Connect with us

Soap e serie tv

Bella da morire puntata 22 marzo – chi ha ucciso Gioia?

La seconda puntata di Bella da morire va in onda stasera, 22 marzo 2020. Proseguono le indagini di Eva Cantini sulla morte di Gioia. Ma la poliziotta dovrà fare i conti con rivelazioni choc e problematiche familiari.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

La seconda puntata di Bella da morire va in onda stasera, 22 marzo 2020. Proseguono le indagini di Eva Cantini sulla morte di Gioia. Ma la poliziotta dovrà fare i conti con rivelazioni choc e problematiche familiari.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, domenica 22 marzo, va in onda la seconda puntata della serie Bella da morire. Sono previsti quattro appuntamenti nella collocazione festiva, sempre su Rai 1. Fanno parte del cast gli attori Lucrezia Lante della Rovere, Benedetta Cimatti, Giulia Arena, Matteo Martari, Paolo Sassanelli, Margherita Laterza.

La protagonista, Cristiana Capotondi interpreta la poliziotta Eva Cantini, alle prese con il caso di una giovane aspirante show girl scomparsa: Gioia Scuderi. Nel corso della precedente puntata, la Cantini aveva scoperto che la ragazza era stata uccisa.

Bella da morire Le rivelazioni di Marco e Rachele

Nella puntata di Bella da morire di stasera, continuano le indagini per scoprire la verità sulla morte della Scuderi. Districandosi tra problemi personali e professionali, la poliziotta è determinata a fare luce sull’ennesimo caso di femminicidio.

All’inizio della seconda puntata si presenta in Commissariato Sergio Cantini, padre di Eva e Rachele, per denunciare l’avvelenamento del cane Moby Dick ad opera del vicino di casa. L’uomo, da tempo, non ha buoni rapporti con la figlia. E questo incontro contribuisce ad acuire le tensioni. Però è determinato a ricostruire i rapporti con le figlie, in particolare con Rachele Cantini e con suo nipote Matteo. Proprio la sorella di Eva ha un segreto da confessare alla poliziotta. Matteo, suo figlio, è stato il frutto di una violenza sessuale che ha subito.

Oltre alle indagini e alle problematiche familiari, Eva Cantini deve fare i conti con l’innegabile e crescente complicità con il collega Marco Corvi (Matteo Martari). Un poliziotto dai modi socievoli, talvolta un po’ irruenti. Marco però nasconde un oscuro segreto, che rivelerà a Eva nel corso della seconda puntata di stasera. Da un po’ di tempo sta frequentando un centro per la riabilitazione di uomini violenti: ha infatti abusato della sua precedente fidanzata. Possibile che ci sia un legame con la morte di Gioia? 

Bella da morire puntata 22 marzo

Bella da morire puntata 22 marzo, chi ha ucciso Gioia?

Mentre proseguono le indagini, quindi, Eva Cantini e Marco Corvi sono sempre più affiatati. A loro ed al Procuratore Capo Giuditta Doria (Lucrezia Lante della Rovere) si unisce anche il medico legale Anita Mancuso (Margherita Laterza). Una anatomopatologa che si trova molto a suo agio con i cadaveri, meno con le persone reali. Instaura con il corpo della ragazza, Gioia, uno strano e costante dialogo. 

L’autopsia intanto rivela l’ora del decesso di Gioia, calcolata analizzando i medicinali che era solita prendere regolarmente. La Mancuso autorizza anche il funerale della giovane. Sua sorella per l’occasione terrà un commovente discorso in memoria della donna.

L’indiziato principale della morte della show girl, resta Graziano Silvetti, amante e agente della vittima. Il suo alibi non regge, ma la donna addetta alle pulizie del suo appartamento. testimonia per lui. L’ultimo a vedere Gioia da viva non è stato Graziano, ma il marocchino Amir, che non è possibile accusare per mancanza di prove concrete. Il ragazzo scompare misteriosamente, ed Eva teme si tratti di un caso di giustizia sommaria. 

Sono ancora troppi gli interrogativi a cui dare una risposta. A questo punto, fare previsioni sul reale colpevole è ancora impossibile.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

Veleno: trama, cast, finale della docuserie su Amazon Prime Video

Viene raccontata la storia vera di 16 bambini sottratti alle loro famiglie alla fine degli anni Novanta in Emilia Romagna.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Veleno docuserie Amazon Prime Video
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dal mese di maggio è disponibile in esclusiva su Amazon Prime Video la docuserie Veleno. E’ ispirata all’omonimo libro di Pablo Trincia; tratto a sua volta da una storia vera accaduta negli anni Novanta. L’autore del saggio ha anche realizzato dei podcast sul tema assieme ad Alessia Rafanelli.

La docuserie true-crime italiana, dalle atmosfere thriller e drammatiche, si compone di 5 episodi. 

Veleno: regia, protagonisti, dove è girato

Veleno è diretto da Hugo Berkeley. Il documentarista inglese si è anche occupato del soggetto e della sceneggiatura. I protagonisti sono i componenti delle famiglie coinvolte nella vicenda, gli abitanti del luogo ed i testimoni del fatto di cronaca.

