Sanremo 2020 conferenza stampa diretta – Amadeus presenta il suo Festival


Amadeus presenta in diretta il 70° Festival della canzone italiana, in onda dal 4 all'8 febbraio su Rai1. Tutte le anticipazioni sullo show


Sanremo 2020 conferenza stampa. Tutto pronto al Teatro del Casinò di Sanremo, dove alle 12:30 si terrà la conferenza stampa introduttiva di Sanremo 2020. La Rai, insieme al conduttore e Direttore Artistico Amadeus aprirà ufficialmente l’avventura del 70° Festival della canzone italiana. Sarò un punto con le ultime su co-conduttori, ospiti e impostazione dello show in onda dal 4 all’8 febbraio su Rai1. Ve la racconteremo in diretta.

Sanremo 2020 conferenza stampa diretta - Amadeus presenta il suo Festival

Sanremo 2020 conferenza stampa diretta – Amadeus presenta il suo Festival

Al momento, di Sanremo 2020 conosciamo la lista dei 24 Big in gara ed i titoli delle canzoni con cui gareggeranno. Sappiamo anche i nomi degli 8 Giovani partecipanti al concorso loro riservato, che torna dopo essere stato accantonato lo scorso anno. E la notizia che Tiziano Ferro sarà l’ospite fisso di tutte e cinque le serate.

È di ieri, invece, l’investitura di Mara Venier come co-conduttrice d’eccezione nella serata finale. Amadeus è intervenuto a “Chiamate Mara 3131” – il nuovo programma radiofonico quotidiano della Venier, in onda su Radio 2 – per invitarla in maniera molto affettuosa.

Da scoprire chi saranno le co-conduttrici chiamate ad alternarsi sul palco dell’Ariston. L’unica certezza sembrerebbe riguardare la modella Francesca Sofia Novello, fidanzata di Valentino Rossi. Sugli altri nomi circolati, da Diletta Leotta ad Antonella Clerici, Monica Bellucci, Chiara Ferragni e Georgina Rodriguez, al momento le sicurezze sono poche. Rientrate le polemiche razziste, certo anche il coinvolgimento della giornalista Rula Jebreal.

Pochi punti fermi pure sugli ospiti. Amadeus ha detto con largo anticipo di volere a Sanremo 2020 Roberto Benigni, Fiorello e Jovanotti. Mentre il cantante di “Nuova era” e “Ragazza magica” probabilmente darà forfait, gli altri due dovrebbero esserci. Con tutta la loro imprevedibilità.
Il Direttore Artistico, in ogni caso, ha annunciato un Festival di respiro internazionale. Il che lascia presupporre sortite anche da parte di popstar straniere. Il contrario di quanto aveva scelto il predecessore Claudio Baglioni.

Seguiamo insieme l’incontro con i giornalisti.

Sanremo 2020 conferenza stampa - I nomi delle co-conduttrici

Sanremo 2020 – I nomi delle co-conduttrici

Quello del Casinò si presenta come un tavolo molto affollato. Alla conferenza stampa partecipa, oltre al conduttore Amadeus, il Vice-Direttore di Rai 1 (e autore del Festival) Claudio Fasulo. Con loro, Antonella Clerici, Diletta Leotta, Emma D’Aquino, Laura Chimenti e Francesca Sofia Novello. Cinque delle dieci co-conduttrici.

Sedie anche per Elena Capaprelli (Direttrice di RaiPlay, che trasmetterà in esclusiva il Dopofestival), il  Presidente Rai Pubblicità, Antonio  Marano. Poi, il Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, l’Assessore al turismo Alessandro Sindoni e il Presidente del Casinò Adriano Battistotti.

“A volte al Casinò le cose accadono per caso, per combinazione, per fortunata coincidenza. Pensiamo sia una coincidenza fare questa cofnerenza nel 115esimo compleanno del Casinò“: apre così il Presidente del Casinò, che dà il benvenuto a tutti.

Il Sindaco Biancheri: “È il sesto Festival per me, ma l’emozione è sempre la stessa. Voglio dare il benvenuto a tutti. Nell’ultima conferenza stampa ci eravamo lasciati con la promessa di fare un grande Festival per la 70esima edizione. E credo che mai come quest’anno ci siano grandi novità”.

Dopo le sue parole, che illustrano le attività sparse per la città per tutto il periodo del Festival, un filmato introduttivo che riprende lo spot tv di Sanremo 2020 e anticipa con la stessa ironia le promo che vedremo nelle prossime settimane. Al centro, protagonista indiscusso, sempre Amadeus.

