Connect with us

Soap e serie tv

Il giovane Montalbano 2 puntata 17 luglio, episodio La stanza numero due

La seconda puntata della serie in onda stasera su Rai 1 nel primo anniversario della morte di Andrea Camilleri. Trama, cast e ambientazione
Alessandro De Benedictis

Pubblicato

il

Il giovane Montalbano 2 puntata 17 luglio, episodio La stanza numero due
La seconda puntata della serie in onda stasera su Rai 1 nel primo anniversario della morte di Andrea Camilleri. Trama, cast e ambientazione
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ad un anno dalla morte di Andrea Camilleri, lunedì 17 luglio su Rai 1 va in onda la seconda puntata de Il giovane Montalbano 2. Appuntamento alle 21:25. L’episodio La stanza numero due è il clou della ricca programmazione speciale dedicata dalla Rai allo scrittore siciliano. La serie risale al 2015, prodotta da Rai Fiction e Palomar, con Carlo Degli Esposti, Max Gusberti e Nora Barbieri. La regia è di Gianluca Maria Tavarelli.

La trama della serie

La trama della serie

Il giovane Montalbano interpretato da Michele Riondino muove i suoi primi passi a Mascalippa, paesino fittizio arroccato in provincia di Enna. È il 1990, ha trentatré anni e soffre l’ambiente montano, ma si dimostra un valido Vice Commissario.

Nella prima stagione, la trama della serie racconta la sua promozione a Commissario di Vigata. La soddisfazione professionale e il ritorno nella città natale in riva al mare non giovano, però, alla sua tranquillità. Vigata evoca ricordi dolorosi legati alla morte prematura della madre e al pessimo rapporto con il padre. Dopo il lutto, lo ha lasciato alle cure degli zii, trascurandolo per dedicarsi ad una nuova famiglia. Così, quando il genitore prova a riavvicinarlo, lui si ritrae, stizzito e a disagio.

È uno dei motivi per cui lo lascia Mery (Katia Greco), la prima compagna. Soffre la sua inquietudine, oltre a non comprenderne l’atteggiamento schivo che proietta un’ombra di incertezza sulla loro relazione.
Qualche problema simile lo incontra la nuova fidanzata Livia Burlando. Tuttavia, con lei le cose vanno meglio. Sia per una maggiore sintonia di fondo, sia perché il Commissario chiude con il passato e sancisce una tregua con il padre. Resta impacciato nelle dinamiche di coppia e sospettoso fino alla gelosia, ma Livia lo comprende e la relazione si consolida.

Montalbano si afferma presto a Vigata. Ha talento e uno stile peculiare nelle indagini. Inoltre, conta sull’aiuto del decano della struttura, l’Ispettore Carmine Fazio. Nel giro di qualche mese lo raggiunge il Vice Commissario Mimì Augello, poi Giuseppe Fazio subentra al padre, costretto al pensionamento. Insieme agli agenti Catarella, Gallo e Paternò, cementano la squadra storica dei romanzi di Andrea Camilleri.
Il giovane Montalbano 2 già nel primo episodio accentua il carattere dei personaggi principali e ne vivacizza l’impatto sulla trama.

Il giovane Montalbano 2 trama seconda puntata, episodio La stanza numero due

Il giovane Montalbano 2 trama episodio La stanza numero due

La seconda puntata de Il giovane Montalbano 2 è dedicata all’episodio La stanza numero due. La trama unisce tre indagini, due delle quali si intersecano a vari livelli.

Nell’incendio doloso all’hotel Riviera di Aurelio Ciulla muore il cliente Luca Scibelli. Il proprietario è indebitato e la prima ipotesi è che abbia appiccato l’incendio per incassare la liquidazione dell’assicurazione. La congettura, però, decade subito e il giovane Montalbano si ritrova ad analizzare la posizione degli altri ospiti. Sono tutti del circondario, ma al momento dell’incendio erano di passaggio a Vigata. Ciascuno di loro, tra cui un penalista e un oscuro intermediario, potrebbero essere tanto vittime dell’attentato quanto autori del gesto.

