Connect with us

Soap e serie tv

Il giovane Montalbano 2, episodio L’uomo che andava appresso ai funerali

Inizia questa sera su Rai 1 la seconda stagione della serie nata dai romanzi di Andrea Camilleri e interpretata da Michele Riondino. Trama, cast e ambientazione

Pubblicato

il

Il giovane Montalbano 2, episodio L'uomo che andava appresso ai funerali
Inizia questa sera su Rai 1 la seconda stagione della serie nata dai romanzi di Andrea Camilleri e interpretata da Michele Riondino. Trama, cast e ambientazione
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, alle 21:25 su Rai 1, va in onda la prima puntata de Il giovane Montalbano 2. La seconda stagione della serie tratta dai romanzi di Andrea Camilleri inizia con l’episodio L’uomo che andava appresso ai funerali, un duplice caso di omicidio. Ma soprattutto da una trama movimentata grazie alla maggiore dinamicità dei personaggi. È stata trasmessa la prima volta nel 2015, per la regia di Gianluca Maria Tavarelli. La produzione è di Rai Fiction e Palomar con Carlo Degli Esposti, Nora Barbieri e Max Gusberti.

La trama della serie

La trama della serie

Nel 1990 Salvo Montalbano ha trentatré anni ed è il giovane Vice Commissario di Mascalippa, nell’entroterra siciliano. Soffre la lontananza dal mare, eppure si dimostra particolarmente brillante e lavora in piena sintonia con il superiore Libero Sanfilippo. Ottiene, così, la promozione a Commissario di Vigata.

La trama della prima stagione de Il giovane Montalbano racconta proprio il ritorno nella città natale. Mesi di riadattamento complicato ad un contesto cui è legato profondamente, ma nel quale ha vissuto sofferenze ancora da metabolizzare. In particolare, lo turba il rapporto con il padre, reo di averlo lasciato agli zii per crearsi una nuova famiglia dopo la morte prematura della madre. Per questo, il giovane Montalbano respinge ogni tentativo di riavvicinamento.

A supportarlo c’è la compagna Mery, ma poi lo lascia per via dell’atteggiamento schivo ed imprevedibile. Pochi mesi dopo, il Commissario conosce Livia Burlando. Dall’attrazione immediata con l’architetto genovese nasce la relazione più importante della sua vita. Nonostante l’intesa naturale tra i due, però, anche Livia fatica a trovare un equilibrio con lui e il rapporto rischia di naufragare più di una volta.

Al commissariato di Vigata, invece, il lavoro va per il meglio. La struttura è in allestimento e passa qualche mese prima che intorno a lui si consolidi una squadra di fiducia, con Mimì Augello e Giuseppe Fazio. Tuttavia, può contare sull’aiuto prezioso dell’Ispettore Carmine Fazio (padre di Giuseppe), prima che un infarto lo costringa al pensionamento.

La prima stagione termina per il giovane Montalbano con la fine apparente del travaglio esistenziale. Una tregua rompe l’incomunicabilità con il padre, mentre dopo settimane di incomprensioni, sembra consolidarsi anche il rapporto con Livia.

Il giovane Montalbano 2, trama episodio L'uomo che andava appresso ai funerali

Il giovane Montalbano 2, trama episodio L’uomo che andava appresso ai funerali

La trama del primo episodio de Il giovane Montalbano 2, L’uomo che andava appresso ai cavalli, si apre al suono di una marcia funebre. Nel piccolo corteo che accompagna il feretro, il Commissario nota un uomo dall’andatura dinoccolata. Si tratta del cinquantenne Pasqualino Cutufà. In quel momento, Montalbano aspetta solo di lasciar passare il corteo e non si sofferma su di lui.

È costretto a farlo il giorno seguente, quando qualcuno uccide Cutufà in strada. Il delitto è apparentemente inspiegabile, poiché Cutufà godeva dell’affetto generale. Partecipava a qualunque funerale di Vigata e tutti lo apprezzavano per il rispetto di cui si mostrava capace anche nei confronti degli sconosciuti. Nessun dissapore che lasciasse presagire quanto accaduto.

