Coppa Italia su Rai 1 per il ritorno stop a Ciao Darwin e Tu si que vales


La programmazione che chiude il torneo di lega e riporta il calcio in tv con Juventus, Milan, Napoi e Inter


La Coppa Italia torna su Rai1 venerdì 12, sabato 13 e mercoledì 17 giugno, alle ore 21:00. Le partite Juventus-Milan e Napoli-Inter segnano la ripresa del calcio giocato in vista della finale prevista per la prossima settimana. La fase conclusiva della coppa di lega è un evento targato Rai atteso da tutti i tifosi di calcio, a digiuno di partite dallo scorso 9 marzo. Mentre, in concomitanza con le partite, Canale 5 blocca le principali repliche della stagione.

Coppa Italia su Rai 1 - semifinali, orari, telecronaca, canali

Coppa Italia su Rai 1 – semifinali, orari, telecronaca, canali

La semifinale di Coppa Italia Juventus-Milan va in onda dall’Allianz Stadium di Torino venerdì 12 giugno, alle 21:00 su Rai 1. Appuntamento con il pre-partita alle 19:00 su RaiSport+HD (canali 57 e 58 del Digitale Terrestre; canali 21 e 121 di Tivùsat). Sulla rete ammiraglia, invece, il collegamento inizierà alle 20:35, subito dopo il Tg1. Telecronaca affidata a Stefano Bizzotto, con il commento tecnico di Antonio Di Gennaro.

Stessa programmazione per l’altra semifinale, tra Napoli e Inter, in diretta sabato 13 giugno, alle 21:00, dallo Stadio San Paolo di Napoli. In questo caso, la telecronaca è di Alberto Rimedio, con il commento di Manuel Pasqual. L’ex terzino sinistro della Nazionale ha lasciato il calcio appena pochi mesi fa ed è alle prime apparizioni come commentatore.
Entrambe le partite sono precedute da un minuto di silenzio per commemorare le vittime del COVID-19.

Rai 1 e RaiSport+HD trasmettono anche la finale di Coppa Italia. Si gioca mercoledì 17 giugno alle 21:00 allo Stadio Olimpico di Roma. Per l’occasione, il match verrà trasmesso anche in 4K, sul canale 210 di Tivùsat.

Coppa Italia su Rai 1 - L'esultanza del Milan dopo il gol all'andata

La Rai si prepara così ad un tris di partite su cui sono puntati gli occhi dei tifosi non solo italiani. Eccezion fatta per la Bundesliga tedesca, la Coppa Italia è il primo torneo a riaccendere le luci sul palcoscenico del calcio che conta. Sebbene a porte chiuse.
Sassuolo-Brescia di Serie A, giocata il 9 marzo, è stata l’ultima partita ufficiale disputata in Italia. Poi, il lockdown e lo stop alle manifestazioni sportive.

Anche per tale motivo, le semifinali e la finale di Coppa Italia su Rai 1 non prevedono i tempi supplementari: in caso di parità, si procede con i calci di rigore. Dopo tre mesi di stop forzato, sarebbe rischioso sollecitare i giocatori con tempi di gioco prolungati.

Semifinale Coppa Italia Juventus - Milan, Canale 5 blocca Ciao Darwin

Semifinale Coppa Italia Juventus – Milan, Canale 5 blocca Ciao Darwin

Se Rai 1 si appresta a catalizzare l’attenzione di milioni di telespettatori con la Coppa Italia, Canale 5 gioca di rimessa. In vista della semifinale Juventus-Milan, Mediaset blocca le repliche di Ciao Darwin. Mentre, in concomitanza con la finale di mercoledì 17 ad essere congelata è la replica settimanale di Tu sì que vales.

Ciao Darwin – Terre desolate è l’edizione 2019 dello show, tornata in programmazione dal 21 marzo per sopperire all’improvvisa sospensione dei programmi. Da allora, la corazzata di Paolo Bonolis ha messo a segno ottimi risultati, vincendo gran parte delle sfide dirette con Rai 1. Così come buoni ascolti li ha garantiti la riproposizione dell’ultima edizione di Tu sì que vales. Ecco spiegata la circospezione del Biscione in un periodo avaro di grosse soddisfazioni nelle sfide Auditel.
Coppa Italia su Rai 1 - Ciao Darwin bloccato da Mediaset

Del resto, la Coppa Italia su Rai 1 dovrebbe accaparrarsi un pubblico vasto. Oltre all’entusiasmo per la ripresa delle partite, è da non trascurare l’aspetto strettamente sportivo degli incontri. Le quattro semifinaliste sono tra le squadre più quotate del campionato e arrivano da risultati equilibrati dell’andata che promettono sfide avvincenti. Milan e Juventus hanno pareggiato 1-1 il 13 febbraio scorso, il Napoli ha battuto l’Inter 0-1 il giorno prima.

Inoltre, l’incognita dello stato di forma dei giocatori dopo lo stop forzato rende le partite più aperte che mai. Non è mai sucesso prima d’ora di fermare gli allenamenti per tre mesi nel periodo clou della stagione. E nemmeno di tornare a giocare scontri decisivi ad appena 20 giorni dalla ripresa delle attività. Gli infortuni come quelli occorsi a Zlatan Ibrahimovic e Gonzalo Higuain testimoniano l’imprevedibilità proprio di questa variabile.



0 Replies to “Coppa Italia su Rai 1 per il ritorno stop a Ciao Darwin e Tu si que vales”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*