Connect with us

Intrattenimento

La porta dei sogni diretta 28 dicembre – Mara Venier con Raoul Bova e Brignano

La seconda puntata del nuovo show di Mara Venier che prova a realizzare i sogni dei partecipanti. Ospiti Raoul Bova, Enrico Brignano, Alessandro Siani e Flavio Insinna

Pubblicato

il

La porta dei sogni diretta 28 dicembre
La seconda puntata del nuovo show di Mara Venier che prova a realizzare i sogni dei partecipanti. Ospiti Raoul Bova, Enrico Brignano, Alessandro Siani e Flavio Insinna
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La porta dei sogni diretta 28 dicembre. Questa sera, alle 21:25 su Rai 1, Mara Venier conduce la seconda puntata de La porta dei sogni. È il nuovo emotainment in tre puntate che prova a realizzare i sogni dei protagonisti, scelti tra le tante persone comuni che hanno deciso di giocarsi una chance alla corte della zia d’Italia.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Mara Venier con Raoul Bova e Brignano

La porta dei sogni diretta 28 dicembre – Mara Venier con Raoul Bova e Brignano

La puntata del 28 dicembre era prevista per venerdì sera, ma Rai 1 ha optato per lo spostamento al sabato. Forse – non è ufficiale – per garantire maggiori possibilità di risultati. La prima puntata de La porta dei sogni, infatti, ha vinto la sfida degli ascolti nella serata del venerdì, ma con numeri inferiori alle attese.
Lo show ha fatto storcere il naso in più di un momento, mostrando defaillance nel montaggio e passaggi approssimativi nella stessa realizzazione dei sogni.

Anche per la seconda puntata, Mara Venier ha scelto grandi nomi come ospiti. Ci saranno Raoul Bova ed Enrico Brignano, Alessandro Siani e Flavio Insinna. Il format originale di Banijay Italia prevede che vengano coinvolti nel dare seguito ai desideri dei partecipanti, ma non necessariamente che siano presenti in studio. Sette giorni fa, nessuno degli ospiti ha presenziato, facendo emergere da subito uno dei punti deboli dello spettacolo.

Nella diretta di questa sera vedremo se La porta dei sogni sarà in grado di cambiare marcia pure da questo punto di vista.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Il primo sogno di Diana sposa nel vestito due taglie più piccoloLa porta dei sogni diretta 28 dicembre – Il primo sogno di Diana sposa nel vestito due taglie più piccolo

Diana è una 36enne assistente in un call center. Il 13 giugno sposerà Stefano dopo sei anni di fidanzamento ed è quello che considera un sogno della sua vita. Date le disponibilità economiche limitate, hanno cercato di organizzare la festa spendendo il meno possibile. Tra le altre cose, Diana ha scelto di utilizzare un vestito da sposa di una parente, di due taglie più piccolo. Ma per indossarlo dovrebbe perdere venti chili, passando dalla taglia 52 alla 48.

A Mara Venier racconta la sua infanzia. Non delle migliori, con il padre assente e una madre con problemi di salute (morta quando era ancora piccola). Ha vissuto dall’età di 3 anni in collegio, insieme al fratello, un fatto che ne ha segnato l’esistenza per anni.

La conduttrice lancia un piccolo appello per la ricerca di un vestito adatto a lei. Così da evitare diete troppo drastiche e potenzialmente rischiose. Diana non ha pretese esagerate: l’unico punto su cui non transige è la presenza di un corpetto. La Venier mette a dispozizione un numero telefonico per chi volesse aiutare Diana.

Il telefono de La porta dei sogni diretta 28 dicembre squilla subito. Dall’altro capo del filo c’è Enrico Brignano, che inizialmente cerca di camuffare la voce parlando come un anziano romano un po’ confuso.
Poi, arriva in studio e regala il vestito a Diana. Il sogno è realizzato.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Enrico Brigano regala i lvestito da sposa a Diana
Infine, Brignano dispensa consigli per l’organizzazione del matrimonio, sotto forma di monologo.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Enrico Brignano monologo
L’attenzione si concentra sul parroco, sul periodo in cui celebrarlo, sul menù ma anche su come rapportarsi con gli invitati e come regolarsi con gli scherzi. Ironizza anche sugli accenti dialettali meridionali, mostrando un po’ la corda nel rinnovamento del repertorio.
Nonostante ciò, il pubblico in studio si diverte più che mai.

