Coronavirus Viva RaiPlay e Ciao Darwin, sfida polemica del sabato sera


Rai 1 e Canale 5 hanno scelto Fiorello e Paolo Bonolis per intrattenere il pubblico nella prima serata di sabato. Decisione contestata dal manager Lucio Presta


Con Viva RaiPlay e Ciao Darwin, per Rai1 e Canale5 sarà un sabato sera inedito a causa del coronavirus. Dopo i cambiamenti di palinsesto, questa sera le reti ammiraglie trasmettono il meglio dello show di Fiorello e la prima replica di Ciao Darwin 8. La scelta è chiara da ambo le parti: concedere un momento di distensione ai telespettatori, con due programmi di intrattenimento leggero.

Coronavirus Viva RaiPlay e Ciao Darwin, sfida polemica del sabato sera - Il manager Lucio Presta contro Canale 5

Coronavirus Viva RaiPlay e Ciao Darwin, sfida polemica del sabato sera – Il manager Lucio Presta contro Canale 5

Proprio per dare maggiori opportunità al pubblico, Lucio Presta, manager di Paolo Bonolis, è entrato in polemica con la decisione di Canale 5. Sul suo profilo Twitter ha scritto: “Perché mettere Fiorello e Bonolis entrambi al sabato sera? Non era meglio per il pubblico poter godere dei programmi in due giorni diversi? Logiche che mi sfuggono”. Nel post ha taggato Fiorello, che da parte sua ha risposto: “Caro Lucio, che lo diciamo a fare!”.

Rai 1 ha annunciato da giorni Il Meglio di Viva RaiPlay, mentre Mediaset ha fatto le sue considerazioni solo all’ultimo momento. Ha scelto, quindi, deliberatamente di andare in contrapposizione con lo showman siciliano.

In ogni caso, una sfida inusuale – pur in un contesto a dir poco particolare per il coronavirus – quella che si prospetta tra Paolo Bonolis e Fiorello, tra Viva RaiPlay! e Ciao Darwin. Due modi completamente differenti di fare spettacolo, per alcuni versi sarà interessante vederli alla prova nella stessa serata.

Coronavirus Viva RaiPlay e Ciao Darwin - Rai1 si affida a Fiorello

Coronavirus Viva RaiPlay e Ciao Darwin Rai1 si affida a Fiorello

Rai1, come detto, sabato sera si affida al mattatore Fiorello, reduce dal successo proprio di Viva RaiPlay!, ma soprattutto da un Sanremo 2020 trionfale al fianco di Amadeus.
Il meglio di VivaRaiplay! #iorestoacasasurai1 – questo il titolo dello show – andrà in onda anche sabato 28 marzo e sabato 4 aprile.

Viva RaiPlay! era iniziato lo scorso 4 novembre per lanciare la nuova piattaforma digitale della Rai, ripensata radicalmente dal punto di vista tecnologico e contenutistico.

È uno spettacolo che mescola linguaggi diversi. Alcuni ingredienti del varietà e della comicità più classici, qualche spunto dai programmi del sabato sera targati Fiorello, ma soprattutto la dinamicità e l’imprevedibilità di internet e dei social network, il ritmo della radio.

Dopo le cinque anteprime in onda su Rai1, Viva RaiPlay! è proseguito in esclusiva su RaiPlay per 18 puntate da 50 minuti. Il meglio dello show verrà riproposto, invece, con un montaggio realizzato ad hoc per le tre prime serate previste.

Nella prima stagione, Fiorello ha ospitato più di cento artisti e amici. Da Amadeus a Pippo Baudo, Raffaella Carrà, Achille Lauro, Paola Cortellesi, Giorgia, Carlo Conti, Biagio Antonacci. Ma anche, tra gli altri, Checco Zalone, Tiziano Ferro, Giuliano Sangiorgi, Marco Mengoni, Calcutta e Tommaso Paradiso.

Affiancato dall’inseparabile Maestro Enrico Cremonesi, Fiorello li ha trascinati con il suo estro in uno spettacolo sempre sorprendente. Rivedremo gran parte delle loro partecipazioni, in queste tre serate.

Canale 5 Ciao Darwin in replica da sabato 21 marzo

Canale 5 Ciao Darwin in replica da sabato 21 marzo

Canale 5, invece, da sabato 21 marzo punta su Paolo Bonolis con le repliche di Ciao Darwin – Terre desolate. Si tratta dell’ottava edizione dello show, andata in onda un anno fa e ispirata al romanzo di Stephen King “Terre desolate”. Un libro che tratteggia un futuro distopico e apocalittico.

Quella che rivedremo questa sera è la prima puntata della stagione, animata dalla contrapposizione tra gli Chic di Enzo Miccio – reduce da Pechino Express – e gli Shock di Lisa Fusco. Tipi umani che si contendono nei giochi dello spettacolo una fantomatica supremazia nelle possibilità di prosecuzione della specie.

Come a solito, lo show di Paolo Bonolis e Luca Laurenti attinge dal trash e dal demenziale, da un lato per sottolineare le nostre contraddizioni e stranezze, dall’altro per riderci su.
Ciao Darwin 8 ha riscosso un ottimo gradimento da parte del pubblico, risultando tra le stagioni più seguite degli ultimi anni. Questo nonostante le controversie legate ai tanti infortuni occorsi ai concorrenti nel “Genodrome”, durante la prova fisica del programma.



0 Replies to “Coronavirus Viva RaiPlay e Ciao Darwin, sfida polemica del sabato sera”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*