In realtà, un contenzioso aperto c’era: quello con Ernesto Guarraci. È l’impresario per cui lavorava Cutufà quando perse la gamba, anni prima, e sembrava destinato a perdere la causa giudiziaria che lo vedeva coinvolto. Il Commissario inizia le indagini proprio da lui.

Scopre che è stato obbligato a dichiarare fallimento ed è sul lastrico, anche perché gioca d’azzardo. Il giovane Montalbanno, tuttavia, deve occuparsi anche di un’altra vicenda che lo riguarda. La scomparsa della moglie, probabilmente rapita mentre andava dalla sorella a Caltanissetta con due milioni in contanti da consegnarle. Viene ritrovata strangolata nove giorni dopo, sull’argine di un fiume. Il marito sembra da subito in una posizione piuttosto ambigua, ma Montalbano impiega alcuni giorni prima di ricostruire la vicenda.

Nella trama, l’uccisione della donna si intreccia con quella di Pasqualino Cutufà. Nonostante ciò, i responsabili e i moventi dei due omicidi sono diversi.
In particolare, la morte di Cutufà nasce dalle pieghe imperscrutabili della psiche umana.

Il giovane Montalbano 2 episodio 13 luglio, l'attentato al Commissario e la crisi con Livia

Il giovane Montalbano 2 episodio 13 luglio, l’attentato al Commissario e la crisi con Livia

Nel primo episodio de Il giovane Montalbano 2 i personaggi principali risaltano per una maggiore vivacità. Le vicende che li coinvolgono sono più imprevedibili del solito e ciò li consegna direttamente alla centralità nella trama.

Un imprevisto eclatante è l’attentato al Commissario Montalbano mentre è in macchina con Mimì Augello verso la Questura di Montelusa, per ricevere un encomio. Augello ha risolto in maniera brillante il caso delle rapine in serie alle gioiellerie della provincia e il Questore Alabiso vuole tributargli tutti i meriti. Senonché, incrociano due malviventi in moto che li affiancano e gli sparano ripetutamente.

Mimì Augello ha la peggio, dal momento che un proiettile lo ferisce di striscio alla testa. Il giovane Montalbano riporta alcune fratture alle costole. Finiscono in ospedale in una scena esilarante, che esalta le differenze caratteriali tra i due.

Altro elemento costante di tutto l’episodio è l’atteggiamento di Livia che agita oltremodo Montalbano. Il Commissario la trova sfuggente, criptica, ambigua. Va a trovarlo di sorpresa a Vigata, ma poi sembra tramare qualcosa di nascosto. Quando dice di voler andare da sola a Selinunte, Montalbano va nel panico e chiede aiuto a Mimì Augello, in quanto esperto di donne. In parte per gioco, in parte per l’effettiva misteriosità di Livia, lo mette in guarda su un possibile tradimento.

Le tensioni sfociano in una scenata di gelosia da parte di Montalbano, quando scopre che Livia è andata a Palermo per incontrare un professore universitario. Il motivo della reticenza della compagna, però, è ben diverso da quello che lui teme. Ha ricevuto un’importante proposta di lavoro in Canada e deve decidere se accettare. Scelta difficile, dal momento che se partisse la loro storia sarebbe segnata.

 

Il giovane Montalbano 2 episodio 13 luglio dove è girato, sceneggiature, musiche

Il giovane Montalbano 2 episodio 13 luglio dove è girato, sceneggiature, musiche

Come la prima stagione della serie, anche Il giovane Montalbano 2 è girato tra Ragusa, Scicli, Punta Secca, Noto e Vittoria. Alcune scene hanno come sfondo scorci del siracusano e dell’agrigentino.
In particolare, nell’episodio del L’uomo che andava appresso ai funerali, sono riconoscibili Ragusa Ibla, Scicli e il lungomare di Donnalucata (Scicli).