Le Parole di Antonio Marano di Rai Pubblicità

Le Parole di Antonio Marano di Rai Pubblicità

Antonio Marano: “Partiamo da un’idea. Quando quest’estate abbiamo deciso con l’AD Fabrizio Salini di allargare il nostro impegno a Sanremo, proponemmo un progetto tra palco e città. Un’idea che permettesse di coinvolgere tutti luoghi della città. Non più un programma musicale, ma un ‘evento Festival’, con una urbanizzazione artistica centrata sul’ntera città”.

Il Presidente di Rai Pubblictà Antonio Marano
Marano spiega anche la profonda integrazione di tutte le professionalità della Rai necessarie per organizzare questo meta-evento che abbraccia tutta Sanremo.  “UNa cosa che ci rende orgogliosi anche se non saremo noi a scendere in campo, ma gli artisti”, conclude.

Sanremo 2020 conferenza stampa diretta - Parla Amadeus e presenta lo show

Sanremo 2020 conferenza stampa diretta – Parla Amadeus e presenta lo show

Amadeus: “Vorrei partire dalle parole di Antonio Marano. Quando il 2 di agosto ero in vacanza ed ho ricevuto la teelfonata dall’azienda, un minuto dopo mi ha chiamato Fiorello e mi ha chiesto se non fossi agitato. Lui già lo era. Io no, perché è da sempre il sogno di uno che fa questo mestiere e che si realizza. È quello che ho sempre vissuto vividamente, anche da spettatore bambino, una che nel mondo non esiste. Nonostante tutto ciò, è quello che nella vita non avrei immaginato di riuscire a realizzare.

Nel momento in cui sono diventato Direttore Artistico, il primo pensiero è stato quello di fare un Festival il più possibile sorprendente ma assolutamente come lo sentivo io. Un occhio al passato è fondamentale, ma voglio un Sanremo che guardi al presente e al futuro.

Quando Marano mi richiamò in Rai dieci anni fa, era un periodo che il telefono non squillava mai. Quando, quest’anno, mi ha parlato del suo progetto per Sanremo 2020 ho detto ‘fantastico’. Sanremo 2020 deve essere il più grande show del nostro paese e una cosa unica nel mondo. L’intera città deve pulsare. La sacralità dell’Ariston deve rimanere intatta, ma io voglio essere il primo conduttore ad uscire dal teatro per animare la città, anche per accogliere i cantanti.

Ho avvertito da subito la fiducia dell’azienda e tutta la Rai1 si muove. Sanremo è di tutti, non c’è niente al mondo che possa coinvolgere tutti come il Festival.

Amadeus annuncia un Festival di Sanremo diverso dal solito

Amadeus annuncia un Festival di Sanremo diverso dal solito

L’idea era da subito di non fare una cosa già vista. Non è mai accaduto, ad esempio, che i Big venissero presentati il 6 gennaio e volevo già da questo metterli sotto i riflettori come non era mai stato fatto. Qualcuno diceva che i cantanti non sarebero venuti, invece tutti sono stati entusiasti.

Voglio fare tutto per realizzare un grande Festival. Lo stesso spirito mi ha guidato nelle scegliere le donne che mi avrebbero accompagnato. Mi sono detto: ‘Perché solo due donne?’. Ho scelto amiche, persone che mi incuriosiscono, di diverse età e professioni, perché penso possano dare molto ad un Festival che deve rappresentare tutti. Anche sui cantanti, ho scelto di concentrarmi sulle canzoni. Alcuni dei cantanti non li avevo mai incontrati.

Fiorello è più di un amico, è mio fratello, è la prima persona che mi ha chiamato. Mi ha chiesto: ‘Ti ricordi cosa ci siamo promessi 35 anni fa?’. Ci eravamo promessi che ci saremmo visti a Sanremo. Gli ho già prenotato una stanza di fronte alla mia.

Con Tiziano Ferro la stessa cosa, ci sonosciamo da tanti anni: lo volevo come ospite, ma nella mia testa lo volevo anche per tutte le sere. Quando gliel’ho detto lui è rimasto stupito ed ha detto ‘è bellissimo ciò che mi stai chiedendo’”.

