Vite al limite e poi: su Real Time le storie di Lee, Rena e Sarah


Tre protagonisti raccontano come è cambiata la loro vita quando sono diventati normopeso, superando la fame ossessiva del passato.


Real Time propone il programma dal titolo Vite al limite e poi. Si tratta di persone che hanno perso oltre 200 kg da quando sono stati protagonisti di Vite al limite.

In questo appuntamento si incontrano di nuovo i personaggi per rendersi conto di come sono cambiati e di come si è trasformata positivamente la loro esistenza.

Vite al limite e poi Lee e Rena prima del dimagrimento

Vite al limite e poi – la storia di Lee e Rena

I primi due protagonisti che hanno cambiato completamente la loro vita sono Rena e Lee. Siamo negli Stati Uniti, in particolare nel Missouri. E qui sono arrivati Rena e Lee che pesavano rispettivamente 570 kg.

I due, fidanzati da oltre 11 anni, hanno seguito un percorso particolare alla fine del quale hanno perso oltre la metà del loro peso corporeo. Purtroppo però a causa della loro eccessiva stazza, non sono mai riusciti a consumare un rapporto d’amore completo. La loro prima volta è avvenuta soltanto dopo aver ridotto drasticamente il loro peso corporeo.

Gli abusi domestici di cibo

Ora che sono riusciti a dimagrire, stanno anche seguendo una terapia di protezione contro i cosiddetti abusi domestici di cibo. Ciò significa che per loro si è conclusa la fase preoccupante dell’apertura compulsiva del frigorifero e del cibo ingurgitato senza regole.

I telespettatori quindi vedranno la nuova vita di Rena e Lee dopo che ognuno di loro ha subito un intervento di bypass gastrico. È stato in particolare Lee ad avere una reazione abbastanza brusca dopo l’intervento chirurgico ed il dimagrimento. Era riuscito addirittura a diventare violento. Ma fortunatamente anche questo aspetto, soprattutto psicologico, è ampiamente superato.

Vite al limite e poi Sarah Neely

Vite al limite e poi – la storia di Sarah Neely

Sarah Neeley è forse una delle protagoniste più interessanti del programma Vite al limite e poi. La giovane donna infatti è riuscita a perdere oltre la metà del proprio peso ed è diventata oggi una vera e propria pin-up con un girovita notevolmente diminuito.

Inizialmente il suo peso superava i 300 kg. Sarah ne ha persi oltre 200 e si è trasformata in una bellissima ragazza. È stata una delle protagoniste del reality, vero e proprio esempio di come ci si possa impegnare e cambiare la propria esistenza purché si seguano le regole.

Dopo il primo dimagrimento Sarah ha continuato a perdere peso ed è riuscita a resistere senza riprendere le cattive abitudini del passato. Adesso è diventata una persona di peso normale che gestisce la propria vita con tranquillità senza ricadere nella fame ossessiva che ne aveva contraddistinto il comportamento precedente.

L’intervento del dottor Nowzaradan

Oggi Sarah ha 35 anni e deve questo cambiamento alla clinica del dottor Nowzaradan che l’ha seguita e sottoposta ad intervento chirurgico di bypass gastrico. Ed è riuscito anche a farle superare gravi problemi familiari ai quali era dovuta proprio la sua taglia oversize. Infatti i genitori di Sarah erano continuamente in lite tra di loro. E il padre era dipendente dall’alcol. Per cui l’infanzia della ragazza è stata molto complicata.



0 Replies to “Vite al limite e poi: su Real Time le storie di Lee, Rena e Sarah”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*