Il caso si lega subito a quello dell’omicidio di Vito Mendolia, maturato in ambienti malavitosi. È a sua volta connesso allo stupro di Calmira Pulvirenti, il cui fratello Peppe è al soldo della famiglia mafiosa dei Sinagra.
Per ricostruire l’intrico, Montalbano deve affidarsi a tutto il suo acume. Determinante l’intuizione sul ruolo di Saverio Custunaci, uno degli ospiti dell’hotel andato a fuoco. Nonostante ciò, i due casi nascono da moventi diversi ed hanno colpevoli sorprendenti.

Per caso, le vicende toccano una terza indagine. Una lettera anonima recapitata al giovane Montalbano accusa l’impiegato Annibale Padalino. Avrebbe intenzione di uccidere la moglie fedifraga. Padalino di dimostra innocente e contribuisce con un piccolo aiuto alle indagini del Commissario sull’incendio.

 

Il giovane Montalbano 2 puntata 17 luglio, il matrimonio con Livia

Il giovane Montalbano 2 puntata 17 luglio, il matrimonio con Livia

La puntata del 17 luglio de Il giovane Montalbano 2 inizia da una scena sorprendente che nulla ha a che vedere con il crimine. Montalbano e Livia sono in chiesa, a colloquio con Don Luigi per fissare la data del matrimonio. Livia è serena e divertita, mentre il Commissario nasconde malamente il disagio di fronte ai riti del sacramento.

Montalbano ha chiesto a Livia di sposarlo, in preda ad uno slancio amoroso. La richiesta gliel’ha urlata mentre lei era sull’autobus e stava ripartendo per Boccadasse. Nasceva da un sentimento sincero, ma il Commissario se ne è pentito un attimo dopo.

Tuttavia, non dice nulla a Livia e cerca di fare la sua parte impegnandosi come può nel corso matrimoniale, che detesta.
La storia del matrimonio porta ad uno screzio a sfondo comico con Mimì Augello. Il Vice Commissario vuole a tutti i costi fargli da testimone e diventa servile pur di indurlo a chiederglielo. Quando scopre che montalbano ha tutt’altre intenzioni, non la prende bene.

Dove è girato Il giovane Montalbano 2 episodio 17 luglio, sceneggiatura, musiche

Dove è girato Il giovane Montalbano 2, episodio 17 luglio, sceneggiatura, musiche

Il giovane Montalbano 2 è girato tra Scicli, Ragusa Ibla, Modica, Porto Empedocle, Vittoria, Punta Secca e Noto. L’ambientazione, dunque, è la stessa della prima stagione e comprende anche alcuni scenari di Siracusa e Agrigento.
Nell’episodio La porta numero due, in onda stasera, si intravedono la Chiesa di San Bartolomeo e scorci poco conosciuti di Scicli e di Ragusa Ibla.

Per quanto riguarda i luoghi simbolo della serie, Vigata è un luogo immaginario creato da Andrea Camilleri, ma nel giovane Montalbano devo molto a Scicli e Ragusa Ibla. Il commissariato di Vigata è ospitato nel Palazzo del Municipio di Scicli. La Questura di Montelusa (Che corrisponde ad Agrigento) si trova sempre a Scicli, ma in Palazzo Iacono. Mentre, per trovare la celebre casa sul mare di Montalbano bisogna andare a Punta Secca, frazione di Santa Croce Camerina.

La sceneggiatura dell’episodio La porta numero due è scritta da Andrea Camilleri, Francesco Bruni e Leonardo Marini. Nasce dal racconto La stanza numero due della raccolta Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano. Oltre che da La lettera anonima e I due filosofi e il tempo, contenuti in Un mese con Montalbano.

Olivia Sellerio canta le canzoni della colonna sonora. Le musiche sono di Andrea Guerra, mentre le parole di Davide Cammarrone. La sigla iniziale si intitola Curri curri, quella finale Vuci mia cantannu vai. In questo episodio si può ascoltare Scindicassi, amuri, la nuttata, mentre altri brani della colonna sonora sono Lu jornu ca cantavanu li manu, Anticchia i celu supra a testa, Calati juncu ca passa la china eA tia ca lu munni è granno.

 

Cast, personaggi, attori

Cast, personaggi, attori 

Qui di seguito, il cast completo del giovane Montalbano 2, episodio La stanza numero due del 17 luglio, con gli attori e i rispettivi personaggi.