Le riprese si sono svolte interamente in Italia. Le scene sono girate in Emilia Romagna. Alcune tra la zona della Bassa modenese e le campagne di Massa Finalese. Altre invece all’interno dell’Hotel San Silvestro a San Prospero e nelle abitazioni dei personaggi che hanno fornito il proprio contributo.

La docuserie è prodotta e distribuita da Fremantle Italy che si occupa anche dei diritti per la diffusione a livello internazionale. Ettore Paternò ne è l’executive producer.

Veleno docuserie

Veleno: trama della docuserie su Amazon Prime Video

La docuserie Veleno ripercorre le tappe della vicenda dei Diavoli della Bassa Modenese. Si tratta di un caso di cronaca avvenuto nel nord Italia alla fine degli Anni Novanta. Sedici bambini sono stati allontanati dai propri genitori in seguito dell‘intervento dei servizi sociali. L’evento è accaduto a Massa Filanese, Finale Emilia e Mirandola tra il 1997 ed il 1998.

La motivazione risiede nel fatto che oltre 20 persone erano accusate di far parte di una setta. Si narra che i componenti si servivano dei bambini durante i riti satanici. Le presunte violenze, fisiche e sessuali,  si consumavano all’interno dei cimiteri o in luoghi abbandonati. Ma non è stata mai rinvenuta alcuna traccia che comprovasse l’esistenza della setta.

I bambini però, dopo l’allontanamento dalle famiglie, sono andati in adozione. Di conseguenza non hanno avuto più alcun contatto con i genitori biologici.

Il finale della docuserie

L’inchiesta sui Diavoli della Bassa Modenese è partita in seguito alla denuncia da parte di uno dei bambini coinvolti. Il testimone avrebbe raccontato di video pedo-pornografici e di abusi. Dopo le sue dichiarazioni  gli esperti hanno ascoltato anche gli altri protagonisti che hanno confermato la medesima versione.

Nel corso delle indagini però i medici non hanno rilevato segni di violenze sessuali e non c’è alcuna traccia di quei filmati. Per tali ragioni gli inquirenti hanno ipotizzato che si trattasse solo di un falso ricordo collettivo.

Per il caso di pedofilia si sono svolti cinque processi, che hanno avuto diversi esiti. Nessun condannato per la vicenda della setta. Alcuni sono stati impuntati per altre questioni mentre altri sono stati completamente assolti. Non sono mai state trovate delle prove a sostegno della versione dei bambini.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Alice Nevers 13 episodi La legge della giungla e Caso di coscienza su Giallo

Il giudice donna deve occuparsi questa sera di altri due casi molto intricati che si svolgono in ambientazioni differenti.
Anna Keller

Pubblicato

il

Alice Nevers 13 La legge della giungla trama
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giallo propone oggi gli episodi La legge della giungla e Caso di coscienza che fanno parte del ciclo Alice Nevers 13. L’appuntamento è sul canale 38 del digitale terrestre questa sera.

La serie di produzione francese è stata trasmessa su TF1, il canale che fa registrare più ascolti in terra madre. La regia della stagione in corso è curata da René Manzor. Protagonista principale è il giudice istruttore Alice Nevers a cui dà il volto l’attrice Marine Delterme. Accanto a lei il fidato assistente Fredrik Marquand interpretato dall’attore Jean Michel Tinivelli. Altro personaggio della serie e Ludovic a cui dà il volto Gregori Baquet.

Tutte le vicende raccontate hanno come base i casi giudiziari affrontati dal giudice istruttore Alice Nevers che opera a Parigi in uno dei commissariati più importanti della capitale francese.

Ricordiamo che il titolo completo della serie è Alice Nevers – professione giudice che lingua madre diventa Alice Nevers: Le juge est une femme. Dalla quattordicesima stagione invece il titolo diventa semplicemente Alice Nevers. Ogni episodio termina con la canzone Pride interpretata dalla band britannica Syntax. Ed ha la durata di circa 50 minuti.

Alice Nevers 13 La legge della giungla attori

Alice Nevers 13 – La legge della giungla trama

Il primo episodio in onda questa sera ha come titolo La legge della giungla. Si tratta del terzo della tredicesima stagione. La trama verte intorno ad Antoine Perrin, un giovane tirocinante di 24 anni in una banca d’affari.

Durante una gara di resistenza organizzata dalla sua azienda il giovane improvvisamente muore. Quando arriva il medico legale per gli esami autoptici annuncia che si tratta di un omicidio. La vittima infatti soffriva di epilessia ed è morta per aver assorbito una sostanza stimolante.

Sul posto accorrono Alice Nevers e tutta la sua squadra. Molto presto vengono a conoscenza di una realtà sconvolgente. Durante queste gare organizzate dall’azienda, gli stagisti competono tra di loro in una maniera estremamente feroce perché sanno che i migliori conquisteranno un posto di lavoro.

Per quanto riguarda la vita privata Marquand è sempre più preoccupato perché Alice Nevers se sta facendo ancora uso di morfina per calmare i dolori dovuti all’incidente di cui è stata vittima.