Segue un video registrato in cui Tiziano Ferro – ancora nella sua Los Angeles – lascia trasparire tutto l’entusiamo per Sanremo 2020 e l’affetto nei confronti di Amadeus. Dopo di lui ,arriva anche quello di Fiorello: scherzosamente, mette in dubbio la sua partecipazione.

Sanremo 2020 conferenza stampa diretta – I nomi delle altre co-coduttrici

Amadeus, poi, riprende il capitolo co-condutrici: “Ho il piacere di avere donne meravigliose vicino a me. Le voglio ringraziare tutte. Sono bellissime, ovviamente, ma le loro storie rappresentano molto alto”. Introduce una ad una quelle presenti – con particolare amichevolezza nei confronti di Antonella Clerici – prima di annunciare anche i nomi delle altre protagoniste.
Si alterneranno: Rula Jebreal, Sabrina Salerno, Alketa Vejsiu (una delle più celebri presentatrici televisive albanesi). “Nella serata finale alcune signore torneranno e poi ci sarà Mara Venier”, conclude il conduttore.

Commette anche una gaffe. Dopo aver ceduto la parola, Amadeus ricorda la partecipazione di Monica Bellucci (al mercoledì) e Georgina Rodriguez (al giovedì).

Com’è organizzato lo show di Sanremo 2020

Prende la parola il Vice-Direttore di Rai 1, Claudio Fasulo: “Comincio con dei credits. Essere fortunatamente alla guida di questa macchina comporta il tributo a tanti grandi professionisti. Siamo un gruppo autorale che è una sorta di ‘dream team’ che complessivamente totalizza più di 15 festival già realizzati. Inoltre, ci sono Mario Catapano alal forografia e Mariachiara e Gaetano Castelli alle scnografie”. Ciascuno di loro ha già lavorato ad un gran numero di edizioni del Festival.

Riprende Fasulo: “Nella scenografia non c’è nessun sottotesto, è una gran bella scenografia televisiva per cinque serate di show che sono il detonatore per far esplodere un sacco di eventi attorno.
Il Prima Fetsival (alla sua quarta edizione) inizierà dal 26 gennaio, nel uso ormai consueto box davanti all’Ariston. I conduttori saranno Ema Stokholma e Gigi & Ross. Il tema sarà sempre quello di un notiziario brillante”.

Ora, l’impegno digital della Rai: “La Rai presenterà offerta digital cospicua su tutti i social, su RaiPlay e sul sito. Su Instagram ci sarà anche un esclusivo backstage del Festival.
Un’iniziativa molto importante sarà quella di “Sanremo accessibile”, progetto che prevede l’abbattimento delle barriere sensoriali. Per la prima volta, su RaiPlay ci sarà un canale dedicato alla LIS che coprirà tutto il Festival. IN più la copertura sarà grantita anche con l’audiodescrizione e con i sottotitoli”.

Radio 2 proporrà un offerta che Fasulo definisce “spaziale”: 16 ore di diretta quotidiana. Tra i programmi coinvolti, Caterpillar, Radio 2 Social Club, La versione delle due con Andrea Delogu e Silvia Boschero, Chiamate Mara 3131 e Numeri Uni. La sera, il festival sarà raccontato in diretta da Ema Stokholma con Gino Castaldo ed Andrea Delogu.

L’altrofestival, il nuovo Dopofestival in diretta solo su Raiplay

Elena Capparelli, Direttrice di RaiPlay: “Siamo felici con RaiPlay di parteciapre per la prima volta a questa conferenza. L’altrofetsival (che sostituisce il Dopofestival, ndr) verrà trasmesso dall’interno del Palafiori con conduttore Nicola Savino. Lo studio racconterà molto di questa nostra prima edizione, con un allestimento post-industriale che ricorda un club. Lo studio sarà un centro di controllo con molti collegamenti all’esterno, in generale per un racconto vissuto come relax. Miss Ketha ed i Gemelli di Guidonia saranno nel cast fisso, insieme alla resident band e a tutti gli artisti che parteciperanno ogni notte”.

Sanremo 2020 conferenza stampa diretta – Le domande dei Giornalisti – Gli ospiti, le anticipazioni e le polemiche di Sanremo 2020

Avete detto molte cose che già sapevamo. Qualche nome degli ospiti?
Amadeus: “Sapete meglio di me che a quest’altezza sono ancora aperte molte trattative. Posso dirvi i nomi che sono al momento.