Infine, Diana entra in studio vestita da sposa, visibilmente emozionata.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Il papà Roberto realizza il sogno del figlio Marco bambino autistico di 21 anniIl papà Roberto realizza il sogno del figlio Marco ragazzo autistico di 21 anni

In studio, ora, c’è Roberto da Taranto. Vuole realizzare il sogno del figlio Marco, ragazzo autistico di 21 anni. Seduto di fronte a Mara Venier racconta della scoperta del disturbo del figlio, quando Marco aveva circa due anni e mezzo. I comportamenti del bambino con i suoi coetanei erano problematici e veniva bullizzato. Anche la madre ricorda in video della progressiva chiusura in se stesso da parte di Marco, che arrivò a dire di voler morire.


Una sera, però, mentre guardavano tutti insieme una fiction, riconobbe nei personaggi il suo stesso problema e in lui scattò qualcosa. La fiction era “Come un delfino”, con protagonista Raoul Bova.

Nello sceneggiato, i ragazzi riuscivano a realizzarsi nel nuoto grazie proprio all’allenatore interpretato da Bova. Marco si immedesimò in quei ragazzi e capì di poter fare qualcosa di bello. Decise di iscriversi ad un corso di nuoto, fino a diventare un atleta a tutti gli effetti. Quest’anno ha agguantato anche il record nazionale nei 50 metri stile libero.

Poi, Marco entra in studio. Si mostra più determinato e soddisfatto che mai. Alla domanda sugli episodi di bullismo risponde dicendo di essersi buttato tutto alle spalle e di essere felice della sua vita. Dalle sue parole, gli allenamenti incessanti sembrano un’oasi in cui rigenerarsi più che un momento di fatica.

“Con l’acqua mi sento libero. L’acqua accarezza come una mamma”, dice Marco.
Il suo sogno è quello di abbracciare Raoul Bova: “Devo tutto a lui, è stata la mia fonte d’ispirazione. Gli dedico le medaglie”.

L'incontro di Marco con Raoul BovaL’incontro di Marco con Raoul Bova

Dell’attore va in onda un videomessaggio, in cui si dice felice di quanto successo a Marco. Non può essere in studio – perché impegnato per lavoro – ma attraversando una porta Marco potrebbe raggiungerlo.
Attraversata la porta, il giovane si ritrova nello spogliatoio di una grossa piscina.


Dopo essersi cambiato, va in vasca, dove trova Raoul Bova in veste di allenatore. Si scambiano abbracci affettuosi e complimenti. L’attore confida che per lui quanto successo a Marco è una soddisfaziome enorme. E conclude: “Spero che qualcuno mi dia la possibilità di fare la terza stagione di Come un delfino. Potresti diventare un candidato”. La realizzazione del sogno si conclude con un breve allenamento condotto da Raoul Bova.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Loredana 74 anni realizza il sogno di ballare

La porta dei sogni diretta 28 dicembre – Loredana 74 anni realizza il sogno di ballare

Loredana è una 74enne romana. A Mara Venier racconta di aver inizato a ballare a 4 anni con il padre. Fu subito amore e danzare diventò il sogno di una vita. Non aspettava altro che le occasioni per ballare, andava nei club più in voga della capitale dove venne a contatto con personaggi diventati poi grandi artisti italiani. Lei, però, non potè mai realizzare il sogno.

La severità del padre, unita ai doveri legati allo studio e al lavoro che per lei erano stati predeterminati, la costrinsero a rinunciare, vivendo un’esistenza piena di frustrazione.

Dopo un primo matrimonio opprimente durato circa 20 anni – durante il quale continuò a non potersi esprimere – decise di separarsi dal marito. Incontrò Carlo, “il grande amore”, con il quale iniziò a condividere la passione per il ballo. Nonostante avesse ormai superato i 50 anni, riuscì comunque a gareggiare a livelli semi-profesisonistici. Poi, però, Carlo si ammalò e morì. Ne seguì una depressione, da cui riuscì a tirarsi fuori di nuovo grazie al ballo.