Alice Nevers 13 Caso di coscienza trama

Caso di coscienza trama

L’episodio dal titolo Caso di coscienza ruota intorno alla morte di Pierre Leguennec. L’uomo infatti viene trovato morto con il cranio in frantumi nella stanza d’ospedale di suo figlio Martin. Il ragazzo è immerso in uno stato vegetativo a causa di un incidente automobilistico avvenuto 3 anni prima.

Il giovane, ovvero la sua esistenza, è al centro di una vera e propria guerra familiare tra i genitori. Infatti c’è un gravissimo scontro per il prolungamento delle cure a Martin. Pierre, il padre, era favorevole a non staccare la spina. Mentre invece la moglie era contraria alla inesorabile terapia di mantenimento in vita.

Saranno Alice Nevers e la sua squadra a scoprire chi è l’assassino. Ma la realtà è differente da quanto appare.

Per la parte privata Alice Nevers si confida con Marquand riguardo le sue visioni notturne. Crede che siano legate alla morte di sua madre.

Alice Nevers 13 Caso di coscienza attori

Alice Nevers 13 – il cast completo

Di seguito il cast della serie Alice Nevers 13 e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Marine Delterme – Alice Nevers
  • Jean-Michel Tinivelli – Fred Marquand
  • Grégori Baquet – Ludo
  • Alexandre Varga – Mathieu Brémond
  • Georges Claisse – Anton Avenberg
  • Vincent Solignac – François Avenberg
  • Jean Dell – Lemonnier
  • Anne-Charlotte Pontabry – Laurence
  • Sandy Lobry – Betty
  • Sylvie Audcoeur – Christelle Avenberg
  • Arielle Sémenoff – Hélène Kimoff
  • Laurent Olmedo – Marco Bianchi

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Un Passo dal Cielo 6 episodio Tanatosi su Rai 1 – trama, cast, finale

Il protagonista deve affrontare oggi i torbidi interessi di una miniera che è sorta da poco nella valle.
Anna Keller

Pubblicato

il

Una passo dal cielo 6 Tanatosi Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un Passo dal Cielo 6: I guardiani torna con l’episodio dal titolo Tanatosi. L’appuntamento è su Rai 1 alle 21:25 in prima serata. Ricordiamo ai nostri lettori che la puntata è fruibile anche in HD al canale 501.

I due protagonisti principali sono Daniele Liotti ed Enrico Ianniello nei ruoli rispettivamente di Francesco Neri e Vincenzo Nappi. I due, che tra l’altro sono anche amici nella vita, continuano ad operare nella nuova caserma di polizia a San Vito di Cadore.

Accanto ai casi di cronaca nera con i quali si trovano a contatto settimanalmente, i due sono anche veri e propri paladini dell’ambiente alla cui difesa e custodia sono preposti.

Le zone infatti dove si svolgono le vicende raccontate sono di ambientazione spettacolare e di una bellezza mozzafiato tra i boschi e i laghi alpini e le vette delle Dolomiti.

Una passo dal cielo 6 Tanatosi attori

Riassunto puntata precedente

Nella puntata precedente i due protagonisti avevano dovuto far fronte al caso di una rifugiata curda che era scomparsa nel nulla pur essendo incinta. Si era trattato, come aveva scoperto Francesco Neri, di una storia d’amore tra pastori osteggiata dalle rispettive famiglie.

Intanto mentre Francesco e Vincenzo indagavano, Dafne si era svegliata. La giovane cominciava a raccontare tutto quello che ricordava del suo passato.

Francesco e Vincenzo ascoltano con molta attenzione tutte le parti del racconto e cominciano a capire alcuni misteri intorno alla ragazza, ma immediatamente se ne propongono altri a cui dare risposte.

Una passo dal cielo 6 Tanatosi dove è girato

Un Passo dal Cielo 6 – trama episodio Tanatosi

Una giovane donna ingegnere mineraria viene ritrovata in fin di vita. Francesco e Vincenzo sono chiamati ad indagare tra gli interessi torbidi che la miniera, dove la giovane lavorava, ha portato nella valle. Scopriranno molto presto che questo attentato, insieme ad altri delitti del presente, affondano le radici in tempi lontani.

Vincenzo intanto viene a conoscenza di un evento importante nella vita di Francesco Neri. E deve prendere decisioni molto importanti che potrebbero mettere anche a repentaglio la loro amicizia.

In questo frangente, un anello dimenticato mette il commissario in una posizione difficile con Elda.

Una passo dal cielo 6 Tanatosi finale

Un passo dal cielo 6 – Il cast completo

Di seguito il cast completo della sesta stagione di Un passo dal cielo

  • Francesco Neri– Daniele Liotti
  • Vincenzo Nappi– Enrico Ianniello
  • Manuela Nappi– Giusy Buscemi
  • Carolina– Serena Iansiti
  • Huber Fabricetti– Gianmarco Pozzoli
  • Elda– Anna Dalton
  • Isabella Ferrante– Jenny De Nucci
  • Enrico Costa– Luca Chikovani
  • Giorgio– Filippo De Carli
  • Dafne– Aurora Ruffino
  • Emma Giorgi– Pilar Fogliati
  • Cristoph– Carlo Cecchi

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it