Connect with us

Intrattenimento

La porta dei sogni diretta 28 dicembre – Mara Venier con Raoul Bova e Brignano

La seconda puntata del nuovo show di Mara Venier che prova a realizzare i sogni dei partecipanti. Ospiti Raoul Bova, Enrico Brignano, Alessandro Siani e Flavio Insinna
Alessandro De Benedictis

Pubblicato

il

La porta dei sogni diretta 28 dicembre
La seconda puntata del nuovo show di Mara Venier che prova a realizzare i sogni dei partecipanti. Ospiti Raoul Bova, Enrico Brignano, Alessandro Siani e Flavio Insinna
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La porta dei sogni diretta 28 dicembre. Questa sera, alle 21:25 su Rai 1, Mara Venier conduce la seconda puntata de La porta dei sogni. È il nuovo emotainment in tre puntate che prova a realizzare i sogni dei protagonisti, scelti tra le tante persone comuni che hanno deciso di giocarsi una chance alla corte della zia d’Italia.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Mara Venier con Raoul Bova e Brignano

La porta dei sogni diretta 28 dicembre – Mara Venier con Raoul Bova e Brignano

La puntata del 28 dicembre era prevista per venerdì sera, ma Rai 1 ha optato per lo spostamento al sabato. Forse – non è ufficiale – per garantire maggiori possibilità di risultati. La prima puntata de La porta dei sogni, infatti, ha vinto la sfida degli ascolti nella serata del venerdì, ma con numeri inferiori alle attese.
Lo show ha fatto storcere il naso in più di un momento, mostrando defaillance nel montaggio e passaggi approssimativi nella stessa realizzazione dei sogni.

Anche per la seconda puntata, Mara Venier ha scelto grandi nomi come ospiti. Ci saranno Raoul Bova ed Enrico Brignano, Alessandro Siani e Flavio Insinna. Il format originale di Banijay Italia prevede che vengano coinvolti nel dare seguito ai desideri dei partecipanti, ma non necessariamente che siano presenti in studio. Sette giorni fa, nessuno degli ospiti ha presenziato, facendo emergere da subito uno dei punti deboli dello spettacolo.

Nella diretta di questa sera vedremo se La porta dei sogni sarà in grado di cambiare marcia pure da questo punto di vista.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Il primo sogno di Diana sposa nel vestito due taglie più piccoloLa porta dei sogni diretta 28 dicembre – Il primo sogno di Diana sposa nel vestito due taglie più piccolo

Diana è una 36enne assistente in un call center. Il 13 giugno sposerà Stefano dopo sei anni di fidanzamento ed è quello che considera un sogno della sua vita. Date le disponibilità economiche limitate, hanno cercato di organizzare la festa spendendo il meno possibile. Tra le altre cose, Diana ha scelto di utilizzare un vestito da sposa di una parente, di due taglie più piccolo. Ma per indossarlo dovrebbe perdere venti chili, passando dalla taglia 52 alla 48.

A Mara Venier racconta la sua infanzia. Non delle migliori, con il padre assente e una madre con problemi di salute (morta quando era ancora piccola). Ha vissuto dall’età di 3 anni in collegio, insieme al fratello, un fatto che ne ha segnato l’esistenza per anni.

La conduttrice lancia un piccolo appello per la ricerca di un vestito adatto a lei. Così da evitare diete troppo drastiche e potenzialmente rischiose. Diana non ha pretese esagerate: l’unico punto su cui non transige è la presenza di un corpetto. La Venier mette a dispozizione un numero telefonico per chi volesse aiutare Diana.