Per quanto riguarda i luoghi simbolo della serie, l’edificio del commissariato di Vigata nella realtà è il Palazzo del Municipio di Scicli. Vigata è un luogo nato dalla fantasia di Andrea Camilleri, ma corrisponde grossomodo a Porto Empedocle.
La Questura di Montelusa – sovrapponibile ad Agrigento – nella serie si trova in Palazzo Iacono a Scicli. Infine, la casa sul mare di Montalbano si trova a Punta Secca, frazione di Santa Croce Camerina.

La sceneggiatura dell’episodio del 13 luglio de Il giovane Montalbano 2 è scritta da Andrea Camilleri e Francesco Bruni. Nasce dai racconti Doppia indagine e L’uomo che andava appresso ai funerali. Il primo contenuto nella raccolta Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano, il secondo in Un mese con Montalbano.

Le musiche della colonna sonora de Il giovane Montalbano 2 sono di Andrea Guerra. Olivia Sellerio canta le canzoni in siciliano, con parole di Davide Cammarrone su musica di Andrea Guerra. La sigla iniziale si intitola Curri Curri. Quella finale, invece, è Vuci mia cantannu. Così come si possono ascoltare i brani A tia ca lu munni è granno, Anticchia i celu supra a testa, Lu jornu ca cantavanu li manu e Calati juncu ca passa la china.

 

Cast, attori e personaggi

Cast, attori e personaggi

Il cast completo de Il giovane Montalbano 2, episodio L’uomo che andava appresso ai funerali. Gli attori e i personaggi interpretati:

  • Michele Riondino – Il giovane Commissario Montalbano
  • Alessio Vassallo – Vice Commissario Mimì Augello
  • Sarah Felberbaum – Livia Burlando
  • Beniamino Marcone – Giuseppe Fazio
  • Andrea Tidona – Ispettore Carmine Fazio
  • Fabrizio Pizzuto – Agente Agatino Catarella
  • Ottavio Amato – Ernesto Guarraci
  • Bruno Torrisi – Jacopo Cutufà
  • Serena Iansiti – Stella Parenti, Direttrice di banca
  • Felice Modica – Pasqualino Cutufà
  • Giovanna Drauss Di Rauso – Marisa Lo Schiavo
  • Mimma Lovoi – Moglie di Jacopo Cutufà
  • Maurizio Bologna – giornalista di Tele Vigata
  • Alessio Piazza – Agente Paternò
  • Maurilio Leto – Agente Gallo
  • Adriano Chiaramida – Padre di Montalbano
  • Giuseppe Santostefano – Dottor Pasquano
  • Katia Greco – Mery, fidanzata del Commissario Montalbano
  • Alessandra Costanzo – Adelina
  • Massimo De Rossi – Questore Alabiso

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

Grand Hotel episodi L’anniversario e Il battesimo su Canale 5 – trama, cast, finale

Tutte le anticipazioni dell'ottava puntata della serie spagnola trasmessa in prima serata su Canale 5.

Pubblicato

il

Grand Hotel L'anniversario
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Grand Hotel intrighi e passioni torna su Canale 5 con gli episodi L’anniversario e Il battesimo. L’appuntamento è per questa sera alle 21:25. Si tratta di un period-drama ambientato in un hotel deluxe di inizio secolo, in una storia che unisce commedia a mistero.

Grand Hotel L'anniversario trama

Grand Hotel L’anniversario e Il battesimo – dove è girato

La regia è di Ramon Campos che ha creato il prodotto ed ha contribuito alla sceneggiatura. Protagonista è Jon González presente in tutte e tre le stagioni nel ruolo di Julio Olmedo. Principale personaggio femminile è Amaia Salamanca che si cala nel ruolo di Alicia Alarcón.

Le riprese si sono svolte in Spagna, in particolare a Santander nella regione della Cantabria. Location principale di molti set è stato il Palazzo della Maddalena.

La produzione è della Bambù Producciones. Il titolo originale è il medesimo con cui è stata distribuita a livello internazionale.

