Il Paradiso delle Signore 5 il rifiuto di Vittorio, furto al Grande Magazzino


Vittorio cerca di aiutare la cognata Beatrice, ma rifiuta un importante consenso necessario a Gabriella per il suo futuro professionale


Nuova settimana di programmazione per Il Paradiso delle Signore 5 in cui è Vittorio Conti particolarmente coinvolto. Ecco tutti gli eventi che accadono nelle puntate dal 2 al 6 novembre 2020. L’appuntamento è su Rai 1 nel day time pomeridiano, alle 15.55. dal lunedì al giovedì.

Il Paradiso delle Signore 5 Silvia va da Umberto

Nella puntata d’esordio della nuova settimana, prima di iniziare la loro intensa giornata, Laura, Gabriella e Roberta si confrontano sui loro progetti di lavoro e sull’amore. Stefania è al suo primo giorno di prova al Paradiso e appare molto emozionata. Irene prende a cuore la giovane e si promette di aiutarla a conquistare Federico. Silvia va in visita da Umberto per ribadire che deve stare alla larga da suo figlio.

Gabriella scopre che Cosimo ha organizzato nel grande magazzino un defilé privato per Fiorenza Gramini, la vicepresidentessa di Adelaide al Circolo, senza chiedere il permesso a Vittorio, che nel frattempo è alla ricerca del nipote Pietro.

Gabriella e Roberta si confrontano sulle scelte complicate che hanno di fronte. Tra Don Saverio e Armando è scontro esilarante: entrambi vorrebbero che Rocco partecipasse a una gara ciclistica per conto della rispettiva squadra.

Al Paradiso viene organizzato il defilé privato per Fiorenza Gramini con gli abiti di Gabriella che Dora e Irene dovranno indossare: la carriera della ex Venere sembra andare a gonfie vele. Pietro intanto viene trovato ma rischia di essere espulso dall’Accademia Militare. Vittorio, tormentato dal ricordo del fratello che nel testamento ha affidato a lui la sua famiglia, vorrebbe fare di più per il ragazzo: stavolta Beatrice accetta il suo aiuto, ma pone delle condizioni.

Il Paradiso delle Signore 5 Vittorio

Il nipote di Vittorio Conti arriva al Paradiso delle Signore 5

Vittorio porta il nipote Pietro al Paradiso per fargli conoscere il suo mondo. Agnese vorrebbe che Rocco partecipasse alla gara ciclistica con la squadra di Don Saverio anziché con quella di Armando. E, vedendolo indeciso, affida una missione speciale a Maria. Roberta è ancora incerta sulla decisione da prendere per il suo futuro. E Gabriella riceve un’allettante proposta di lavoro, ma dovrà far combaciare tutti i suoi impegni. Vittorio cerca un confronto con Beatrice in merito al rientro di Pietro in collegio. La cognata, però, ribadisce che le decisioni su suo figlio spettano a lei.

Agnese non perdona a Rocco di aver voltato le spalle a Don Saverio per schierarsi dalla parte di Armando, ma il ragazzo si infortuna durante l’allenamento con la bicicletta e non potrà più gareggiare. Gabriella chiede a Vittorio il permesso di disegnare abiti in esclusiva per la Gramini, ma la risposta non è quella che si aspetta. Intanto la nuova collezione va a ruba; Stefania fa la sua prima importante vendita e ha molte probabilità di essere assunta, ma una cliente torna al Paradiso dicendo di essere stata derubata.

Furto al Paradiso delle Signore

Al Paradiso Luciano Cattaneo si accorge  di un ammanco in cassa e insieme a Clelia e Vittorio consultano le Veneri, incredule.

 Maria cerca di aprire il suo cuore a Rocco, ma sopraggiunge Irene e rovina l’atmosfera. Tra Agnese e Armando l’attrazione è sempre più forte, ma la donna non riesce ancora a lasciarsi andare. Intanto non si fa che parlare del furto e Stefania, dopo aver esitato a lungo anche per il timore di non essere assunta, si convince a parlare. E decide di rivelare i suoi sospetti a Vittorio.

Il Paradiso delle Signore è fruibile anche su RaiPlay



0 Replies to “Il Paradiso delle Signore 5 il rifiuto di Vittorio, furto al Grande Magazzino”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*