Il telefono de La porta dei sogni diretta 28 dicembre squilla subito. Dall’altro capo del filo c’è Enrico Brignano, che inizialmente cerca di camuffare la voce parlando come un anziano romano un po’ confuso.
Poi, arriva in studio e regala il vestito a Diana. Il sogno è realizzato.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Enrico Brigano regala i lvestito da sposa a Diana
Infine, Brignano dispensa consigli per l’organizzazione del matrimonio, sotto forma di monologo.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Enrico Brignano monologo
L’attenzione si concentra sul parroco, sul periodo in cui celebrarlo, sul menù ma anche su come rapportarsi con gli invitati e come regolarsi con gli scherzi. Ironizza anche sugli accenti dialettali meridionali, mostrando un po’ la corda nel rinnovamento del repertorio.
Nonostante ciò, il pubblico in studio si diverte più che mai.

Infine, Diana entra in studio vestita da sposa, visibilmente emozionata.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Il papà Roberto realizza il sogno del figlio Marco bambino autistico di 21 anniIl papà Roberto realizza il sogno del figlio Marco ragazzo autistico di 21 anni

In studio, ora, c’è Roberto da Taranto. Vuole realizzare il sogno del figlio Marco, ragazzo autistico di 21 anni. Seduto di fronte a Mara Venier racconta della scoperta del disturbo del figlio, quando Marco aveva circa due anni e mezzo. I comportamenti del bambino con i suoi coetanei erano problematici e veniva bullizzato. Anche la madre ricorda in video della progressiva chiusura in se stesso da parte di Marco, che arrivò a dire di voler morire.


Una sera, però, mentre guardavano tutti insieme una fiction, riconobbe nei personaggi il suo stesso problema e in lui scattò qualcosa. La fiction era “Come un delfino”, con protagonista Raoul Bova.

Nello sceneggiato, i ragazzi riuscivano a realizzarsi nel nuoto grazie proprio all’allenatore interpretato da Bova. Marco si immedesimò in quei ragazzi e capì di poter fare qualcosa di bello. Decise di iscriversi ad un corso di nuoto, fino a diventare un atleta a tutti gli effetti. Quest’anno ha agguantato anche il record nazionale nei 50 metri stile libero.

Poi, Marco entra in studio. Si mostra più determinato e soddisfatto che mai. Alla domanda sugli episodi di bullismo risponde dicendo di essersi buttato tutto alle spalle e di essere felice della sua vita. Dalle sue parole, gli allenamenti incessanti sembrano un’oasi in cui rigenerarsi più che un momento di fatica.

“Con l’acqua mi sento libero. L’acqua accarezza come una mamma”, dice Marco.
Il suo sogno è quello di abbracciare Raoul Bova: “Devo tutto a lui, è stata la mia fonte d’ispirazione. Gli dedico le medaglie”.

L'incontro di Marco con Raoul BovaL’incontro di Marco con Raoul Bova

Dell’attore va in onda un videomessaggio, in cui si dice felice di quanto successo a Marco. Non può essere in studio – perché impegnato per lavoro – ma attraversando una porta Marco potrebbe raggiungerlo.
Attraversata la porta, il giovane si ritrova nello spogliatoio di una grossa piscina.


Dopo essersi cambiato, va in vasca, dove trova Raoul Bova in veste di allenatore. Si scambiano abbracci affettuosi e complimenti. L’attore confida che per lui quanto successo a Marco è una soddisfaziome enorme. E conclude: “Spero che qualcuno mi dia la possibilità di fare la terza stagione di Come un delfino. Potresti diventare un candidato”. La realizzazione del sogno si conclude con un breve allenamento condotto da Raoul Bova.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Loredana 74 anni realizza il sogno di ballare

La porta dei sogni diretta 28 dicembre – Loredana 74 anni realizza il sogno di ballare

Loredana è una 74enne romana. A Mara Venier racconta di aver inizato a ballare a 4 anni con il padre. Fu subito amore e danzare diventò il sogno di una vita. Non aspettava altro che le occasioni per ballare, andava nei club più in voga della capitale dove venne a contatto con personaggi diventati poi grandi artisti italiani. Lei, però, non potè mai realizzare il sogno.

La severità del padre, unita ai doveri legati allo studio e al lavoro che per lei erano stati predeterminati, la costrinsero a rinunciare, vivendo un’esistenza piena di frustrazione.

