L’errore di Canale 5 che ha congedato Raspelli conduttore garbato e gentile di Melaverde


Melaverde | Canale 5 rinuncia a Raspelli dopo 18 anni. L'incomprensibile decisione di Canale 5 di licenziare uno dei suoi conduttori migliori.


Parliamo di Edoardo Raspelli che ha legato la propria immagine ed il proprio ruolo al programma contribuendo, con le sue capacità comunicative, ad accreditarlo come uno degli appuntamenti più seguiti e familiari di Canale 5. Melaverde è stato premiato anche dal Moige (Movimento Italiano Genitori) come programma family friendly.

Senza una comunicazione precedente, all’improvviso Edoardo Raspelli è stato allontanato dal programma. Le ultime sette puntate che concludono la stagione 2018-2019 saranno realizzate da Vincenzo Venuto.

Era già accaduto all’inizio dell’autunno 2018 quando le prime sette domeniche erano state gestite dallo stesso Vincenzo Venuto.

Ancora una volta Canale 5 ha dimostrato di non tenere in considerazione i meriti dei suoi personaggi e di mettere in pratica una programmazione poco oculata. Raspelli è stata l’anima di Melaverde, una presenza sempre familiare in grado di avvicinare un pubblico trasversale ad una materia complicata come può essere l’agricoltura.

La presenza di Raspelli ha segnato un’epoca a Melaverde. L’appuntamento domenicale era atteso dai tanti estimatori del critico gastronomico che hanno trovato in lui sempre un motivo per appassionarsi al programma.

Licenziare così ex abrupto un conduttore, scrittore e critico gastronomico con una carriera prestigiosa alle spalle, non giova certo alla credibilità di Canale 5. La rete negli ultimi mesi infatti non brilla per capacità organizzative per la realizzazione di palinsesti credibili.

Noi ci auguriamo che Edoardo Raspelli possa tornare in video in breve o con Melaverde o con un altro programma. La sua capacità comunicativa nasconde un grandissimo amore per la televisione. A Melaverde Raspelli ha dedicato la sua vita professionale portando alla luce spesso realtà poco note nell’ambito agroalimentare.

Già sul web ci sono state parecchie proteste. Molti sostenitori del critico gastronomico infatti hanno sottolineato che non seguiranno più il programma di Canale 5. Ed hanno dimostrato il proprio disappunto anche con toni abbastanza severi.

Noi vorremmo almeno conoscere qual è il motivo che ha spinto Canale 5 a liberarsi di uno dei suoi uomini migliori. Raspelli sarebbe stato in grado di dare ancora grandi contributi al programma che è riuscito anche a superare il 15% di share ponendosi spesso in competizione con il più blasonato programma di Rai 1 Linea Verde.

La professionalità di Edoardo Raspelli merita un riscatto. Ci si augura che Canale 5 riesca a ringraziare, rimettendolo in giro per l’Italia, un personaggio che ha contribuito a rendere la fascia del mezzogiorno competitiva rispetto alle altre reti.

Oggi Edoardo Raspelli conduce la sua ultima puntata di Melaverde. Il suo non sarà certamente un addio ma soltanto un arrivederci.



0 Replies to “L’errore di Canale 5 che ha congedato Raspelli conduttore garbato e gentile di Melaverde”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*