I Fatti vostri compie 30 anni, dal 14 settembre su Rai 2, cast e novità


Tutte le notizie sulla nuova edizione con l'ingresso di Samanta Togni accanto a Giancarlo Magalli.


I Fatti Vostri si prepara a festeggiare i 30 anni di presenza in video. Il programma in onda su Rai 2 è un  quotidiano di attualità, costume, spettacolo, musica e curiosità varie. Ma sono presenti anche giochi con il pubblico. Al timone il confermatissimo Giancarlo Magalli che ha gestito il periodo del lockdown solo in studio e con ospiti in collegamento.

I fatti vostri 30 anni Samanta Togni accanto a Magalli

I Fatti vostri compie 30 anni, il ruolo di Samanta Togni

Per i 30 anni de I Fatti vostri, la nuova stagione, si prepara a festeggiare l’importante compleanno con conferme e novità.

Innanzitutto si ricomincia lunedì 14 settembre alle 11.10, orario tradizionale del programma. E Giancarlo Magalli avrà al suo fianco Samanta Togni, ex ballerina di Ballando con le stelle.

Con la sua presenza ci sono spazi dedicati allo spettacolo ed alla danza moderna. La Togni porta nel programma qualche atmosfera del dancing show di Rai 1

Tra gli altri personaggi presenti nel cast, i telespettatori ritrovano Umberto Broccoli, Paolo Fox, e il gruppo musicale di Stefano Palatresi.

Magalli è su Rai 2 dal lunedì al venerdì nel day time mattutino della seconda rete. A firmare il programma oltre l’ideatore e regista Michele Guardì, anche Giovanna Flora e Rory Zamponi. Confermata la presenza del Colonnello Massimo Morico per lo spazio dedicato agli aggiornamenti meteorologici.

Per la trentesima edizione anche i telespettatori possono sentirsi di nuovo protagonisti. Infatti saranno coinvolti in un nuovo gioco da casa grazie al quale potranno vincere importanti premi.

Inoltre i telespettatori che lo vorranno, potranno affacciarsi ad un balcone della piazza per inviare messaggi personali, fare appelli, richieste. Ma anche protestare o semplicemente salutare qualcuno.

Le novità della trentesima edizione

La prima novità riguarda la piazza che è stata scenograficamente rinnovata. Vivrà in una atmosfera più coinvolgente per poter discutere dei fatti di maggiore attualità sempre sotto un’ottica familiare e colloquiale. E’ questo, infatti, lo stile de “I fatti Vostri”.

Sono previsti inoltre, collegamenti esterni in diretta, ospiti in studio pronti a raccontare le loro esperienze di vita.

Seconda novità è la nuova rubrica Io c’ero. Si tratta di una sorta di momento amarcord che si svolge su una panchina. Qui il conduttore incontra persone comuni che portano in trasmissione foto, filmati, testimonianze personali. Raccontano in questa maniera come hanno vissuto alcuni particolari eventi della storia del nostro paese.

Altra novità riguarda la parte musicale. Nello studio è presente la band di Stefano Palatresi che cerca di valorizzare giovani talenti musicali. Infatti al basso ed al sax sono previste due giovani musiciste-coriste provenienti dai principali conservatori italiani. Viene offerta una occasione per esibirsi su un palcoscenico nazionale.

Prevista, in questo ambito, la partecipazione settimanale di importanti esponenti della musica italiana, sia colta che da intrattenimento. Si vuole dare un contributo alla ripresa di un settore ha sofferto molto per la pandemia e ancora è in fase di ripresa.

Torna Umberto Broccoli, il ricordo di Fabrizio Frizzi

A Umberto Broccoli è affidato ancora il compito di raccontare l’Italia dal dopoguerra ad oggi. Come è mutato il costume e come la società ha cambiato radicalmente volto. Broccoli continua, infine, a narrare il mondo dello spettacolo, dal teatro al cinema alla televisione.

Nel trentennale della nascita viene ricordato Fabrizio Frizzi, primo conduttore de I Fatti vostri. La prima puntata, infatti, è andata in onda nel dicembre 1990.



0 Replies to “I Fatti vostri compie 30 anni, dal 14 settembre su Rai 2, cast e novità”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*