Il sogno realizzato questa sera a La porta dei sogni diretta 28 dicembre la vede protagonista al Teatro Nazionale di Milano. È considerato il “tempio italiano del musical”. Sotto la guida della regista Chiara Noschese, balla insieme alla compagnia impegnata nel musical “Singing in the rain”.

Il sogno di Miryam di Napoli

Miryam è una giovane donna napoletana, nata a cresciuta nel Rione Sanità. Racconta a Mara Venier degli anni difficili nel rione, marginalizzato, depresso sotto il peso di politiche inadeguate e delle attività della criminalità organizzata.

Si illumina quando parla dell’arrivo nel quartiere di Don Antonio Loffredo, datato 2001. Grazie alla tenacia e alla totale dedizione del parroco, le cose hanno iniziato a cambiare ed oggi il quartiere è molto migliorato.

Colpiscono, spiega Miryam, le tante iniziative delle associazioni, delle cooperative, il coinvolgimento dei giovani del quartiere, il lavoro che tanti hanno trovato. Un video raccoglie molte testimonianze simili alle sue che parlano di un cambiamento radicale nella vita quotidiana del rione che fino a poco tempo fa era solo denigrato.

Il sogno di Miryam lo realizza La porta dei sogni. Don Antonio Loffredo viene portato da Miryam al Teatro Sanità, che è anche cinema. Sullo schermo compare Alessandro Siani: “Voglio scrivere la sceneggiatura di un nuovo film che parli di un visionario. Di uno che ha trasformato la sagrestia in un ring di box per togliere i ragazzi dalla strada, una chiesa in un teatro, un deposito abbandonato in un’area archeologica, che ha portato il lavoro dove non c’era. Ma questo non è un film, è realtà”.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Alessandro Siani

Poi, seguono i ringraziamenti – tutti molto emozionati – delle donne e degli uomini del quartiere che con l’arrivo di Don Antonio hanno visto cambiare la propria vita.

Debora abbraccia il fratello per la prima volta

Debora abbraccia il fratello per la prima volta

Debora, di Sommacampagna (Verona), è a La porta dei sogni diretta 28 dicembre per incontrare un fratello mai visto prima.
Sua madre la concepì con un compagno con cui però le cose non andavano affatto bene. Dopo un litigio andarono via di casa e vennero accolte in un convento di suore. La madre riuscì a tenerla fino a 7 anni, poi fu costretta a mandarla in collegio.


Nei primi tempi, lei adorava stare in collegio, perché le cose andavano bene. Pochi anni dopo, però, chiese alla madre di portarla via. Grazie ad una colletta potè andare al Liceo Artistico, ma anche in quel caso fu costretta ad abbandonare le aule perché sua madre non poteva più lavorare da sola.

Fu grazie al fidanzato Emilio, invece, che venne a sapere di avere un fratello, Massimo. Sua madre era stata costretta ad abbandonarlo quando era rimasta incinta di Debora: il compagno le aveva detto di essere disposto a stare con lei ma solo con un figlio. Da quel momento sono passati 50 anni.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre ha trovato Massimo. In un video, racconta della vita a dir poco travagliata, dicendosi disposto ad incontrare Debora, ma solo se lei è davvero sicura di volerlo fare.
Debora non ha alcun dubbio e allora Massimo può entrare dalla porta dei sogni.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Annamaria realizza il sogno di incontrare Flavio Insinna

La porta dei sogni diretta 28 dicembre – Annamaria realizza il sogno di incontrare Flavio Insinna

L’ultimo sogno realizzato questa sera è quello di Annamaria. Oggi compie 75 anni e racconta a Mara Venier di non aver mai spento le candeline sopra una torta. Inoltre, Annamaria adora L’Eredità condotta da Flavio Insinna e vorrebbe incontrarlo.
Per lei, alla fine, le sorprese diventano due.


Per prima cosa, in studio entrano 74 torte con tanto di candeline da spegnere, portate da decine di pasticcieri. L’ultima, quella per i 75 anni, gliela porta direttamente il suo idolo, Flavio Insinna. Le fa, così, la seconda grande sorpresa.

La porta dei sogni finisce qui.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Lui è peggio di me Rai 3, diretta della prima puntata di giovedì 23 settembre

Va in onda su Rai 3 la prima puntata dello show condotto da Marco Giallini e Giorgio Panariello

Pubblicato

il

Lui è peggio di me Conduttori
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torna lo show su Rai 3 lo show comico Lui è peggio di me.

