, alla sua morte  creò una poesia d’ amore e il suo epitaffio “Alla prima donna rivoluzionaria, l’esempio di una vita dedicata all’ impegno politico per la passione rivoluzionaria ,l’ arte e l’amore”.



0 Replies to “Monica Bellucci protagonista della serie tv sulla fotografa Tina Modotti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*