Grand Hotel Il battesimo dove è girato

Grand Hotel L’anniversario – trama

Javier è stato ucciso dal marito geloso di Adriana. Mentre si prende cura di lui, Andrés trova la sua morfina rubata nel comodino. Belén rivela a Diego che hanno avuto due gemelli e lo minaccia di rivelare che lei è la vera madre di Alejandro.

Il battesimo – trama

Belén cerca il suo bambino Juan scomparso nel villaggio. Nel frattempo Alfredo e Sofía battezzano il loro figlio, senza sapere che il piccolo Alejandro ha un gemello, che è in grave pericolo.

Grand Hotel Il battesimo finale

Grand Hotel – il cast completo

Di seguito il cast della serie tv Gran Hotel e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Adriana Ozores (Velvet Collection) – Doña Teresa
  • Amaia Salamanca – Alicia Alarcón
  • Yon González – Julio Olmedo
  • Eloy Azorín – Javier Alarcón
  • Fele Martínez – Alfredo Vergara
  • Pep Anton Muñoz – Ayala
  • Pedro Alonso – Diego
  • Luz Valdenebro – Sofía Alarcón
  • Llorenç González – Andrés
  • Marta Larralde – Belén
  • Antonio Reyes – Hernando
  • Iván Morales – Sebastián
  • Concha Velasco – Ángela Salinas
  • Dion Córdoba – Mateo
  • Raquel Sierra – Natalia
  • Manuel de Blas – Benjamín
  • Tato Loché – Jesús
  • Asunción Balaguer – Lady
  • Cristóbal Araqué – Camarero

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Poirot a Styles Court su Top Crime – trama, cast, finale

L'investigatore belga dovrà risolvere il caso di una donna morta in circostanze sospette.

Pubblicato

il

Poirot a Styles Court film Top Crime
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Top Crime propone oggi il film dal titolo Poirot a Styles Court che fa parte del ciclo dedicato al detective belga Hercule Poirot.

La produzione è della Gran Bretagna, è datata 1990 e le atmosfere sono tra il giallo e il poliziesco. La durata di ogni episodio è di circa 49 minuti.

Poirot a Styles Court film attori

Poirot a Styles Court – regia, protagonisti, dove è girato

La regia e di Ross Devenish. Protagonista principale è David Suchet nel ruolo del detective belga Hercule Poirot. Accanto a lui il capitano Arthur Hastings e Miss Lemon a cui danno il volto Hugh Fraser e Pauline Moran. Presente anche Philip Jackson nel ruolo dell’ispettore capo Japp.

Le riprese si sono svolte nel Regno Unito, in particolare a Tetbury nella contea del Gloucestershire in Inghilterra. La produzione è della LWT in collaborazione con Pictures Partnership Productions e Carnival Film & Television.

Poirot a Styles Court film dove è girato

Poirot a Styles Court – trama del film in onda su Top Crime

Hercule Poirot, il famoso investigatore belga, da poco giunto in Inghilterra, viene presentato a John Cavendish, intimo amico di Arthur Hastings, compagno d’armi di Poirot.

Recentemente Cavendish ha avuto delle controversie concernenti la proprietà della sua casa; la madre di John, vedova da anni, si è risposata da poco tempo e il suo secondo marito si è creato non poche antipatie all’interno della famiglia dei Cavendish e della loro cerchia di amici.

Spoiler finale

Quando la donna viene trovata assassinata, l’ispettore Japp viene incaricato di condurre le indagini mentre Poirot si metterà al lavoro per identificare il colpevole.