Segui con noi la diretta della prima puntata di Lui è peggio di me stasera dalle ore 21.30 su Rai Tre.

Lo show andrà in onda ogni giovedì a partire da questa sera 23 settembre 2021 alle ore 21.20 e proseguirà per un totale di cinque settimane.

Lui è peggio di me Rai 3- Format, ospiti e produzione

La prima edizione di Lui è peggio di me è andata in onda la scorsa primavera 2021. Il duo composto da Marco Giallini e Giorgio Panariello resta confermato per questa nuova stagione più libera da alcune restrizioni dovute al Covid-19. Quest’anno infatti debutta la presenza del pubblico in studio, cosa non prevista per la prima edizione.

L’idea del programma è quella di un sit show, in cui gli artisti presiedono il palco tra monologhi, interviste, canzoni e dispetti reciproci. Il tutto con la partecipazione di ospiti e colleghi del mondo dello spettacolo. Tra questi, ospiti fissi sono Max Angioni e Anna Ferzetti.

La produzione di Lui è peggio di me è di Rai Tre e Friendsparteners. Con la collaborazione di Giorgio Panariello, Marco Giallini, Giovanna Salvatori, Giorgio Capozzo, Max Ferrigno, Martino Clericetti, Paola Vedani, Federico Baccomo, e la regia di Flavia Unfer.

Lui è peggio di me Rai 3 – diretta

Giallini Panariello Lui è peggio di me Rai 3

Comincia la prima puntata di Lui è peggio di me, con un primo sketch tra i corridoi della sede Rai 3 tra Giorgio Panariello, Marco Gialini e Max Angioini. 

Si passa allo studio dove i due conduttori intonano personalmente la colonna sonora del programma.

Il primo ospite a fare ingresso sul palco è il noto cantautore Ron che si esibisce con una sua versione di Attenti al lupo di Lucio Dalla. Successivamente l’artista canta il suo noto brano Non abbiamo bisogno di parole del 1992.

Ron Lui è peggio di me Rai 3

Come si può vedere, tanto spazio viene dato alla musica all’interno dello show. I conduttori, infatti, presentano subito l’orchestra capitanata da Maurizio Filardo, noto direttore artistico del Festival di Sanremo.

Il comico Max Angioni rientra sul palco per mostrare un suo servizio in cui ha chiesto alla gente per strada cosa pensano di Giallini e Panariello. Dal servizio viene fuori che Marco Giallini sia maggiormente conosciuto rispetto a Giorgio Panariello. Quest’ultimo approfitta per mostrare un video-monologo in cui si racconta fin dall’infanzia.

Lui è peggio di me Rai 3 Servizio

L’ingresso di Anna Ferzetti sul palco

Anna Ferzetti Lui è peggio di me Rai 3

Anna Ferzetti si unisce ai due conduttori, interrompendo Giorgio durante il suo video-monologo.

I prossimi ospiti chiamati in studio sono il giornalista Fabio Caressa e l’allenatore Beppe Bergomi, le due voci di Sky. Entrambi vengono intervistati separatamente, imitando lo studio di C’è posto per te di Maria De Filippi, e rispettivamente da Panariello e Giallini. Le domande fatte intendono mostrare quanto l’uno conosce bene l’altro, quasi come se fossero una coppia di coniugi.

Terminata l’intervista la “busta” che li divideva si apre e il duo si riunisce, fino alla nuova esibizione di Ron del suo brano Joe Temerario. 

 

È il momento del monologo di Giorgio Panariello che elogia la figura del comico, specialmente nella società di oggi in cui la nuova generazione predilige professioni come lo YouTuber, il gamer, il TikToker. Giorgio cita Kasha Zwan, il comico afghano che prima di essere ucciso dai talebani li ha stupiti con una battuta inevitabile ed insita nell’anima dei comici.

Khasha Lui è peggio di me Rai 3

Il monologo di Marco Giallini in compagnia di Anna Ferzetti

Terminato il monologo di Giorgio Panariello, Giallini introduce sul palco il musicista Raphael Gualazzi, vincitore della categoria di Sanremo Giovani nel 2011. Mentre l’artista accompagna Marco Giallini nel suo monologo sulla vita, entra Anna Ferzetti che recita in sua compagnia. A quel punto Gualazzi suona e canta il suo brano Follia d’Amore con cui vinse proprio nel 2011.

