Connect with us

News

Terremoto Irpinia 1980 il ricordo della Rai e l’omaggio alle vittime

La programmazione della Rai di oggi 23 novembre 2020 per ricordare il sisma che sconvolse una popolosa zona della Campania.

Pubblicato

il

Terremoto Irpinia 1980 Rai
La programmazione della Rai di oggi 23 novembre 2020 per ricordare il sisma che sconvolse una popolosa zona della Campania.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Rai ricorda il terremoto dell’Irpinia del 1980. E’ la serata del 23 novembre. Un sisma di magnitudo 6.9 devasta l’Irpinia e provoca quasi 3000 vittime. A 40 anni dal terremoto più violento registrato in Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale, la Rai rende omaggio alle vittime e ai sopravvissuti con una programmazione dedicata che si snoda come una lunga staffetta tra le reti.

Terremoto Irpinia 1980 il ricordo della Rai e la programmazione

La programmazione dedicata già iniziata nei giorni scorsi, diventa più articolata oggi lunedì 23 novembre, giorno dell’anniversario. Ecco il day time:

Su Rai 1 si comincia alle 6.45 con “UnoMattina” e si prosegue, alle 9.55, con “Storie Italiane” che propone servizi e ospiti dedicati.
Alle 8.30 sarà Rai Storia con la rubrica “Il giorno e la storia” a ricordare la tragedia dell’Irpinia.
Alle 11.30 Radio 3 Scienza racconterà cosa abbiamo imparato da quel terribile sisma. Ospite il sismologo dell’Ingv Alessandro Amato. Seguiranno i racconti di ascoltatori e ascoltatrici che descrivono un luogo di quel terremoto come è oggi, a quarant’anni di distanza.
Su Ra i3, alle 13.15 “Passato e presente” con “1980: il terremoto in Irpinia” ripercorrerà le diverse fasi della catastrofe che mise in ginocchio uno dei territori più poveri della penisola. Contando, oltre ai morti, più di ottomila feriti e trecentomila senzatetto. A denunciare il colpevole ritardo dei soccorsi fu il Presidente della Repubblica Sandro Pertini in un memorabile discorso alla televisione che terminava con un appello a portare aiuti alla popolazione colpita dal terremoto. In studio con Paolo Mieli, il professor Giovanni De Luna analizzerà la tragedia, l’impatto che questa ebbe sul tessuto sociale, la risposta delle istituzioni e le modalità con cui la criminalità organizzata speculò sul disastro.

Il day time pomeridiano e la fascia preserale

Alle 14, su Rai 1, sarà “Oggi è un altro giorno” a ricordare gli avvenimenti di quarant’anni fa mentre alle 17.05 “La Vita in Diretta” dedicherà servizi alla ricorrenza.
Su Radio 3 alle 15 sarà ospite a “Fahrenheit” Toni Ricciardi, coautore con Generoso Picone e Luigi Fiorentino de “Il terremoto dell’Irpinia. Cronaca, storia e memoria dell’evento più catastrofico dell’Italia repubblicana”, edito da Donzelli. Una riflessione che, basandosi su archivi e memoria orale, offre l’analisi di un dramma e di quanto abbia inciso sull’immaginario collettivo del Paese.

Alle 18.15 si torna su Rai Storia con il documentario di Lina Wertmuller “È una domenica sera di novembre”, realizzato appena un anno dopo il sisma. A contribuire all’immenso lavoro cronisti illustri come Moravia, Alberto Ronchey, Giampaolo Pansa, Giovanni Russo. Ma le due ore di documentario presentano, oltre alle testimonianze strazianti di coloro che sono sopravvissuti, anche riferimenti dotti e antichi. Tra questi Leonardo da Vinci, Plinio il Giovane, Leopardi, o contemporanei come l’intervento del sociologo Domenico De Masi.
Ancora su Radio 3, da lunedì 23 a venerdì 27 novembre, “Tre soldi”, in onda alle 19.45, trasmetterà “La terra Ballerina. Il terremoto del 23/11/1980 in Irpinia e Napoli” di Marcello Anselmo. L’audiodocumentario ripercorre il sisma che colpì violentemente quelle terre. Le voci dei testimoni si incrociano con materiali sonori e d’archivio in un racconto per “non dimenticare”.