Dopo un primo matrimonio opprimente durato circa 20 anni – durante il quale continuò a non potersi esprimere – decise di separarsi dal marito. Incontrò Carlo, “il grande amore”, con il quale iniziò a condividere la passione per il ballo. Nonostante avesse ormai superato i 50 anni, riuscì comunque a gareggiare a livelli semi-profesisonistici. Poi, però, Carlo si ammalò e morì. Ne seguì una depressione, da cui riuscì a tirarsi fuori di nuovo grazie al ballo.

Il sogno realizzato questa sera a La porta dei sogni diretta 28 dicembre la vede protagonista al Teatro Nazionale di Milano. È considerato il “tempio italiano del musical”. Sotto la guida della regista Chiara Noschese, balla insieme alla compagnia impegnata nel musical “Singing in the rain”.

Il sogno di Miryam di Napoli

Miryam è una giovane donna napoletana, nata a cresciuta nel Rione Sanità. Racconta a Mara Venier degli anni difficili nel rione, marginalizzato, depresso sotto il peso di politiche inadeguate e delle attività della criminalità organizzata.

Si illumina quando parla dell’arrivo nel quartiere di Don Antonio Loffredo, datato 2001. Grazie alla tenacia e alla totale dedizione del parroco, le cose hanno iniziato a cambiare ed oggi il quartiere è molto migliorato.

Colpiscono, spiega Miryam, le tante iniziative delle associazioni, delle cooperative, il coinvolgimento dei giovani del quartiere, il lavoro che tanti hanno trovato. Un video raccoglie molte testimonianze simili alle sue che parlano di un cambiamento radicale nella vita quotidiana del rione che fino a poco tempo fa era solo denigrato.

Il sogno di Miryam lo realizza La porta dei sogni. Don Antonio Loffredo viene portato da Miryam al Teatro Sanità, che è anche cinema. Sullo schermo compare Alessandro Siani: “Voglio scrivere la sceneggiatura di un nuovo film che parli di un visionario. Di uno che ha trasformato la sagrestia in un ring di box per togliere i ragazzi dalla strada, una chiesa in un teatro, un deposito abbandonato in un’area archeologica, che ha portato il lavoro dove non c’era. Ma questo non è un film, è realtà”.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Alessandro Siani

Poi, seguono i ringraziamenti – tutti molto emozionati – delle donne e degli uomini del quartiere che con l’arrivo di Don Antonio hanno visto cambiare la propria vita.

Debora abbraccia il fratello per la prima volta

Debora abbraccia il fratello per la prima volta

Debora, di Sommacampagna (Verona), è a La porta dei sogni diretta 28 dicembre per incontrare un fratello mai visto prima.
Sua madre la concepì con un compagno con cui però le cose non andavano affatto bene. Dopo un litigio andarono via di casa e vennero accolte in un convento di suore. La madre riuscì a tenerla fino a 7 anni, poi fu costretta a mandarla in collegio.


Nei primi tempi, lei adorava stare in collegio, perché le cose andavano bene. Pochi anni dopo, però, chiese alla madre di portarla via. Grazie ad una colletta potè andare al Liceo Artistico, ma anche in quel caso fu costretta ad abbandonare le aule perché sua madre non poteva più lavorare da sola.

Fu grazie al fidanzato Emilio, invece, che venne a sapere di avere un fratello, Massimo. Sua madre era stata costretta ad abbandonarlo quando era rimasta incinta di Debora: il compagno le aveva detto di essere disposto a stare con lei ma solo con un figlio. Da quel momento sono passati 50 anni.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre ha trovato Massimo. In un video, racconta della vita a dir poco travagliata, dicendosi disposto ad incontrare Debora, ma solo se lei è davvero sicura di volerlo fare.
Debora non ha alcun dubbio e allora Massimo può entrare dalla porta dei sogni.