Martedì 4 febbraio, saliranon sul palco con me Diletta Leotta e Rula Jebreal insieme a Tiziano Ferro, più l’imprevedibilità di Fiorello. Poi ci sarà il rapper Salmo: lo considero un fuoriclasse, una delle massime espressioni della sua musica in questo momento, che non a casa sta facendo concerti in tutto il mondo. Non si è mai visto a Sanremo ed io l’ho voluto alla prima puntata. Ci saranno anche Pierfrancesco Favino, Kim Rossi stuart, Claudio Santamaria ed Emma.

Mercoledì parteciperanno Emma D’Aquino, Laura Chimenti e Sabrina Salerno. Poi, Monica Bellucci e Fiorello. Ci sarà anche una sorpresa molto bella a cui stiamo lavorando, con un grande ritorno.

Giovedì serata speciale dedicata alle canzoni della storia del Festival, con Georgina Rodriguez, Alketa Vejsiu in vesti di co-conduttrici. Ospiti Lewis Capaldi, Tiziano Ferro con Massimo Ranieri, Mika e Roberto Benigni.

Venerdì dedicato ai giovani, con le semifinali e poi la finalissima. Di fianco a me, Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello. Oltre a Fiorello Tiziano, Tiziano Ferro e Dua Lipa e Johnny Dorelli.

Il sabato cserata con Mara Venier e con tre delle signore già salite sul palco durante la settimana: Diletta Leotta, Sabrina Salerno e Francesca Novello. Ospiti Diego Abatantuono, Angela Finocchiaro e Christian De Sica.

La possibile partecipazione di Al Bano e Romina, Ultimo e Zucchero

Al Bano parteciperà?

Amadeus: “Siamo in trattativa. L’idea è di avere Al Bano e Romina insieme sul palco. Hanno un inedito di 25 anni fa – scritto da Cristiano Malgioglio – che potrebbero cantare per la prima volta sul palco di Sanremo 2020“.

Come funzionerà la gestione del palco esterno? Tra gli altri grossi nomi fatti si cono quelli di Ultimo e Zucchero, ci saranno?

Amadeus: “Tra i nomi che stiamo chiudendo ci sono proprio Ultimo e Zucchero. Ultimo l’ho invitato personalmente nell’ultima serata. Sta facendo una carriera pazzesca e io sarei felicissimo di averlo. Non è un caso io lo abbia voluto insieme a Salmo. Vorei chiudere la 70esima edizione con una proiezione sul futuro rappresentata proprio da loro.

Per quando riguarda il palco esterno, stiamo vedendo di coinvolgere gli ospiti, ma ancora non c’è qualcosa di prefissato”.

Come sta andando la raccolta pubblicitaria?

Antonio Marano: “Abbiamo uno sponsor unico che è TIM ed ha investito ancora di più degli altri anni. Ingenerale la raccolta sta andando bene da un punto di vista strutturale. RaiPubblicità si è aperta al mercato con la brand integration ed anche grazie a questo Sanremo per noi è diventata la Champion’s e sono convinto che quest’anno faremo un gran risultato”.

Un Festival freestyle con uno star system oltre le apsettative. Amadues, a lavori avviati ti senti preoccupato o adrenalinico? Puoi anticiparci i titoli della serata evento?

Amadeus: “Sono adrenalinico, felice e non preoccupato. Non vedo l’ora che sia il 4 di febbraio, di trasferirmi qua, entrare in quel teatro e fare le prove. Di ascoltare l’orchestra, di fare la conferenza stampa: sono un entusiasta totale, è quello che volevo fare da ragazzino e mi emoziono ancora anche a fare I Soliti ignoti.

I titoli delle cover della serata evento ancora non le sappiamo”.

Sanremo 2020 – L’assenza dell’ex-Direttrice di Rai 1 Teresa De Santis

Ci sono tante donne, però ne manca una: l’ex Direttrice Teresa De Santis. Come state vivendo questo cambio aziendale? 

Antonio Marano: “Come ci si trova? Siamo professionisti, gestiamo la situazione. Sappiamo benissimo che la Rai ha grandi capacità in cui quello che conta è il progetto e può contare su professionisti che lo portano a termine in qualsiasi condizione. Anche l’anno scorso, Teresa De Santis era entrata alla Direzione con il Festival già fatto. La cosa stupenda di questa azienda è che nessuno riesce a fermarla e porta sempre a casa i suoi due più grandi obiettivi: ascolti e cambiamento”.