Terremoto Irpinia 1980 la seconda serata Rai

Alle 23.15 sarà Rai 3 a offrire il docufilm di Alessandra Rossi “Il Terremoto – Irpinia 1980” diretto da Mario Maellaro e con la consulenza storica di Toni Ricciardi. Tremila morti, più di ottomila feriti, trecentomila senzatetto fanno del terremoto dell’Irpinia l’evento più catastrofico della storia repubblicana. Nell’anniversario della tragedia, il docufilm ne ripercorre la storia, basandosi sulle testimonianze dirette e analizzando il canone giornalistico utilizzato all’epoca, lo scontro politico e l’ “Irpiniagate”,l’inchiesta giudiziaria che ha segnato l’immaginario collettivo negli ultimi 40 anni.
Forte sarà anche il coinvolgimento dell’informazione Rai, a partire dalla TgR Campania che dedicherà all’anniversario servizi in Buongiorno Regione fino a martedì 24 novembre e all’interno delle edizioni del Telegiornale delle 14 e delle 19.35, integrati con dirette dai luoghi irpini e servizi con voci di quarantanni fa.

Rai News24

Rai News24 realizzerà, sempre lunedì 23 novembre, uno Speciale dalle 19 alle 20, con un inviato a S. Angelo dei Lombardi. Nel corso della giornata saranno dedicati all’anniversario interviste, servizi e approfondimenti. Anche su Rainews.it, sarà proposto uno Speciale sulla ricorrenza.
L’offerta sarà rilanciata sul portale Rai Cultura – www.raicultura.it – e sui canali web e social .


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
1 Commento

1 Commento

  1. loredana

    23 Novembre 2020 at 16:15

    Il 23 Novembre 1980

    Era il 23 Novembre 1980, avevo 10 anni e vivevo in un paesino sperduto nelle campagne dell’Irpinia.
    Il mio mondo era un enorme spazio aperto dove correre insieme al mio bellissimo cane lupo Sara.
    Passavo le mie giornate tra vigneti, ulivi e boschi con una grande varietà di animali, tra cui galline, conigli e papere.
    Salivo sugli immensi alberi di ulivo immaginandomi di essere una fata libera e felice.
    Inventandomi storie fantastiche su cavalieri e maghi, anche perché non avevo ne amici ne giocatoli con cui giocare.
    Doveva essere un giorno speciale, perché avrei preso, insieme alla mamma, la “circolare” e sarei salita su in paese a comprare un regalo per il compleanno di mia cugina.
    Il centro del paese era stranamente bello, con le luci soffuse dei negozi che rischiaravano le strade e il sole che iniziava a calare.
    Sento ancora il suono acuto delle campane che svettavano imponenti sulla piazza mentre entravamo nella libreria del paese.
    Venni investita dall’odore pungente dei libri. Folgorata dalla vista di quelli illustrati.
    Sarei rimasta lì per sempre, a sfogliarli tutti e a leggerne le storie perché ai miei occhi tutto era pura magia.
    Alla fine scelsi un libro sulle fate e uscii stringendolo forte al petto con la gioia nel cuore.
    In quella giornata mi sembrò tutto speciale, il vociare della gente, le poche macchine che passavano, circolare presa in tempo per poi arrivare a casa di mia cugina per festeggiare.
    Si sa.. in campagna non è prassi fare megafestoni di compleanno e a casa di mia cugina ci ritrovammo in due …io e lei; così mentre la mia mamma indugiava in chiacchiere in cucina con sua mamma, noi corremmo in camera a scartare il suo regalo.
    Lei lo aprì come se fosse la cosa più preziosa al mondo e i suoi occhi brillarono di pura felicità mentre guardava le illustrazioni colorate.
    Sfogliava le pagine piano come se si potessero sciogliere tra le dita e accarezzava ogni singola figura come se gli desse una piacere immenso.
    Io morivo d’invidia e avrei dato qualsiasi cosa per essere al suo posto.
    “Me l’ho fai vedere?” gli chiesi, ma lei non mi rispose.
    “Dai, per favore” la pregai, ma lei ancora non mi rispose.
    In me iniziò a crescere una rabbia mai provata prima.
    Una parte di me urlava che quel libro era anche mio; così cercai di prenderglielo, ma lei fu più veloce e lo strinse tra le braccia.
    “No! “ disse, sfidandomi con gli occhi “E mio!”.
    “Voglio solo guardarlo!” le risposi e allungai la mano per prenderlo, ma lei si scosto.
    Iniziammo una lotta furibonda per prendercelo a vicenda.
    Ero quasi riuscita a toglierlo dalle mani, quando sentii un rumore improvviso di un foglio di carta che si lacerava e un “No!!” disperato..
    Un’ istante dopo tutto si fece buio..
    Ci ritrovammo inghiottite dall’oscurità e silenzio, mentre la casa sembrava scivolare prima da una parte poi d’altra.
    Dopo qualche secondo, che mi sembrò eterno, tutto si fermò.
    Non passò che un attimo e un suono impressionante squarcio il buio.
    Il pavimento sotto di noi iniziò a saltare e a vorticare come fosse impazzito.
    Non so, se ho urlato, ma so che per tutto il tempo che rimanemmo lì fummo incapaci di reagire.
    Per fortuna la mia mamma che per istinto era uscita fuori di casa, ritornò a prenderci.
    L’intonaco si staccava a blocchi e le crepe di allargavano sui muri mentre la casa continua a sussultare.
    La mia mamma ci costrinse a uscire anche se le pareti che ci sbattevano da una parte all’altra come se fossimo delle bambole di pezza.
    Fuori la terra urlava, come fosse straziata dal dolore. La strada era piena di fumo e tutto intorno a noi era buio, solo una strana luna rossa si intravedeva a tratti.
    Con gli occhi sgranati e incapaci di muoverci aspettammo che la casa finisse di danzare.
    La casa a dispetto di tutto quel disastro rimase in piedi; ma sfortunatamente la piazza del paese fu distrutta e il campanile della chiesa cadde sul bar della piazza, uccidendo tre persone.
    Non furono, come molti sanno, le uniche persone a morire quella notte in luoghi vicini e a volte mi sono chiesta cosa sarebbe successo se avessimo indugiato in libreria o se ci fossimo fermate a prendere un gelato al bar della piazza.
    Quando quasi tutto fu finito, mi accorsi che mia cugina teneva ancora stretto a se il suo libro con le lacrime agli occhi. Mi sentivo spaventata e una parte di me aveva paura che il terremoto lo avessi creato io con la mia futile rabbia…
    Guardai quella luna che da rossa si era fatta più chiara e sentii un cane ululare, allora mi ricordai che c’erano i miei poveri animali soli e spaventati, la guardai e riuscì a dirgli con la poca voce che ancora avevo “Perdonami!” e poi corsi via.
    Da allora mi sono sentita ancora po’ più sola, ma ho imparato a non provare invidia per nessuno..
    infondo non si sa mai che poi la terra non ricominci a saltare.