La porta dei sogni diretta 28 dicembre - Annamaria realizza il sogno di incontrare Flavio Insinna

La porta dei sogni diretta 28 dicembre – Annamaria realizza il sogno di incontrare Flavio Insinna

L’ultimo sogno realizzato questa sera è quello di Annamaria. Oggi compie 75 anni e racconta a Mara Venier di non aver mai spento le candeline sopra una torta. Inoltre, Annamaria adora L’Eredità condotta da Flavio Insinna e vorrebbe incontrarlo.
Per lei, alla fine, le sorprese diventano due.


Per prima cosa, in studio entrano 74 torte con tanto di candeline da spegnere, portate da decine di pasticcieri. L’ultima, quella per i 75 anni, gliela porta direttamente il suo idolo, Flavio Insinna. Le fa, così, la seconda grande sorpresa.

La porta dei sogni finisce qui.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Domenica In 9 maggio: tra gli ospiti Incontrada, Fazio e i genitori di Marco Vannini

Tutti gli ospiti e le anticipazioni della trentacinquesima puntata della trasmissione condotta da Mara Venier.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Domenica in 9 maggio Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica In torna il 9 maggio, con ospiti in studio ed in collegamento. L’appuntamento con la trentacinquesima puntata è alle ore 14:00 su Rai 1. Il contenitore festivo è condotto da Mara Venier. Viene trasmesso in diretta dagli Studi Fabrizio Frizzi di Roma.

La padrona di casa in occasione della ricorrenza si occupa della Festa della Mamma; che quest’anno si celebra nella giornata di oggi.

Domenica in 9 maggio Vanessa Incontrada

Domenica In ospiti 9 maggio, Vanessa Incontrada, Selvaggia Lucarelli

Nella puntata del 9 maggio Mara Venier ospita in studio Vanessa Incontrada, Alessandro Haber e Francesco Pannofino. Presentano il film Ostaggi, diretto da Eleonora Ivone, che è tratto dall’omonima opera teatrale di Angelo Longono. La pellicola è di genere commedia ma dalle atmosfere drammatiche. E’ disponibile dal 15 maggio su Sky Cinema Primafila Premier. Nel cast sono presenti anche Gianmarco Tognazzi, Elena Cotta e la stessa regista.

Mara Venier accoglie anche Selvaggia Lucarelli. La giornalista e blogger racconta dell'”amore tossico” che ha vissuto in prima persona. Dalla sua esperienza personale ha tratto una serie di racconti in podcast. Ha per titolo Proprio a me ed è disponibile sulle principali piattaforme streaming. In ogni appuntamento, della durata di 40 minuti, racconta storie di donne e uomini che hanno sofferto di dipendenza affettiva nei confronti del proprio partner.

Domenica In, Fabio Fazio, i genitori di Marco Vannini

Interviene anche Fabio Fazio che ospita a sua volta Mara Venier nella puntata odierna di Che tempo che fa. La conduttrice presenta da Fazio il suo ultimo libro Mamma, ti ricordi di me? che è arrivato nelle librerie lo scorso 6 maggio. Non è escluso che possa collegarsi a Domenica In anche Luciana Littizzetto.

Nella trentacinquesima puntata di Domenica In sono presenti anche i genitori di Marco Vannini. Il ventenne fu ucciso a Ladispoli nel maggio 2015. Marina e Valerio Vannini ricostruiscono tutte le fasi della vicenda e del processo giudiziario. Commentano anche la sentenza della Corte di Cassazione con le relative condanne confermate dal collegio giudicante.

Domenica in 9 maggio Arisa

Domenica In ospiti 9 maggio Arisa, Marco Masini

Nello spazio dedicato alla musica torna in studio Arisa. Dopo aver ripercorso le tappe salienti della propria carriera interpreta dal vivo Ortica. Il singolo, in dialetto napoletano, racconta di un amore finito. Arisa però potrebbe anche cantare nuovamente Potevi fare di più, che ha portato in gara all’ultimo Festival di Sanremo.