Claudio Fasulo: “Tecnicamento ci sono tutte le soluzioni bypass pergestire la situazione, che metteremo in atto. La situazione che non si era mai presentata in questo modo, però l’azienda è molto forte ed ha tutti gli anticorpi per vivere in pieno salute l’evento”.

Amadeus: “Non so cosa stia accadendo, ma ringrazio Teresa De Santis perché è stata lei insieme all’AD Salini a volermi. Per il resto, il supporto della Rai c’è, lo avvertto e andiamo avanti, dobbiamo dare un Festival al nostro paese e siamo tutti uniti. Abbiamo un obiettivo e dobbiamo pensare a portare a casa la vittoria”.

Le polemiche su Rula Jebreal a Sanremo 2020

Amadeus, ci dice qualcosa sulle altre due polemiche: quella su Rula Jebreal e sull’anticipazione dei nomi dei cantanti?

Amadeus: “Non immaginavo le polemiche su Rula Jebreal. Pe rme devono parlare i risultati, io faccio televisione per tutte le famiglie. Quando ho pensato a lei ho visto una giornalista molto brava, ho letto la sua storia, il dramma della famiglia. Volevo incontrare questa persona perché la sua storia permette di affrontare il tema della violenza sulle donne. E quando l’ho incontrata ho incontrato una donna, le ho spiegato cosa avrei voluto fare con lei ed era solo quello. Non avrei mai immaginato tutto ciò che è successo e non credo che la violenza contro le donne abbia un’appartenenza politica.

Chiedo scusa per aver dato i nomi in anteprima a Repubblica. L’ho fatto con impulsività, ma non con ingenuità. I nomi sono sempre stati 24 e nessuno li sapeva. Avrei voluto dirne 20 perché trapelavano notizie da giorni ed ero sicuro che sarebbero usciti in qualche modo. Mi sono detto ‘Sai che c’è? ne dico qualcuno e ne tengo altri’. Quando sono usciti i nomi, sapevo che non era corretto e di questo me ne scuso”.

Laura Chimenti: “Certe polemiche non dovrebbero salire sul palco di Sanremo, perché Sanremo accoglie tutti. Al di là di idee, delle posizioni e delle ideologie. L’intevento di Rula arricchirà tutti”.

Emma D’Aquino: “Parlare di lotta contro la violenze sulla donne deve essere lotta quotidiana e siamo contente che il tema sarà affrontato anche qui”.

Sanremo 2020 conferenza stampa diretta – Come ha abinato le co-conduttrici Amadeus e la polemica legata a Rita Pavone

Amadeus, come hai abbinato le co-conduttrici?

Amadeus: “Non c’è stata un’idea precisa. Rula fa la giornalista ed ha impegni di lavoro, quindi il giorno della sua partecipazione è risutlato obbligato. Visto che se ne è parlato tanto, meglio così. C’è anche da dire, inogni caso, che alcune cose che accadranno nella varie serate saranno particolarmente adatte alle coppie di co-conduttrici”.

È chiusa la polemica legata a Rita Pavone, in quanto sovranista? Nono arriverà Michelle Obama? Come farà il suo ingresso Roberto Benigni?

Amadeus: “Gli ingressi di Benigni sono sempre importanti e stiamo ragionando su un’idea molto forte. Vi invito a seguire Benigni il giovedì perché rimarrà nell storia del Festival.
Il brano di Rita Pavone mi è arrivato come tanti altri, io nemmeno sapevo che fosse sovranista. L’ho scoperto solo dopo averla invitata”.

Sanremo 2020 – Cambia il meccanismo del voto

A livello di voto cosa cambierà?
Amadeus
: “Cambiano molte. Le prime due sere voterà solo la giuria demoscopica. Il giovedì solo l’orchestra.  Il venerdì voteranno solo i giornalisti. L’ultima sera conterà il televoto al 34%. Non ho preso in considerazine la giuria di qualità. Inoltre, ci sarà l’aggiornamento della classifica ogni sera. Mi auguro da solo che possa essere un festival vincente”.

Dunque non ci saranno Oprah Winfrey o Michelle Obama?

Amadeus: “I costi sono molto alti. I loro nomi sono delle possibilità emerse durante il colloquio con Rula Jebreal, ma per ora non se ne è fatto nulla. A me interessa avere innanzitutto Rula Jebreal“.

La conferenza stampa di Sanremo 2020 finisce qui.



0 Replies to “Sanremo 2020 conferenza stampa diretta – Amadeus presenta il suo Festival”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*