    Lori V.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Viaggio nella grande bellezza 17 giugno anticipazioni, Romeo e Giulietta, la coppia Duse-D’Annunzio

Le anticipazioni sulla puntata del 17 giugno 2021 di Viaggio nella grande bellezza, con Cesare Bocci. Focus sui grandi amori teatrali.

Pubblicato

il

Viaggio nella grande bellezza 17 giugno anticipazioni
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Viaggio nella grande bellezza, edizione 2021, prosegue con una nuova puntata giovedì 17 giugno, di cui vi proponiamo le anticipazioni. L’attore Cesare Bocci torna come narratore e conduttore anche quest’anno con una serie di 5 puntate dedicate al tema dei “Grandi Amori”.

Viaggio nella Grande Bellezza è realizzato dalla società RealLife Television, di Maurizio Rasio insieme a Mediaset, con produzione esecutiva di Monica Paroletti. Anna Pagliano e Umberto Broccoli sono invece gli autori e ospiti fissi di ogni settimana.

Viaggio nella grande bellezza 17 giugno anticipazioni, gli argomenti 

La puntata di giovedì 17 giugno 2021, su Canale 5 a partire dalle 21.20 circa, racconta alcuni tra i più grandi amori tutti i tempi ed è registrata a cavallo tra due location site a Verona e Roma. 

A partire dalla storia d’amore tra Romeo e Giulietta, protagonisti delle tragiche vicende narrate nel testo teatrale di William Shakespeare. Romeo e Giulietta fu composto tra il 1594 e il 1596; il testo contiene alcuni dei versi più noti e ripetuti dagli innamorati nel mondo. Le famiglie rivali dei Montecchi e dei Capuleti, che ostacolano il rapporto tra i due giovani Romeo e Giulietta, sono protagoniste di una delle vicende più romantiche e drammatiche della letteratura mondiale.