Interviene anche Marco Masini per lanciare un appello a favore della ripresa dei concerti dal vivo. Gli artisti infatti sperano di tornare presto ad esibirsi, nel rispetto delle normative imposte dalla pandemia.

La campagna vaccinale

Come di consueto la prima parte di Domenica In è dedicata alla campagna vaccinale anti Covid. Interviene, in collegamento, il Ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini. Presente ancora una volta il Sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri che si occupa degli ultimi dati sui contagi.

Torna anche l’immunologo Francesco Le Foche che si sofferma sulle varianti del virus e sulla percentuale di cittadini finora vaccinata. Al dibattito si unisce la giornalista Giovanna Botteri che si collega da Pechino.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Amici 20, 8 maggio 2021, la Semifinale – ecco i nomi dei finalisti

I giovani talenti si sfidano per ottenere il titolo di vincitore guidati dai professori. Ospiti: The Kolors ed Ermal Meta
Benedetta Morbelli

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, 8 maggio 2021, alle ore 21.20 su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata del Serale di Amici 20. La scuola di Maria De Filippi torna in prima serata. I giovani talenti si sfideranno per ottenere il titolo di vincitore, guidati dai professori sempre più agguerriti e determinati.

Ospiti speciali: Ermal Meta e The Kolors

Amici 20, 8 maggio 2021, ospiti Ermal Meta e The Kolors

Inizia il programma. La semifinale comincia con una sfida tra cantanti. I giurati votano Aka7Even. La squadra Pettinelli – Peparini sfida per prima quella Zerbi – Celentano e la prova è Tancredi vs Aka7Even. Vince Aka grazie ad una performance che punta allo show e trascina con carisma.

La seconda prova è Aka7Even vs Sangiovanni. Aka dedica la sua esibizione a Napoli, Sangiovanni all’amore. Stefano De Martino definisce il cantante della squadra Zerbi-Celentano “un piccolo genio”. Emanuele Filiberto concorda. E’ Sangiovanni a vincere la prova.

La terza prova è Tancredi vs Aka7Even. Sta ai giudici decidere se assegnare il punto ad Aka e mandarlo quindi dritto in finale. De Martino, Stash ed Emanuele Filiberto decidono di premiare il percorso di crescita del cantante e gli assegnano la prima maglia dorata. Anna Pettinelli si commuove: “Ritieniti spupazzato per benino. Sono molto orgogliosa di te. Sei una testa durissima ma sei un talento”.

Amici 20, 8 maggio 2021, seconda manche

Alessandra Celentano indossa una coroncina da principessa e balla un valzer con Emanuele Filiberto.

Inizia la seconda manche. Stavolta si sfidano i ballerini ed i giudici scelgono Alessandro. La squadra Arisa-Cuccarini sfida per prima quella Zerbi-Celentano e la prova è Alessandro vs Serena. Vince Alessandro.

Il ballerino continua poi scontrandosi anche con Giulia, ma l’allieva della squadra Peparini-Pettinelli ha la meglio.

La terza prova è una comparata tra Alessandro e Serena. La performance è creativa: sulla stessa base e con l’aiuto di un pupazzo di stoffa bianca, i ballerini devono creare una coreografia in stile Broadway. I giudici preferiscono Serena.

La quarta prova è Alessandro vs Giulia. La ballerina danza una coreografia che richiama le origini catalane della mamma e conquista il suo posto in finale. Sangiovanni si alza in piedi felice. I due fidanzati si abbracciano ed il cantante si commuove mentre Giulia corre verso la sua maglia dorata.

Amici 20, il trofeo del guanto di sfida

Rudy ed Alessandra ricevono un guanto di sfida da Arisa e Lorella. Le “Cuccarisa” cantano e ballano un medley di “Mamma Maria”, “T’appartengo” e “Karaoke”. Il duo è spumeggiante e regala una performance trascinante. “Arisa è stata una compagna di viaggio meravigliosa” – esclama entusiasta Lorella. “Anche per me è stato lo stesso” – risponde la cantante.

