Spot in TV Barilla grano italiano, nuova pubblicità con tre registi d’eccezione


Sergio Rubini, Daniele Luchetti e Alessandro Genovese firmano quattro nuove pubblicità per la pasta Barilla con grano italiano


Quattro spot in tv per l’estate e tre registi d’eccezione come testimonial celebrano la nuova Pasta Barilla con grano italiano al 100%. Dopo Sophia Loren, il più grande produttore mondiale di pasta punta ancora sul cinema per la campagna Nata sotto il cielo d’Italia. Obiettivo, reclamizzare l’utilizzo per i propri prodotti di materie prime coltivate interamente sul suolo tricolore. La rotazione è prevista da giugno a settembre.

Spot in TV Barilla grano italiano con i registi Sergio Rubini, Daniele Luchetti e Alessandro Genovesi

Spot in TV Barilla grano italiano con i registi Sergio Rubini, Daniele Luchetti e Alessandro Genovesi

I protagonisti dei nuovi spot in tv Barilla sono i registi Sergio Rubini, Daniele Luchetti e Alessandro Genovesi. Tre firme della commedia per evocare la genuinità della nuova Pasta Barilla con grano 100% italiano. Ciascuno di loro ha girato una pubblicità insieme a familiari e amici per trasmettere al meglio calore umano, semplicità e autenticità da associare alla Pasta Barilla. Scene di affetti vissuti con felicità, esaltate dall’ambientazione domestica e ispirate alla vita quotidiana dei registi.

La scelta richiama anche un ritornello pubblicitario in voga negli ultimi mesi. Il filone degli spot in tv dedicato agli italiani che, dopo il lockdown, tornano a vedersi con familiari e amici senza più restrizioni.

Spot in TV Barilla grano italiano - Sergio Rubini mangia in terrazza con gli amici

Tuttavia, un elemento importante è il fil rouge con la commedia. Nel suo periodo di massimo splendore, il cinema ha modellato in maniera efficace, talvolta con stereotipi, l’idea di italianità nel mondo. La nuova pubblicità Barilla riparte in modo indiretto da questa connessione per contribuire ad evocare lo spirito tutto italiano della pasta.

Qualcosa di simile era accaduto nello spot in tv di successo girato da Barilla durante la quarantena e affidato alla voce inconfondibile di Sophia Loren. In quella circostanza, la protagonista di alcune delle più grandi pellicole italiane era fonte di ispirazione per superare l’emergenza coronavirus.

Ora, i tre registi mettono in scena la convivialità e i legami autentici attorno ai quali ritrovarsi tutti insieme. “Autentici come la nuova Pasta Barilla“, lasciano intendere.

I video della nuova pubblicità Barilla

I video della nuova pubblicità Barilla

I video della nuova pubblicità Barilla diretti da Sergio Rubini, Daniele Luchetti e Alessandro Genovese sono realizzati per la campagna ideata dall’Agenzia 72andSunny.

Sergio Rubini ha scelto un taglio amichevole e brillante. Lo si vede a casa con la compagna Carla Cavalluzzi, mentre preparano il pranzo in attesa di amici. L’atmosfera è rilassata e densa di complicità ironica. Esordisce fuori campo il regista: “Siamo alle solite, gli amici saranno puntualissimi e noi in ritardo”. Preparano un semplice piatto di spaghetti Barilla con ciliegini freschi. Gli amici arrivano euforici per la rimpatriata e tutti insieme escono sulla terrazza assolata a gustarsi il piatto. “Non è cambiato niente. Anzi, sì, è cambiata la pasta Barilla“, dice Sergio Rubini per sottolineare la ricetta con il 100% di grano italiano.

Più intima ma ugualmente movimentata la nuova pubblicità Barilla realizzata da Daniele Luchetti. Il regista di Domani accadrà e Io sono tempesta ha portato in video la moglie Elena Bouryka con le figlie Sofia e Vittoria. In un casolare di campagna, mentre i genitori preparano il pranzo, le piccole scorazzano irrequiete. Sono indisponenti ma simpatiche e chiedono due formati differenti di pasta Barilla in nome della loro diversità: fusilli e pennette. Per nulla infastidita, la coppia esaudisce divertita la richiesta. Stessa ricetta di casa Rubini e la famiglia Luchetti la gusta nel porticato in un clima disteso.

Spot in Tv Barilla grano italiano - La famiglia Luchetti

Scena romantica, infine, per il video di Alessandro Genovesi. Due vicini di casa attratti l’uno dall’altra aspettano da tempo l’occasione di conoscersi. Succede grazie ad un banale inconveniente: ad ora di pranzo, Genovesi si rende conto di aver finito gli spaghetti e chiede aiuto alla vicina. Ne nasce un pranzo insieme a base di spaghetti Barilla e scocca l’intesa tra i protagonisti. Genovesi ha confessato di aver realmente vissuto la stessa scena in prima persona.

Barilla grano italiano, la pubblicità con la canzone Azzurro

Barilla grano italiano, la pubblicità con la canzone Azzurro

La campagna Nata sotto il cielo d’Italia è introdotta da un quarto spot che racconta l’impegno di Barilla. L’azienda ha stilato un Manifesto del grano duro, con cui mette nero su bianco la strategia intrapresa per utilizzare grano 100% italiano. Lo spirito dell’iniziativa è inquadrato in una pubblicità di trenta secondi che precede in ordine temporale il lavoro di Rubini, Luchetti e Genovesi.

Le immagini esaltano l’Italia dei borghi collinari e dei centri costieri. In particolare, tra i luoghi sono riconoscibili gli splendidi scenari di Amalfi e Atrani, lungo la Costiera Amalfitana. Lo sfondo è quello azzurro del cielo e del mare. Il colore della nazionale italiana e di “Azzurro” di Adriano Celentano, la canzone reinterpretata al pianoforte da Vittorio Cosma per tutte e quattro le pubblicità.

Lo stesso colore con cui Barilla ha realizzato il packaging della nuova pasta fatta con grano italiano. Un azzurro più chiaro rispetto a quello utilizzato di solito, per segnalare il cambiamento della ricetta.

In questo modo, lo storico pastificio si affranca dalle critiche ricevute in passato per la provenienza del grano con cui lavorava la pasta. D’ora in avanti produrrà i suoi dieci formati più venduti solo con grano italiano.

Del resto, attorno ai consumi genuini e dai connotati patriottici è nato un vero e proprio filone del marketing. Il settore alimentare è influenzato più di altri dall’equazione tra Made in Italy e bontà e le aziende sono sempre più propense ad assecondare i consumatori.

Tuttavia, il grano prodotto in Italia copre circa il 60% del fabbisogno del settore. Al momento, dunque, non è possibile pensare ad un mercato senza importazioni.



0 Replies to “Spot in TV Barilla grano italiano, nuova pubblicità con tre registi d’eccezione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*