A seguire, quindi, Viaggio nella grande bellezza esplora la vicenda del ménage à trois con al centro la Divina Maria Callas, l’imprenditore greco Aristotele Onassis e l’ex-first lady Jacqueline Kennedy (née Bouvier). Ciascuno dei personaggi coinvolti è divenuto a suo modo protagonista della storia recente. In particolare, le scelte che hanno compiuto in nome dell’amore hanno ispirato e incuriosito un’intera generazione. Come quando la Callas, ad esempio, sacrificò la carriera per amore di Onassis. Mentre Jackie si avvicinò all’imprenditore greco dopo l’assassinio di Kennedy, finendo per sposarlo nel 1968.

Infine, la narrazione dell’amore tra Eleonora Duse e Gabriele D’Annunzio. La storia tra due giganti dell’arte del ‘900; rispettivamente Il Vate e grande poeta d’Annunzio, e una tra le più grandi attrici del teatro italiano, la Duse. Le vicende tormentate di un amore di cui si parlò per anni in tutti i salotti e i teatri nazionali, tanto da incidere sulla cultura del nostro Paese.

Gli ospiti previsti

Come nel corso delle puntate della precedente edizione, e durante la puntata andata in onda giovedì scorso, 10 giugno 2021, Cesare Bocci accoglie in studio ospiti ed esperti pronti a condividere le loro conoscenze inerenti i temi trattati nella puntata.

E’ quindi prevista la partecipazione di Francesca Rossi, il direttore dei Musei Civici di Verona. Poi del presidente del Club di Giulietta, Giovanni Tamassia e di Franca Minnucci, responsabile della curatela del Carteggio Duse-D’Annunzio.

Infine, è presente anche Alfonso Signorini, già ospite giovedì scorso, 10 giugno 2021, giornalista, grande appassionato di musica. Signorini è anche autore di un libro, intitolato Troppo fiera, troppo fragile, dedicato a Maria Callas, la Divina. La narrazione del romanzo è ricostruita anche a partire da un epistolario inedito prodotto proprio dalla Callas.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Stasera in tv 16 giugno 2021 – Tutti i programmi in onda

Stasera in tv 16 giugno 2021. Rai 1 trasmette il secondo match della nazionale a EURO2020: Italia - Svizzera. Chi l'ha visto? è su Rai 3.

Pubblicato

il

Stasera in tv 16 giugno 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 16 giugno 2021. Ancora serata di Europei su Rai 1, con la seconda partita della nazionale azzurra, Italia – Svizzera. Su Rai 3 è in onda la consueta puntata di Chi l’ha visto?, mentre su Canale 5 continua la serie TV Grand Hotel – Intrighi e passioni. Segue tutta la programmazione prevista per stasera sulle reti pubbliche, private, digitali e satellitari. 

Stasera in tv 16 giugno 2021 – Programmazione Rai

Rai 1, trasmette alle 20:30 la partita di Euro2020 Italia – Svizzera. Si tratta del secondo match del girone per gli Azzurri di Mancini, che giocano contro la Svizzera di Petkovic

Rai 2, invece, propone alle 21:20 Tra le pagine della pazzia (titolo originale Pretty Little Stalker). Racconta la vita di Lorna, autrice di successo di libri motivazionali. La sua esistenza è sconvolta quando conosce Mallory, una ragazza affascinante che seduce suo figlio, Mark. Il quale non sa che la ragazza, in realtà, sta perseguendo un diabolico piano di vendetta. Solo Lorna pare invece avvertire che qualcosa non va.

Rai 3 manda in onda Chi l’ha visto? alle 21.20. Il caso di Denise Pipitone continua a essere centrale nel programma di Federica Sciarelli, che da anni si occupa di rintracciare persone scomparse e risolvere cold case sul territorio nazionale. La recente attenzione mediatica riaccesa sulla scomparsa della bambina ha portato a nuovi indizi, e alla riapertura delle indagini su Anna Corona e sua figlia Jessica.

Stasera in tv 16 giugno 2021 – Programmazione Mediaset

Su Rete 4 è in onda Zona Bianca a partire dalle 21.26. Il nuovo talk di genere politico e rotocalco è in onda dal 7 aprile 2021. Ideato e condotto da Giuseppe Brindisi, Zona Bianca propone ogni mercoledì interviste e servizi sui principali argomenti di attualità nazionale.