Alessandra e Rudy fanno il loro ingresso all’interno di una perla blu, simbolo del locale inventato da Zerbi. I due professori cambiano le parole di “Sincerità” di Arisa e dedicano una serenata alle avversarie. Danno poi il via ad un trenino sulle note di “AEIOU”, che per l’occasione diventa “Cuccarisa”.

I giudici assegnano la vittoria alla Celentano e a Zerbi. “Volevo salutare i miei figli a casa. Dopo 52 anni papà ha vinto qualcosa, grazie” – afferma Rudy.

Amici 20, terza manche e finalisti

Secondo girone per i cantanti, che tentano di conquistare il loro posto in finale. I giudici votano Sangiovanni, che si scontra contro Tancredi per ben due volte. Prevale entrambe con l’entusiasmo di Stash & co: “Sangiovanni trova il tempo per divertirsi sul palco”. La terza prova è Sangiovanni vs Deddy. Il cantante della squadra Zerbi-Celentano ha la meglio ancora una volta e vola in finale.

I The Kolors cantano il loro nuovo singolo, “Cabriolet Panorama”, con due coristi d’eccezione: Stefano De Martino ed Emanuele Filiberto.

Tancredi, Alessandro, Deddy e Serena si esibiscono uno dopo l’altro per convincere i giudici. Con i loro cavalli di battaglia splendono come mai prima d’ora. I ragazzi sono visibilmente emozionati e rivelano quanto sarebbe importante per loro arrivare in finale.

Rudy si dice molto fiero di Deddy, che dopo anni di sacrifici per la famiglia ha realizzato il suo sogno entrando nella scuola di Amici. “Dentro ad Amici è cresciuto non solo artisticamente, è cambiato anche caratterialmente” – dice. Anche gli altri professori dedicano dolci parole ai loro pupilli.

Entrano in studio Karl Sydow e Federico Bellone, che presentano il loro progetto “Broadway Milano”. Da dicembre 2021 tre teatri milanesi presenteranno show di Broadway e Karl Sydow ha deciso di proporre ad Alessandro un ruolo nel primo spettacolo “Dirty Dancing”. Il ballerino piange felice.

Amici 20, 8 maggio 2021, finalisti a sorpresa

I concorrenti tornano in casetta. Ancora non sanno che tra loro non c’è un solo finalista, ma due.

Il primo concorrente a non andare in finale è Tancredi. La seconda è Serena e segue anche Deddy. Alessandro rimane in gara e conquista la sua maglietta dorata. I ragazzi non sanno che in realtà uno dei tre eliminati è il quinto finalista.

In studio Maria comunica a Deddy che è lui e gli consegna la maglia della finale. Il cantante, incredulo, piange di gioia. Anche Alessandro corre in studio per vivere il suo “momento di gloria”.

Ermal Meta canta il suo nuovo singolo “Uno”.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Top Dieci, 7 maggio 2021, le Divine vincono la puntata del programma di Carlo Conti

Benedetta Morbelli

Pubblicato

il

Top Dieci 23 aprile 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, venerdì 7 maggio 2021, andrà in onda su Rai 1 una nuova puntata di Top Dieci. Appuntamento alle 21:25 dagli Studi Rai Fabrizio Frizzi, dove Carlo Conti condurrà una sfida serratissima tra due squadre di vip che giocano ad indovinare classifiche della cultura pop italiana degli ultimi sessant’anni.

Top Dieci, 7 maggio 2021, diretta del programma di Carlo Conti

Inizia il programma. Carlo Conti introduce le squadre:

Le tre grazie: Ubaldo Carantani, Lucia Ocone, Giorgio Panariello

Le divine: Alba Parietti, Orietta Berti, Cristiano Malgioglio

Si parte con la classifica dei nomignoli amorosi. Alba Parietti sembra molto ferrata, ma Giorgio Panariello e Lucia Ocone non sono da meno.