  • Michele Riondino – Il giovane Commissario Montalbano
  • Alessio Vassallo – Vice Commissario Mimì Augello
  • Sarah Felberbaum – Livia Burlando
  • Beniamino Marcone – Giuseppe Fazio
  • Nicola Rignanese – Saverio Custunaci
  • Enrico Lo Verso – Ettore Manganaro
  • Antonio Alveario – Aurelio Ciulla
  • Aglaia Mora – Signora Scibelli
  • Roberta Procida – Serena Perritore
  • Rosario Terranova – Annibale Padalino
  • Serena Lupo – Calmira Pulvirenti
  • Federico Rosati – Peppe Pulvirenti
  • Franco Sciacca – Don Luigi
  • Gigi Borruso – Pippo Lo Verde Commissario di Trapani
  • Bruno Crucitti – Imprenditore edile Ingegnere Zappulla
  • Andrea Tidona – Ispettore Carmine Fazio
  • Fabrizio Pizzuto – Agente Agatino Catarella
  • Maurizio Bologna – giornalista di Tele Vigata
  • Alessio Piazza – Agente Paternò
  • Maurilio Leto – Agente Gallo
  • Adriano Chiaramida – Padre di Montalbano
  • Giuseppe Santostefano – Dottor Pasquano
  • Katia Greco – Mery, fidanzata del Commissario Montalbano
  • Alessandra Costanzo – Adelina
  • Massimo De Rossi – Questore Alabiso

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

La fuggitiva terza puntata, Arianna in Svizzera sulle tracce dell’assassino del marito

Tutti gli eventi che accadono nella terza puntata della serie con Vittoria Puccini come protagonista.
Beatrice Martini

Pubblicato

il

La fuggitiva 19 aprile Vittoria Puccini-
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La fuggitiva torna con la terza puntata, lunedì 19 aprile alle 21.25 su Rai 1. Come abbiamo visto nelle scorse puntate, si tratta dia un action-thriller al femminile con Vittoria Puccini nel ruolo di Arianna accusata dell’omicidio di suo marito. E costretta a fuggire per dimostrare la propria innocenza.

La coproduzione Rai Fiction – Compagnia Leone Cinematografica è diretta da Carlo Carlei che firma anche soggetto e sceneggiatura. Insieme a lui Salvatore Basile, Nicola Lusuardi, Alessandro Fabbri e Federico Gnesini. Nel cast, oltre la Puccini, anche Eugenio Mastrandrea nel ruolo del giornalista Marcello Favini. Ci sono poi Pina Turco ovvero l’irreprensibile poliziotta Michela Caprioli e Sergio Romano nella parte del Commissario Berti.

La fuggitiva terza puntata trama

La fuggitiva terza puntata, trama episodio 5

L’episodio 5 de La fuggitiva si apre con Arianna e Marcello che arrivano in Svizzera. Qui raggiungono Franz, un consulente finanziario di successo, vecchio collega universitario di Marcello. E’ Franz a guidarli nel complicato mondo dell’alta finanza, indirizzandoli su Louise Bruno, un’importante faccendiera del posto.

Grazie a un astuto piano, Arianna e Marcello riescono a sequestrarla e farla parlare: dietro Litium, una società che nasconde il riciclaggio di denaro sporco, c’è il boss della ‘ndrangheta Giuseppe Mannara. Michela intanto, memore delle parole di Arianna, indaga su Berti e scopre nel suo ufficio il preventivo per una cura oncologica in America. La moglie è malata di cancro! Perché Berti non le ha detto nulla?

La fuggitiva terza puntata attori

Trama episodio 6

All’inizio dell’episodio 6, Berti avvisa Mannara che Arianna è in Svizzera e si mette sulle sue tracce. I suoi uomini rintracciano Franz ma lui anche se pesantemente minacciato,  eroicamente riesce ad avvertire in tempo Arianna e Marcello.

Di nuovo in Italia, Arianna torna a casa sua per cercare nuove prove: se suo marito aveva scoperto qualcosa, probabilmente è li che le ha lasciato una traccia. Qui si imbatte in Daniela, con la quale ha un duro scontro: Daniela le rivela che lei e Fabrizio avevano una relazione. Arianna perde il controllo e la tramortisce, riuscendo a scappare appena prima dell’arrivo della polizia.