Il prossimo ospite è Enrico Bertolino, che interviene sul palco parlando del ruolo degli attori e sul potere della comunicazione del corpo rispetto a quella verbale. Affronta diversi temi: l’ascolto, l’uso della voce e il linguaggio del corpo.

Lui è peggio di me Rai 3 – Ospite Mario Biondi

Giorgio Panariello avvia un altro monologo sui cinque sensi, in particolare sulla voce e l’udito. È qui che entra Mario Biondi intonando un brano di Frank Sinatra.

Dopo aver parlato del suo successo internazionale e i progetti musicali, Mario Biondi canta il ritornello di Gelato al Cioccolato di Pupo. Non è finita qua, perché i conduttori Giallini e Panariello, in compagnia di Biondi cantano il brano del 1966 Tema (Viva l’amor) de I Giganti.

Anna Ferzetti, Marco Giallini e Giorgio Panariello si cimentano subito dopo in uno sketch in cui Giorgio simula il provino per la parte di Johnson nel prossimo film di Paolo Genovese. Il regista, infatti, si collega via web con lo studio, e ironizza in loro compagnia su quanto sia poco adatto Panariello al ruolo previsto.

Al termine della serata Mario Biondi si esibisce nuovamente sul palco cantando il suo ultimo brano Lov-lov-Love. 

Giorgio Panariello prova a riprendere il monologo iniziale sulla sua infanzia, ma viene interrotto nuovamente e questa volta dall’uscita dei titoli di coda del programma.

La prima puntata di Lui è peggio di me termina qui. Il prossimo appuntamento è per giovedì 30 settembre.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Star in the star 23 settembre: fuori Patty Pravo e Paul McCartney, Gloria Guida e Ronn Moss

Nel secondo appuntamento Loredana Bertè è stata eletta come migliore della puntata. Eliminate invece due leggende Patty Pravo e la new entry Paul McCartney.

Pubblicato

il

Star in the star 23 settembre canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giovedì 23 settembre su Canale 5 va in onda Star in the Star condotto da Ilary Blasi. 

La scorsa settimana è stato eliminato Massimo Di Cataldo che si nascondeva dietro le sembianze di Elton John. Le altre 9 leggende ancora in gara sono Pino Daniele, Zucchero, Madonna, Michael Jackson, Lady Gaga. E ancora Mina, Patty Pravo, Loredana Bertè e Claudio Baglioni.

A valutare le esibizioni la giuria formata da Marcella Bella, Claudio Amendola e Andrea Pucci. 

Star in the star, la diretta del 23 settembre

Nella diretta del 23 settembre Ilary Blasi annuncia che nel corso della puntata un nuovo personaggio si aggiungerà al cast. Si tratta di Paul McCartney. Allo stesso tempo però sono due i volti che verranno svelati.

Anche questa settimana la gara è divisa in due manche nella quale le leggende cantano sia in playback, nella prima parte, che dal vivo. I due artisti che in ogni manche ottengono meno voti dovranno sfidarsi tra loro nello showdown, ovvero nello spareggio. La novità è che verrà eletto anche il migliore della puntata, facendo sfidare i primi due classificati delle rispettive manche.

Star in the star 23 settembre pino daniele

Star in the star, la prima manche

Alla prima manche prendono parte Pino Daniele, Mina, Michael Jackson, Patty Pravo e Lady Gaga. Il primo ad esibirsi è Pino Daniele con Je so‘ pazzo. 

Claudio Amendola confessa di essersi emozionato di più nella scorsa esibizione. Marcella Bella invece consiglia al vip di lavorare sul “pathos”. Andrea Pucci vorrebbe maggiore elasticità nei movimenti. Come indizio questa settimana una scarpa da prete. Amendola ipotizza Paolo Conticini perché da piccolo voleva intraprendere la carriera ecclesiastica.