Invece, Canale 5 trasmette Grand Hotel – Intrighi e passioni, in onda dalle 21.25. In particolare, sono trasmessi l’episodio 3 della stagione 1, intitolato Il coltello d’oro. E, a seguire, l’episodio 4 della stagione 1, il cui titolo è La casa abbandonata.

Italia 1 propone Il cosmo sul comò dalle 21.23. Il film del 2008 con Aldo, Giovanni e Giacomo propone una serie di sketch, alcuni inediti altri classici del trio, reinterpretati in chiave cinematografica. In tutto, nel film sono presenti quattro episodi distinti l’uno dall’altro per trama e tematiche.

La programmazione di La7, TV8 e NOVE

La 7 propone il primo episodio della mini-serie Tut Il destino di un Faraone, alle 21.15. Interpretata dal premio Oscar Ben Kingsley, la serie racconta la storia, per come è giunta sino a noi, dell’ascesa del faraone Tutankamon al potere, e la sua lotta per condurre l’Egitto in uno dei suoi periodi storici più tormentati.

Poi, su TV8 alle 21.30 è in onda Name That Tune – Indovina la canzone. Condotto da Enrico Papi dalle 21.30, il programma prevede il medesimo format di “Sarabanda“; lo storico game show di Mediaset i cui partecipanti dovevano indovinare i titoli delle canzoni proposte loro nel più breve tempo possibile. 

NOVE trasmette Accordi e Disaccordi dalle 21.25. Il talk show live è condotto da Luca Sommi, Andrea Scanzi con ospite fisso il giornalista Marco Travaglio. Ogni mercoledì sono chiamati in studio ospiti diversi per dibattere sui più rilevanti e attuali argomenti di politica, economia a cronaca nazionale.

Stasera in tv 16 giugno 2021

Stasera in tv 16 giugno – I film in onda su Sky Cinema

Infine, vi proponiamo due film in onda sui canali satellitari di Sky Cinema.

Sky Cinema Canale 313 propone alle 21.15 Il Signore degli Anelli – Il ritorno del Re. Il terzo capitolo conclusivo della trilogia fantasy cult basata sul romanzo leggendario di J. R. R. Tolkien. Aragorn riconosce la sua identità di Re degli uomini. Intanto, Frodo è giunto infine a Mordor: riuscirà a portare a termine il suo compito, e distruggere l’Ultimo Anello?

In seconda serata, a partire dalle 22.45, Sky Cinema Canale 304 trasmette Pinocchio, il film del 2019 di Matteo Garrone con Roberto Benigni, Federico Ielapi, Gigi Proietti, Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Stasera in tv 15 giugno 2021 – Tutti i programmi in onda

Stasera in tv 15 giugno 2021. Serata sportiva su Rai 1 con la partita di EURO2020: Francia - Germania. Su Italia 1 è in onda lo speciale delle Iene sul caso di Mario Biondo.

Pubblicato

il

Stasera in tv 15 giugno 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 15 giugno 2021. Rai 1 trasmette la partita valida per EURO2020 Francia – Germania. Su Rai 3 è in onda la consueta puntata del martedì di #cartabianca. Invece, Italia 1 propone una puntata speciale dedicata al caso di Mario Biondo. Di seguito tutta la programmazione prevista per stasera sulle reti pubbliche, private, digitali e satellitari. 

Stasera in tv 15 giugno 2021 – Programmazione Rai

Rai 1 trasmette la partita di Euro2020 Francia – Germania, a partire dalle 20.30. Le nazionali di Francia e Germania, insieme alla squadra del Portogallo, si contendono gli unici due posti disponibili per il passaggio diretto agli ottavi di finale.

Rai 2, invece, propone il tv movie I casi della giovane Miss Fisher – Vivi e lascia spiare, in prima visione Rai alle 21.20. Miss Peregrine Fisher, la protagonista, scopre che sua zia Phryne è scomparsa, dopo un misterioso incidente aereo. La zia, che era una famosa detective privata, era un membro d’elite del Club delle Avventuriere. Per questo, alla sua morte, lascia alla nipote in eredità un’indagine da risolvere.