Arianna ha trovato, nascosta dietro una cornice, una lista di nomi scritta a mano. Grazie alle ricerche di Marcello, i due intuiscono che si tratta di nomi di camionisti colleghi di Bonzani, che lavoravano per conto di Fusco, tutti morti tranne uno. Raggiungono così il superstite, che gli rivela una verità sconvolgente …

La fuggitiva terza puntata finale

La Fuggitiva – il cast completo

Di seguito il cast della serie tv La Fuggitiva e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Vittoria Puccini (Il processo) – Arianna
  • Pina Turco – Michela
  • Eugenio Mastrandrea – Marcello
  • Sergio Romano – Berti
  • Maurizio Marchetti – Feola
  • Antonio Gerardi – Mannara
  • Ivan Franek – Kerim
  • Giorgia Salari – Daniela
  • Laura Mazzi – Marta
  • Giovannino Esposito – Simone
  • Emma Benini – Arianna da bambina
  • Daniela Morozzi – Suor Donata
  • Magdalena Grochowska – Louise
  • Ludovica Frasca – Sara
  • Franz Cantalupo – Bondi
  • Massimo Cagnina – Marchi
  • Andrea Pennacchi – Fusco

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

La Compagnia del Cigno 2 episodi Diventare grandi e Saper tornare indietro – trama, cast, finale

Tutti gli eventi che accadono nella seconda puntata della serie interpretata da Alessio Boni e Anna Valle.
Beatrice Martini

Pubblicato

il

La Compagnia del Cigno Diventare grandi trama
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torna La Compagnia del Cigno 2 con gli episodi dal titolo Diventare grandi e Saper tornare indietro. L’appuntamento è su Rai 1 questa sera domenica 18 aprile 2021 in prima serata alle 21:25.

La regia è di Ivan Cotroneo, autore della sceneggiatura insieme a Monica Rametta. Personaggi principali sono Alessio Boni e Anna Valle che interpretano rispettivamente Luca Marioni e Irene Valeri. Nel cast giovani attori che rappresentano gli studenti del conservatorio di Milano dove si svolgono le vicende raccontate. Si tratta di Emanuele Misuraca, Ario Sgroi, Chiara Pia Aurora, Francesco Tozzi, Hildegard De Stefano, Leonardo Mazzarotto e Fotinì Peluso.

La produzione è della Indigo Film per Rai Fiction.

La Compagnia del Cigno Diventare grandi attori

Riassunto puntata precedente

Nella puntata precedente abbiamo visto come gli eventi raccontati avvenivano due anni dopo la nascita di La Compagnia del Cigno. I sette ragazzi sono pronti per spiccare il volo verso la vita. E si stavano preparando per gli esami di maturità.

Intanto i giovani hanno salutato l’ingresso nel conservatorio di un nuovo professore di musica che è stato lui stesso ex-allievo. Si tratta di Teoman Kayà divenuto maestro e violinista di fama internazionale. Il segreto che porta è che durante gli anni giovanili Irene era stata la sua ragazza prima di sposare Luca Marioni.

La Compagnia del Cigno 2 Saper tornare indietro attori

La Compagnia del Cigno 2 – trama episodio Diventare grandi

Nel primo episodio i telespettatori assistono alle nuove storie e alle nuove sfide che attendono i sette giovani musicisti del conservatorio Giuseppe Verdi di Milano guidati come sempre dal maestro Marioni.

Teoman ha deciso di diventare uno degli insegnanti del Conservatorio Verdi. Quando la notizia si diffonde, tutti sembrano felici ad eccezione di Marioni. Il maestro infatti, sebbene mostri tranquillità, non riesce completamente a fidarsi dell’ex amico. Intanto per la compagnia ci sono importanti novità.

La notizia che dovrebbe essere positiva per Matteo e Sofia si rivela negativa per le rispettive famiglie. Anche Matteo dopo un primo momento di gioia, si ritrova in preda alla paura per il futuro che lo aspetta. Ed è così pieno di terrore che rischia di compromettere il suo rapporto con Sofia.