Mina interpreta Parole Parole in coppia con la voce registrata di Alberto Lupo. Amendola e Bella notano un miglioramento nell’esibizione. Secondo quest’ultima dietro Mina si nasconde una cantante di professione. Pucci invece ha gradito maggiormente questa esibizione rispetto a quella della prima puntata. Le ipotesi vertono su Tosca e Cesara Buonamici.

Questa settimana Michael Jackson ha scelto di cantare Bad. A Pucci la performance non lo ha per nulla convinto, soprattutto nei movimenti caratteristici di Jackson. Marcella Bella invece nota un lieve miglioramento nella parte del ballo. Claudio Amendola condivide l’opinione di Pucci. Come indizio il vip ha partecipato al Festival di Sanremo. La giuria ipotizza Alexia, Rita Pavone o Giusy Ferreri.

Star in the star 23 settembre patty pravo

Patty Pravo, Lady Gaga

E’ il turno di Patty Pravo con Ragazzo triste, contenuto nel 45 giri di debutto della “ragazza del Piper”. Per Amendola si è trattata più di un’imitazione che un’interpretazione. Per tale ragione ammette di essere deluso. Stessa sensazione anche per Pucci. Secondo Marcella Bella invece è riuscita ad entrare maggiormente nel personaggio. Pucci crede che sia Rita Rusic, Marcella Bella opta per Donatella Rettore e Amendola per Alessia Merz.

Ultimo artista a prendere parte alla prima manche è Lady Gaga che canta Born this way. La giuria ha valutato positivamente la performance, sia per la voce che per il balletto. I tre giurati in questo caso hanno delle difficoltà ad esprimere delle ipotesi.

Al termine delle esibizioni ecco come ha votato il pubblico in studio, suddiviso per fan club. Ricordiamo che ogni fan club non può votare per il proprio beniamino.

  1. Mina 359 punti 
  2. Lady Gaga 354 punti
  3. Michael Jackson 265 punti
  4. Pino Daniele 264 punti
  5. Patty Pravo 201 punti

Dato che è prevista una doppia eliminazione Pino Daniele e Patty Pravo, gli ultimi classificati, si sfidano nello showdown. Pino Daniele propone Napule è mentre Patty Pravo il brano E dimmi che non vuoi morire.

La giuria salva Pino Daniele. Dietro Patty Pravo si nasconde Gloria Guida. 

Star in the star paul mccartney

Star in the star 23 settembre, la seconda manche

Prende il via la seconda manche alla quale prendono parte la new entry Paul McCartney, Claudio Baglioni, Zucchero, Loredana Bertè e Madonna. 

Il primo ad esibirsi è Paul McCartney con Hey Jude. La giuria non vuole troppo sbilanciarsi perché non ha pienamente apprezzato la sua prima esibizione. Hanno in particolare notato il distacco tra la voce in playback e quella dal vivo. Secondo i giudici potrebbe essere Tony Hadley degli Spandau Ballet o Mal dei Primitives.

Questa settimana Claudio Baglioni canta Avrai. I giudici si complimentano per la performance soprattutto per la voce. Continuano a pensare che si tratti di Luca Laurenti. Amendola aggiunge l’ipotesi di Anonimo Italiano.

Loredana Bertè invece ha scelto di interpretare Non sono una signora. Valutazione positiva per i giudici che si limitano a brevissimi commenti. Le ipotesi vertono su Syria, Irene Grandi, Dolcenera, Fiordaliso. 

Star zucchero

Madonna, Zucchero

La quarta leggenda ad esibirsi è Madonna con Like a virgin. La giuria ha notato qualche imperfezione e secondo Marcella Bella non si tratta di una cantante professionista, forse di una soubrette o di un’attrice. Performance invece bocciata per Pucci. Per i giudici potrebbe essere Laura Freddi, Martina Colombari o Laura Chiatti. 

L’ultimo ad esibirsi è Zucchero che canta Overdose d’amore. I giudici si sono divertiti ma hanno preferito l’esibizione della prima puntata dove hanno trovato maggiore incisività. Per i giudici potrebbe trattarsi di Fausto Leali, Adriano Pappalardo o Dario Ballantini. 