Rai 3 trasmette alle 21.20 una nuova puntata di #cartabianca. All’appuntamento con Bianca Berlinguer del martedì sera partecipano ospiti in studio o in collegamento, per dibattere su temi di stringente attualità inerenti la politica, l’economia e la cronaca nazionale.

Stasera in tv 15 giugno 2021 – Programmazione Mediaset

Rete 4 manda in onda alle 21.25 il film Io, loro e Lara. La commedia, di e con Carlo Verdone, racconta la storia di Carlo Mascolo. Un presbitero missionario che torna nella sua città natale, Roma, in seguito a una crisi di fede profonda. Purtroppo per lui, il viaggio non lo aiuta a chiarire alcun dubbio. E, anzi, gli equivoci che nascono con Lara, figlia della badante di suo padre, gli fanno mettere ancor più in discussione la sua scelta di vita.

Canale 5, invece, trasmette nuovi episodi in prima visione del medical drama New Amsterdam, a partire dalle 21.14. In ordine di trasmissione, vanno in onda l’episodio 7, stagione 3, intitolato La leggenda di Howie Cournemeyer. Quindi l’episodio 8, sempre della stagione 3, dal titolo Stratagemmi. Infine, l’episodio 9 intitolato Disconnessi.

Su Italia 1, è in onda lo speciale Le Iene presentano: Mario Biondo, un suicidio inspiegabile, trasmesso alle 21.25. Il caso di Mario Biondo ha lasciato più domande che risposte agli increduli genitori. Il cameraman palermitano fu infatti trovato morto impiccato a Madrid, il 30 maggio 2013. Da subito si pensò a un suicidio, ma con il passare degli anni numerose incongruenze e nuove prove potrebbero modificare l’esito delle indagini. Le Iene ripercorrono questa sera la storia di Biondo; attraverso i loro numerosi servizi dedicati al caso nel corso degli anni.

La programmazione di La7, TV8 e NOVE

La 7 propone il film The Queen – La regina, alle 21.15. Il dramma storico-biografico è basato sulla vita della Regina Elisabetta II di Inghilterra. Nello specifico, il film racconta il difficile periodo che i membri della famiglia reale attraversarono subito dopo la morte di Diana. Helen Mirren, interprete della Regina Elisabetta II, vinse un Oscar come miglior attrice protagonista nel 2007, proprio per la sua interpretazione in The Queen.

Invece, TV8 manda in onda 50 volte il primo bacio (titolo originale 50 First Dates), alle 21.30. Tra Lucy e Roth è amore a prima vista. L’unico inconveniente è che Lucy soffre di una particolare condizione, a causa della quale perde ogni ricordo della giornata appena trascorsa non appena si addormenta. Roth, però, non si arrende, e di giorno in giorno propone alla ragazza un nuovo “primo appuntamento” per farla innamorare di lui ancora, e ancora. Gli interpreti dei personaggi protagonisti sono Adam Sandler e Drew Barrymore.

NOVE, poi, trasmette dalle 21.25 il film The italian job. Charlie Croker e la sua banda, composta da un complice interno, un genio del computer, un autista, un esperto di esplosivi e uno scassinatore di casseforti hanno appena commesso il furto del secolo. Hanno rapinato un palazzo veneziano, nel quale era custodita una fortuna in lingotti d’oro. Però, uno di loro si rivela essere una talpa, e fugge con il bottino. Così, il gruppo si trasferisce in California nel tentativo di acciuffare la spia, e recuperare i lingotti.

Stasera in tv 15 giugno 2021

Stasera in tv 15 giugno 2021 – I film in onda su Sky Cinema

Infine, due film in onda sui canali satellitari di Sky Cinema.

Su Sky Cinema canale 313 è proposto alle 21.14 il film action John Wick – Capitolo 2. La storia di un ex-assassino infallibile e spietato, che voleva solo abbandonare la professione e vivere una vita normale. Purtroppo, è trascinato suo malgrado nuovamente nel giro, e costretto a riprendere in mano “i ferri” del mestiere. A causa delle scene di violenza presenti nel film, se ne consiglia la visione a un pubblico adulto.

Infine, Sky Cinema canale 302 manda in onda il cult Forrest Gump. Commedia drammatica vincitrice di 6 premi Oscar nel 1994, con interpreti del calibro di Tom Hanks. Racconta la vita di Forrest, un uomo buono e ingenuo che diventa protagonista della storia americana attraversando ogni genere di difficoltà.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it