Intanto Barbara deve fare i conti con una dolorosa presenza del passato. Sara e Rosario invece scoprono i loro primi amori.

Trama secondo episodio Saper tornare indietro

Nel secondo episodio dal titolo Saper tornare indietro, Sofia ha perso la fiducia nel suo rapporto speciale con Matteo. Grazie al sostegno dei due giovani, che si chiamano entrambi Daniele, e grazie alla Compagnia del Cigno, il ragazzo però comprende il vero valore di quanto invece potrebbe perdere.

Robbo intanto non riesce ad ignorare l’attrazione che prova per Natasha, la figlia del nuovo compagno della madre. Intanto Sara si lascia andare, suo malgrado, al sentimento d’amore che prova per Rosario.

Nel frattempo Luca e Teoman portano i ragazzi ad una prima esibizione di successo. Tutti, infine, si accorgono che il comportamento di Teoman continua ad essere ambiguo. Soprattutto nei confronti di Irene.

La Compagnia del Cigno 2 Saper tornare indietro

La Compagnia del Cigno 2 – il cast completo

Di seguito il cast della serie tv La Compagnia del Cigno 2 e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Luca Marioni – Alessio Boni
  • Irene Valeri – Anna Valle
  • Teoman Kayà – Mehmet Gunsur
  • Matteo – Leonardo Mazzarotto
  • Barbara – Fotinì Peluso
  • Domenico – Emanuele Misuraca
  • Sara – Hildegard De Stefano
  • Robbo – Ario Nikolaus Sgroi
  • Sofia – Chiara Pia Aurora
  • Rosario – Francesco Tozzi
  • Daniele – Alessandro Roia
  • Vittoria – Carlotta Natoli
  • Miriam – Francesca Cavallin
  • Nico – Claudia Potenza
  • Guido Sestieri – Rocco Tanica
  • ssa Gabriella Bramaschi – Angela Baraldi
  • Direttrice Conservatorio – Pia Lanciotti
  • Antonia – Barbara Chichiarelli
  • Daniele 2 – Michele Rosiello
  • Ines – Haydée Borelli
  • Giulio – Fabrizio Coniglio
  • Arianna Modiano – Vanessa Compagnucci
  • Ssa Parise – Marta Pizzigallo
  • Michele – Pasquale Di Filippo
  • Scheggia – Nicolas Orzella
  • Natasha – Sofia Iacuitto
  • Nathan – Ruben Giuliani
  • Lorenzo Miri – Giacomo Del Papa
  • Pietro Musella – Andrea Matacena
  • Anna Nagabiki – Anna Nagai
  • Kimi Nagabiki – Nana Funabiki
  • Alessandro – Luciano Scarpa
  • Stefano Kayà – Lorenzo Aloi
  • Francesco Rengone – Francesco Maria Tricarico

Foto: PH Sara Petraglia

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Anna, la serie tv Sky Original di Niccolò Ammaniti – trama, cast, anticipazioni

Dal 23 aprile tutti gli episodi disponibili su Sky e NOW della serie televisiva creata e diretta da Niccolò Ammaniti, basata sul suo romanzo omonimo.
Avatar

Pubblicato

il

Anna serie tv Sky Original trama regia cast
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La serie tv Anna è tra i titoli più attesi della primavera 2021. La produzione Sky Original è creata e diretta dallo scrittore Premio Strega Niccolò Ammaniti, basata sul suo romanzo omonimo edito da Einaudi. La miniserie, di genere drammatico, è ambientata in un futuro post apocalittico, in Sicilia. Il ruolo di Anna è interpretato da Giulia Dragotto.

L’uscita è prevista per il 23 aprile 2021, data in cui tutti gli episodi della serie saranno subito disponibili su Sky e NOW.

Anna serie tv regia e produzione

Foto di scena: Greta De Lazzaris

Anna serie tv – regia, produzione, dove è girato

La serie tv Anna è l’ultima produzione originale Sky. Lo scrittore di Io non ho paura e Come Dio comanda (per il quale ha vinto il Premio Strega) torna a dirigere per la televisione una seconda volta, dopo il successo de Il Miracolo nel 2018. La miniserie di genere drammatico è basata sull’omonimo romanzo di Ammaniti stesso, edito da Einaudi nel 2015.