Ecco come ha votato il pubblico nella seconda manche:

  1. Loredana Bertè 416 punti
  2. Claudio Baglioni 412 punti
  3. Madonna 258 punti
  4. Paul McCartney 255 punti
  5. Zucchero 251 punti

Prima dello showdown Ilary Blasi manda in sfida Loredana Bertè e Mina che si sono classificate al primo posto. La vincitrice sarà nominata come la migliore della puntata. La Bertè canta E la luna bussò. Mina invece ha scelto di proporre Grande Grande Grande. 

La giuria premia Loredana Bertè. Come bonus nella prossima puntata il suo fan club potrà votarla. 

Star spareggio

Star in the star, il secondo showdown

E’ arrivato il momento del secondo showdown. A sfidarsi nello spareggio sono Zucchero che ha scelto di cantare Donne e Paul McCartney che ha optato per Let it be. 

Marcella Bella, Claudio Amendola e Andrea Pucci salvano Zucchero. Paul McCartney viene eliminato alla sua prima puntata ed è obbligato a togliersi la maschera. Si tratta dell’attore di Beautiful Ronn Moss.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Le Iene Show

Le Iene, 10 donne al fianco di Nicola Savino: ecco chi sono

Per la venticinquesima edizione del celebre programma di Italia 1 si è pensato di moltiplicare la conduzione al femminile.

Pubblicato

il

Le Iene 10 conduttrici
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le Iene 2021 si tingono di rosa: 10 donne famose diventano conduttrici al fianco di Nicola Savino. Mancano pochi giorni all’inizio della nuova stagione del popolare format in quota Mediaset la cui data di messa in onda è prevista per martedì 5 ottobre  in prima serata su Italia 1

Le iene 23 marzo diretta

 

Le Iene: le novità della 25ma edizione

Sono tante le novità previste per la nuova stagione, ma una in particolare ha fatto molto piacere al grande pubblico televisivo. L’edizione 2021-2022 rappresenta un traguardo molto importante per il programma. Si festeggia infatti la  25esima edizione de Le Iene.

Per celebrare questa occasione così importante e speciale dello show si è pensato ad aumentare la conduzione femminile.  Al fianco di Nicola Savino e della Gialappa’s Band, infatti, ci saranno 10 grandi donne che sono  protagoniste nel campo del cinema e dello spettacolo, ma anche del panorama musicale e sportivo. Ognuna di loro racconterà a modo proprio il mondo femminile dei giorni nostri. 

Tra i personaggi che in passato hanno hanno ricoperto i ruoli di inviate e/o conduttrici del programma di Italia 1 ci sono state anche Simona Ventura, Alessia Marcuzzi, Ilary Blasi e Nadia Toffa. Ma in tanti ricorderanno anche Afef Jnifen, Daria Bignardi, Kasia Smutniak, Victoria Cabello, Miriam Leone, Cristina Chiabotto, Geppi Cucciari

Personaggi, dunque, che hanno mosso i primi passi nel programma di Italia 1 per poi cavalcare la scena televisiva e non solo. Alcune di queste ex Iene si sono ritrovate in occasione dell’omaggio fatto in studio nell’ottobre del 2019 per ricordare Nadia Toffa.

Le Iene: chi sono le 10 conduttrici che affiancheranno Nicola Savino

La nuova edizione de Le Iene prevede un avvicendamento di 10 conduttrici: ogni settimana ci sarà quindi una padrona di casa diversa il martedì. Chi sono le nuove Iene? La produzione ha pensato di chiamare a raccolta i personaggi femminili più rappresentativi del momento.

Nel cast de Le Iene 2021 ci sarà la cantante Elodie Di Patrizi, già nota al grande pubblico televisivo per aver partecipato alla quindicesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi. Ma la sua consacrazione avvenne qualche anno dopo con la partecipazione al Festival di Sanremo 2017

Oltre Elodie, ci sarà anche la pallavolista Paola Egonu, a cui si aggiungono la showgirl Elisabetta Canalis e l’attrice Rocio Munoz MoralesInoltre è sono presenti anche la cantante Madame, la showgirl Elena Santarelli, la giornalista Francesca Fagnani, la campionessa olimpica Federica Pellegrini e l’attrice Michela Giraud.

Tra le grandi attese c’è Ornella VanoniQueste dieci donne si racconteranno sul palco de “Le Iene” senza filtri, mostrandosi per quello che sono e con la stessa forza ed energia con cui affrontano e vivono le loro rispettive attività professionali. 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it