Si passa poi a parlare di cosa accadde il 7 maggio di 44 anni fa. A Londra si svolgeva il G7; la tv era appena passata al colore, ma c’erano ancora programmi in bianco e nero; Super Gulp intratteneva i ragazzi dell’epoca; la colonna sonora di Rocky faceva sognare.

Le cinque canzoni più ascoltate di quell’anno erano:

5 Alla fiera dell’est – Branduardi

4 Bella da morire – Homo sapiens

3 Solo – Baglioni

2 Honky Tonk Train Blues – Emerson

1 Amarsi un po’

Gli Homo sapiens intervengono in studio e suonano dal vivo “Bella da morire”. Cristiano Malgioglio si commuove e racconta che questa canzone gli ricorda la fine del suo grande amore.

Questa manche termina con una vittoria schiacciante: 12 punti per le Tre Grazie e solo 5 per le Divine.

Top Dieci, 7 maggio 2021, gli anni 80 e Gianna Nannini

Nel 1983 ci si sposava giovani e dopo un fidanzamento lungo; Manuela Orlandi veniva rapita, Enzo Tortora veniva processato; Pronto Raffaella ed il gioco dei fagioli divertivano gli italiani.

Si gioca ad indovinare i regali della lista di nozze più richiesti nel 1983. Il più desiderato era il frigorifero, seguito dalla lavatrice. Al terzo posto la televisione, al quarto la lavastoviglie.

Entra in studio Gianna Nannini, che è protagonista della quarta classifica della serata. Gianna parla delle sue top 10 personali: il luogo che ama di più è la campagna ed in particolare Siena; il concerto più bello è quello tenuto all’Arena di Verona sotto alla pioggia; il suo piatto preferito sono fusilli con le zucchine ed il grana.

Una classifica ricorda i suoi successi più amati:

10 Io 

9 America

8 Profumo

7 Fenomenale

6 Ragazzo dell’Europa

5 Meravigliosa creatura

4 I Maschi

3 Sei nell’anima

2 Bello e impossibile

1 Fotoromanza

 

 

Top Dieci, anni 60 ed i personaggi di Panariello

Si parla di anni 60. “Mi secca dirlo perchè mi data, ma che tempi meravigliosi” – commenta Alba Parietti. La classifica riguarda i tormentoni estivi di quegli anni.

5 Luglio – Del Turco

4 St Tropez Twist – Di Capri

3 Marina – Granata

2 Speedy Gonzales – Di Capri

1 Quando quando quando – Renis

Il punteggio si ribalta al termine di questa manche: 23 punti per le Divine, 17 per le Tre Grazie.

E’ il momento di una classifica dedicata a Giorgio Panariello ed i suoi personaggi.

10 Naomo

9 Pio Bove

8 Raperino

7 Sig.ra Italia

6 Nando

5 Simone

4 Pr

3 Amerigo

2 Mario

1 Lello splendor

Top Dieci, Fausto Leali, Ivana Spagna e le hit di Orietta Berti

La top 10 seguente è dedicata ai tormentoni del 1987. Entra in studio Fausto Leali, che canta “Io amo”. Ivana Spagna interpreta “Call me”. Cristiano Malgioglio balla. “Aldilà di tutte le classifiche, quando Ivana  saliva sul palco era Madonna” – commenta la Parietti.

Si torna agli anni 60 con la classifica delle hit di Orietta Berti:

5 al quinto posto A Via dei Ciclamini  di Orietta Berti

4 Tipitipitì

3 Io tu e le rose

2 Tu sei quello

1 Finchè la barca va

Si parla dei mestieri maschili più sexy. Vigili del fuoco, personal trainer, attori, imprenditori, bagnini, calciatori…Lucia Ocone ed Alba Parietti sono le più agguerrite e ne indovinano uno dopo l’altro!

Le hit di Adriano Celentano e la bravura di Cristiano Malgioglio incoronano vincitrici della puntata le Divine con un punteggio di 46 a 40.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it