Lo scrittore cura la regia e si occupa anche della sceneggiatura assieme a Francesca Manieri, con la quale ha già lavorato sul set de Il miracolo. Ammaniti ricopre inoltre il ruolo di produttore.

La serie è prodotta da Mario Gianani e Lorenzo Mieli con Lorenzo Gangarossa per Wildside, società del gruppo Fremantle, in coproduzione con ARTE France, The New Life Company e Kwaï.

Le riprese diAnna sono iniziate durante il mese di ottobre 2019, e si sono svolte in Sicilia – regione in cui è ambientata la serie tv. I luoghi in cui si sono state girate sono Bagheria, Messina e le zone limitrofe di Santa Teresa di Riva, Gibellina, Salemi e Santa Ninfa. L’ambientazione aveva il compito di rappresentare una Sicilia abbandonata e allo stesso tempo fantastica, che potesse però essere riconosciuta dallo spettatore.

La serie tv Anna è in uscita il 23 aprile 2021 su Sky. I sei episodi di cui è composta saranno disponibili a partire da questa data anche su NOW.

Anna serie tv cast e attori

Foto di scena: Greta de Lazzaris

Trama e protagonisti della serie

La miniserie Anna si svolge in un futuro post apocalittico, quattro anni dopo la diffusione de La Rossa. Si stratta di un virus letale proveniente dal Belgio, con la capacità di colpire tutti gli adulti. Per questo motivo, i bambini che non hanno raggiunto la pubertà sono ora gli unici abitanti rimasti della Terra.

In Sicilia, regione ormai desolata e decadente, vive Anna – interpretata dall’attrice esordiente Giulia Dragotto. La protagonista è una giovane dal carattere tenace, che si prende cura del fratello minore Astor, di soli otto anni, interpretato da Alessandro Pecorella. Come sua unica guida, Anna dispone del Libro delle Cose Importanti, una raccolta di istruzioni che sua mamma Maria Grazia (Elena Lietti) le ha lasciato prima di morire a causa del virus.

Anna occupa ogni giornata alla ricerca di cibo e giocattoli per il fratello. Un giorno, tornando a casa in seguito ad una delle sue numerose spedizioni, scopre che Astor non è più in casa. In preda al panico, la coraggiosa ragazza decide di partire alla ricerca del piccolo.

Nuova serie Sky trama e protagonisti

Foto di scena: Greta de Lazzaris

Anna serie tv, personaggi secondari

La serie tv racconta il viaggio di Anna in un mondo segnato dall’assenza di regole, pieno di pericoli e difficoltà. Nel corso della sua avventura, la protagonista incontra Pietro (Giovanni Mavilla), un ragazzo taciturno che vive in compagnia del suo cane sulla riva di un lago. Condivideranno il percorso attraverso la Sicilia per trovare Astor e cercare assieme un nuovo continente che possa ospitarli coltivando il sogno di un luogo ancora popolato da adulti.

L’attrice esordiente Clara Tramontano interpreta Angelica, la regina dei Blu, una banda di bambini che induce il piccolo Astor a seguirli fino all’antica villa di Bagheria, loro regno. Una leggenda racconta che Angelica nasconda nelle cantine un adulto, il cui bacio curativo ha il potere di annullare gli effetti de La Rossa.

Roberta Mattei ricopre invece il ruolo di Katia, soprannominata La Picciridduna. Katia è l’unica persona adulta sopravvissuta al virus, rimasta intrappolata nel regno di Angelica. Prima della pandemia era innamorata di Ginevra, che tuttavia non sopravvive. Tutto ciò che rimane a Katia è proprio Angelica, sorella minore di Ginevra.

Cast completo della serie

Foto di scena: Greta de Lazzaris

Anna – il cast completo

Di seguito il cast completo della serie tv Anna e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori.

  • Giulia Dragotto: Anna
  • Alessandro Pecorella: Astor
  • Elena Lietti: Maria Grazia
  • Giovanni Mavilla: Pietro
  • Clara Tramontano: Angelica
  • Roberta Mattei: Katia (Non essere cattivo, Veloce come il vento)

 

Foto di scena / ph. credit: Greta De Lazzaris


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it