Poirot a Styles Court film finale

Poirot a Styles Court – Il cast completo

Di seguito il cast dei film Il rapimento del Primo Ministro e Furto di gioielli e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • David Suchet – Hercule Poirot
  • Hugh Fraser – Capitano Hastings
  • Philip Jackson – Ispettore capo Japp
  • Pauline Moran – Miss Lemon
  • Frances Barber – Lady Millicent
  • Terence Harvey – Lavington
  • Carole Hayman – Mrs Godber
  • Barbara Barnes – Mrs Lester
  • James Saxon – Reggie Dyer
  • Vincent Wong – Chinaman
  • Richard Albrecht – Lobby Clerk
  • John Cording – Jameson
  • Gloria Connell – Miss Devenish
  • Julian Firth – Bank Teller

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Ines dell’anima mia episodi Un nuovo mondo e La conquista di un sogno su Canale 5

Anticipazioni sulla prima puntata della serie spagnola proposta da Canale 5 in quattro appuntamenti.

Pubblicato

il

Ines dell'anima mia Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Canale 5 propone da questa sera la nuova serie Ines dell’anima mia con gli episodi dai titoli Un nuovo mondo e La conquista di un sogno. Si tratta di un prodotto televisivo tratto dal romanzo di Isabel Allende in cui si parla della storia di Inés Suárez la prima donna spagnola che arrivò in Cile.

Ines dell'anima mia attori

Ines dell’anima mia serie tv – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Nicolás Acuña, Vicente Sabatini e Alejandro Bazzano. Protagonisti principali sono Inés Suárez e Pedro de Valdivia interpretati rispettivamente da Elena Rivera e Eduardo Noriega. Nel cast anche Rodrigo de Quiroga ovvero il personaggio di Benjamín Vicuña.

Le riprese si sono svolte in Spagna, in particolare a La Calahorra (Granada) nella regione dell’Andalusia. La produzione è della APU Productions in collaborazione con Boomerang TV e Chilevision. Il titolo originale è Inés del alma mia.

Una curiosità: nel cast recita anche Carlos Bardem fratello del più celebre Javier Bardem e figlio di Pilar Bardem scomparsa recentemente.

Ines dell'anima mia dove è girato

Ines dell’anima mia Un nuovo mondo – trama 

Adattamento dell’omonimo romanzo storico di Isabel Allende, ambientato nel XVI secolo tra la Spagna, il Cile e il Perù. La protagonista è la giovane e coraggiosa Inés Suarez, che si imbarca per il Nuovo Mondo alla ricerca del marito. Giunta nelle Indie, Inés incontra il conquistador spagnolo Pedro de Valdivia.

La conquista di un sogno – trama

Inés riesce ad arrivare a Cusco con gli uomini di Don Pedro de Valdivia, un ufficiale al servizio di Pizarro. Dopo aver che il marito Juan è morto, Ines non ha più alcun motivo per restare nel Nuovo Mondo e chiede a Pizarro di aiutarla a tornare in Spagna. In attesa della prima nave, vive a contatto con le popolazioni sottomesse dai conquistatori spagnoli, gli Indi. Valdivia cerca di realizzare il suo sogno convincendo Pizarro ad affidargli una spedizione per conquistare il Cile.

Ines dell'anima mia finale

Ines dell’anima mia – il cast completo

Di seguito il cast della serie tv Ines dell’anima mia e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Inés Suárez – Elena Rivera
  • Pedro de Valdivia – Eduardo Noriega
  • Rodrigo de Quiroga – Benjamín Vicuña
  • Almagro – Carlos Bardem
  • De la Hoz – Enrique Arce
  • Juan de Málaga – Carlos Serrano
  • Francesc Orella – Pizarro
  • Marina de Valdivia – Daniela Ramírez
  • Hernando – Federico Aguado
  • Aguirre – Ismael Martínez
  • Asunción – Andrea Trepat
  • Cecilia – Antonia Giesen
  • Gómez – Pedro Fontaine
  • Monroy – Rafael de la Reguera
  • Alderete – Nicolás Zárate
  • Michimalonco – Gastón Salgado
  • Marmolejo – Elvis Fuentes
  • Don Alonso – Juan Fernández
  • Catalina – Patricia Cuyul
  • Don Benito – Francisco Ossa
  • Sebastián Romero – Roberto Farías

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it